Oggi è 24/05/2019

In Evidenza

Giuseppe Romanotto (Lega): “Liberiamo Monreale dalla politica del mal governo”

“Attenzione alle frazioni, trasporto pubblico più efficiente, pedonalizzazione del Canale e verso piazza Spasimo creando parcheggi a valle, utilizzo dei finanziamenti europei”

Pubblicato il 21 aprile 2019

Giuseppe Romanotto (Lega): “Liberiamo Monreale dalla politica del mal governo”
teresa alisena

Monreale, 21 aprile 2019 – Le bandiere della Regione Siciliana e della Lega sventolanti e l’inno di Mameli hanno aperto il comizio di Giuseppe Romanotto. “Liberiamo Monreale dalla politica del mal governo”  è stato il motto utilizzato dal candidato sindaco della Lega. 

Sul palco con Romanotto, Igor Gelarda, i designati assessori Giuseppe La Corte, Francesco Tulone e Ornella La Vecchia, Teresa Alisena, presidente del circolo Lega di Monreale. “La Lega – ha aperto il comizio Alisena – arriva a Monreale e arriva in maniera ben ponderata. Dapprima ad ottobre 2018 è stato istituito il circolo. Abbiamo raggiunto il territorio. Ci siamo presentati come leghisti e non è stato sempre facile. Definiti alcune volte traditori. Le intimidazione non ci fermeranno. I traditori non siamo noi”.

“Romanotto è una persona speciale e competente. Ha prodotto una gran mole di interpellanze e mozioni durante il consiglio comunale. Abbiamo ascoltato le famiglie, i commercianti. È il candidato che Monreale merita”.

“Non sono un candidato che si presenta per brevi periodi”, ha iniziato il suo intervento il consigliere uscente Giuseppe La Corte, che ha fatto un veloce excursus sui cinque anni trascorsi, definiti “del non cambiamento”.

“Il sociale è rimasto fermo. A parte i progetti arrivati dalla Regione, è rimasto tutto bloccato a cinque anni fa. Nessun investimento è stato fatto per i disabili. E per lo Sport? Non abbiamo visto nulla. Le uniche manifestazioni realizzate grazie alle associazioni. Il progetto Ranteria rimasto bloccato nel cassetto. Per i giovani abbiamo chiesto più volte di istituire la consulta”.

“La maggioranza – ha proseguito La Corte – ha bloccato il lavoro delle commissioni. Il finanziamento della caserma e i cantieri di servizio sono stati portati avanti grazie all’opposizione. La delegazione di Pioppo è chiusa da tre anni a discapito dei disabili e degli anziani. Il Pd non ha avuto la faccia di presentarsi, da bravi camaleonti si sono infilati nelle liste civiche”.

“Liberiamo Monreale dalla politica del mal governo”. L’intervento del candidato sindaco Giuseppe Romanotto è stato incentrato essenzialmente sulla inoperatività delle precedenti amministrazioni e sui danni prodotti alle casse del comune.

“La politica del malfunzionamento non è solamente quella dell’amministrazione Capizzi ma anche quella delle amministrazioni pregresse. Sul posteggio di via Torres c’era un progetto assegnato e poi ritirato. Il comune fu costretto a pagare i danni, milionari.

Per l’area sportiva di Aquino era arrivato un finanziamento di circa 3 milioni di euro, ma i soldi sono stati distratti per altre finalità. Nel 2006 venduta la caserma dei carabinieri per poi prenderla in affitto con una operazione finanziaria sconveniente per il comune. Nel 2012 era stato votato il piano di riequilibrio pluriennale. Non sono stati rispettati i rilievi della Corte dei Conti ed è stato dichiarato il dissesto finanziario. Il sindaco del dissesto non doveva neanche ripresentarsi, quel sindaco che ha eliminato gli sgravi per la differenziata, le strade colabrodo e al buio. Capizzi non ha ottenuto neanche un finanziamento”.

Quindi un accenno ai punti del suo programma, “che prevede un’attenzione al territorio. Le frazioni si sentono abbandonate e noi vogliamo riqualificarle. A San Martino basterebbe estendere le corse del servizio di trasporto pubblico  fino alle 20. Impossibile pensare che abbiamo un solo collegamento che colleghi Monreale a Piazza Indipendenza. I turisti hanno la preoccupazione di ritornare a Palermo. Vogliamo spingere la pedonalizzazione verso il Canale e poi verso piazza Spasimo creando parcheggi a valle, utilizzando i finanziamenti europei. Abbiamo perso 10 milioni di euro per la sostituzione delle lampade a led”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Arrestato Antonino Graviano, dello storico mandamento di Brancaccio. Sequestrata una pistola e 1,5 kg di stupefacenti

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2019 -Questa mattina i carabinieri del R.O.S., insieme al comando provinciale di Palermo, hanno tratto in arresto Antonino Graviano, classe 1979, facente parte dell’omonimo nucleo familiare appartenente al mandamento di Brancaccio. Il Graviano è ritenuto respon..

    Continua a Leggere

  • Nuovo look per la piramide a vetri. Ripulita dentro e fuori, presto anche illuminata

    In Evidenza

    [gallery ids="104345,104346,104347,104348,104349,104350"] [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/05/video-pulizie-piramide.mp4"][/video] Monreale, 24 maggio 2019 - Ancora un segnale di cambiamento dalla nuova amministrazione del sindaco ..

    Continua a Leggere

  • Scooter si schianta in corso Calatafimi. Un ferito grave

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una giornata cominciata molto male a Palermo: dopo che un tir ha bloccato la carreggiata di viale Regione Siciliana in direzione Trapani, un altro incidente è avvenuto pochi minuti fa in corso Calatafimi. Uno scooter si è schiantato contro un'auto, le dinamiche dell'in..

    Continua a Leggere

  • “Mons. Michele Pennisi protettore dei mafiosi”. In corso l’indagine sulla diffamazione nei confronti del vescovo

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - La città di Monreale è rimasta di sasso dopo che ignoti hanno tappezzato le vie del centro cittadino con un volantino contenente alcune frasi offensive nei confronti dell’Arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi. “Mons. Michele Pennisi, Protettore dei mafiosi..


  • Gelsomino: “Dichiarazioni ingenerose. L’amministrazione Capizzi sempre al fianco dei commercianti”

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Sono molto stupito dalle dichiarazioni rilasciate da Filippo Tusa (presidente dell’associazione dei commercianti, ndr). Ingenerose per il lavoro che abbiamo svolto”. Mimmo Gelsomino, ex assessore della giunta Capizzi, interviene sulle dichiarazioni di Filippo Tusa, ..


  • Monreale, Circolo di Cultura Italia. Un weekend con l’artigianato e con la musica

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - Sabato 25 e Domenica 26 Maggio il Circolo di Cultura Italia, nella maestosa piazza Vittorio Emanuele a Monreale, aprirà le porte alla mostra che verra allestita nella sala liberty dedicata al pittore Antonino Leto. Vi aspettano incantevoli manufatti artigianali, r..


  • “FIAT VOLUNTAS DEI” in scena al circolo AUSER di Monreale

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - Nell’ambito delle sue attività culturali, l’AUSER Circolo Biagio Giordano di Monreale, nella giornata di sabato 25 maggio prossimo, presso la propria sede in via Venero n. 217, rappresenterà a cura dei propri soci la commedia teatrale “FIAT VOLUNTAS DEI” del..


  • Palermo, traffico in tilt in via Regione Siciliana

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una mattina di ordinaria follia in via regione siciliana, a Palermo. Traffico in tilt nel tratto della carreggiata in direzione Trapani, all’altezza di via Maria SS. Mediatrice.  Intorno alle 08,00 un Tir è sbandato e si..


  • L’ACM incontra il sindaco. Filippo Tusa: “Sei l’ultima speranza, altri 5 anni così non sono sostenibili”

    In Evidenza

    Monreale 23 Maggio 2019 – Oggi una rappresentanza dell’Associazione commercianti di Monreale è stata ricevuta dal neo sindaco. I commercianti hanno voluto dare il loro saluto e porgere gli auguri ad Alberto Arcidiacono.  Durante l’incontro, informale, chiesto dall’associazione, s..


  • Commemorazioni, diserzioni, prese di posizione e contestazioni: un giorno non qualunque a Palermo

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 - Nella giornata di commemorazione della strage di Capaci il dibattito a Palermo ruota su più tematiche, tutte - purtroppo - squisitamente politiche o ideologiche. Si è infatti parlato molto di prese di posizione, diserzioni, propaganda e pseudo comizi elettorali in vista d..


  • Giorno del ricordo di Falcone, Salvini: “Chi si divide sulla lotta alla mafia sbaglia”

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 - "Chi si divide sulla lotta alla mafia, chi usa una giornata di memoria e di futuro per fare la sua piccola battaglia politica sbaglia e fa un torto a Falcone, a Borsellino, alla memoria di tutti gli altri martiri e al Paese intero",


  • Digitale e analogico, due facce della stessa medaglia

    In Evidenza

    Si è svolto a Torino, presso l'Istituto Maria Consolatrice, il convegno “Innovare la didattica con il digitale: istruzioni per l'uso”. L'incontro si inserisce nel tour di formazione Eipass. Gli interventi del dott. Leonetti, docente e tutor di Master presso LTE- Laboratorio Tecnologie dell..


  • Falcone, il sindaco di Monreale in aula bunker a fianco delle scuole

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 - “Ho voluto condividere questo importante momento con gli studenti, i dirigenti scolastici e i docenti presenti oggi alla cerimonia istituzionale, in memoria delle stragi in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti ..


  • “The Shock”, il monrealese Gaetano La Corte sfida il campione italiano di K-1

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 – “In questo periodo ci siamo allenati tanto e ce la metteremo tutta per farcela”. Gaetano La Corte, è scaramantico, non si sbilancia, preferisce dir poco sulla sfida che lo attende sabato 25 maggio al Conca D’Oro di Palermo. “The Shock”, al centro comm..


  • Trova la fidanzata con uno sconosciuto e lo pesta selvaggiamente. Arrestato il 30enne Antonio Cannata

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 - Il 30enne palermitano Antonio Cannata è stata tratto in arresto questa mattina dai carabinieri del nucleo investigativo di Palermo. Il giovane è stato identificato come l'autore dell'aggressione ai danni dell'imprenditore Giovanni Caruso, gestore del ristorante Dorian, av..


  • Orlando diserta l’aula bunker: “Trasformata in piazza per comizi”

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 -Oltre il presidente della Regione, Nello Musumeci, e Claudio Fava anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha deciso di disertare la cerimonia di commemorazione per le vittime della strage di Capaci nell'aula Bunker. Orlando è andato vi..


  • Sotto Monreale centinaia di metri di gallerie. Presente anche un corso d’acqua, ma è presto per parlare di fruibilità

    In Evidenza

    [gallery ids="104216,104217,104218,104215,104271,104270,104272"]

    Monreale, 23 maggio 2019 - Questa mattina un gruppo di speleologi è sceso nella grotta sotterranea situata al di sotto di piazza Vittorio Emanuele, accedendovi dalla piramide a vetri. La grotta potrebbe..


  • Palermo ricorda le vittime della mafia: iniziative e piazze piene oggi. Ma la polemica è dietro l’angolo

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 - Sono appena sbarcati i centinaia di studenti proveniente da tutta Italia per commemorare, nella data di oggi, la strage di Capaci, in cui furono brutalmente uccisi il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dici..