Botte da orbi a Monreale. Scazzottata in stile «Far west» termina con 5 arresti

Ad Aquino la rissa è stata sedata dai Carabinieri

Monreale, 3 novembre 2018 – Se le sono date di santa ragione tanto che nemmeno l’intervento dei carabinieri ha placato gli animi. Non si sa quali siano i motivi alla base di una furiosa scazzottata avvenuta nella serata del 31 ottobre a Monreale frazione Aquino all’interno di Fondo Pasqualino. I contendenti, cinque monrealesi finiti in manette, sono tutti volti noti alle Forze di Polizia.

Dalle parole si è passati subito ai fatti e due fazioni, composte da un lato da tre fratelli, C.g., trentaseienne, C.g., trentacinquenne e C.c. trentaquattrenne e dall’altro da M.d., ventisettenne e R.g, trentenne, si sono affrontate in strada: una violenta rissa che è stata sedata, con non poche difficoltà, dai militari della Compagnia Carabinieri di Monreale intervenuti prontamente sul posto.

Tutti i partecipanti sono stati tratti in arresto e, una volta ricevute le cure del caso da parte di personale medico, sono poi stati sottoposti, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Il Giudice ha poi convalidato le misure cautelari  per tutti tranne che per R.g. che è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.