A Partinico la Marcia della Legalità. Don Inzerillo: “Non avere paura e ritrovare il coraggio per andare avanti”

“Tante componenti ecclesiali e sociali stanno lavorando con entusiasmo e fiducia nell’edificazione di una società più giusta”

Riceviamo e pubblichiamo

“Carissimi,

quest’anno l’Arcivescovo ha scelto la Città di Partinico come luogo per la “Marcia della Legalità” che si terrà sabato 23 marzo 2019, con inizio alle ore 16.30 dal Monumento ai Caduti, con una seconda tappa in Piazza Duomo e la conclusione in Piazza Garibaldi.

Partinico è luogo significativo per parlare di legalità alla luce degli ultimi fatti incendiari, e per le tante componenti ecclesiali e sociali che stanno lavorando con entusiasmo e fiducia nell’edificazione di una società più giusta improntata sui valori del Vangelo e della Dottrina Sociale della Chiesa.

La condanna dei mafiosi, l’invito a “Convertirsi” e a cambiare vita – espresso da papa Francesco nella sua visita a Palermo lo scorso 15 settembre – ha riscattato silenzi e timidezze che troppo spesso hanno caratterizzato anche la nostra azione. Da qui l’impegno a non aver paura e a ritrovare il coraggio per andare avanti.

Accolgo come segno di speranza i tanti bambini, ragazzi e giovani che dai vari Istituti Scolastici prenderanno parte alla Marcia e fin d’ora voglio ringraziare i Presidi e i Dirigenti per la loro sensibilità e il loro impegno.

Ringrazio mons. Salvatore Salvia, Vicario foraneo e tutti i Parroci di Partinico per il coordinamento e la disponibilità.

Nell’attesa di incontrarci, invio un cordiale saluto”

 

Don Angelo Inzerillo, Direttore UPSL

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.