Oggi è 21/09/2019

Cronaca

Roccamena. Il M5S attacca il sindaco: Con la nomina del consulente aumentata la spesa

Su interrogazioni consiliari e risparmi, l’assessorato chiede di ottemperare alla norma

Pubblicato il 31 gennaio 2019

Roccamena. Il M5S attacca il sindaco: Con la nomina del consulente aumentata la spesa

Roccamena, 31 gennaio 2019 – E’ tutt’altro che conclusa la diatriba sulla “autonomina” del Sindaco di Roccamena, Tommaso Ciaccio, nel ruolo di capo dell’Ufficio Tecnico Comunale, a seguito dell’ispezione eseguita dall’Assessorato Regionale alle Autonomie Locali dopo l’esposto di due consiglieri comunali (Angelo Moscarelli e Luciano Antonino Napoli) e la richiesta di chiarimenti avanzata dal deputato regionale Salvatore Siragusa del Movimento Cinque Stelle.  

Difatti, come si legge dal provvedimento conclusivo del dirigente regionale, datato 7 gennaio 2019, al Comune viene contestato il fatto di non aver dimostrato, mediante una deliberazione allegata al bilancio, il risparmio che la legge prevede quale condizione per cui, nei comuni sotto i 3000 abitanti, un componente della Giunta comunale può assumere la responsabilità di un ufficio, in deroga al principio di separazione tra potere politico e gestionale.

Nello scorso consiglio comunale del 23 gennaio, invece il Sindaco aveva assunto toni trionfalistici, interpretando in modo a lui assolutamente favorevole il responso dell’ispezione regionale, nella quale peraltro viene contestata a Ciaccio anche la violazione dei termini di legge per la risposta alle interrogazioni consiliari.

Dall’assessorato delle autonomie locali sono stati confermati i motivi di censura e le violazioni accertate e contestate, invitando il primo cittadino “ad adottare i provvedimenti necessari e/o opportuni a ricondurre l’azione amministrativa … alle prescrizioni dell’impianto normativo di riferimento…”

Il locale meetup del Movimento Cinque Stelle, in alcuni post pubblicati sulla pagina facebook “Il Grillo di Roccamena”, torna a dare battaglia, evidenziando peraltro che a causa della nomina di un consulente tecnico del Sindaco non solo non si è ottenuta alcuna economia ma si è addirittura aumentata la spesa di oltre il doppio, dato che per il consulente vengono pagati 1.800 euro lordi al mese mentre il costo per conferire l’incarico al funzionario interno è di circa 800 euro mensili. 

Infatti, presso il Comune di Roccamena il ruolo di funzionario apicale del settore tecnico è coperto dall’ing. Salvatore Fiorentino, vincitore del concorso a suo tempo deliberato dalla Commissione Straordinaria che amministrava l’Ente dopo lo scioglimento avvenuto nel 2006 per accertate infiltrazioni mafiose. 

L’ing. Fiorentino, da parte sua, nel dibattito che si è svolto sulla stampa dallo scorso settembre 2018, ha rilevato che la deroga normativa si riferisce solo al principio di separazione tra potere di indirizzo politico e potere gestionale, mentre non può estendersi anche ai requisiti professionali necessari per ricoprire il ruolo di responsabile di un ufficio tecnico, ossia la laurea magistrale in ingegneria o architettura e la relativa abilitazione professionale. 

Un aspetto che, secondo Fiorentino, non sarebbe stato affrontato nella relazione dell’ispettore regionale, per cui l’esito del procedimento ispettivo apparirebbe carente, auspicando pertanto un riesame della questione anche con il contributo degli ordini professionali.

In Sicilia sono circa un terzo i comuni sotto i 3000 abitanti e questo significa che circa 130 posti di responsabile degli uffici tecnici, se fosse accettata questa interpretazione estensivamente derogatoria, potrebbero essere ricoperti da soggetti privi di alcuna competenza professionale. 

Intanto il Sindaco Ciaccio prosegue nella sua attività di responsabile, anche adottando atti di specifico contenuto tecnico pur non possedendo i necessari requisiti professionali, in ciò evidentemente avvalendosi dell’ausilio del consulente, un geometra dipendente del Comune di San Cipirello. Infatti, come si legge dal curriculum pubblicato sul sito internet comunale, Ciaccio è in possesso di diploma di agrotecnico.

Ma poiché a Roccamena incombono le elezioni comunali che si svolgeranno nei prossimi mesi di maggio-giugno, la diatriba sembra destinata ad essere tra le prime questioni delicate che la nuova amministrazione dovrà affrontare anche per tutelarsi da probabili ricorsi ed eventuali ulteriori rilievi degli organi sovracomunali.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Scomparsa Mons. Bommarito, Arcidiacono: “Lascia un’eredità indelebile nella formazione umana delle generazioni degli anni ’60

    Cronaca

    Molto cordoglio tra tanti monrealesi per la scomparsa di Mons. Luigi Bommarito, un uomo che ha contribuito alla loro formazione. Il Sindaco Arcidiacono a nome dell’amministrazione Comunale, del Consiglio Comunale e della cittadinanza esprime il proprio cordoglio alla famiglia Bommarito. "Apprez..

    Continua a Leggere

  • Ratto in via Roma in pieno giorno, ucciso con una scopa. Panico fra i passanti

    Cronaca

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/09/ratto1.mp4"][/video] MONREALE - Scompiglio questa mattina in via Roma, a ridosso dell'area pedonale, dove a partire già da ieri sera commercianti e passanti han..

    Continua a Leggere

  • Don Gino Bommarito, aperta a Terrasini la camera ardente

    Cronaca

    TERRASINI - Aperta questa mattina la camera ardente presso la chiesa degli Agonizzanti di Terrasini per l’ultimo saluto a Mons. Luigi Bommarito. Per tutta la giornata previsto un lungo afflusso di gente. Di Mons. Bommarito in tanti, tra colo..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Vuoi diventare scrutatore o presidente di seggio elettorale? Aperti i termini per presentare la domanda

    Cronaca

    MONREALE - Tutti gli elettori ed elettrici del Comune di Monreale, che desiderano l’iscrizione nell’albo unico comunale delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale, dovranno presentare domanda al Sindaco del Comune d..

    Continua a Leggere

  • Italia Viva? Silvio Russo: “No, appartengo e rimango nel Pd”. E a Monreale i democratici si riorganizzano

    Cronaca

    MONREALE - C’è chi resta nel PD, c’è chi va via e chi invece è in attesa di capire se seguire Matteo Renzi nel suo nuovo partito Italia Viva. Sono in tutto 30 i deputati e i senatori necessari al rottamatore per formare due gruppi autonomi..

    Continua a Leggere

  • Acquedotto Consortile Biviere: il sindaco Arcidiacono nomina Maria Grazia D’Amico componente del CDA

    Cronaca

    MONREALE - Avviato anche a Monreale lo Spoil System. Il sindaco, Alberto Arcidiacono, sta cominciando a mettere mano agli incarichi di sottogoverno. A partire da quelle dei CDA degli enti partecipati dal comune, saranno una qu..

    Continua a Leggere

  • A Monreale il Catasto degli incendi e il “Salotto”, OK del consiglio alle due proposte del M5S

    Cronaca

    Catasto degli incendi e "Salotto monrealese", il Consiglio Comunale approva all'unanimità le due proposte presentate dal presidente della Commissione Bilancio, il consigliere del M5s Fabio Costantini.

    Ogni anno, il territori..

    Continua a Leggere

  • Ignazio Davì: “La mia un’appartenenza ormai “storica” al Partito Democratico, ma a Monreale impegnato con il Movimento Il Mosaico”

    Cronaca

    Riceviamo e pubblichiamo: Gentilissimo Direttore, in riferimento al Suo articolo "Divorzio in casa Pd. Ma Davì, Giannetto e Russo restano fedeli ai dem" mi preme chiarire la mia posizione per onestà intellettuale e per evitare fraintendimenti in riferimento all'assenza di dichi..


  • È morto monsignor Luigi Bommarito, aveva 93 anni

    Cronaca

    TERRASINI - È morto monsignor Luigi Bommarito, ex Arcivescovo di Catania. Nato l’1 giugno 1926 a Terrasini in provincia di Palermo, aveva 93 anni. Come detto, è stato Arcivescovo di Catania dal 1° giugno 1988 al 7 giugno 2002 quando si ritirò per raggiunti limiti di età tornando nella sua cit..


  • Gli ex amministrativi ATO Pa2 devono essere assunti dalla Srr, la Regione accelera

    Cronaca

    Una raffica di incontri con le Srr per verificare il rispetto della normativa in tema di personale, di gestione del servizio e di impianti. Ora la Regione vuole accelerare nel percorso per l’attivazione delle


  • In piazza Guglielmo lo spettacolo di ballo della scuola World Latin

    Cronaca

    MONREALE - Stasera spettacolo in piazza Guglielmo, dalle 21 in poi gli allievi della scuola di ballo ASD World Latin dei maestri gemelli Mirko e Sharon Cardì, con la collaborazione del maestro di danza classica e moderna Fanara, si esibiranno a ..


  • Miss Social 2019 FiloDiretto Monreale, vota la tua preferita

    Cronaca

    [gallery ids="117947,117948,117950,117949,117973,117951,117952,117953,117954,117955,117974,117956,117957,117959,117960,117961,117962,117963,117964,117965,117966,117967,117968,117969,117970,117971,117972"] MONREALE -


  • Divorzio in casa Pd. Ma Davì, Giannetto e Russo restano fedeli ai dem

    Cronaca

    MONREALE - “Ho deciso di lasciare il Pd e di costruire insieme ad altri una Casa nuova per fare politica in modo diverso”. A poco meno di due settimana dal giuramento del governo, e quello di viceministri e sottosegretar..


  • MUSIC FOR PEACE, domenica lo spettacolo della Compagnia Teatrale “Tritone”

    Cronaca

    Il 30 novembre 1981 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito la Giornata Internazionale della Pace che da allora viene celebrata ogni anno in tutto il mondo il 21 settembre. Questo giorno sarebbe diventato il giorno del cessate il fuoco. La risoluzione (55/282) approvata invita tut..


  • “I Love Monreale”: due serate di moda, glamour e spettacolo. Venerdì si parte con i “I 4 Giusti”

    Cronaca

    MONREALE - Manca ormai pochissimo alla terza edizione di "I Love Monreale", l'evento di moda, musica e spettacolo che si terrà il 20 e 21 settembre, a Monreale. La novità di quest'anno è l'elezione di "Mister Monreale 2019".  Grazie an..


  • Pirati della strada tra le vie di Monreale, incidenti troppo frequenti. I residenti chiedono dossi artificiali

    Cronaca

    MONREALE -


  • Monreale, annullata a distanza di un mese la posizione organizzativa al dott. Campanella

    Cronaca

    MONREALE - Soltanto il primo agosto il neo segretario comunale, il dott. Francesco Fragale, assegnava al dott. Girolamo Campanella la funzione di responsabile di posizione organizzativa della sezione Patrimonio e Tributi. A distanza di un ..


  • “Insegno perché amo insegnare”. L’intervista alla dott.ssa Maria Francesca Giammona, dirigente dell’istituto comprensivo Francesca Morvillo di Monreale

    Cronaca

    MONREALE - “Insegno perché amo insegnare. Io non ho scelto di insegnare, è la professione che ha scelto me”. La dott.ssa Maria Francesca Giammona è da settembre dirigente dell’istituto comprensivo Francesca Morvillo di Monreale.<..