Oggi è 16/06/2019

Cronaca

Una storia di solidarietà. Miah resterà a San Cipirello. Il paese si stringe intorno all’extracomunitario

A San Cipirello dal 2016. L’uomo, originario del Bangladesh, era partito alla volta dell’Europa per curare il figlio

Pubblicato il 7 ottobre 2018

Una storia di solidarietà. Miah resterà a San Cipirello. Il paese si stringe intorno all’extracomunitario

San Cipirello, 7 ottobre 2018 – Quella di Miah è una storia di accoglienza e di integrazione. Ma la vera protagonista è la comunità di San Cipirello, che ha “adottato” l’extracomunitario, fino ad intervenire con il Ministero per perorare la sua stabile residenza in paese. “Ormai è uno di noi”.

La storia di Miah inizia diversi anni fa, quando lasciò il suo paese, il Bangladesh, con la speranza di dare al quarto dei suoi figli la possibilità di curarsi da una rara malattia che gli impedisce l’uso della parte inferiore del corpo.

Le traversie di Miah cominciano quando, prima di arrivare al centro di accoglienza di Lampedusa, fece tappa in Libia. Lì intraprese un’attività lavorativa in una ricca famiglia, ma una disavventura aveva accelerato la partenza dal luogo. Nel tentativo di far giungere alla propria famiglia il denaro guadagnato, Miah venne preso di mira da un gruppo di ribelli che nel tentativo di derubarlo lo ferirono ad un braccio. Soccorso da alcuni passanti venne portato nella struttura ospedaliera della capitale. Una volta recuperate le forze, decise di intraprendere la traversata verso l’Europa, sarà la stessa ricca famiglia a prendere contatti con l’organizzazione che gestisce i viaggi dei migranti e a pagare per la sua partenza.

Ad attendere l’arrivo del barcone venne portato in una struttura lontana ed isolata dove Miah rimase per tre giorni, in compagnia di alcuni uomini sconosciuti senza disponibilità di cibo ma solo di alcuni sorsi di acqua. Sul fatiscente natante vennero fatti salire 105 uomini, trascorreranno 14 ore in mare prima di essere avvistati dalla Capitaneria Italiana. 

Da due anni è a San Cipirello, ospite del Casa “Opera Pia Riccobono”. Poi, lo scorso settembre, gli viene notificato il trasferimento a Caltagirone, per essere inserito in un Progetto Sprar. Alla notizia Miah rimane impietrito e viene sopraffatto dallo sconforto.

Più di una volta é stato trovato in lacrime per le vie di San Cipirello e la cosa ha stupito chi lo conosce. Così l’intera comunità ed alcune delle istituzioni locali si sono mobilitate per sostenere l’uomo del Bangladesh nel tentativo di evitarne il trasferimento.

A testimonianza dell’avvenuta integrazione di Miah, sulla scrivania dell’ufficio Servizio Centrale Sprar di Roma è giunta una lettera scritta di proprio pugno dal sindaco di San Cipirello Vincenzo Geluso. Anche le motivazioni fornite dall’Assistente Sociale Valentina Costanza e da Francesca Stassi, Responsabile del Cas “Opera Pia Riccobono”, convincono Roma che decide di inserirlo nel progetto a San Cipirello. 

“L’intera comunità – affermano i responsabili – in Miah non vede più un ospite ma un suo componente”. Una bella testimonianza di integrazione. Per Miah gli abitanti di San Cipirello sono la sua nuova famiglia.

Adesso il passo successivo consiste nel far arrivare in Italia il figlio per permettere di ricevere le cure adeguate, di certo non sarà semplice ma Geluso è speranzoso e non si arrende.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Cantieri Culturali della Zisa: Saggio della Solidarietà organizzato dall’Associazione DONNATTIVA (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="106960,106961,106962,106963,106964,106965,106966,106967"] MONREALE - Una grande serata ha coronato il sogno di tantissimi ballerini che si sono esibiti ieri sera nello spettacolo di Danza ai Cantieri Culturali della Zisa. Il Sagg..

    Continua a Leggere

  • Monreale, caduta massi in via regione siciliana

    Cronaca

    [gallery ids="106950,106951,106952,106953,106954,106955"] MONREALE - Nessun danno stato riportato da cose o persone, ma c’è voluto poco. Questa mattina dei massi si sono staccati dal costone che fiancheggia via regione siciliana, all’alte..

    Continua a Leggere

  • Laboratori, giochi e integrazione: torna il progetto “Tempo d’estate” presso l’ICS Veneziano di Aquino

    Cronaca

    [gallery ids="106925,106926,106927,106928"]

    MONREALE - Partirà il 17 giugno il progetto “Tempo d’estate, integrazione junior” promosso dall’associazione Con.vi.vi l’autismo, un programma che vuole consentire ai bambini p..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via la settimana dello sport. Basket, scherma, ginnastica ritmica, pallavolo, scacchi, corsa

    Cronaca

    MONREALE - Basket, scherma, ginnastica ritmica, pallavolo, scacchi, corsa. Ed ancora cheerleading Acrobatico, performance cheer, tenni. È la "settimana dello sport" che prenderà il via lunedì 17 a Monr..

    Continua a Leggere

  • Morto ammazzato a San Cipirello. Trovato esanime dal fratello il 41enne Nunzio Agnello

    Cronaca

    SAN CIPIRELLO - È stato trovato esanime questa mattina, sul marciapiede di fronte la sua abitazione, Nunzio Agnello, 42 anni. Sul posto i carabinieri della compagnia di Monreale e gli esperti della scientifica. Il corpo presenta numerosi segni di percosse, le..

    Continua a Leggere

  • Forestali. Orari di lavoro modificati e posti vacanti: la Sifus alza la voce all’ispettorato

    Cronaca

    PALERMO - Ieri mattina, presso l’ispettorato dipartimentale antincendio della forestale, i dipendenti del servizio antincendio si sono autoconvocati per ricevere risposte concrete rispetto diverse problematiche che da tempo si trovano costretti ad affrontare, senza r..

    Continua a Leggere

  • L’eredità di Paolo Giambruno a familiari ed ex soci, lo conferma la Corte d’appello

    Cronaca

    MONREALE - Nessuno stop cautelare alla restituzione dei beni agli eredi ed ai soci di Paolo Giambruno, monrealese, ex presidente dell’Ordine dei medici veterinari, nonché ex direttore del Dipartimento di prevenzione dell’Asp, deceduto l’anno scorso. La Corte d’appello rigetta la richiest..

    Continua a Leggere

  • Incendio in via Santa Liberata, le fiamme rasentano le abitazioni (VIDEO)

    Cronaca

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/06/video-incendio-case-popolari.mp4"][/video] [gallery ids="106891,106892,106893"] MONREALE - È divampato questa sera un incendio nei terreni adiacenti le case ..

    Continua a Leggere

  • Rosario Marfia, 81 anni, trovato morto carbonizzato nelle campagne del Monrealese

    Cronaca

    MONREALE – Si chiama Rosario Marfia l’81enne trovato morto carbonizzato questo pomeriggio nelle campagne di Monreale. L’anziano pare stesse bruciando delle sterpaglie in un canneto quando, forse a causa di un malore, sarebbe stato avvolto dalle fiamme. La tragedia si è consumata in contrada M..

    Continua a Leggere

  • Monreale, brucia sterpaglie e muore: 81enne senza vita in contrada Miccini

    Cronaca

    Un uomo è morto questo pomeriggio a Monreale. E' stato trovato dopo che i familiari avevano lanciato l'allarme. L'uomo di 81 anni non era rientrato a casa. Lo hanno trovato senza vita in contrada Vicinale Manca Miccini in territorio di Monreale. Sono intervenuti i vigili del fuoco, i forestal..

    Continua a Leggere

  • Salvo Campanella con un esoscheletro sul circuito del «Trofeo Città di Monreale»

    Cronaca

    MONREALE - Domenica 23 giugno si correrà a Monreale il trofeo «Città di Monreale», intitolato per il terzo anno di fila a Michele Guzzo, scomparso all’età di 48 anni nel 2015. Era un fiero atleta sostenitore dell’associazione sportiva monrealese Marathon Monreale che è promotrice dell..

    Continua a Leggere

  • A Chiusa Sclafani la sagra delle ciliegie, una tradizione lunga 50 anni

    Cronaca

    CHIUSA SCLAFANI - Torna la 50° Edizione della tradizionale Sagra delle Ciliegie a Chiusa Sclafani. La manifestazione, che segna l’arrivo della bella stagione, celebra il prodotto di pregio del luogo, denominato il paese delle ciliegie. L'event..

    Continua a Leggere

  • Allerta caldo, fino a domenica punte di 40 gradi

    Cronaca

    MONREALE - Punte di 40 gradi previste per le prossime ore. Si preannuncia una nottata caldissima in Sicilia. Le minime non scenderanno sotto i 26°, l'aria sarà infuocata. Solo da domenica sera una lieve diminuzione. L’Anticiclone sub tropi..

    Continua a Leggere

  • Si schianta e rimane schiacciato dal tram, ricoverato d’urgenza a Villa Sofia

    Cronaca

    È rimasto intrappolato sotto il tram dopo lo schianto, tanto che per liberarlo è stato necessario sollevarlo con l’ausilio dei vigili del fuoco. Si tratta di un ragazzo, vittima di uno scontro tra il tram di Palermo e il suo scooter. L'incidente stradale è avvenuto nel corso della tarda mat..

    Continua a Leggere

  • Palermo, lavori AMAP: mercoledì prossimo i quartieri di Mezzomonreale all’asciutto

    Cronaca

    PALERMO - Mercoledì prossimo sarà una giornata difficile per i residenti di Villagrazia alta, corso Calatafimi alta, Pagliarelli, Borgo Molara, Boccadifalco, Borgo Nuovo e C.E.P.: l'AMAP ha dato notizia che, dalle ore 0:00 alle ore 20:00 del 19/06/2019, l'appro..

    Continua a Leggere

  • Alluvione del 2018, in arrivo un miliardo e 700 milioni per le aziende agricole siciliane

    Cronaca

    MONREALE - Un miliardo e 700 milioni per riparare i danni alle aziende agricole della Sicilia colpite dagli eventi calamitosi dell’autunno del 2018. Una declaratoria che darà respiro alle realtà danneggiat..

    Continua a Leggere

  • Partinico. Violenze alla compagna anche durante la gravidanza. Uomo arrestato per stalking

    Cronaca

    PARTINICO - Questa mattina la polizia di stato ha arrestato il 37enne P.F., residente in provincia di Palermo ritenuto responsabile di reiterate condotte violente, maltrattamenti e atti persecutori nei confronti della compagna; le violenze erano..

    Continua a Leggere

  • Report sull’abusivismo: Monreale al 4° posto nella provincia, più di 200 abusi. 1 mq ad abitante

    Cronaca

    MONREALE - È stato recentemente pubblicato, sul sito del dipartimento regionale all’Urbanistica, il report contenente i dati sugli immobili abusivi costruiti in Sicilia dal 2009 al 2017. I numeri riportati non fa..

    Continua a Leggere