Oggi è 19/02/2019

Cronaca

Foibe, il giorno del ricordo. Le politiche di snazionalizzazione di Mussolini e l’invasione della Jugoslavia

Tra 5mila e 12mila le vittime italiane occultate nelle foibe, 4mila perirono nei campi di concentramento

Pubblicato il 10 febbraio 2019

Foibe, il giorno del ricordo. Le politiche di snazionalizzazione di Mussolini e l’invasione della Jugoslavia

Monreale, 10 febbraio 2019 – Il giorno del ricordo è una solennità civile nazionale italiana celebrata il 10 febbraio di ogni anno. Fu istituito con la Legge n. 92 del 30 marzo del 2004 in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale. Sarebbe stato meglio un ricordo istituzionale più completo ed obiettivo!

Le foibe (cavità carsiche di origine naturale con ingresso a strapiombo) non sono una invenzione storica e non vanno negate né giustificate. È assolutamente vero che vi è stata una grave rimozione, almeno sino agli anni ’90, soprattutto a sinistra. Ed ancora oggi persistono parziali tendenze negazioniste.

Ma il negazionismo più grave, ieri come oggi, riguarda la storia tragica che le ha precedute e accompagnate. Salvini, Meloni ed affini, sul ricordo molto circoscritto delle foibe e dell’esodo hanno costruito e costruiscono campagne elettorali in nome della Patria..!

Per non andare troppo lontano possiamo cominciare col ricordare le politiche di snazionalizzazione da parte del regime fascista nel Venezia Giulia, soprattutto dopo la prima metà degli anni ’20, a scapito delle minoranze slovene e croate. Proibire e negare identità, cultura, lingua era la via maestra… per l’ assimilazione alla italianità e per la “bonifica etnica”.  Ricorda qualcosa anche del nostro presente storico..?

Andiamo avanti, nell’aprile del 1941 le potenze dell’Asse Germania e Italia, con l’apporto di ungheresi e bulgari, invasero la Jugoslavia con 800.000 soldati e migliaia di mezzi corazzati e aerei. Le disposizioni del Generale Mario Roatta (“fucilatene il più possibile”) e del suo più stretto collaboratore, Generale Mario Robotti, furono del tutto simili a quelle impartite dai comandanti tedeschi: azioni di controguerriglia con incendi di case, villaggi, uccisione di ostaggi. Dovevano dimostrare di non essere meno criminali dell’alleato germanico! Secondo Il Manifesto del 5 febbraio 2014, tra l’aprile del 1941 e il settembre del 1943, 340.000 civili slavi vennero uccisi  in operazioni di rappresaglia. Nei campi di concentramento vennero rinchiusi 100.000 civili montenegrini, croati, sloveni colpevoli di essere congiunti, parenti o presunti sodali con i ribelli. Ne morirono circa 20.000 di fame, stenti, epidemie.

La guerra partigiana jugoslava liberò, alla fine, quel paese dagli invasori (la Jugoslavia è stato l’unico paese ad essersi liberato esclusivamente con le sue proprie forze: quelle della resistenza partigiana).

Nel giorno del ricordo dimenticare tutto questo e ricordare solo “l’epurazione di Tito” nelle terre giuliano–dalmate è una delle tante bugie della storia.

Vi furono degli eccessi riprovevoli da parte delle formazioni partigiane alimentati in primo luogo dall’odio contro gli invasori, ma anche dall’odio di classe e da quello etnico.

A questo punto, può essere utile concludere questa riflessione ricordando quanti italiani finirono nelle foibe (e nei campi di concentramento), e chi. Secondo alcune fonti le vittime italiane occultate nelle foibe sono state tra 5000 e 12.000, altre 4000 perirono nei campi di concentramento. Non si trattava solo di fascisti, ma anche di italiani ritenuti a ragione e purtroppo anche a torto, collaborazionisti.

Nel giorno del ricordo, per molti più che dimezzato, penso sia assolutamente utile recuperare alla memoria tutto quanto è accaduto. Leggi qui 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Giovanni Ferro (Presidente Biviere): “Tutto regolare. Massaro sta restituendo tutte le indennità ricevute, come deliberato nel 2016”

    Cronaca

    [caption id="attachment_84475" align="alignleft" width="394"] I consiglieri della Lega, Giuseppe Romanotto e Giuseppe La Co..

    Continua a Leggere

  • «Si i Murriali?». «No, sugnu Chiuppitanu». Ecco il comune di Pioppo. Storia e disservizi alla base del progetto

    Cronaca

    - «Si i Murriali?» - «No, sugnu Chiuppitanu».  In una semplice domanda e dentro una semplice risposta risiedono le numerose ragioni che stanno spingendo una comunità, ormai da molti anni, a rivendicare la non appartenenza ad un territorio e la propria identifi..


  • Acquedotto Consortile Biviere. Lega: “L’ex presidente Massaro, prima di candidarsi al consiglio comunale, restituisca le somme percepite indebitamente”

    Cronaca

    Monreale, 19 febbraio 2019 - “Il Presidente ed i consiglieri dell’Acquedotto Consortile Biviere se non lo hanno già fatto devono restituire le indennità percepite durante il loro mandato”. È questa la finalità dell’interrogazione al Sindaco che hanno presentato ieri i consiglieri dell..


  • Prorogate le indagini preliminari per i fratelli Caputo. Si allarga l’inchiesta. Coinvolti l’assessore regionale Totò Cordaro e il capogruppo all’ARS di “Diventerà Bellissima” Alessandro Aricò

    Cronaca

    [caption id="attachment_57890" align="alignleft" width="334"]Salvino Caputo e Mario Caputo Salvino Caputo e Mario Caputo[/caption] Termini Imere..


  • Caso Diciotti. Fabio Costantini: “Ho votato contro l’autorizzazione a procedere nei confronti del Ministro Salvini”. E ci ha spiegato il perché

    Cronaca

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Questa mattina, alle 11,00, il Movimento Cinque Stelle ha dato il via alle operazioni di voto aperte agli iscritti sul caso Salvini. Attraverso l’urna virtuale della piattaforma Rousseau, i sostenitori dei Cinque Stelle sono stati chiamati ad esprimersi sulla decisione..


  • Convocato Consiglio Comunale il 25/02, ultima sessione ordinaria prima della campagna elettorale

    Cronaca

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Questa mattina il Presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Verde, ha convocato, per il 25 febbraio, una sessione ordinaria del Consiglio. Se la seduta dovesse, come spesso accade, andare deserta, ci sarà tempo solo entro il 28 aprile per riconvocare la seduta. Suc..


  • Ancora nessun intervento per ripristinare il tratto franato della via “Corpo di Guardia”.

    Cronaca

    [gallery ids="92505,92504,92503,92502"] Monreale, 18 febbraio 2019 - Ancora nessun intervento per ripristinare il tratto della via “Corpo di Guardia” franato in seguito alla furia delle acque del torrente Vadduneddu.  Era il novembre 2018 qua..


  • Blitz dei Carabinieri al palazzo di ferro, sbancata piazza di spaccio. Fermati in 8, tra cui 3 minori (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="92476,92477,92478,92479,92480,92481"]

    Palermo, 18 febbraio 2019 - Oggi, nelle prime ore dal mattino, i Carabinieri della Compagnia di San Lorenzo hanno arrestato 5 persone in seguito all’indagine denominata “Pellicano”, indagine iniziata nel gennai..


  • Autocompattatori a Piazzale Candido. Sono autorizzati? Romanotto (Lega) presenta una interrogazione

    Cronaca

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Il consigliere comunale Giuseppe Romanotto, candidato sindaco della Lega, ha presentato un’interrogazione consiliare per dare voce ai numerosi residenti di Via C.P. esasperati per la presenza in prossimità delle loro abitazioni degli autocompattatori della Ditta Mirto..


  • Conferisce rifiuti di domenica. Beccato dai vigili. Multa di 600 €

    Cronaca

    Monreale, 18 febbraio 2019 - È stato sanzionato, intorno alle 9 del mattino, nei pressi di via San Nicola, un indisciplinato colto nell’atto di conferire rifiuti fuori orario e in una giornata non idonea. L’ordinanza sindacale, infatti, prevede il conferimento dei..


  • San Martino delle Scale e Piano Geli, la raccolta differenziata partirà solamente con la nuova società rifiuti

    Cronaca

    San Martino delle Scale, 17 febbraio 2019 - L'avvio era previsto per fine settembre dello scorso anno ma ad oggi a San Martino delle Scale la raccolta differenziata non è ancora iniziata. “Partirà dopo l’individuazione del nuovo gestore che si aggiudicherà per un anno l’appalto di raccolta ..


  • Lo Biondo rifiuta l’offerta di Gambino e rilancia: “Roberto, una persona perbene e capace, da noi ha le porte aperte”

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - “Ringrazio per l'ennesimo invito ma andiamo #OLTRE.  Ritengo che un invito pubblico, dopo una risposta chiara ricevuta a microfoni spenti, rischi (volutamente?) di creare caos ulteriore”. Massimiliano Lo Biondo co..


  • “INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. Nasce a Monreale una nuova iniziativa imprenditoriale

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. È questo lo slogan di una nuova iniziativa ideata da Ester Cuccia, imprenditore monrealese del settore pubblicitario. E nel periodo in cui il digitale ha preso il sopravvento sul cartaceo, Cuccia ha pensato bene di r..


  • “La scuola siciliana oggi”, gli studenti dei Licei D’Aleo e Basile incontrano Lagalla

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Il prossimo 19 febbraio gli studenti dell’istituto Superiore “E. Basile-M- D’Aleo” riceveranno la visita dell’Assessore alla Pubblica istruzione, Roberto Lagalla. L’evento avrà luogo presso l’Aula Magna della sede di Via Biagio Giordano e sarà anche l’o..


  • Palermo – Brescia: 1 – 1. Un anticipo di serie A

    Cronaca

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 16 febbraio 2019 - Lo stadio Renzo Barbera torna ad essere il 12° uomo in campo. Si é registrato il record  stagionale anche di tutto il campionato cadetto. I tifosi presenti sono stati 22.329. Una cornice importante per una gara che ha rise..


  • Istituito punto di raccolta rifiuti nella villetta di Aquino, iniziativa spontanea di “alcuni” residenti

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - La villetta di Aquino fa ancora parlare di sé, e anche questa volta nessun premio morale per gli ..


  • “Popolari per Monreale”. Ecco i primi nomi della lista che sosterrà Piero Capizzi

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "Popolari per Monreale" è il nome di una delle liste elettorali che sosterranno alle prossime consultazioni la candidatura del sindaco uscente, Piero Capizzi. Ieri è stato ufficializzato il nome della lista e presentato il logo, elaborato da Ester Cuccia. La composizio..


  • Domani screening mammografico gratuito a Palermo, Corleone e Petralia Sottana

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Screening mammografico gratuito domani negli ospedali aderenti. L'Asp di Palermo ha deciso l'apertura domenicale per i Centri in cui è possibile effettuare l'indagine. La prevenzione è importante e questa iniziativa darà la possibilità di effettuare i control..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com