Oggi è 16/06/2019

Cronaca

Reddito di cittadinanza, ieri a Monreale l’incontro tra cittadini e 5 Stelle per fare chiarezza

Anzitutto, hanno precisato i coordinatori, non si tratta di una misura assistenziale mirata a permettere ai cittadini di non fare nulla, ma piuttosto di un supporto alla politica attiva del lavoro

Pubblicato il 10 febbraio 2019

Reddito di cittadinanza, ieri a Monreale l’incontro tra cittadini e 5 Stelle per fare chiarezza

Monreale, 10 febbraio 2019 – Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ex Albergo dei poveri in via Villa Veneto, l’incontro esplicativo sul reddito di cittadinanza organizzato da M5S a cui hanno partecipato il Deputato alla Camera Davide Aiello, il Deputato Ars Salvatore Siragusa, e il Consigliere comunale e candidato Sindaco di Monreale Fabio Costantini. All’incontro erano presenti anche la portavoce M5S all’Ars, Roberta Schillaci, e la Senatrice Cinzia Leone. 

L’incontro di ieri ha fatto chiarezza su alcuni dubbi dei cittadini riguardo le modalità di attuazione del programma sul reddito di cittadinanza. Anzitutto, ci hanno tenuto a precisare i coordinatori, non si tratta di una misura assistenziale mirata a permettere ai cittadini di non fare nulla, ma piuttosto di un supporto alla politica attiva del lavoro. Pertanto, oltre al diritto al reddito e all’affiancamento di un navigator incaricato di seguire i beneficiari durante l’intero ciclo del reddito di cittadinanza (che dura 18 mesi), gli interessati saranno tenuti ad assolvere alcuni obblighi.

Potranno fare richiesta i cittadini italiani, europei o lungo soggiornanti, che siano residenti in Italia da almeno 10 anni (di cui 2 in maniera continuativa); che abbiano un valore ISEE inferiore a 9360€ annui, un patrimonio immobiliare fino a 30.000€ (esclusa la prima casa) e un patrimonio finanziario fino a 6.000€ (che può arrivare a un massimo di 20.000€ se nel nucleo familiare è presente una persona con disabilità). Non bisognerà aver acquistato, nei 6 mesi precedenti alla domanda, una nuova auto sopra i 1600 cv o una moto superiore a 250 cv, né alcun tipo di imbarcazione nei due anni precedenti. Inoltre nessuno dei familiari deve aver lasciato volontariamente il lavoro durante i 12 mesi precedenti alla richiesta. Il reddito percepito varietà a seconda delle spese di affitto o mutuo e del numero degli individui del nucleo familiare. Per chi vorrà fare domanda online, sarà prima necessario possedere l’identità digitale attraverso SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Sarà l’INPS ad occuparsi di controllare le richieste e verificare i requisiti, attraverso controlli estremamente accurati. Per contrastare i cosiddetti “furbetti”, è stato introdotto il reato di “falso in reddito di cittadinanza”, che prevede fino a 6 anni di carcere. Se la domanda verrà accettata, il beneficiario sarà informato dall’INPS relativamente al ritiro della carta, che sarà rilasciata dalle Poste e avrà lo stesso funzionamento di una carta prepagata, seppur con alcune limitazioni. Non sarà infatti possibile prelevare più di 100€, e inoltre il denaro versato sulla carta sarà spendibile solo per i beni di prima necessità e non sarà possibile effettuare acquisti online.

Inoltre il patrimonio non è cumulabile: se, cioè, entro la fine del mese non verranno spesi tutti i soldi erogati sulla carta, nel mese successivo sarà versata solo la differenza per arrivare alla quota massima prestabilita. Chi sarà beneficiario del reddito di cittadinanza sarà tenuto, come accennato prima, ad ottemperare ad alcuni obblighi: dovrà partecipare a programmi di formazione finalizzati all’inserimento lavorativo e dovrà prestare servizio, per un massimo di 8 ore settimanali, per progetti promossi dal Comune di residenza.

I navigator saranno figure professionali, assunte con un contratto di 18 mesi (cioè la durata del ciclo completo del reddito di cittadinanza), che dovranno studiare il profilo del beneficiario e cercare di metterlo in contatto con gli imprenditori che cercano figure professionali congruenti con la sua formazione.

Nel corso dei 18 mesi verranno proposte al beneficiario tre offerte di lavoro, la prima entro un raggio di 100 km dell’abitazione, la seconda entro 250 km e la terza su tutto il territorio nazionale. L’intento è quello di favorire l’accettazione della prima offerta, ma nel momento in cui vengano rifiutate tutte e tre automaticamente decade il beneficio del reddito. Sarà comunque possibile fare una nuova richiesta e iniziare un nuovo iter, ma a quel punto le proposte di lavoro, fin dalla prima, potranno provenire da tutto il territorio nazionale.

Come tutti sappiamo è raro che un’azienda si rivolga a un Centro per l’Impiego per cercare personale, pertanto sono previsti degli incentivi per i privati che decideranno di assumere beneficiari del reddito. L’azienda che acquisisca in organico un utente, infatti, avrà diritto alla restante parte del reddito. Il beneficiario continuerà a percepire, per ulteriori tre mesi dall’accettazione del lavoro, il reddito di cittadinanza. Le imprese non sono obbligate a proporre un contratto a tempo indeterminato, ma è stato posto un tetto massimo alla possibilità di prorogare o rinnovare i contratti a tempo determinato: sarà possibile prorogare il contratto per un massimo di 4 volte in 12 mesi, e inoltre il rinnovo dovrà rispettare il limite di 24 mesi. Se comunque, al termine del contratto, il rapporto di lavoro dovesse concludersi, l’interessato potrà nuovamente fare richiesta per il reddito di cittadinanza.

I beneficiari di NASpI potranno continuare a percepire la disoccupazione anche se titolari di reddito di cittadinanza, che si cumulerà in questo caso con l’indennità di disoccupazione.

Per i beneficiari che abbiano compiuto i 67 anni sarà possibile accedere alla pensione di cittadinanza. L’importo in questo caso sarà pari alla differenza tra la pensione percepita e la somma totale di 780,00€, ma i requisiti di accesso saranno gli stessi del reddito di cittadinanza.

Dai dati emersi fin ora, sembra che la maggior parte delle domande verranno dalla Campania, dalla Sicilia e dal Lazio. Al quarto posto si trova la Lombardia e al sesto posto il Piemonte, denotando una certa trasversalità delle richieste.

“È importante il confronto – ha dichiarato Aiello -, anche per spiegare quello che stiamo facendo. Adesso faremo anche la legge sulla gestione dell’acqua pubblica, stiamo portando avanti le nostre battaglie storiche che diventeranno realtà. Questi momenti di incontro e confronto coi cittadini sono essenziali”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Cantieri Culturali della Zisa: Saggio della Solidarietà organizzato dall’Associazione DONNATTIVA (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="106960,106961,106962,106963,106964,106965,106966,106967"] MONREALE - Una grande serata ha coronato il sogno di tantissimi ballerini che si sono esibiti ieri sera nello spettacolo di Danza ai Cantieri Culturali della Zisa. Il Sagg..

    Continua a Leggere

  • Monreale, caduta massi in via regione siciliana

    Cronaca

    [gallery ids="106950,106951,106952,106953,106954,106955"] MONREALE - Nessun danno stato riportato da cose o persone, ma c’è voluto poco. Questa mattina dei massi si sono staccati dal costone che fiancheggia via regione siciliana, all’alte..

    Continua a Leggere

  • Laboratori, giochi e integrazione: torna il progetto “Tempo d’estate” presso l’ICS Veneziano di Aquino

    Cronaca

    [gallery ids="106925,106926,106927,106928"]

    MONREALE - Partirà il 17 giugno il progetto “Tempo d’estate, integrazione junior” promosso dall’associazione Con.vi.vi l’autismo, un programma che vuole consentire ai bambini p..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via la settimana dello sport. Basket, scherma, ginnastica ritmica, pallavolo, scacchi, corsa

    Cronaca

    MONREALE - Basket, scherma, ginnastica ritmica, pallavolo, scacchi, corsa. Ed ancora cheerleading Acrobatico, performance cheer, tenni. È la "settimana dello sport" che prenderà il via lunedì 17 a Monr..

    Continua a Leggere

  • Morto ammazzato a San Cipirello. Trovato esanime dal fratello il 41enne Nunzio Agnello

    Cronaca

    SAN CIPIRELLO - È stato trovato esanime questa mattina, sul marciapiede di fronte la sua abitazione, Nunzio Agnello, 42 anni. Sul posto i carabinieri della compagnia di Monreale e gli esperti della scientifica. Il corpo presenta numerosi segni di percosse, le..

    Continua a Leggere

  • Forestali. Orari di lavoro modificati e posti vacanti: la Sifus alza la voce all’ispettorato

    Cronaca

    PALERMO - Ieri mattina, presso l’ispettorato dipartimentale antincendio della forestale, i dipendenti del servizio antincendio si sono autoconvocati per ricevere risposte concrete rispetto diverse problematiche che da tempo si trovano costretti ad affrontare, senza r..

    Continua a Leggere

  • L’eredità di Paolo Giambruno a familiari ed ex soci, lo conferma la Corte d’appello

    Cronaca

    MONREALE - Nessuno stop cautelare alla restituzione dei beni agli eredi ed ai soci di Paolo Giambruno, monrealese, ex presidente dell’Ordine dei medici veterinari, nonché ex direttore del Dipartimento di prevenzione dell’Asp, deceduto l’anno scorso. La Corte d’appello rigetta la richiest..

    Continua a Leggere

  • Incendio in via Santa Liberata, le fiamme rasentano le abitazioni (VIDEO)

    Cronaca

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/06/video-incendio-case-popolari.mp4"][/video] [gallery ids="106891,106892,106893"] MONREALE - È divampato questa sera un incendio nei terreni adiacenti le case ..

    Continua a Leggere

  • Rosario Marfia, 81 anni, trovato morto carbonizzato nelle campagne del Monrealese

    Cronaca

    MONREALE – Si chiama Rosario Marfia l’81enne trovato morto carbonizzato questo pomeriggio nelle campagne di Monreale. L’anziano pare stesse bruciando delle sterpaglie in un canneto quando, forse a causa di un malore, sarebbe stato avvolto dalle fiamme. La tragedia si è consumata in contrada M..

    Continua a Leggere

  • Monreale, brucia sterpaglie e muore: 81enne senza vita in contrada Miccini

    Cronaca

    Un uomo è morto questo pomeriggio a Monreale. E' stato trovato dopo che i familiari avevano lanciato l'allarme. L'uomo di 81 anni non era rientrato a casa. Lo hanno trovato senza vita in contrada Vicinale Manca Miccini in territorio di Monreale. Sono intervenuti i vigili del fuoco, i forestal..

    Continua a Leggere

  • Salvo Campanella con un esoscheletro sul circuito del «Trofeo Città di Monreale»

    Cronaca

    MONREALE - Domenica 23 giugno si correrà a Monreale il trofeo «Città di Monreale», intitolato per il terzo anno di fila a Michele Guzzo, scomparso all’età di 48 anni nel 2015. Era un fiero atleta sostenitore dell’associazione sportiva monrealese Marathon Monreale che è promotrice dell..

    Continua a Leggere

  • A Chiusa Sclafani la sagra delle ciliegie, una tradizione lunga 50 anni

    Cronaca

    CHIUSA SCLAFANI - Torna la 50° Edizione della tradizionale Sagra delle Ciliegie a Chiusa Sclafani. La manifestazione, che segna l’arrivo della bella stagione, celebra il prodotto di pregio del luogo, denominato il paese delle ciliegie. L'event..

    Continua a Leggere

  • Allerta caldo, fino a domenica punte di 40 gradi

    Cronaca

    MONREALE - Punte di 40 gradi previste per le prossime ore. Si preannuncia una nottata caldissima in Sicilia. Le minime non scenderanno sotto i 26°, l'aria sarà infuocata. Solo da domenica sera una lieve diminuzione. L’Anticiclone sub tropi..

    Continua a Leggere

  • Si schianta e rimane schiacciato dal tram, ricoverato d’urgenza a Villa Sofia

    Cronaca

    È rimasto intrappolato sotto il tram dopo lo schianto, tanto che per liberarlo è stato necessario sollevarlo con l’ausilio dei vigili del fuoco. Si tratta di un ragazzo, vittima di uno scontro tra il tram di Palermo e il suo scooter. L'incidente stradale è avvenuto nel corso della tarda mat..

    Continua a Leggere

  • Palermo, lavori AMAP: mercoledì prossimo i quartieri di Mezzomonreale all’asciutto

    Cronaca

    PALERMO - Mercoledì prossimo sarà una giornata difficile per i residenti di Villagrazia alta, corso Calatafimi alta, Pagliarelli, Borgo Molara, Boccadifalco, Borgo Nuovo e C.E.P.: l'AMAP ha dato notizia che, dalle ore 0:00 alle ore 20:00 del 19/06/2019, l'appro..

    Continua a Leggere

  • Alluvione del 2018, in arrivo un miliardo e 700 milioni per le aziende agricole siciliane

    Cronaca

    MONREALE - Un miliardo e 700 milioni per riparare i danni alle aziende agricole della Sicilia colpite dagli eventi calamitosi dell’autunno del 2018. Una declaratoria che darà respiro alle realtà danneggiat..

    Continua a Leggere

  • Partinico. Violenze alla compagna anche durante la gravidanza. Uomo arrestato per stalking

    Cronaca

    PARTINICO - Questa mattina la polizia di stato ha arrestato il 37enne P.F., residente in provincia di Palermo ritenuto responsabile di reiterate condotte violente, maltrattamenti e atti persecutori nei confronti della compagna; le violenze erano..

    Continua a Leggere

  • Report sull’abusivismo: Monreale al 4° posto nella provincia, più di 200 abusi. 1 mq ad abitante

    Cronaca

    MONREALE - È stato recentemente pubblicato, sul sito del dipartimento regionale all’Urbanistica, il report contenente i dati sugli immobili abusivi costruiti in Sicilia dal 2009 al 2017. I numeri riportati non fa..

    Continua a Leggere