Oggi è 14/10/2019

In Evidenza

Rendiconto 2017, una corsa contro il tempo: i precari rischiano di restare per altri 2 mesi senza il nuovo contratto. “Alla base un problema tecnico”

Critica l’opposizione: “Un’amministrazione superficiale”. Russo: “Quali provvedimenti nei confronti dei revisori?”

Pubblicato il 16 novembre 2018

Rendiconto 2017, una corsa contro il tempo: i precari rischiano di restare per altri 2 mesi senza il nuovo contratto. “Alla base un problema tecnico”
Consiglio Comunale

Monreale, 16 novembre 2018 – Sarà una corsa contro il tempo, nelle mani dei Revisori dei conti. Il Rendiconto di Gestione 2017 ha urgenza di essere approvato entro lunedì 19 novembre. Il giorno successivo il sindaco Piero Capizzi e il segretario generale del comune, la dott.ssa Domenica Ficano, voleranno a Roma per sottoporlo alla Cospel, la commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali. Dal Rendiconto 2017 dipende il passaggio da 18 a 24 ore per 33 lavoratori del comune a tempo indeterminato, la progressione verticale, da categoria B a C, per 4 agenti agenti di polizia municipale (è già stato pubblicato il bando interno), una mobilità esterna e la stabilizzazione di 9 unità precarie di categoria A. Una modifica contrattuale importante che permetterà ai dipendenti comunali di avere una situazione economica più stabile attesa da anni. Se la relazione non dovesse arrivare sul tavolo romano per tempo ai precari toccherà attendere ancora due mesi.

Già da 20 giorni il parere sarebbe potuto arrivare negli uffici comunali. “Ancora 24-48 ore” hanno chiesto i revisori dei conti per rivedere degli aspetti relativi ai documenti che martedì scorso al termine dell’incontro non sono riusciti ad ultimare. Per questa mattina è previsto un incontro del Collegio.

“Hanno comunicato che entro sabato ci sarà la relazione depositata – dichiara Giuseppe Di Verde, presidente del consiglio – non conosco la motivazione tecnica che gli ha impedito di farlo prima”.

Ieri sera, in aula, erano presenti diversi dipendenti comunali, interessati dall’esito della seduta. I consiglieri hanno preteso spiegazioni dall’amministrazione.

“Sono trascorsi più di 20 giorni. Che tipo di problemi tecnici ci sono stati?” Chiede di venirne a conoscenza il consigliere Guzzo (Forza Italia) che accusa l’amministrazione di superficialità nella gestione di un atto di vitale importanza per il comune e per molti dipendenti. 

Dopo 23 giorni di tempo si arriva ad un consiglio comunale che non può votare, con un costo per i cittadini. E se 23 giorni non sono bastati per valutare e dare un parere, devo credere che non basterà nemmeno il tempo da oggi a lunedì”.

Molto critico Sandro Russo (PD), che ha ricordato come non siano stati rispettati dall’organo dei revisori contabili i termini previsti da legge, e ha chiesto di conoscere quali provvedimenti intendesse assumere l’amministrazione nei confronti dei revisori.

Il consigliere Giuseppe Romanotto (Lega) ha sottolineato come già in commissione, il 7 novembre, aveva fatto verbalizzare la mancanza del documento. Anche per Fabio Costantini (Movimento 5 Stelle) la mancata valutazione del rendiconto sarebbe riconducibile ad una precisa responsabilità dell’amministrazione. “L’amministrazione deve mettere i consiglieri nella possibilità di svolgere le proprie funzioni di verifica e controllo. Presidente, lei pensa di distribuire la relazione in sede di consiglio e noi dobbiamo studiarcelo sul momento? Mi preme anche dire che è spiacevole l’assenza del presidente del collegio dei revisori, perché almeno avremmo potuto cominciare il dibattito sulla parte che i revisori hanno visionato”.

“Il Collegio dei revisori mi aveva garantito che il documento sarebbe stato inviato entro martedì pomeriggio, diversi sono stati i solleciti. Un consuntivo che va votato urgentemente – afferma Giuseppe Di Verde – ho cercato di proteggere i lavoratori anticipando di un giorno la seduta del consiglio comunale. I revisori hanno avuto un imprevisto tecnico che ne ha allungato i tempi. Faremo le ore piccole per votare questo atto. Farò quello che è nei miei poteri per far andare la delibera a Roma entro martedì”.

Anche il sindaco Capizzi è intervenuto in aula per spiegare come la relazione dei revisori costituisca un atto fondamentale per potere assumere gli impegni di spesa previsti nel piano triennale del fabbisogno di personale. “Al Cospel hanno tutti gli atti già istruiti, manca solo la relazione”. Un documento la cui assenza rende il documento di bilancio incompleto.

Il consiglio comunale è stato aggiornato a lunedì, ultimo giorno utile per esitarlo. “Grazie, come ormai è consuetudine, al senso di responsabilità dell’opposizione – chiosa Romanotto – dato che in consiglio la maggioranza ormai non esiste più”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Palermo, mostra collettiva di pittura: “Salvo D’Acquisto-Amò il suo prossimo più di se stesso”

    In Evidenza

    PALERMO - L'associazione culturale senza scopo di lucro "Centro d'Arte e di Informazione Studio71" in occasione dell'imminente della stagione artistica, intende inserire tra i vari appuntamenti culturali ed espositivi, la realizzazione di una mos..

    Continua a Leggere

  • Palermo, il corteo: “Il governo italiano sospenda la vendita di armi alla Turchia” 

    In Evidenza

    PALERMO - Palermo dice No all'invasione turca in Siria, si è svolto ieri il corteo di protesta in centro. La manifestazione è partita da piazza Verdi terminando in piazza Pretoria, di fronte al Palazzo delle Aquile. A sfilare per la ..

    Continua a Leggere

  • Sarebbero i piromani di San Martino, a processo Pietro e Angelo Cannarozzo

    In Evidenza

    Secondo la Procura sono loro i responsabili di alcuni incendi che distrussero nell’estate del 2017 ettari di vegetazione, mettendo in pericolo anche la vita di numerosi residenti delle villette di San Martino delle Scale.


  • Filippo Tusa (ACM): “L’estate monrealese? Un gran successo, i risultati sono sotto gli occhi di tutti”

    In Evidenza

    MONREALE - "La stagione dei buoni propositi" è stata definita dall'Associazione Commercianti  l'"E...state a Monreale". A distanza di pochi giorni dalla conclusione degli eventi organizzati dal comune normanno il presidente Filippo Tusa si ..


  • Regione, oltre 1000 nuove assunzioni di giovani nel prossimo triennio

    In Evidenza

    PALERMO - Oltre mille nuove assunzioni di giovani, nel prossimo triennio, per rafforzare l’organico del dipartimento regionale del Lavoro e i Centri per l’impiego in Sicilia. Lo prevede il Piano del fabbisogno del personale per l’ampli..


  • La Coppa degli Assi torna in Sicilia, concorso equestre internazionale di salto a ostacoli

    In Evidenza

    PALERMO - Ritorna in Sicilia - dopo l'ultima edizione svoltasi a Verona nel 2016 - la storica Coppa degli Assi, il concorso equestre internazionale di salto a ostacoli. A ospitare l’evento, dopo le trentadue edizioni svoltesi a partire dal 1976..


  • Rifiuti, la Regione proroga il bando per finanziare i centri comunali di raccolta

    In Evidenza

    PALERMO - Il dipartimento regionale Acque e rifiuti, su input del presidente Musumeci, ha prorogato al 30 ottobre la scadenza del bando per realizzare o ampliare i centri comunali di raccolta dei rifiuti. Il termine ultimo era fissato per il 15 o..


  • A Palermo Notte di zucchero: festa di morti, pupi e grattugie

    In Evidenza

    PALERMO - Non esiste un popolo al mondo che non li commemori. Che sia nel segno della tradizione o meno poco cambia. Perché ogni paese che si rispetti, sin dalle sue origini, commemora i suoi morti con una festa. E la Sicilia, così com..


  • Cascate e laghetti a Monreale, il tesoro dimenticato ora svelato dai Forestali (FOTO)

    In Evidenza

    [gallery ids="121197,121198,121199,121200,121201,121202,121203,121204,121205,121206,121207,121208,121209,121210,121211,121212,121213,121214"] A Monreale abbiamo il tesoro e non lo sappiamo. Eppure è lì, nascosto, a tratti impenetrabile, in mezzo ad alberi e vegetazione. È il fiume Sant’Elia...


  • Monreale, gioca 3 € al gratta e vinci e ne vince 200.000

    In Evidenza

    MONREALE - Gioca un gratta e vinci da tre euro e vince un premio da 200.000 €. Ad essere stato baciato dalla fortuna un cliente di Mirto, il bar che si trova nella centralissima piazza Vittorio Emanuele di Monreale. Il gratta e vinci, della ..


  • Monreale, la Sicily Music Academy apre le iscrizioni al nuovo anno accademico

    In Evidenza

    MONREALE - L’accademia “Sicily Music Academy”, diretta dal Maestro Davide Cutrona, riapre le iscrizioni ai corsi accademici per l’anno 2019-2020. I corsi musicali ad indirizzo strumentale quali violino, violoncello, chitarra, pianofort..


  • Cerda, dettero alle fiamme le auto del sindaco Andrea Mendola, condannati ad un totale di 40 anni di reclusione

    In Evidenza

    PALERMO - Sono stati condannati per avere dato alle fiamme tre autovetture intestate alla famiglia dell’allora sindaco di Cerda Andrea Mendola. La Corte d'Appello di Palermo ha riconosciuto quali  mandanti ed esecutori materiali Contino St..


  • Addio ai bollettini, Monreale passa a PagoPA

    In Evidenza

    MONREALE - Approvata dal Consiglio Comunale, questa settimana, la proposta della Commissione Bilancio di adesione al PagoPa, strumento unico per i pagamenti telematici verso il Comune. 

  • Operazione Black Cat, 350 anni di carcere a boss e gregari della provincia (I NOMI)

    In Evidenza

    I giudidi d'Appello confermano quanto deciso in primo grado tranne qualche assoluzione e qualche inasprimento di pena. Il processo contro la cosa nostra della provincia si è celebrato nella prima sezione della Corte d’Appello di Palermo che ha pressoché confermato quanto era stato disposto in ab..


  • A Monreale al via la raccolta delle olive: buona quantità e ottima qualità dell’olio

    In Evidenza

    È ancora presto per azzardare delle previsioni ma di certo c'è che l'annata 2019 sarà migliore di quella dello scorso anno. Il 2018 è stato un anno da dimenticare. Sta per iniziare anche nel Monrealese la raccolta delle olive e le aspettative sono più che buone. Gli agricoltori, grandi e pic..


  • Stop ai telefonini in classe? Cefalù in controtendenza, agli alunni 2 break per utilizzarli

    In Evidenza

    L’innovazione tecnologica avanza e negli anni ha portato in classe gli smartphone e la Generazione Z, nativa digitale per eccellenza. Lo smartphone è ormai un oggetto d’uso presente tra i giovani e i giovanissimi e quello dei cellulari a scuola non è certo un problema che nasce oggi. A..


  • UniPa per l’Ambiente, domani inaugurazione del primo “Eco-Totem Smartie Water”

    In Evidenza

    PALERMO - Nell’ambito delle iniziative per la campagnaUniPa per l’Ambiente” il Rettore dell’Universit..


  • Rimini, spopola il video sulla città di Monreale alla Fiera Internazionale del turismo (VIDEO)

    In Evidenza

    RIMINI - È stato molto apprezzato da giornalisti e operatori turistici, il video su Monreale e le sue bellezze artistiche  presentato alla Fiera del Turismo di Rimini. Un plauso è arrivato anche da parte dell’Assessore regionale al ..