Oggi è 18/01/2020

In Evidenza

Roberto Gambino: “Non è vero che nulla può cambiare in questa terra. Qui ci sono persone libere, e faremo in modo che Monreale verrà liberata”

“Giorno 28 una sola possibilità. Votare per un progetto politico competente, pulito, onesto, libero”

Pubblicato il 7 aprile 2019

Roberto Gambino: “Non è vero che nulla può cambiare in questa terra. Qui ci sono persone libere, e faremo in modo che Monreale verrà liberata”

Monreale, 7 aprile 2019 – “Giorno 28 una sola possibilità. Non quella di votare per Roberto Gambino, ma per un progetto politico competente, pulito, onesto, libero”.

Metodo di governo, lotta alla rassegnazione, alla disillusione, al vecchio modo di fare politica per costruire il Futuro di Monreale. Questi i temi affrontati nel suo primo comizio, ieri pomeriggio, da Roberto Gambino. Sul palco, assieme al candidato sindaco, gli assessori designati, Rosanna Giannetto, Giuseppe Magnolia, Salvo Campanella, e il portavoce di Monreale Bene Comune, Francesco Macchiarella.

Un discorso contro la rassegnazione e la disillusione di tanti cittadini nei confronti del cambiamento. “Salvo Campanella, che a soli otto mesi dal terribile incidente, si è rimesso a correre, è la dimostrazione che anche da situazioni drammatiche si può emergere”. Lo può fare la comunità, non ci dobbiamo arrendere. E noi stiamo creando le basi per la comunità”.

Gambino ha spiegato nel suo intervento quale sia stato il metodo operativo adottato dalla sua squadra, che si è voluta tenere distante dalle sterili polemiche sulle evidenti inefficienze ed emergenze del paese, alle quali si affidano molti concorrenti cercando di finire sui giornali locali. “Qui sembra che chi grida di più è il politico migliore. Noi abbiamo scelto di essere una squadra, non fatta solo di candidati ma da tutti i cittadini che, in forma associata o meno, vogliono contribuire per la crescita sociale ed economica del paese. Abbiamo un programma articolato. Lo svilupperemo in vari incontri programmati”.

Rosanna Giannetto

“Non basta promettere, ma bisogna spiegare come si intende procedere, con quale metodo. Il nostro è quello della progettazione, della programmazione e della programmazione partecipata, con tutte le categorie di cittadini, con i soggetti del territorio chiamati a collaborare. Questo è il nostro approccio. Fatto delle tante riunioni, dei tanti gruppi di lavoro. Ci siamo visti ogni settimana per mesi per costruire il programma, pezzo a pezzo, coinvolgendo chi ha voluto ragionare con noi. È la politica della comunità”.

“Il coinvolgimento e la partecipazione di tutte la categorie sociali sarà per noi condizione essenziale per rilanciare la nostra economia e rendere vivo il nostro territorio, partendo dal dialogo con tutte le forze produttive”.

Un riferimento è andato anche al contesto sociale monrealese, “che va risvegliato, bisogna dargli una “timpulata”. Questo paese non merita di essere trattato così, per i suoi cittadini, la sua storia,  la sua cultura. Non basta avere solo una targa UNESCO, senza alcun potenziale di sviluppo economico e culturale. “Con la cultura ci si mangia”, si cresce, così come con le scuole che funzionano si creano le basi per un futuro migliore”. 

“Per costruire un futuro migliore bisogna ripartire dalla base valorizzando il ruolo delle scuole e delle istituzioni educative  perché la Comunità Monrealese non merita di essere trattata come è stata trattata fino ad oggi e il Mosaico e Monreale Bene Comune intendono dare il proprio contributo mettendo a disposizione le proprie professionalità”.

Il candidato ha rimarcato, come ha già più volte dichiarato, la necessità di lasciare i partiti alla Rocca. “In un momento di difficoltà come quello che vive questo paese, le forze sane avrebbero dovuto avere la dignità di prendere e mettere insieme le persone e le energie migliori di questo paese, per avviare un percorso politico al solo servizio della città, per un progetto di rilancio. Non tutti ne sono stati capaci, perché hanno i padroni che li hanno richiamati all’ordine. Noi non abbiamo padroni”.

Il candidato ha inoltre chiarito come il percorso avviato in questi ultimi anni non è esclusivamente finalizzato all’affermazione elettorale: “Anche se dovessimo perdere, vi prometto che continueremo a essere presenti. E faranno i conti con noi anche in futuro”.

Quindi un appello a contrastare la troppa disillusione e il disinteresse diffuso tra i cittadini, stanchi e sfibrati dalle promesse. “Facciamo capire che il 28 c’è una nuova opportunità. Oggi viviamo una stortura della democrazia che porta alla sua morte. Un livello della politica troppo basso, pensato per i candidati e non per la città. Abbiamo invece bisogno di un percorso che parta dai programmi e dalla formazione della nuova classe dirigente”.

“Non è vero che tutto è finito, che nulla può cambiare in questa terra. Qui ci sono persone libere, e faremo in modo che Monreale verrà liberata”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Paura a San Martino delle Scale, branco di cani aggredisce un gruppo di passanti

    In Evidenza

    Attimi di paura questa mattina a San Martino delle Scale dove un gruppo di cani ha aggredito un gruppo di persone. La vicenda si è consumata in contrada Rinazzo. Una gruppo di persone che passava dalla zona si è visto attaccare da un gruppo di cani randagi che sono soliti stazionare nella zona ..

    Continua a Leggere

  • Ispezione al Comune di Partinico, rischio scioglimento per possibili infiltrazioni

    In Evidenza

    Il Comune di Partinico è a rischio scioglimento. L'ultima parola l'avrà la Commissione ispettiva inviata dal Ministro dell'interno per accertare se effettivamente l'attività amministrativa dell'ente sia stata condizionata. Partinico è attualmente amministrata da una Commissione che si è inse..

    Continua a Leggere

  • “Sei un maledetto vecchio …”, la Polizia chiude casa di riposo a una monrealese

    In Evidenza

    Aveva perpetrato una serie di azioni vessatorie e mortificanti nei confronti, in particolare, di un anziano degente, peraltro sofferente e disabile. E così è stata chiusa dalla Polizia di Stato, in seguito ad un’ordinanza emessa dal Comune di Palermo, la struttura denominata “AN..

    Continua a Leggere

  • Scompare un ragazzo a Palermo, trovato morto sotto il ponte Oreto

    In Evidenza

    Era scomparso da casa da 24 ore ed è stato trovato morto questo pomeriggio sotto il ponte Oreto. Il corpo senza vita d A.P., 30 anni, è stato trovato senza vita. Da ieri mattina era scomparso dalla sua casa nel quartiere Oreto, a Palermo. Il corpo del giovane, che probabilmente si è gettat..

    Continua a Leggere

  • Monreale, incidente sulla circonvallazione: torna a casa il giovane di 17 anni

    In Evidenza

    MONREALE - Sta bene G. M., il ragazzo di 17 anni rimasto vittima ieri sera di un brutto incidente sulla circonvallazione di Monreale. Il giovane, originario di Pioppo, viaggiava a bordo di un ciclomotore quando si è scontrato contro una vettura...

    Continua a Leggere

  • Derattizzazione alla media Morvillo, domani scuola chiusa

    In Evidenza

    MONREALE - Domani verrà chiusa la scuola media dell’I.C.S. “Francesca Morvillo” di via Biagio Giordano 10. È stata emessa nella tarda mattinata  di oggi l’ordinanza sindacale. La chiusura ..

    Continua a Leggere

  • Dolore ad Altofonte per l’ultimo addio a Marco La Barbera

    In Evidenza

    [gallery ids="131424,131425,131426,131427,131428,131429,131430"] ALTOFONTE - Una chiesa stracolma di persone ha atteso questo pomeriggio l’arrivo del feretro di Marco La Barbera, il giovane di 31 anni rimasto

    Continua a Leggere

  • Cacciano nella riserva della Pizzuta, denunciati quattro cacciatori

    In Evidenza

    PIANA DEGLI ALBANESI E SANTA CRISTINA GELA - I Carabinieri delle stazioni si Santa Cristina e Piana degli Albanesi, con il supporto di personale del Corpo Forestale Regionale hanno eseguito diversi servizi finalizzati al contrasto del fenomeno del bracconaggio ed al cont..

    Continua a Leggere

  • Traffico illecito di rifiuti nel Palermitano, 13 misure cautelari e 146 indagati

    In Evidenza

    Con le accuse di traffico illecito di rifiuti, emissione di fatture false e occultamento di documentazione contabile, il gip del tribunale di Palermo ha emesso altre 13 misure cautelari, obbligo di firma e interdittive, a carico di altri imprenditori del settore e raccoglitori di ferro, i cosiddetti..

    Continua a Leggere

  • Incidente stradale in Circonvallazione, ferito un uomo a bordo di una moto

    In Evidenza

    [gallery ids="131359,131360,131361"] MONREALE - Incidente stradale lungo la Circonvallazione di Monreale questo pomeriggio.  L'incidente si è verificato all'altezza del semaforo che si trova all'incrocio con via Venero. Una persona a bordo di una moto, di cui ancora non si conoscono le g..

    Continua a Leggere

  • A Pioppo nascerà un cimitero, il Consiglio chiamato (di nuovo) a votare la variante al PRG

    In Evidenza

    Si riunirà lunedì 27 gennaio alle 17.30 il Consiglio comunale del Comune di Monreale. Tra i punti all'ordine del giorno discussi dai consiglieri c'è quello relativo al cimitero c..


  • Bus bloccati da auto in curva, disagi al traffico e all’utenza

    In Evidenza

    [gallery ids="131336,131337,131338,131339,131340,131341"] PALERMO - È successo questa mattina quando un bus dell’Amat, in servizio per la linea 106, proveniente dallo Stadio, è rimasto bloccato a causa di due automobili parcheggiate in cur..


  • Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, arriva la smentita: “Di Carlo non è il nuovo presidente”

    In Evidenza

    PALERMO - Nessuna nomina a Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana per Salvatore Di Carlo. È l’assessore al Turismo, Manlio Messina a smentire la notizia pubblicata questa mattina d..


  • Una lingua da proteggere: il dialetto siciliano

    In Evidenza

    [gallery ids="131255,131256,131257,131258,131259,131260,131261,131262,131263,131264,131265,131266,131267,131268,131269,131270,131271,131272,131273,131274,131275,131276,131277,131278,131279,131280,131281,131282,131283,131284,131285,131286,131287,131288,131289,131290"]   MONREALE - ..


  • La mafia di Belmonte Mezzagno, le foto degli arrestati

    In Evidenza

    [gallery ids="131308,131307,131306,131305"] PALERMO - Sono finiti in carcere in seguito al blitz di questa notte Salvatore Francesco Tumminia e Giuseppe Benigno, mentre Stefano Casella e Antonino Tummina sono stati raggiunti da una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Sono gli uomini al..


  • Salvatore Di Carlo, nuovo Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana

    In Evidenza

    PALERMO - Salvatore Di Carlo è da ieri il nuovo Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana. Sostituisce il dimissionario Stefano Santoro. Salvatore Di Carlo è professore e avvocato sta..


  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, in carcere il capo della famiglia, Salvatore Francesco Tumminia, e altre 3 persone (VIDEO)

    In Evidenza

    [gallery ids="131305,131306,131307,131308"] BELMONTE MEZZAGNO - È Salvatore Francesco Tumminia, secondo gli inquirenti, il nuovo capo del mandamento mafioso di Belmonte Mezzagno. L'uomo era da poco tornato in libertà dopo essere stato condannato per associazione mafiosa a ..


  • “Mi accontento di 50 euro”: È ancora allarme per la truffa dello specchietto

    In Evidenza

    PALERMO - Sta diventando sempre più frequente in città la “truffa dello specchietto” e a lanciare l’allarme è proprio Lillo Vizzini, presidente di Federconsumatori di Palermo, che specifica come le zone di Corso Tukory, Via Ernesto Basil..