Russo: “50 mila euro per la villa comunale? Il merito è dell’on. Giuseppe Lupo”

Adesso occorrerà l’approvazione di Sala d’Ercole. “Pronti ad offrire al Comune il lavoro del nostro ingegnere e gli studi geognostici”

Monreale, 8 marzo 2019 – 50 mila euro per la villa comunale? Il merito è dell’on. Giuseppe Lupo. A volere chiarire un aspetto non da poco, in un clima di campagna elettorale, è Tonino Russo. 

Questa mattina avevamo pubblicato la notizia dell’emendamento collegato alla legge finanziaria regionale che prevede uno stanziamento di 50 mila euro per un intervento sul muro di contenimento della villa comunale di Monreale, il cui cedimento per tanti anni ne ha impedito l’accesso. Una notizia fatta pervenire da Salvino Caputo.

Tonino Russo

Russo, esponente di Monreale Bene Comune, in una nota inviata alla stampa, tiene a sottolineare quale sia la paternità dell’intervento. Pur non entrando nella polemica politica, spiega come  l’intervento non sia riconducibile a figure politiche vicine a Caputo, bensì al Partito Democratico. Un chiarimento sottolineato anche dal consigliere comunale Ignazio Davì (PD), molto vicino all’On. Lupo.

Caputo, nella sua nota, ringraziava invece il presidente dell’ARS Gianfranco Miccichè (Forza Italia) per il suo interessamento alla questione (VEDI ARTICOLO).

“Si tratta – spiega Russo – di una buona notizia per i monrealesi che tanto amano la villa belvedere. Adesso occorrerà l’approvazione di Sala d’Ercole, ma è un semplice passaggio d’aula. Finalmente, esattamente dopo 8 anni dal crollo del muro, si compie un atto istituzionale concreto, essenziale per ripristinare la porzione di balconata preclusa al pubblico. Per parte nostra, come gruppo di cittadinanza attiva che nei mesi scorsi ha operato gli interventi di riqualificazione, siamo pronti ad offrire al Comune il lavoro del nostro ingegnere e gli studi geognostici che abbiamo condotto per giungere al più presto ad un progetto esecutivo e alla realizzazione degli interventi. Mi pare doveroso ringraziare quanti, a prescindere dal proprio credo politico, ancora una volta vorranno darci una mano per far rinascere la villa comunale”.

Negli anni sul recupero della villa si sono susseguiti vari interventi di volontari, come ampiamente documentato su queste colonne. Negli ultimi mesi gli attivisti del gruppo Facebook “Siamo Monreale” di Alessandro Maenza e Piero Faraci, si sono messi all’opera per collocare nuove piante e per ripristinare la vasca del belvedere, da anni inattiva.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.