Oggi è 24/03/2019

Cronaca

Beppe Grillo (stra)parla di qualcosa che non conosce. Cosa sono l’autismo e la sindrome di Asperger?

Assistiamo ad affermazioni facili, avventate, approssimative, etichette fuorvianti dell’opinione catapultata in una “rete” sempre più incontrollata e incontrollabile che non presuppone quasi mai il germe prezioso della conoscenza.

Pubblicato il 23 ottobre 2018

Beppe Grillo (stra)parla di qualcosa che non conosce. Cosa sono l’autismo e la sindrome di Asperger?

Monreale, 23 ottobre 2018 – “Chi siamo? Siamo pieni di malattie nevrotiche, siamo pieni di autistici, l’autismo è la malattia del secolo. L’autismo non lo riconosci, per esempio è la sindrome di Asperger, è pieno di questi filosofi in televisione che hanno la sindrome di Asperger. Che è quella sindrome di quelli che parlano in quel modo e non capiscono che l’altro non sta capendo. E vanno avanti e fanno magari esempi che non c’entrano un c… con quello che sta dicendo, hanno quel tono sempre uguale. È pieno di psicopatici”.

Beppe Grillo

 

Non intendo commentare la ragione che ha spinto il comico genovese a esprimere, con enfasi, una siffatta opinione, anche perché fatico molto a coglierne il senso.

Ciò che invece vorrei sottolineare sono alcuni dati informativi decisamente più reali sull’autismo che, come appare evidente nel caso di Grillo, non sempre risultano chiari a tutti.

I disturbi dello spettro autistico caratterizzano, essenzialmente, un diverso funzionamento in ambito socio-relazionale, dell’individuo, compromettendone, in maniera più o meno evidente, principalmente tre aree: linguaggio e comunicazione, interazione sociale, interessi ristretti e stereotipati.

Ancora più semplicemente l’autismo rappresenta la condizione di alcuni soggetti, connotata da una dispercezione della realtà, più o meno grave e invalidante e che, nei casi comunemente detti ad “alto funzionamento”, spesso ingloba anche una spiccata originalità, creatività e bizzarria. Inoltre i soggetti con autismo, anche quelli privi di compromissione cognitiva, spesso non riescono a cogliere certe sfumature subdole, le ipocrisie, le insinuazioni, il linguaggio volutamente ridondante, espressioni sociali di cui il nostro modus vivendi, dalla politica alla vita di tutti i giorni, fa, purtroppo, mostra ogni giorno.

“Diversa ma non inferiore” è sempre stata la rivendicazione di Temple Grandin, donna “autistica” e professore associato presso l’Università Statale del Colorado.

Sulla base della sua personale esperienza ha saputo raccontare nelle sue pubblicazioni, in maniera corretta ed esaustiva, come funziona un soggetto autistico, le sue peculiarità fondamentali: il suo essere ipersensibile ai rumori e ad altri stimoli sensoriali, le sue paure sociali, i suoi rituali, le sue stereotipie, il suo bisogno di trasformare ogni cosa in immagini visive. La prof.ssa individua, addirittura, il suo successo nel lavoro di progettista proprio in quest’ultimo particolare modo di funzionare sul piano mentale. Nella vita di tutti i giorni, in maniera del tutto naturale, la Gradin, come molti dei soggetti con autismo, nella fattispecie con la Sindrome di Asperger, è in grado di soffermarsi su dettagli minutissimi e di utilizzare la memoria visiva come fosse un supporto audiovisivo, come una sorta di Google immagini per intenderci, sperimentando,  in tal modo, nella sua mente, in maniera rapidissima ed efficiente, le diverse soluzioni da poter prendere in esame.

La sindrome di Asperger è considerata un disturbo dello spettro autistico che non presenta alcuna compromissione dell’intelligenza (al contrario spesso presentano un Q.I. elevato), della comprensione e dell’autonomia, a differenza di altre forme classificabili all’interno del medesimo “spettro”.

Il periodo storico in cui ci troviamo ad affrontare il nostro vivere quotidiano sta diventando, sempre di più, il periodo in cui, sovente, ci si sofferma solo sulla superficie, “sul pelo dell’acqua” delle affermazioni facili, avventate, approssimative, delle etichette fuorvianti dell’opinione catapultata in una “rete” sempre più incontrollata e incontrollabile che non presuppone quasi mai il germe prezioso della conoscenza. Per questo motivo concludo con delle parole illuminanti, che non sono ovviamente le mie, ma di Temple Gradin, parole che aprono un mondo e fanno riflettere:

 “Allora capii che ero stata vittima della violenza di alcune persone a causa della mia incapacità a riconoscere la rabbia mista a soddisfazione, di riconoscere il sadismo. 

Non avevo mai provato quel sentimento e non potevo capire ciò che vedevo negli occhi di quelle persone. 

La gente, anche se non aveva mai avuto quei sentimenti, dava l’impressione di riconoscerli e sapere come difendersi. Io invece no. Non mi ero amalgamata abbastanza con le persone da provare invidia o da volere il male di qualcuno. Non me la prendevo per certe cose come gli altri sembravano fare e non avevo nessun prestigio da difendere. Non mi sentivo mai offesa o provocata, non sapevo neanche che potessero esistere sentimenti simili e tantomeno che potessi suscitarli in qualcuno. Dentro di me esisteva una sorgente da dove scaturivano i sentimenti, dolore e felicità, ma non li esprimevo al mondo esterno. Per questo non riuscivo a capire i sentimenti contrastanti che mostravano le altre persone”.

Ricevi tutte le news

Francesco Noto

Cara Maria Rosa, ancora una volta grazie per le forbite trattazioni. Peccato che il COMICO Grillo non le leggerà mai. Ma sono sicuro che, pur facendolo, non capirebbe! Francesco Noto

23 ottobre 2018 | 21:53 | Rispondi
Francesco Noto

Cara Maria Rosa, ancora una volta grazie per le tue forbite trattazioni. Peccato che il COMICO Grillo non le leggerà. Ma sono sicuro che, pur facendolo, non capirebbe! Francesco Noto

23 ottobre 2018 | 21:57 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Arcidiacono: “È l’alba di un giorno nuovo”. Tantissime le persone all’apertura della campagna elettorale

    Cronaca

    [gallery ids="95844,95845,95846,95847,95848,95849,95850,95851,95852,95853,95854,95855,95856,95858,95859,95860,95861,95862,95863,95864,95865,95866,95867,95868,95869"] Monreale, 23 marzo 2019 - Si è aperta ufficialmente questo pomeriggio la candidatura di Alberto Arcidiacono a sindaco del comune d..

    Continua a Leggere

  • Maenza si difende e presenta querela contro ignoti. Aiutò a sistemare la Villa comunale

    Cronaca

    Monreale, 23 marzo 2019 - "Il volontariato è un valore fondamentale per ogni comunità e non posso consentire che possa diventare argomento di scontro e di lotta politica o di contrapposizione. Ecco perché ho deciso di conferire mandato allo studio legale Caputo per presentare una querela contro i..

    Continua a Leggere

  • Oggi pomeriggio il candidato sindaco Alberto Arcidiacono si presenta agli elettori

    Cronaca

    Monreale, 20 marzo 2019 - Si terrà questo pomeriggio, alle ore 17,00, l’apertura della campagna elettorale di Alberto Arcidiacono, candidato sindaco di Monreale alle prossime amministrative del 28 aprile. Sono quattro i movimenti che hanno deciso di sostenere Arcidiacono. Diventerà Bellissima..

    Continua a Leggere

  • Mafia, confiscati beni per un milione e mezzo di euro agli eredi di Totò Riina

    Cronaca

    Corleone, 23 marzo 2019 - I militari del Ros e della compagnia carabinieri di Corleone hanno dato esecuzione a un decreto di confisca emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo dal Tribunale nei confronti del capo mafia Salvatore Riina e degli eredi Antonina Bagarella, Giuse..

    Continua a Leggere

  • Pulisce 50 metri di strada in cui abita, a qualcuno non va giù e sparpaglia i rifiuti

    Cronaca

    [gallery ids="95784,95783,95782,95781"] Monreale, 23 marzo 2019 - Perché aspettare che qualcuno faccia quello che potremmo fare noi? Perché aspettare sempre che siano gli altri a compiere il primo passo? Perché dobbiamo vivere in mezzo ai nostri rifiuti dando la colpa di quello che ci sta atto..

    Continua a Leggere

  • Giannetto: “Nessun tentativo dell’amministrazione Capizzi di avviare il tempo pieno”

    Cronaca

    Monreale, 23 marzo 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dal consigliere comunale Rosanna Giannetto, candidata di "Monreale bene comune" a sostegno del candidato sindaco Roberto Gambino, in occasione delle amministrative del 28 aprile. "Leggo con stupore


  • Europei Under 21, Davide Sbrighi testimonial con Andrea Pirlo

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - L’obiettivo sarà quello di promuovere e diffondere il rispetto, il tifo corretto e l’inclusione tra i giovani studenti. Il giovane monrealese


  • Pioppo, strisce pedonali assenti davanti alle scuole. La denuncia del candidato sindaco Benedetto Madonia

    Cronaca

    Pioppo, 22 marzo 2019 - La situazione è critica - afferma Benedetto Madonia, a capo del Movimento civico Occupiamoci di Monreale - molti attraversamenti pedonali nel territorio sono pericolosi, soprattutto nei pressi delle scuole". "Non ci occupiamo, in questo periodo, solo di campagna elettoral..


  • Licenziamento Russo, interviene Cracolici: “La Cgil ci ripensi, si coprirebbe di ridicolo se il provvedimento venisse censurato”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 -In seguito al servizio della trasmissione l’Arena Di Massimo Giletti, andato in onda su La7, Sandro Russo prima è stato sospeso e poi licenziato dal Caf Cgil in cui lavorava. Quel consiglio dato per ottenere il reddito di cittadinanza gli è costato oltre il lic..


  • Monreale, scuola a tempo pieno. Gambino: “Chiedo a Capizzi e Potenza un confronto pubblico con me e Giannetto”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - "Affermare, come ha fatto Rosanna Giannetto, che nel t..


  • Bagheria. Arrestato Pietro Erco, autore dell’omicidio di Vincenzo Urso (VIDEO DELL’OPERAZIONE)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=ISxYhOAODtM&feature=youtu.be[/embed] Bagheria, 22 marzo 2019 - È stato arrestato Pietro Erco, un 56enne di origine napoletana, ma da anni residente a Trabia, con l'accusa di omicidio volontario premeditato, aggravato dall'uso delle armi e del metodo maf..


  • Presentato ieri il libro “Il Piccolino” di Dariush Baghi. Attuale storia di una famiglia che va avanti nonostante le incertezze del presente

    Cronaca

    Monreale, 23 marzo 2019 - Ieri, presso il Circolo di Cultura Italia, si è ..


  • Sandro Russo: “Mi candido a sostegno di Arcidiacono. Vi spiego perché”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - “Mi candido alle prossime amministrative comunali e vi spiego perché”. In una nota inviata alla redazione di Monrealenews, Sandro Russo, consigliere comunale del Partito Democratico ed exdipendente del CAF della CGIL licenziato in seguito al servizio della trasmissi..


  • AMAT. Confermato servizio. 22 corse al giorno ogni 75 minuti. Tutti gli orari all’interno

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - 22 corse al giorno ogni 75 minuti. La prima da Monreale alle 07:00, l’ultima da Palermo alle 20:10. È stato approvato dalla giunta monrealese lo schema di convenzione tra il Comune e la società Amat SPA relativo al collegamento in autobus fra Monreale e Palermo, vali..


  • Monreale: Tempo pieno e prolungato. L’assessore Potenza al consigliere Giannetto: “Solo promesse elettorali”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - "Dopo aver letto con attenzione ed interesse le dichiarazioni della consigliera Giannetto ritengo necessario intervenire per puntualizzare due aspetti della questione", afferma Serena Potenza, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Monreale. “


  • Monreale verso le elezioni. Critiche, malcontento e speranze per il futuro: la parola ai cittadini

    Cronaca

    https://www.youtube.com/watch?v=smqxmtFoX6E Monreale, 22 marzo 2019 - Proseguono le interviste di Filo Diretto ai monrealesi, questa volta per cercare di tirare le somme dell'operato dell'amministrazione negli ultimi anni. Numerosi i cittadini intervistati che hanno avuto qualcosa da ridire sulla..


  • Operazione “Artemisia”, Lagalla: “Le mie azioni istituzionali ispirate a criteri di correttezza e rispetto della legge”

    Cronaca

    Palermo, 21 marzo 2019 - La politica nella bufera a seguito dell’operazione "Artemisia”, messa a segno dai Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani contro un vasto sistema corruttivo guidato da una loggia segreta in grado di condizionare la politica. Sono 27 gli ordini di a..


  • Partinico, incendiate le auto della famiglia del sindacalista Nicola Barone

    Cronaca

    Partinico, 21 marzo 2019 - D


  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com