Oggi è 20/04/2019

Cronaca

Roccamena. Il M5S attacca il sindaco: Con la nomina del consulente aumentata la spesa

Su interrogazioni consiliari e risparmi, l’assessorato chiede di ottemperare alla norma

Pubblicato il 31 gennaio 2019

Roccamena. Il M5S attacca il sindaco: Con la nomina del consulente aumentata la spesa

Roccamena, 31 gennaio 2019 – E’ tutt’altro che conclusa la diatriba sulla “autonomina” del Sindaco di Roccamena, Tommaso Ciaccio, nel ruolo di capo dell’Ufficio Tecnico Comunale, a seguito dell’ispezione eseguita dall’Assessorato Regionale alle Autonomie Locali dopo l’esposto di due consiglieri comunali (Angelo Moscarelli e Luciano Antonino Napoli) e la richiesta di chiarimenti avanzata dal deputato regionale Salvatore Siragusa del Movimento Cinque Stelle.  

Difatti, come si legge dal provvedimento conclusivo del dirigente regionale, datato 7 gennaio 2019, al Comune viene contestato il fatto di non aver dimostrato, mediante una deliberazione allegata al bilancio, il risparmio che la legge prevede quale condizione per cui, nei comuni sotto i 3000 abitanti, un componente della Giunta comunale può assumere la responsabilità di un ufficio, in deroga al principio di separazione tra potere politico e gestionale.

Nello scorso consiglio comunale del 23 gennaio, invece il Sindaco aveva assunto toni trionfalistici, interpretando in modo a lui assolutamente favorevole il responso dell’ispezione regionale, nella quale peraltro viene contestata a Ciaccio anche la violazione dei termini di legge per la risposta alle interrogazioni consiliari.

Dall’assessorato delle autonomie locali sono stati confermati i motivi di censura e le violazioni accertate e contestate, invitando il primo cittadino “ad adottare i provvedimenti necessari e/o opportuni a ricondurre l’azione amministrativa … alle prescrizioni dell’impianto normativo di riferimento…”

Il locale meetup del Movimento Cinque Stelle, in alcuni post pubblicati sulla pagina facebook “Il Grillo di Roccamena”, torna a dare battaglia, evidenziando peraltro che a causa della nomina di un consulente tecnico del Sindaco non solo non si è ottenuta alcuna economia ma si è addirittura aumentata la spesa di oltre il doppio, dato che per il consulente vengono pagati 1.800 euro lordi al mese mentre il costo per conferire l’incarico al funzionario interno è di circa 800 euro mensili. 

Infatti, presso il Comune di Roccamena il ruolo di funzionario apicale del settore tecnico è coperto dall’ing. Salvatore Fiorentino, vincitore del concorso a suo tempo deliberato dalla Commissione Straordinaria che amministrava l’Ente dopo lo scioglimento avvenuto nel 2006 per accertate infiltrazioni mafiose. 

L’ing. Fiorentino, da parte sua, nel dibattito che si è svolto sulla stampa dallo scorso settembre 2018, ha rilevato che la deroga normativa si riferisce solo al principio di separazione tra potere di indirizzo politico e potere gestionale, mentre non può estendersi anche ai requisiti professionali necessari per ricoprire il ruolo di responsabile di un ufficio tecnico, ossia la laurea magistrale in ingegneria o architettura e la relativa abilitazione professionale. 

Un aspetto che, secondo Fiorentino, non sarebbe stato affrontato nella relazione dell’ispettore regionale, per cui l’esito del procedimento ispettivo apparirebbe carente, auspicando pertanto un riesame della questione anche con il contributo degli ordini professionali.

In Sicilia sono circa un terzo i comuni sotto i 3000 abitanti e questo significa che circa 130 posti di responsabile degli uffici tecnici, se fosse accettata questa interpretazione estensivamente derogatoria, potrebbero essere ricoperti da soggetti privi di alcuna competenza professionale. 

Intanto il Sindaco Ciaccio prosegue nella sua attività di responsabile, anche adottando atti di specifico contenuto tecnico pur non possedendo i necessari requisiti professionali, in ciò evidentemente avvalendosi dell’ausilio del consulente, un geometra dipendente del Comune di San Cipirello. Infatti, come si legge dal curriculum pubblicato sul sito internet comunale, Ciaccio è in possesso di diploma di agrotecnico.

Ma poiché a Roccamena incombono le elezioni comunali che si svolgeranno nei prossimi mesi di maggio-giugno, la diatriba sembra destinata ad essere tra le prime questioni delicate che la nuova amministrazione dovrà affrontare anche per tutelarsi da probabili ricorsi ed eventuali ulteriori rilievi degli organi sovracomunali.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Matteo Salvini e Danilo Toninelli: “Liberateci dal male, amen”

    Cronaca

    Due “pezzi grossi” del governo nazionale arriveranno in Sicilia nel giro di una settimana. Sia il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini, sia il ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli arriveranno in provincia di Palermo.

    Continua a Leggere

  • Monreale. Mappatura delle discariche abusive. Ai piedi del Castellaccio una montagna di videocassette

    Cronaca

    [gallery ids="99130,99129,99128,99127,99126,99125,99124,99123,99122,99121,99120,99119,99118,99117,99116,99115,99114,99113,99112,99111,99110,99109,98956,98957,98955,98954,98953,98952,98951,98942,98943,98939,98935,98932,98927,98923,98922,98921,98920,98917,98918,99274,99275,99276,99277,99278"]

    Continua a Leggere

  • “Gelarda Traditore della Sicilia”, compare nella notte una scritta sul manifesto elettorale

    Cronaca

    Palermo, 20 aprile 2019 - Nella scorsa notte uno dei manifesti elettorali di Igor Gelarda, candidato della Lega alle europee del 26 maggio, è stato parzialmente coperto dalla scritta "Traditore della Sicilia". "La Lega opera ed agisce sui territori con le due donne e i suoi uomini migliori; inti..

    Continua a Leggere

  • Il ministro Toninelli in visita sulla strada della morte

    Cronaca

    Corleone, 20 aprile 2019 - "Tantissimi di voi me l'hanno chiesto: fai percorrere ad un Ministro le trazzere che percorriamo giornalmente. Detto, fatto!", è quanto ha scritto sul suo profilo Facebook Giuseppe Chiazzese, deputato di Corleone, per annunciare la visita del ministro delle Infra..

    Continua a Leggere

  • “Libertà è partecipazione”. Trasparenza, videosorveglianza, strategia rifiuti zero, portale turistico, ZTL, pedonalizzazione corso Pietro Novelli. Il progetto di Costantini per Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2019 - Aggiungiamo oggi un altro tassello al complesso mosaico della campagna elettorale monrealese presentando il programma elettorale di Fabio Costantini, candidato a sindaco di Monreale per il Movimento 5 Stelle.

    Continua a Leggere

  • Monreale, incendio in antivilla. Noia, disagio giovanile, assenza di controllo del territorio

    Cronaca

    [gallery ids="99231,99232,99233,99234,99235,99236"] Monreale, 20 aprile 2019 - Non ha avuto esiti gravi l’incendio che è divampato ieri, nella tarda sera, all’interno dell’antivilla comunale di Monreale (

    Continua a Leggere

  • Monreale, giornata di incontri elettorali: Madonia, Lo Biondo e Romanotto

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2019 – Giornata fitta di comizi quella di oggi. Sta per iniziare il conto alla rovescia per i candidati a sindaco della città di Monreale. In piazza Vittorio Emanuele alle 17,30 Benedetto Madonia, "Occupiamoci di Monreale", parlerà ai cittadini d..

    Continua a Leggere

  • Monreale, incendio all’interno della villa comunale. Intervengono i vigili del fuoco (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="99203,99204,99205,99206,99207,99208,99209,99210,99211,99212,99213,99214,99215"] Monreale, 19 aprile 2019 - Un incendio è divampato da poco all’interno dell’antivilla di Monreale. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco, allertati dagli agenti della Polizia Municipale. ..

    Continua a Leggere

  • Luciana Littizzetto in visita oggi al Duomo di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Una ospite d’eccezione ha attirato questa mattina la curiosità di tanti monrealesi, e non solo. A non passare inosservata è stata l’attrice e show girl Luciana Littizzetto, vista girovagare per il centro storico di Monreale. La Littizzetto è giunta in questi gior..

    Continua a Leggere

  • Monreale secondo Caputo: tributi ridotti, gabinetti pubblici, palazzetto dello sport e parcheggio multipiano

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Inizia con l'eliminazione delle barriere architettoniche, il programma elettorale di Salvino Caputo. Sostenuto dalle liste Forza Italia, Per Monreale Salvino Caputo Sindaco e Uniti per Monreale. Tra le prerogative principali di Caputo v..

    Continua a Leggere

  • Affissione irregolare dei manifesti elettorali? Costantini: “Irrispettoso per la legge e per l’ambiente”

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Irregolarità nel corso della propaganda elettorale, è l'accusa rivolta d..

    Continua a Leggere

  • “Io lavoro in nero, posso chiedere il reddito di cittadinanza?” “Io come funzionario dell’INPS devo denunciarla”

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Il reddito di Cittadinanza è in dirittura d'arrivo e molteplici sono gli interrogativi e i dubbi posti da un cospicuo numero di aspiranti a tale supporto economico. In tempo di comunicazione social, l'INPS ha, pertanto, deciso di mettere a disposizione la pagina FB "In..

    Continua a Leggere

  • Monreale, festa della liberazione organizzata dall’Auser

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - L’AUSER Circolo "Biagio Giordano" di Monreale anche que..

    Continua a Leggere

  • Accusato di evasione Irpef per 53 mila €, assolto Stefano Lo Greco

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 19 aprile 2019 - È stato assolto Stefano Lo Greco, imprenditore di San Giuseppe Jato operante nel settore dei rifiuti che era stato accusato di evasione IRPEF per l'ammontare di 53.000 €. Ai tempi dell'accusa, risalente al 2016, Lo Greco agiva con una ditta individuale. L'Ag..

    Continua a Leggere

  • Ci lascia Pino Valenza, icona della sartoria monrealese

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Se n'è andato questa mattina Pino Valenza, storico sarto di Monreale, conosciuto e benvoluto da tutti. Valenza aveva recentemente compiuto 80 anni e con lui va via la tradizione sartoriale monrealese. Pino Valenza era forse l'unico vero sarto riconosciuto a Monreale, f..

    Continua a Leggere

  • Palermo. Si presenta con documenti falsi per incassare un rimborso IRPEF. Arrestato

    Cronaca

    Palermo, 19 aprile 2019 - Si era presentato all’ufficio postale per riscuotere un assegno, ma non ha convinto il direttore che ha chiamato i Carabinieri. Un palermitano di 79 anni, L. V., martedì pomeriggio si è recato presso una filiale di Poste Italiane, a Palermo, con una delega manoscritt..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Ancora spaccio. 34enne arrestato. Trovato in casa con cocaina, un bilancino di precisione, materiale vario per il taglio ed il confezionamento, contanti per 1.110 €

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Ancora droga, ancora a Monreale. Ormai non passa settimana che le cronache non ci parlano di sequestri di sostanze stupefacenti. I Carabinieri della Compagnia di Monreale hanno arrestato un palermitano di 34 anni, T. S., per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stu..

    Continua a Leggere

  • Monreale, arrivano i contributi per il ripristino delle strade. Capizzi: “Ripartiranno i progetti di manutenzione”

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Arrivano a Monreale contributi statali, per un ammontare di 374.068,65 €, che rientrano nel piano sicurezza. Il sindaco Piero Capizzi ha infatti reso noto che la somma sarà interamente destinata alla manutenzione delle strade de territorio. Il contributo, previsto pe..

    Continua a Leggere

  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com