Oggi è 16/06/2019

In Evidenza

“Siamo ancora qui (per vincere)”. Piero Capizzi apre la campagna elettorale

“Possiamo andare avanti a testa alta. Tanti risultati ottenuti in questi cinque anni, altri ancora da portare a termine”

Pubblicato il 16 marzo 2019

“Siamo ancora qui (per vincere)”. Piero Capizzi apre la campagna elettorale

Monreale, 16 marzo 2019 – “Eh … già” di Vasco Rossi ha fatto da apertura alla presentazione della candidatura di Piero Capizzi. Il sindaco uscente questo pomeriggio è stato accolto con molto calore all’interno della sala Millunzi del Collegio di Maria, una sala troppo piccola per accogliere tutte le persone giunte ad ascoltarlo.

“Ho scelto questa sala perché ha un valore simbolico ben preciso” – ha spiegato. “Il 14 dicembre del 2013 abbiamo presentato qui la mia candidatura a sindaco di Monreale, e da questa stessa sala voglio ripartire. Anche se rispetto a quella sera mancano alcuni amici che hanno fatto altre scelte”.

Capizzi ha spiegato il perché della sua ricandidatura.

“Mi ripropongo a sindaco, una scelta sofferta e tormentata. Non sono un politico, ma un avvocato, penalista, che crede nella sua professione e nei valori della giustizia. Fare il sindaco non è la maggiore soddisfazione della mia vita, quanto lo è invece quella di ottenere e garantire giustizia. 

Ma la decisione di ripropormi nasce dalla volontà di continuare a fornire un contributo alla crescita della città e dei cittadini. Sono ancora tante le cose che dobbiamo ancora fare”.

Capizzi ha parlato al plurale, spiegando come sia l’amicizia il vero legante di un “gruppo che ha cominciato un percorso di rinnovamento per la città e vuole continuare a farlo. La politica destabilizza, può creare discussioni, aggrega e disaggrega, ma l’amicizia è un rapporto indissolubile e fondamentale per il nostro progetto”.

“Sono stati cinque anni difficili, ci sono stati anche momenti critici, ma ci stiamo riproponendo, con tanti amici e con tanto entusiasmo. La città ha il diritto e il dovere di guardare avanti. Il nostro è un progetto politico in continuità con ciò che è stato fatto”.

“Ci riproviamo con un progetto serio, a testa alta. Abbiamo fatto tanto in questi cinque anni. Dall’azzeramento di un debito di 40 milioni di euro, al risanamento finanziario. Nel settembre 2014 l’AMAT è tornata a Monreale, dopo anni in cui gli studenti si organizzavano in maniera diversa. 

Oggi abbiamo stipulato un contratto di servizio triennale con l’AMAT, per garantire il collegamento tra Palermo e Monreale.

Abbiamo ottenuto il primo finanziamento d’Italia, dopo l’esclusione di Bari, per un edificio scolastico di scuola innovativa da realizzare in contrada Cirba, per 11 milioni di euro. Abbiamo portato la differenziata al 42%, un risultato storico per la città. Un risultato difficile da raggiungere in una città con 40.000 abitanti e un territorio molto esteso con 5 frazioni distanti chilometri.

Eppure qualcuno oggi dice che il sindaco lo sa fare, sebbene io ancora oggi pago anche i suoi debiti. Ma a valutarlo saranno i cittadini”.

Capizzi non nasconde come durante questi cinque anni siano stati commessi alcuni errori. “Ma ne ho preso consapevolezza. E non sbaglierò più. Ne ho pagato anche un prezzo alto. Ma sono ancora qui perché la città possa guardare avanti”.

Il candidato sindaco ha ringraziato le numerose persone che hanno deciso di impegnarsi in prima persona, “di cui molti giovani, alcuni alla prima esperienza, ma tutte teste pensanti, non pupazzi. Tante donne hanno deciso di impegnarsi personalmente in questa avventura. Anche con coraggio, perché per una donna avere un approccio al mondo politico non è semplice. Ci sono insegnanti che si stanno prestando alla politica, che investono in un percorso”.

“Siamo qui per vincere. Si tratta di una campagna elettorale non semplice, ma che potremo sostenere a testa alta. Non abbiamo operato male, e sempre nell’interesse della città”.

Senza riferimenti troppo espliciti, Capizzi ha sottolineato come alcuni avversari politici utilizzino comportamenti vili per colpirlo. “Siamo temuti quando non c’è possibilità di confronto su argomenti politici seri. Allora ci sono i detrattori, che cercano di screditarci in modo vile, attraverso lettere anonime, improvvisando sensi di rispetto per la legalità”. E sulla legalità un riferimento a posizione ben precise assunte dalla sua compagine politica. “Abbiamo sottoscritto un patto di legalità quando ci siamo presentati la prima volta. Abbiamo scelto di inviare alla stazione dei Carabinieri tutti i verbali di gara per importi superiori ai 40.000 euro, per una valutazione approfondita”.

Capizzi si è vantato di non star troppo tempo nel palazzo di città, perché “ho sempre avuto il contatto diretto con la gente. Io il sindaco l’ho fatto per strada, con i cittadini che sanno distinguere chi fa politica con passione”.

Infine un accenno ai progetti in itinere, ancora da completare, come il parcheggio a Pioppo e il  cimitero, sempre nella frazione montana, per dare una risposta all’emergenza cimiteriale del paese.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Per la spiaggia di San Vito lo Capo il premio per il mare più bello d’Italia

    In Evidenza

    San Vito Lo Capo mare più bello d’Italia. Sabbia fine, mare pulito e cristallino, servizi ai bagnanti e un turismo che parte da aprile e arriva sino a maggio. La cittadina marinara del Trapanese sale di prepotenza nell’olimpo delle località balneari. Il mare più bello d’Italia è, infatti, ..

    Continua a Leggere

  • Omicidio Nunzio Agnello, è giallo: indagini sulla vita privata e sugli affari di Marzio

    In Evidenza

    SAN CIPIRELLO - I carabinieri di Monreale indagano sulla morte di Nunzio Agnello che ieri ha scosso la comunità di San Cipirello. Conosciuto da tutti co..

    Continua a Leggere

  • “Stupor Mundi”. La costruzione delle cattedrali di Palermo, Monreale e Cefalù nelle tavole del graphic novel di Emanuele Alotta

    In Evidenza

    [gallery ids="106994,106995,106996,106997,106998,106999,107000,107001,107002,107003,107004,107005,107006,107007,107008,107009,107010,107011,107012,107013,107014,107015"] MONREALE - Si è tenuta ieri nell’aula consiliare del comune di Monreal..

    Continua a Leggere

  • Consiglieri comunali a rischio di incompatibilità, debiti superiori ai 2.000 € nei confronti del comune

    In Evidenza

    MONREALE - Sarebbero una decina gli amministratori appena eletti ma a rischio di incompatibilità perché morosi nei confronti del comune. Per loro rimane ancora del tempo (30 giorni dalla ricezione della nota inviatagli dal segretario comunale) ..

    Continua a Leggere

  • Cantieri Culturali della Zisa: Saggio della Solidarietà organizzato dall’Associazione DONNATTIVA (FOTO)

    In Evidenza

    [gallery ids="106960,106961,106962,106963,106964,106965,106966,106967"] MONREALE - Una grande serata ha coronato il sogno di tantissimi ballerini che si sono esibiti ieri sera nello spettacolo di Danza ai Cantieri Culturali della Zisa. Il Sagg..

    Continua a Leggere

  • Monreale, caduta massi in via regione siciliana

    In Evidenza

    [gallery ids="106950,106951,106952,106953,106954,106955"] MONREALE - Nessun danno stato riportato da cose o persone, ma c’è voluto poco. Questa mattina dei massi si sono staccati dal costone che fiancheggia via regione siciliana, all’alte..

    Continua a Leggere

  • Laboratori, giochi e integrazione: torna il progetto “Tempo d’estate” presso l’ICS Veneziano di Aquino

    In Evidenza

    [gallery ids="106925,106926,106927,106928"]

    MONREALE - Partirà il 17 giugno il progetto “Tempo d’estate, integrazione junior” promosso dall’associazione Con.vi.vi l’autismo, un programma che vuole consentire ai bambini p..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via la settimana dello sport. Basket, scherma, ginnastica ritmica, pallavolo, scacchi, corsa

    In Evidenza

    MONREALE - Basket, scherma, ginnastica ritmica, pallavolo, scacchi, corsa. Ed ancora cheerleading Acrobatico, performance cheer, tenni. È la "settimana dello sport" che prenderà il via lunedì 17 a Monr..

    Continua a Leggere

  • Morto ammazzato a San Cipirello. Trovato esanime dal fratello il 41enne Nunzio Agnello

    In Evidenza

    SAN CIPIRELLO - È stato trovato esanime questa mattina, sul marciapiede di fronte la sua abitazione, Nunzio Agnello, 42 anni. Sul posto i carabinieri della compagnia di Monreale e gli esperti della scientifica. Il corpo presenta numerosi segni di percosse, le..

    Continua a Leggere

  • Forestali. Orari di lavoro modificati e posti vacanti: la Sifus alza la voce all’ispettorato

    In Evidenza

    PALERMO - Ieri mattina, presso l’ispettorato dipartimentale antincendio della forestale, i dipendenti del servizio antincendio si sono autoconvocati per ricevere risposte concrete rispetto diverse problematiche che da tempo si trovano costretti ad affrontare, senza r..

    Continua a Leggere

  • L’eredità di Paolo Giambruno a familiari ed ex soci, lo conferma la Corte d’appello

    In Evidenza

    MONREALE - Nessuno stop cautelare alla restituzione dei beni agli eredi ed ai soci di Paolo Giambruno, monrealese, ex presidente dell’Ordine dei medici veterinari, nonché ex direttore del Dipartimento di prevenzione dell’Asp, deceduto l’anno scorso. La Corte d’appello rigetta la richiest..

    Continua a Leggere

  • Incendio in via Santa Liberata, le fiamme rasentano le abitazioni (VIDEO)

    In Evidenza

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/06/video-incendio-case-popolari.mp4"][/video] [gallery ids="106891,106892,106893"] MONREALE - È divampato questa sera un incendio nei terreni adiacenti le case ..

    Continua a Leggere

  • Rosario Marfia, 81 anni, trovato morto carbonizzato nelle campagne del Monrealese

    In Evidenza

    MONREALE – Si chiama Rosario Marfia l’81enne trovato morto carbonizzato questo pomeriggio nelle campagne di Monreale. L’anziano pare stesse bruciando delle sterpaglie in un canneto quando, forse a causa di un malore, sarebbe stato avvolto dalle fiamme. La tragedia si è consumata in contrada M..

    Continua a Leggere

  • Monreale, brucia sterpaglie e muore: 81enne senza vita in contrada Miccini

    In Evidenza

    Un uomo è morto questo pomeriggio a Monreale. E' stato trovato dopo che i familiari avevano lanciato l'allarme. L'uomo di 81 anni non era rientrato a casa. Lo hanno trovato senza vita in contrada Vicinale Manca Miccini in territorio di Monreale. Sono intervenuti i vigili del fuoco, i forestal..

    Continua a Leggere

  • Salvo Campanella con un esoscheletro sul circuito del «Trofeo Città di Monreale»

    In Evidenza

    MONREALE - Domenica 23 giugno si correrà a Monreale il trofeo «Città di Monreale», intitolato per il terzo anno di fila a Michele Guzzo, scomparso all’età di 48 anni nel 2015. Era un fiero atleta sostenitore dell’associazione sportiva monrealese Marathon Monreale che è promotrice dell..

    Continua a Leggere

  • A Chiusa Sclafani la sagra delle ciliegie, una tradizione lunga 50 anni

    In Evidenza

    CHIUSA SCLAFANI - Torna la 50° Edizione della tradizionale Sagra delle Ciliegie a Chiusa Sclafani. La manifestazione, che segna l’arrivo della bella stagione, celebra il prodotto di pregio del luogo, denominato il paese delle ciliegie. L'event..

    Continua a Leggere

  • Allerta caldo, fino a domenica punte di 40 gradi

    In Evidenza

    MONREALE - Punte di 40 gradi previste per le prossime ore. Si preannuncia una nottata caldissima in Sicilia. Le minime non scenderanno sotto i 26°, l'aria sarà infuocata. Solo da domenica sera una lieve diminuzione. L’Anticiclone sub tropi..

    Continua a Leggere

  • Si schianta e rimane schiacciato dal tram, ricoverato d’urgenza a Villa Sofia

    In Evidenza

    È rimasto intrappolato sotto il tram dopo lo schianto, tanto che per liberarlo è stato necessario sollevarlo con l’ausilio dei vigili del fuoco. Si tratta di un ragazzo, vittima di uno scontro tra il tram di Palermo e il suo scooter. L'incidente stradale è avvenuto nel corso della tarda mat..

    Continua a Leggere