Oggi è 13/12/2019

In Evidenza

Micciché: “Lo Stato ci chiede il pizzo”. E si allontana il taglio dei vitalizi

Non ancora istituita la commissione che deve esitare il documento. La Regione rischia una sanzione fino a 70 milioni di euro

Pubblicato il 11 aprile 2019

Micciché: “Lo Stato ci chiede il pizzo”. E si allontana il taglio dei vitalizi

Palermo, 11 aprile 2019 –  Si profilano tempi lunghi per il taglio ai vitalizi degli ex deputati regionali in Sicilia. Questa settimana si doveva costituire la commissione voluta dal Presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè per mettere a punto un documento con i punti salienti di una riforma dei vitalizi ancora in essere.

La commissione vedrà la luce probabilmente la prossima settimana perché fino a ieri mattina mancavano ancora alcune designazioni dei componenti da parte di Forza Italia (che in serata ha nominato Stefano Pellegrino) e Fratelli D’Italia. Ma all’interno del Palazzo dei Normanni forti sono le resistenze per questa intesa decisa a Roma nel corso di una riunione alla quale, come ha dichiarato il presidente Miccichè la Sicilia non ha partecipato.

Secondo la seconda carica della Regione il provvedimento stabilito a Roma non sarebbe vincolante nei contenuti perché la Sicilia è sì tenuta a ridurre i vitalizi, ma è libera di scegliere come. Contrario il MoVimento Cinquestelle: “A questo punto – ha detto il vicepresidente dell’Ars, Giancarlo Cancelleri – l’unico accordo possibile è quello approvato. Non c’è più spazio per le trattative”.

Il problema è che i tempi sono molto ristretti: l’accordo fra Stato e Regioni fissa una scadenza molto ravvicinata: se entro il 30 maggio non saranno deliberati i tagli, scatterà una “multa” di 21 milioni per la Regione. Ma anche sulla scadenza il presidente dell’Ars è dubbioso : “A questo punto – ha detto Miccichè – saremo costretti a farlo, ma voglio vedere se ci multano per qualche giorno di ritardo. Lo Stato ci chiede il pizzo – avrebbe dichiarato ad un quotidiano nazionale- minacciando di bruciarci il locale se non lo facciamo”.

Per la cronaca, l’accordo fra Stato e Regioni prevede il taglio degli assegni per gli ex deputati – un taglio che prevede l’applicazione del metodo contributivo. I tempi si allungano anche perché il documento che verrà esitato dalla commissione che non è ancora nata, dovrà passare in Aula per la sua approvazione. I tempi sicuramente si allungheranno anche perché, oltre alla pausa per le festività pasquali, si dovranno svolgere le elezioni amministrative del 28 aprile e le europee del 26 maggio. In questi periodi di consueto l’Aula non si riunisce per permettere ai deputati di fare campagna elettorale nella provincia di provenienza. Ma se l’Ars non si pronuncerà entro il 30 maggio, la Regione rischia una sanzione fino a 70 milioni di euro.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Guendalina abbandonata con una corda al collo, oggi è felice con una nuova famiglia

    In Evidenza

    MONREALE - Questa è la storia di una dolce cagnetta, qualcuno si ricorderà di lei altri magari avranno già scordato di averla

    Continua a Leggere

  • Open day al Liceo Classico e Scientifico “Basile-D’Aleo”

    In Evidenza

    Venerdì 13 dicembre, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, e sabato 14 dicembre, dalle ore 09.00 alle ore 13.00, il Liceo Classico e Scientifico “Basile-D’Aleo” apre le porte a genitori e alunni delle classi terze della scuola secondaria di I grado del territorio.

    Continua a Leggere

  • Altofonte, frana in via Vallefico. Questa mattina il sopralluogo

    In Evidenza

    Alcuni massi del costone roccioso che sovrasta il comune di Altofonte sono franati su una strada danneggiando anche una vecchia casa di campagna. Questa mattina una squadra di tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano ha eseguito un sopralluogo nella zona di Vallefi..

    Continua a Leggere

  • Sciolto il Comune di Mezzojuso per infiltrazioni mafiose, esultano le sorelle Napoli

    In Evidenza

    Il Consiglio dei Ministri scioglie il comune di Mezzojuso per il “concreto rischio di infiltrazioni mafiose”. Il comune del Corleonese viene sciolto dopo le recenti vicende legate alla storia delle sorelle Napoli. Come conseguenza del decreto di scioglimento decade anche il sindaco Salvatore Gia..

    Continua a Leggere

  • «Ti faccio cadere i denti», «ma sei scemo?», «io veramente a qualcuno lo ammazzo», «la testa ti svito»: condannate le maestre dell’asilo di Borgetto

    In Evidenza

    BORGETTO - «Ti faccio cadere i denti», «ma sei scemo?», «io veramente a qualcuno lo ammazzo», «la testa ti svito». Le telecamere installate di nascosto dai Carabinieri hanno inchiodato le maestre della scuola materna di Borgetto di contrada San Carlo, regist..

    Continua a Leggere

  • Nuova perturbazione porterà maltempo, possibili nevicate

    In Evidenza

    PALERMO - La seconda parte della settimana sembra piuttosto movimentata dal punto di vista meteorologico a causa dell’avvicinamento di una nuova perturbazione formatasi sull’Atlantico. Già da oggi precipitazioni su Palermo e provincia accompagnate dai venti di Maestrale che ..

    Continua a Leggere

  • Randagismo, Costantini: “12 mila euro utilizzati per la sistemazione di un immobile”

    In Evidenza

    MONREALE - “Sembra che il dirigente comunale Maurizio Busacca stia procedendo all'impegno di spesa, per circa la metà delle somme, per comprare dei materiali edili utili all'adeguamento della struttura che dovrebbe ospitare i randagi”. A dic..

    Continua a Leggere

  • Giallo SRR Palermo Ovest, Arcidiacono chiede vertice: “Puntiamo ad avvio entro giugno”

    In Evidenza

    Parte o non parte la Srr Palermo Ovest? Sembra essere impantanato ormai da tempo l’iter per l’avvio della società d’ambito che dovrebbe gestire il servizio rifiuti a Monreale e negli altri comuni del circondario, fino ad arrivare a Marineo e Misilmeri. Un continuo tira e molla in cui c’è i..

    Continua a Leggere

  • Emergenza terremoto in Albania, aperta una raccolta fondi

    In Evidenza

    La Caritas Diocesana di Piana degli Albanesi e L’Unione dei Comuni Besa (Contessa Entellina, Mezzojuso, Palazzo Adriano, Piana degli Albanesi, Santa Cristina Gela), a seguito del sisma dello scorso 24 novembre che ha interessato diverse zone della parte settentrionale dell’Albania, hanno definit..

    Continua a Leggere

  • Monreale, ecco chi sono i componenti delle Consulte di frazione

    In Evidenza

    MONREALE - Per presentare la propria candidatura c’era tempo fino ad agosto. Sono stati nominati dal sindaco Alberto Arcidiacono i rappresentanti delle Consulte di frazione, a luglio era stato reso pubblico l’avviso. Alle nomin..

    Continua a Leggere

  • Vertice al Municipio su questione rifiuti, ex Mirto chiedono il licenziamento

    In Evidenza

    Un'accesa riunione si è svolta ieri pomeriggio all'interno della Sala Rossa del Palazzo di Città. Al vertice hanno preso parte un gran numero di lavoratori rimasti in bilico tra la Mirto e la New System Service. La prima è la ditta esclusa dal Comune di Monreale dal servizio di raccolta e spazzam..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, open day all’IPSASR e all’ITA, prossimo incontro il 15 gennaio

    In Evidenza

    SAN CIPIRELLO - È iniziato stamattina l’Open Day dell’IPSASR e dell’ITA di San Cipirello, iniziativa per favorire l’orientamento degli alunni delle scuole medie del territorio. L’altro incontro si terrà mercoledì 15 gennaio dalle 15 ..

    Continua a Leggere

  • Open day, Liceo artistico D’Aleo sabato 14 dicembre apre le porte

    In Evidenza

    Sabato 14 dicembre dalle 9.00 alle 12.00, il Liceo Artistico Mario D’Aleo apre le porte a genitori e alunni delle c..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la cittadinanza onoraria a Liliana Segre? Russo: “Per il senso e il valore delle radici della nostra città”

    In Evidenza

    MONREALE - La cittadinanza onoraria a Liliana Segre? La proposta è stata lanciata questa mattina da Tonino Russo, ex onorevole del Partito Democratico, ed è di quelle che l’amministrazione comunale dovrebbe valutare seriamente. Per l’alto valore simbolico e culturale che contiene. Ieri a Mi..

    Continua a Leggere

  • La “Bellezza Rivelata”: i tesori del Palazzo reale di Monreale aperti al pubblico

    In Evidenza

    MONREALE - Due sabati all’insegna della Bellezza per svelare e ri-velare uno dei siti fondativi di Monreale. Il 14 e il 21 dicembre si aprono le grandi porte del Palazzo reale di Guglielmo II a Monreale, accanto alle absidi della maestosa Ca..

    Continua a Leggere

  • Corleone, sequestro di beni per mezzo milione a Mario Salvatore Grizzaffi

    In Evidenza

    CORLEONE - Sequestrati beni per circa 500.000,00 euro a Mario Salvatore Grizzaffi e al suo nucleo familiare. Si tratta di un’abitazione, di un magazzino, localizzati nella provincia di Palermo, di un’autovett..

    Continua a Leggere

  • Randagismo, corsa contro il tempo, entro dicembre il comune dovrà assegnare una struttura

    In Evidenza

    MONREALE - C’è l’approvazione del consiglio comunale al contrasto randagismo, una proposta del M5s che è stata portata avanti e condivisa dalla Commissione Bilancio. Ora, invece, tocca all’amministrazione adottarla per predisporre an..

    Continua a Leggere

  • Rivoluzione nel Codice della strada, sì a monopattini e biciclette elettriche

    In Evidenza

    Da oggi i monopattini elettrici saranno equiparati alle biciclette e potranno circolare nel rispetto del Codice della Strada. Il provvedimento riguarda i monopattini e non gli scooter elettrici che restano vietati e possono circolare solo se muniti di carta di circolazione e assicurazione. Que..

    Continua a Leggere