Palermo contro Livorno 1-1: una gara spigolosa

Diamanti sfodera un ottimo inizio gara con delle sortite da fuori categoria

Palermo, 16 dicembre 2018 – Il Palermo nella sedicesima giornata fallisce la possibilità di allungare la marcia verso la promozione. Una gara spigolosa anche per il continuo cambio di modulo che questa volta non sortisce l’effetto sperato, nonostante il primato della classifica non viene scalfito rimanendo in vetta.

Stellone sostituisce Brignoli con Pomini, in porta e in difesa torna Bellusci insieme a Rajkovic e Szyminski a centrocampo torna Jajalo e Hass. Sulle ali Rispoli e Aleesami e in attacco Falletti con Moreo e Puscas. Si avverte subito la sensazione che non sarà una gara semplice, i granata del Livorno hanno una vecchia conoscenza per il popolo rosanero, Diamanti che sfodera un ottimo inizio gara con delle sortite da fuori categoria, ma i rosa con un ottimo contropiede vanno in vantaggio al 14 minuto con un assist delizioso di Falletti che fa ammattire la difesa granata, ma il Livorno non demorde e continua a imbrigliare il Palermo che non riesce a trovare il bandolo della matassa e non producendo gioco. Jajalo risulta sotto tono, insieme a Rispoli che non riesce a trovare una palla decente, Aleesami sembra più concreto ma il migliore in campo risulta Pomini, questo la dice lunga sull’andamento della gara.

Stellone sostituisce un difensore per un tre quartista ed esce Szyminski con Trajkosky, poi è la volta di Hass per Murawsky e alla fine esce anche lo stanco Moreo per Embalo. Il Palermo in casa ha sempre faticato, invece in trasferta sembra essere più sciolto sarà per il cambio modulo, sarà per lo stadio sempre semi deserto ma il ruolino di marcia tra le mura amiche risulta deficitaria. La prossima sarà in trasferta per la vigilia di Natale giorno 23 dicembre contro lo Spezia alle 17,30, speriamo di rivedere un Palermo spumeggiante proiettato verso la massima serie. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.