Prova di evacuazione alla Morvillo, presenti Polizia, Protezione Civile e Croce Rossa

La Preside Beatrice Moneti: “La simulazione ha consentito di mettere in pratica i comportamenti corretti da adottare in caso di rischio incendio, comportamenti che un domani possono fare la differenza”

Monreale, 28 novembre 2018 – Questa mattina, presso la scuola Morvillo, è stata messa in atto una prova di evacuazione per rischio incendio. Le operazioni si sono svolte in maniera efficiente e regolare, dal suono del segnale di allarme fino al completo sgombero dei locali sono trascorsi circa 3 minuti.
È stata utilizzata infatti la nuova scala, installata per ripristinare le corrette vie di fuga, che collega il piazzale con il corpo superiore dell’edificio. Questo passaggio era chiuso da anni a causa di un cedimento nel muro di cinta fra la Morvillo e il Liceo D’Aleo.
La simulazione ha visto la partecipazione della Polizia Municipale, della Protezione Civile Comunale, dei Volontari della Croce Rossa e dell’associazione Overland. A coordinare il tutto l’assessore Mimmo Gelsomino, la vice preside Antonella Lo presti, il comandante Luigi Marulli, il responsabile della Protezione Civile Filippo Modica, il presidente di Overland Damiano Leccadito, l’addetto al servizio prevenzione e protezione dell’istituto Maria Grazia Venturella e il consulente del sindaco per la Protezione Civile Mariano Battaglia.
“Siamo grati all’assessore Gelsomino – dice la Dirigente Beatrice Moneti – per aver predisposto tutta l’organizzazione possibile per una simulazione che, seppur effettuata e affrontata con modalità rassicuranti per gli alunni, ha consentito di mettere in pratica i comportamenti corretti da adottare in caso di rischio incendio, facendo sì che quello che oggi può sembrare un role-playing game domani potrebbe segnare la differenza fra rimanere o meno incolumi”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.