Oggi è 20/09/2019

Politica
Monreale: Tempo pieno e prolungato. L’assessore Potenza al consigliere Giannetto: “Solo promesse elettorali”

Giannetto: “Nessun tentativo dell’amministrazione Capizzi di avviare il tempo pieno”

“Nessuna demagogia. Le risorse si possono reperire. L’amministrazione comunale deve dichiarare all’USR la disponibilità ad avviare il tempo pieno”

Pubblicato il 23 marzo 2019

Giannetto: “Nessun tentativo dell’amministrazione Capizzi di avviare il tempo pieno”
Rosanna Giannetto

Monreale, 23 marzo 2019 – Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dal consigliere comunale Rosanna Giannetto, candidata di “Monreale bene comune” a sostegno del candidato sindaco Roberto Gambino, in occasione delle amministrative del 28 aprile.

“Leggo con stupore la replica un po’ scomposta dell’assessore Potenza. Ciò mi porta, per realismo e onestà, anche intellettuale, a puntualizzare alcuni aspetti forse non chiari all’assessore. Scrivo come docente e consigliere comunale nella sincera speranza di contribuire a far maturare un tema importantissimo per i nostri ragazzi ed il loro futuro. Ritengo che tale argomento, di per se stesso trasversale, debba avere finalmente il diritto di entrare nell’agenda politica della prossima amministrazione che uscirà dalle elezioni. La verità è che l’attuale amministrazione in cinque anni non ha mosso un solo dito per avviare un percorso doveroso quanto necessario ed oggi non sa che cosa raccontare in materia. E non si dica che dipenda dal Miur; è l’amministrazione comunale che deve dichiarare all’USR la disponibilità ad avviare il tempo pieno, in quali scuole e in che misura, facendosi carico dei servizi di proprio competenza. Ad oggi non risulta nemmeno un misero tentativo di provare ad attivare il tempo pieno in almeno una sola classe in qualcuno degli istituti monrealesi più pronti e con meno difficoltà oggettive. Purtroppo nessuno si è preso la briga di far sentire la scelta del tempo pieno come una volontà e un chiaro indirizzo di politica scolastica della giunta comunale. Evidentemente, il tempo pieno non è stato una priorità della giunta Capizzi e, a giudicare dalle parole dell’ultimo assessore, nemmeno lo sarebbe per il futuro. Io tutto ciò lo ritengo sbagliato e credo che l’istituzione del tempo pieno a scuola debba diventare una priorità. 

Noi di Monreale Bene Comune, di concerto con il candidato sindaco Roberto Gambino, siamo pronti a sperimentarne l’attuazione. Chi afferma che sia demagogico e non realistico, o non conosce il tema o mente sapendo di mentire. Porto un esempio che può aiutare la comprensione: nella vicina Altofonte, all’istituto comprensivo Armaforte, si riesce a soddisfare la richiesta di tempo pieno di circa 80 bambini delle cinque classi della primaria di un’intera sezione. Stessa cosa vale per la scuola materna dove 60 bambini, ossia il 30% del totale, usufruiscono del tempo pieno di 40 ore settimanali e della relativa mensa. 

Se è fattibile ad Altofonte, come in tantissimi altri comuni siciliani ed italiani, non si capisce perché a Monreale non dovrebbe essere possibile nemmeno per una classe e, comunque, perché non dovrebbero rimuoversi gli ostacoli per la realizzazione. Sono certa che tante famiglie se ne avvarrebbero senza nulla togliere agli altri. Certo, reperire i locali per i refettori a volte può sembrare difficile, ma se nemmeno ci si prova mai nulla si farà. 

In diverse scuole non sarebbe uno sforzo titanico e i costi per sistemare i locali per mensa non sono impossibili da sostenere tanto più nelle fasi iniziali quando le classi coinvolte non sarebbero tante. Il servizio, come prevede la legge, anche a Monreale sarebbe su richiesta volontaria delle famiglie e, quindi, non obbligatorio. 

Rosanna Giannetto

Qualcuno teme costi impossibili? Per un intero anno scolastico, la mensa per 140 bambini al comune di Altofonte costa circa 7 mila euro al mese, e la quota giornaliera per bambino oscilla da un minimo di 1 euro e 75 centesimi ad un massimo di 2,5 € per i redditi più alti. Ma, ripeto, chi preferisce non avere il tempo pieno non avrebbe alcuna spesa, seppur risibile per un pasto completo che comprende primo, secondo, frutta ed acqua. 

Tutto ciò determinerebbe anche l’assunzione o il ritorno a casa di circa due insegnanti in più ogni tre classi e il costo sarebbe a totale carico dello Stato. Aggiungo che l’USR (ufficio scuola regionale) in questi anni è stato molto ben disposto, dovendo colmare un grave divario tra l’offerta di tempo pieno delle scuole siciliane e quelle del resto dell’Italia.

La verità è che la scarsità di risorse economiche non può più essere una scusa per non far niente, un paravento dietro il quale gli esponenti dell’amministrazione troppo spesso si nascondono. Non è vero che servano risorse impossibili da reperire e nemmeno stiamo parlando di progetti irrealizzabili. Chi afferma ciò, quantomeno è affetto da pigrizia. 

D’altronde, mi chiedo: se non ci fosse la possibilità di discutere e progettare un futuro diverso che senso avrebbe la politica? Anzi, non si decreterebbe la morte di ogni aspirazione al cambiamento? E se non se ne discute adesso, prima che incominci il prossimo anno scolastico, quando se ne dovrebbe discutere? 

Certo, siamo in campagna elettorale, ma di cosa si dovrebbe discutere con i cittadini, di come si diventa assessori di una città senza conoscerla perché nemmeno si è mai stati cittadini della stessa? 

L’assessore Serena Potenza

Il prossimo 28 aprile, i cittadini avranno modo di valutare ed esprimersi sulla serietà di questo e di altri argomenti così come sull’impegno e la storia personale di ogni candidato. Immagino che anche l’assessore Potenza non vorrà sottrarsi ad una candidatura che ne valuti la sua attività e il potenziale impegno futuro. Spero che almeno in questo non ci deluda”.

Ricevi tutte le news

Benedetto

Potremmo fare come nel film di Ficarra e Picone “Nati stanchi”. Comprare degli sparaneve artificiale, uno spazzaneve ed installare delle funivie, dopo di che farne un polo sciistico di prim’ordine a Monreale in cui tutti possano venire a sciare anche ad Agosto.
Mi sembra più sensato del tempo pieno in scuole da costruire di sana pianta.

23 marzo 2019 | 12:29 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Scomparsa Mons. Bommarito, Arcidiacono: “Lascia un’eredità indelebile nella formazione umana delle generazioni degli anni ’60

    Politica

    Molto cordoglio tra tanti monrealesi per la scomparsa di Mons. Luigi Bommarito, un uomo che ha contribuito alla loro formazione. Il Sindaco Arcidiacono a nome dell’amministrazione Comunale, del Consiglio Comunale e della cittadinanza esprime il proprio cordoglio alla famiglia Bommarito. "Apprez..

    Continua a Leggere

  • Ratto in via Roma in pieno giorno, ucciso con una scopa. Panico fra i passanti

    Politica

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/09/ratto1.mp4"][/video] MONREALE - Scompiglio questa mattina in via Roma, a ridosso dell'area pedonale, dove a partire già da ieri sera commercianti e passanti han..

    Continua a Leggere

  • Don Gino Bommarito, aperta a Terrasini la camera ardente

    Politica

    TERRASINI - Aperta questa mattina la camera ardente presso la chiesa degli Agonizzanti di Terrasini per l’ultimo saluto a Mons. Luigi Bommarito. Per tutta la giornata previsto un lungo afflusso di gente. Di Mons. Bommarito in tanti, tra colo..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Vuoi diventare scrutatore o presidente di seggio elettorale? Aperti i termini per presentare la domanda

    Politica

    MONREALE - Tutti gli elettori ed elettrici del Comune di Monreale, che desiderano l’iscrizione nell’albo unico comunale delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale, dovranno presentare domanda al Sindaco del Comune d..

    Continua a Leggere

  • Italia Viva? Silvio Russo: “No, appartengo e rimango nel Pd”. E a Monreale i democratici si riorganizzano

    Politica

    MONREALE - C’è chi resta nel PD, c’è chi va via e chi invece è in attesa di capire se seguire Matteo Renzi nel suo nuovo partito Italia Viva. Sono in tutto 30 i deputati e i senatori necessari al rottamatore per formare due gruppi autonomi..

    Continua a Leggere

  • Acquedotto Consortile Biviere: il sindaco Arcidiacono nomina Maria Grazia D’Amico componente del CDA

    Politica

    MONREALE - Avviato anche a Monreale lo Spoil System. Il sindaco, Alberto Arcidiacono, sta cominciando a mettere mano agli incarichi di sottogoverno. A partire da quelle dei CDA degli enti partecipati dal comune, saranno una qu..

    Continua a Leggere

  • A Monreale il Catasto degli incendi e il “Salotto”, OK del consiglio alle due proposte del M5S

    Politica

    Catasto degli incendi e "Salotto monrealese", il Consiglio Comunale approva all'unanimità le due proposte presentate dal presidente della Commissione Bilancio, il consigliere del M5s Fabio Costantini.

    Ogni anno, il territori..

    Continua a Leggere

  • Ignazio Davì: “La mia un’appartenenza ormai “storica” al Partito Democratico, ma a Monreale impegnato con il Movimento Il Mosaico”

    Politica

    Riceviamo e pubblichiamo: Gentilissimo Direttore, in riferimento al Suo articolo "Divorzio in casa Pd. Ma Davì, Giannetto e Russo restano fedeli ai dem" mi preme chiarire la mia posizione per onestà intellettuale e per evitare fraintendimenti in riferimento all'assenza di dichi..


  • È morto monsignor Luigi Bommarito, aveva 93 anni

    Politica

    TERRASINI - È morto monsignor Luigi Bommarito, ex Arcivescovo di Catania. Nato l’1 giugno 1926 a Terrasini in provincia di Palermo, aveva 93 anni. Come detto, è stato Arcivescovo di Catania dal 1° giugno 1988 al 7 giugno 2002 quando si ritirò per raggiunti limiti di età tornando nella sua cit..


  • Gli ex amministrativi ATO Pa2 devono essere assunti dalla Srr, la Regione accelera

    Politica

    Una raffica di incontri con le Srr per verificare il rispetto della normativa in tema di personale, di gestione del servizio e di impianti. Ora la Regione vuole accelerare nel percorso per l’attivazione delle


  • In piazza Guglielmo lo spettacolo di ballo della scuola World Latin

    Politica

    MONREALE - Stasera spettacolo in piazza Guglielmo, dalle 21 in poi gli allievi della scuola di ballo ASD World Latin dei maestri gemelli Mirko e Sharon Cardì, con la collaborazione del maestro di danza classica e moderna Fanara, si esibiranno a ..


  • Miss Social 2019 FiloDiretto Monreale, vota la tua preferita

    Politica

    [gallery ids="117947,117948,117950,117949,117973,117951,117952,117953,117954,117955,117974,117956,117957,117959,117960,117961,117962,117963,117964,117965,117966,117967,117968,117969,117970,117971,117972"] MONREALE -


  • Divorzio in casa Pd. Ma Davì, Giannetto e Russo restano fedeli ai dem

    Politica

    MONREALE - “Ho deciso di lasciare il Pd e di costruire insieme ad altri una Casa nuova per fare politica in modo diverso”. A poco meno di due settimana dal giuramento del governo, e quello di viceministri e sottosegretar..


  • MUSIC FOR PEACE, domenica lo spettacolo della Compagnia Teatrale “Tritone”

    Politica

    Il 30 novembre 1981 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito la Giornata Internazionale della Pace che da allora viene celebrata ogni anno in tutto il mondo il 21 settembre. Questo giorno sarebbe diventato il giorno del cessate il fuoco. La risoluzione (55/282) approvata invita tut..


  • “I Love Monreale”: due serate di moda, glamour e spettacolo. Venerdì si parte con i “I 4 Giusti”

    Politica

    MONREALE - Manca ormai pochissimo alla terza edizione di "I Love Monreale", l'evento di moda, musica e spettacolo che si terrà il 20 e 21 settembre, a Monreale. La novità di quest'anno è l'elezione di "Mister Monreale 2019".  Grazie an..


  • Pirati della strada tra le vie di Monreale, incidenti troppo frequenti. I residenti chiedono dossi artificiali

    Politica

    MONREALE -


  • Monreale, annullata a distanza di un mese la posizione organizzativa al dott. Campanella

    Politica

    MONREALE - Soltanto il primo agosto il neo segretario comunale, il dott. Francesco Fragale, assegnava al dott. Girolamo Campanella la funzione di responsabile di posizione organizzativa della sezione Patrimonio e Tributi. A distanza di un ..


  • “Insegno perché amo insegnare”. L’intervista alla dott.ssa Maria Francesca Giammona, dirigente dell’istituto comprensivo Francesca Morvillo di Monreale

    Politica

    MONREALE - “Insegno perché amo insegnare. Io non ho scelto di insegnare, è la professione che ha scelto me”. La dott.ssa Maria Francesca Giammona è da settembre dirigente dell’istituto comprensivo Francesca Morvillo di Monreale.<..