Oggi è 24/04/2019

Cronaca

“Mario detto Salvino”. Per la Corte di Cassazione non ci fu inganno agli elettori

Non ci sono indizi per giustificare gli arresti domiciliari: “plurimi elementi indicano che Salvatore Caputo si era vigorosamente impegnato a favore del fratello”

Pubblicato il 16 aprile 2019

“Mario detto Salvino”. Per la Corte di Cassazione non ci fu inganno agli elettori

Palermo, 16 aprile 2019 – Rese note le motivazioni con le quali la Corte di Cassazione il 20 dicembre scorso aveva rigettato la richiesta degli arresti domiciliari presentata dal PM nei confronti dei fratelli Salvino e Mario Caputo.

I due fratelli, nel marzo dello scorso anno, erano già finiti agli arresti domiciliari in seguito all’accusa di avere attentato ai diritti politici dei cittadini.

In pratica secondo l’accusa, in occasione delle elezioni regionali del 2017, avrebbero ingannato gli elettori presentando Mario Caputo (candidato all’interno della lista “Noi con Salvini”) con la postilla «detto Salvino», facendo credere che il candidato non fosse Mario, bensì Salvino, più noto in quanto ex sindaco di Monreale ed ex parlamentare regionale.

Questo perché Salvino era incandidabile, come previsto dalla legge Severino, in seguito alla condanna a un anno e cinque mesi per tentato abuso d’ufficio per aver cercato di ‘cancellare’ delle multe quando era sindaco.

Ad aprile il Tribunale del riesame aveva annullato l’ordinanza restrittiva, sia per la asso­luta mancanza dei gr­avi indizi di colpev­olezza che per il co­mportamento tenuto in campagna elettorale dai fratelli Capu­to e in particolare di Salvino che aveva da subito agito per ricercare i consensi per il fratello Ma­rio con manifestazio­ni pubbliche, comizi e riunioni in diver­si comuni della prov­incia.

La Procura di Termini Imerese aveva però presentato ricorso in Cassazione, ma la Prima sezione pen­ale della Corte di Cassazione al termine dell’udienza celeb­rata in camera di co­nsiglio, su conforme richiesta della Pro­cura Generale, aveva rig­ettato il ricorso.

Secondo la Cassazione le accuse formulate dal PM di Termini non sono sufficienti, perché “plurimi elementi indicano che Salvatore Caputo si era vigorosamente impegnato a favore del fratello”, esistevano anche volantini con l’indicazione del nome Mario Caputo e comunque l’indicazione del solo cognome del candidato “non costituisce una falsa indicazione di elementi identificativi”.

Quanto alle telefonate ricevute da Salvino Caputo da parte di elettori che gli comunicavano di averlo votato, per la Suprema Corte può trattarsi di telefonate «genericamente espressive di una volontà, da parte degli elettori in questione, di mantenersi fedeli al più famoso dei Caputo, nella consapevolezza che dietro al fratello Mario vi fosse la figura, più riconosciuta ed autorevole, di Salvino e che, dunque, il voto dato al primo era stato, comunque, un voto dato al politico incandidabile, della cui volontà il germano sarebbe stato il fedele esecutore»

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Complesso monumentale Guglielmo II. Due milioni e mezzo di euro in arrivo dalla regione

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 – “Il Governo regionale ha recuperato i quasi due milioni e mezzo di euro necessari a completare le opere museografiche e allestitive del complesso monumentale Guglielmo II, persi a causa della scarsa celerità dell’amministrazione comunale, guidata da Piero Capizzi, n..

    Continua a Leggere

  • Istruzione, turismo, eventi culturali e energie rinnovabili: come vede Monreale Massimiliano Lo Biondo

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 - “Lo stato di declino e dissesto economico del Comune è uno stato oggettivo che occorre superare con coraggio, autorevolezza e determinazione, restituendo ai cittadini e al tessuto economico la consapevolezza che l’Istruzione è un punto ..

    Continua a Leggere

  • Aspettando la Festa del SS. Crocifisso…

    Cronaca

    https://www.youtube.com/watch?v=iAJrNC_0dEc

    Monreale, 23 aprile 2019 - Si avvicina sempre di più l’evento dell’anno per Monreale, la festa più sentita che riunisce tutti i cittadini in una manifestazione sfarzosa e viva.

    Continua a Leggere

  • Ripulite le discariche in via Santa Liberata, via Aldo Moro e via Pio La Torre

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 -Questa mattina è stata intrapresa un'azione di bonifica di via Pio La Torre, via Aldo Moro e via Santa Liberata invase dai rifiuti, abbandonati dagli incivili.  Dopo Pasqua e Pasquetta nelle strade si erano formate montagne di spazzatura. La bonifi..

    Continua a Leggere

  • Poliambulatorio Cirba, servizio lento e difficoltoso. Salvino Caputo chiede l’intervento dell’ASP

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 - "Dovrebbe essere il fiore all'occhiello della sanità monrealese, e invece offre servizi importanti al territorio tra mille disagi e difficoltà, nel disinteresse della politica locale e nei ritardi da parte dei vertici dell'azienda sanitaria provinciale": è quanto dichia..

    Continua a Leggere

  • 25 aprile Salvini a Monreale: “È la liberazione da camorra e ‘ndrangheta che mi interessa”

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 - Il 25 aprile, giorno della Festa della Liberazione dal nazifascismo, il ministro dell'Interno Matteo Salvini sarà in Sicilia, e precisamente a Corleone, per sottolineare che la sua priorità è la lotta alla mafia. Il vice premier non parteciperà a nessuna delle varie ma..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Mammina e Rusticano: “Al lavoro per rilanciare le cinque frazioni del comune”

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 - "Se l'amministrazione Capizzi ha già avviato in questi anni un importante lavoro di potenziamento nell'interconnessione tra le frazioni e il centro di Monreale, è opportuno poten..


  • Milano. Le modelle del monrealese Francesco Pampa alla kermesse internazionale sul Purosangue Arabo

    Cronaca

    Milano, 24 aprile 2019 - Ancora un successo per il monrealese Francesco Pampa e la sua realtà VANITY MODELS MANAGEMENT. Un successo non indifferente per una realtà che, nonostante abbia sede in una regione geograficamente svantaggiata rispetto alle altre del nostro Paese, riesce da sempre a mieter..


  • Palermo calcio, Stallone è fuori. Delio Rossi torna ad allenare la squadra

    Cronaca

    Palermo, 24 aprile 2019 - Il Palermo volta pagina ed esonera il tecnico romano Roberto Stellone dopo la debacle contro il Padova; la panchina in realtà già scottava per molti punti persi nel girone di ritorno, perché, a prescindere dalle vicende societarie, il Palermo avevo subito un rallentament..


  • Monreale. Domani pomeriggio Nello Musumeci in piazza a sostegno di Alberto Arcidiacono

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - Il presidente della Regione Nello Musumeci sarà a Monreale, domani pomeriggio intorno alle 17,30, per sostenere la candidatura a sindaco di Alberto Arcidiacono. Ne dà notizia Marco Intravaia, Capo della Segreteria Particolare del Presidente, oltre che candidato al Con..


  • Monreale. L’assessore regionale Pappalardo in città a sostegno di Salvino Caputo

    Cronaca

    [gallery ids="99593,99592,99591,99590,99589,99588"] Monreale, 23 aprile 2019 - Piena collaborazione con Salvino Caputo in nome di una vecchia conoscenza politica e militanza. È stato questo in sintesi il messaggio espresso dall’assessore regionale Sandro Pappalardo, nel corso dell’incontro t..


  • Monreale. I big del M5s a sostegno di Costantini. Cinzia Leone: “Distinguiamoci dagli amici della Lega perché siamo cose diverse”

    Cronaca

    [gallery ids="99581,99580,99579,99578,99576,99573,99575,99572,99571,99570,99569,99567,99566,99565,99564,99563,99562,99561,99559,99558,99557,99556,99555,99554,99553,99551"] Monreale, 23 aprile 2019 - “Se lo diciamo lo facciamo. Il 28 aprile votate per un cambiamento”. È lo slogan scelto da Fa..


  • Protesta dei taxi a Monreale. “Stalli occupati dai tassisti di Palermo”. Costantini: “Amministrazione incapace”

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - È stata emessa una multa di 42 €, sabato scorso, nei confronti di un tassista di Monreale che sostava col proprio mezzo di fronte al municipio, in piazza Vittorio Emanuele II, fuori dalle aree riservate ai taxi. La singolo fatto non sarebbe così eclatante se non ave..


  • Palermo calcio, Roberto Stellone è fuori. La staffetta passa a Delio Rossi

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2019 - È ufficiale, è stato esonerato Roberto Stellone: il tecnico romano è stato allontanato dal club, complice la batosta del pareggio contro i Padova. La notizia è stata diffusa dalla società tramite comunicato ufficiale. La guida è affidata momentaneamente a Delio Ros..


  • Monreale. Sit-in lavoratori ex Tech al palazzo di città. Chiedono certezze al sindaco Capizzi

    Cronaca

    [gallery ids="99512,99513,99514,99515"] Monreale, 23 aprile 2019 - Si sono presentati al palazzo comunale di prima mattina per chiedere un incontro al primo cittadino, Piero Capizzi. “Senza risposte positive sulla nostra assunzione non andremo via da qui”.&..


  • Rigettata l’istanza di riesame per Pietro Seggio. Castronovo: “Proporremo ricorso in Cassazione”

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2019 - É stata rigettata l'istanza di riesame proposta dall'avvocato Giovanni Castronovo, legale di Pietro Seggio, titolare della pizzeria Antico Borgo, a borgo Molara. Seggio è stato fermato nei giorni scorsi perché ritenuto responsabile dell'


  • Festa del SS. Crocifisso, quest’anno artisti d’eccezione: Eugenio Bennato e Mario Incudine, ed è subito folk

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - Quest’anno, in occasione della Festa del Santissimo Crocifisso, si esibiranno a Monreale artisti di rinomata fama: stiamo parlando di Eugenio Bennato e Mario Incudine, musicisti d’eccezione che hanno alle spalle una lunga carriera di succ..


  • “Qui non potete sostare”. Tassisti monrealesi multati dai vigili. E monta la protesta

    Cronaca

      [gallery ids="99463,99464,99466,99467,99468,99469,99470,99471,99472"] Monreale, 23 aprile 2019 - Si è beccato una multa di 42 € da parte dei vigili urbani del comune. La sua infrazione dovuta al fatto di avere parcheggiato il proprio taxi intorno alla villetta, in piazza Vittorio Ema..


  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com