Monreale, la Lega di Matteo Salvini entra in consiglio comunale. Ne faranno parte Giuseppe La Corte e Giuseppe Romanotto

I consiglieri della Lega confermano l’opposizione a Capizzi. In giunta rimane l’assessore D’Alcamo

Monreale, 12 novembre 2018 – Questo pomeriggio, nel corso dei lavori del consiglio comunale a Monreale, verrà ufficializzata la nascita del nuovo gruppo consiliare della “Lega”. Il Movimento di Matteo Salvini sarà presente con i consiglieri comunali Giuseppe La Corte (Capogruppo) e Giuseppe Romanotto che lasceranno il gruppo “Credici Monreale”.

L’adesione alla Lega era stata già annunciata in estate da La Corte, mentre non aveva ancora sciolto la riserva il consigliere Romanotto.

Oggi l’incontro dei due consiglieri con il Senatore Stefano Candiani (nella foto assieme al capogruppo al consiglio comunale di Palermo, Igor Gelarda), che da aprile è stato nominato commissario in Sicilia per riorganizzare il movimento in sostituzione di Angelo Attaguile e Alessandro Pagano.

La nuova formazione prende forma in piena campagna elettorale per le amministrative che si disputeranno presumibilmente a Maggio 2019. Un argomento però non ancora al centro del dibattito interno al movimento. Ma una cosa è certa. La Corte e Romanotto durante questa legislatura sono sempre stati all’opposizione dell’amministrazione Capizzi. E il passaggio alla Lega, confermano, non sposterà di una virgola la loro posizione politica critica nei confronti dell’operato del sindaco. In giunta invece siede un altro componente della Lega, l’assessore Santo D’Alcamo, che però conferma la sua fedeltà al progetto politico del primo cittadino.

“Le figure di riferimento della Lega a Monreale siamo io e il collega Romanotto”, dichiara La Corte.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.