Oggi è 10/12/2018

Cronaca

Movimento civico “Occupiamoci di Monreale”: la scandalosa odissea del P.R.G.C. incompiuto da 40 anni. Nessuno ne parla. Cosa c’è da sapere

Dal Movimento civico un invito alla politica monrealese, e soprattutto ai candidati sindaco, ad esprimersi sul P.R.G.

Pubblicato il 5 dicembre 2018

Movimento civico “Occupiamoci di Monreale”: la scandalosa odissea del P.R.G.C. incompiuto da 40 anni. Nessuno ne parla. Cosa c’è da sapere

Monreale, 5 dicembre 2018 – Sono ben 40 anni che il Piano Regolatore Generale (oggi PUC piano urbanistico comunale) viene rinviato restando incompiuto. Il PUC nasce dalla necessità di aggiornare ed integrare il vecchio PRG, aggiornato e ridefinito nel nuovo strumento dalle legislazioni regionali.

È sempre la solita vecchia storia – afferma Benedetto Madonia, ingegnere e portavoce del Movimento civico Occupiamoci di Monreale – che si ripete sistematicamente per ragioni sempre differenti. Nessuno ne parla, tutti tacciono nel timore di intaccare gli interessi di questo o quello.

Crediamo – continua Madonia – che, se tutte le attività autorizzate sono rispettose del Regolamento edilizio comunale, non si debba temere nulla; ma allora perché non si arriva all’approvazione del nuovo P.U.C.?

Perché né la maggioranza né l’opposizione se ne occupano?

Noi abbiamo fatto dei banchetti informativi con un tour per il territorio, qualche mese fa, ponendo gli stessi interrogativi a tutta la politica monrealese ma, ad oggi, non abbiamo ricevuto alcuna risposta.

La politica tutta deve dare delle risposte.

Durante l’amministrazione Di Matteo la Regione inviava un commissario ad acta per le procedure relative alla VIA-VAS (valutazione di impatto ambientale e strategica), ma senza grossi risultati in termini di completamento del piano. La conclusione che il P.R.G. ha fatto compagnia al fallimento dell’Ato, dal momento per l’appunto che da oltre 40 anni non vede la luce questo importante strumento urbanistico che ha, di fatto, determinato il blocco di un nuovo assetto territoriale della nostra Monreale. 

Prima di parlare di parcheggi, di opere pubbliche a beneficio del territorio, di opere per il dissesto idrogeologico e quant’altro, è bene dire come stanno le cose e cioè che necessita dapprima completare il P.R.G..

Chi realizza un Piano Regolatore?

La Pubblica Amministrazione comunale, cioè la giunta comunale ed il Sindaco.

Qual’è il compito del Piano Regolatore?

Il suo compito è quello di prevedere le caratteristiche di “sviluppo della popolazione” e dell'”economia sul territorio comunale” ed, in base a questi, fornire le linee guida (un piano e un bilancio preventivo) per la realizzazione delle opere pubbliche (a servizio dell’intera società) e per gli interventi dei privati (a servizio esclusivo del cittadino).

È uno strumento forte e di grande contenuto politico – continua Benedetto Madonia -, e completarlo significherebbe trasparenza, legalità, sviluppo, interesse per la città che si amministra.

Ma cosa prevede un Prg?

Un Piano Regolatore prevede nel tempo:

1) la localizzazione delle opere pubbliche;

2) il mantenimento di determinati parametri ambientali e di vita sociale;

3) la localizzazione delle aree per le opere private e per le autorizzazioni a costruire solo in alcune zone del territorio;

4) decoro urbano;

Il non consegnare alla Città di Monreale – afferma Madonia – uno strumento importante come il PRG fa soffrire lo sviluppo e la pianificazione del settore economico imprenditoriale.

Il nuovo piano, se completato, consentirebbe un recupero armonioso del tessuto urbano centrale e delle frazioni, nonché la valorizzazione del patrimonio territoriale, ambientale, culturale e soprattutto del settore produttivo come l’artigianato e la piccola industria.

Noi continueremo a formulare le domande e a dare la nostra disponibilità a studiare le soluzioni, in concerto, con tutte le componenti che vorranno lavorare veramente e concretamente per il bene di Monreale, senza la necessità di sventolare bandiere e gagliardetti di questo o quel partito.

Il Piano Regolatore Generale di Monreale – dichiara Madonia – è uno strumento urbanistico importantissimo che regola l’attività edificatoria all’interno del territorio monrealese, e di cui ogni comune italiano è dotato, ai sensi di legge.

Un compito importante per Monreale – conclude Madonia – quello di prevedere le caratteristiche di sviluppo dell’intera collettività e dell’economia monrealese e, in base a questi, fornire le linee guida (un piano e un bilancio preventivo) per la realizzazione delle opere pubbliche a servizio di tutti i cittadini e per gli interventi dei privati (a servizio esclusivo del cittadino).

Oggi questa situazione di stallo, diventata molto singolare, conferma che politicamente manca una vera e profonda “cultura del territorio”.

È molto singolare che in una città importante come Monreale, anche per estensione territoriale, uno strumento così essenziale per il rilancio del territorio e dell’intera comunità sia ancora coperto da silenzio e particolare riservatezza!

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, fiocco azzurro per il consigliere comunale Antonella Giuliano

    Cronaca

    Monreale, 9 dicembre 2018 - Arriva un fiocco azzurro all'intero del consiglio comunale di Monreale. A dare la bella notizia è su Facebook la stessa mamma Antonella Giuliano, consigliere comunale del gruppo Forza Italia che nel giorno dell'Immacolata ha dato alla luce il suo secondo genito. Al con..

    Continua a Leggere

  • Albergheria, un quartiere abbandonato tra rifiuti e mercato dell’usato

    Cronaca

    [gallery ids="85594,85592,85591,85590,85589,85587,85586,85584,85585,85583,85582,85581,85580,85579,85578,85576,85577,85575,85574,85573,85572,85571,85570,85569,85568"] Palermo, 9 dicembre 2018 - Qualche bancarella resta anche durante il giorno, ma solitamente il mercato dell'usato all'Albergheria h..

    Continua a Leggere

  • 9 dicembre, nasceva Bruno Trentin, Segretario Generale della CGIL

    Cronaca

    Monreale, 9 dicembre 2018 - il 9 dicembre 1926 nasce Bruno Trentin in Francia, a Cedon de Pavie. Il padre Silvio e la sua famiglia vi trovarono esilio dopo che il regime fascista aveva soppresso tutte le libertà. Partecipa come partigiano alla lotta di liberazione, è dirigente del Partito d'..

    Continua a Leggere

  • Palermo batte Padova 3-1 e resta in testa alla classifica

    Cronaca

    Palermo, 8 dicembre 2018 - Si è tenuta oggi la partita Padova - Palermo, conclusasi 1-3, presso lo Stadio Euganeo. La gara è iniziata in salita per il Palermo, che schiera Brignoli in porta e Szyminski centrale insieme a Rajkovic, Aleesami e Salvi; Chochev ha sostituito lo squalificato Jajalo, com..

    Continua a Leggere

  • Associazione Nati Due Volte, anche quest’anno arriva il mercatino di Natale

    Cronaca

    Monreale, 8 dicembre 2018 - Come gli scorsi anni anche questo Natale l'associazione Nati ..

    Continua a Leggere

  • Il presepe di Nicolò Giuliano esposto all’aeroporto “Falcone – Borsellino”

    Cronaca

    [gallery ids="85537,85536,85535,85534"] Palermo, 8 dicembre 2018 - Esposto all’Aeroporto di Palermo “Falcone - Borsellino” il presepe realizzato dall’artista monrealese Nicolò Giuliano. Il presepe è stato collocato ieri pomeriggio. Oggi, alla presentazione, presenti numerose person..

    Continua a Leggere

  • “Mio padre con i Badalamenti non c’entra nulla, e il disprezzo era reciproco”

    Cronaca

    [gallery ids="85521,85520,85519,85518"] Monreale, 8 dicembre 2018 - Si è svolta ieri, presso la Casa Cultura Santa Caterina, la presentazione del libro “Sono nata Badalamenti” di Maria Badalamenti che lotta quotidianamente affinché il suo nome e soprattutto quello di suo padre non sia assoc..

    Continua a Leggere

  • Biagio, Giorgia e Martina tornano in acqua. Liberate nella Baia del Corallo le tre tartarughe VIDEO

    Cronaca

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/12/VID-20181207-WA0028.mp4"][/video] Le hanno chiamate Biagio, Giorgia e Martina. Sono le tre tartarughe che questa mattina hanno potuto riabbracciare il mare, dopo esse..

    Continua a Leggere

  • Centro per l’impiego, prossima settimana previsto il trasloco. Prima di Natale l’apertura

    Cronaca

    Monreale, 7 dicembre 2018 - Sembra che l'apertura della nuova sede che ospiterà gli uffici del Centro per l'impiego sia vicina, anche a maggio scorso sembrava esserlo ma una serie di rinvii hanno allungato i tempi. Oggi si parla di una riapertura prima di Natale, intanto tra giorno 11 e 12 dicembre..

    Continua a Leggere

  • Meteo, un forte vento di maestrale farà volare le carte per l’Immacolata

    Cronaca

    Monreale, 7 dicembre 2018 -Oggi è iniziato con il sole poi giungeranno nuove nubi. Un weekend variabile, con venti in rinforzo. La giornata di domani si presenta nuvolosa e ventosa con temperature da 13°C a 18°C sul territorio monrealese. Gli ultimi aggiornamenti dicono che la bordata gelida p..

    Continua a Leggere

  • Raccolta differenziata, la Regione premia con 2 milioni Giardinello, Giuliana, Montelepre e Pollina

    Cronaca

    Monreale, 7 dicembre 2018 - Due milioni di euro andranno per i Comuni siciliani virtuosi, in tema di rifiuti solidi urbani, che nel corso del 2017 hanno superato il 65 per cento della raccolta differenziata. In provincia di Palermo spiccano Giardinello, Giuliana, Montelepre e Pollina. La Region..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Lacrime e dolore al funerale di Saverio La Mantia

    Cronaca

     

    Continua a Leggere

  • Giacalone , acqua non potabile. Il comune ne vieta l’utilizzo

    Cronaca

     Monreale, 7 dicembre 2018 - Dal controllo di routine sulla potabilità delle acque immesse nelle reti idriche comunali, è emerso il superamento dei parametri imposti da legge. Questa mattina è stata l’AMAP di Palermo a darne comunicazione al co..

    Continua a Leggere

  • CUPOLA 2.0. Continuano gli arresti

    Cronaca

    Palermo, 7 dicembre 2018 - Continua l'operazione "CUPOLA 2.0", condotta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Palermo. Questa notte i Carabinieri della Stazione di Misilmeri hanno rintracciato e arrestato Francesco Giusto Mangiapane. Il Mangiapane, di anni 42, nato a Ciminna (Pa) e ..

    Continua a Leggere

  • Via Esterna San Nicola, la frana ha distrutto il muro laterale. Martedì sopralluogo dei tecnici

    Cronaca

    [gallery ids="85386,85387,85388,85389"] Monreale, 7 dicembre 2018 - Martedì prossimo i tecnici dell'Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata svolgeranno un sopralluogo in via Esterna San Nicola. Il tratto stradale i..

    Continua a Leggere

  • Monreale Città del Mosaico. Sì, ma quale?

    Cronaca

    Monreale, 7 dicembre 2018 - Dal 2015, come forse non tutti sanno, Monreale è stata fregiata del titolo di Città del Mosaico. E a ben vedere! Considerando gli illustri esempi di mosaico che è possibile ammirare naso all’insù dentro il Duomo, sarebbe strano forse n..

    Continua a Leggere

  • Famiglie bisognose, Asfa Sicilia distribuisce derrate alimentari

    Cronaca

    Il sindaco di Monreale Piero Capizzi e l’assessore Comunale Alessandro Zingales, questa mattina hanno incontrato nella sede dell’associazione “Asfa Sicilia” (Associazione di sostegno alla famiglia) situata in una villa confiscata alla mafia in contrada Grotte Favara, il cavalier..

    Continua a Leggere

  • Marcia della Pace e Festa dei Popoli a Balestrate

    Cronaca

    Monreale, 6 dicembre 2018 - Quest'anno la Marcia della Pace e Festa dei Popoli, si svolgerà a Balestrate, Sabato 29 Dicembre alle ore 16.30. Su indicazione di Mons. Arcivescovo Pennisi la comunità è chiamata alla riflessione sul tema della 52a Giornata Mondiale..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com