Oggi è 21/02/2019

Cronaca

Liceo artistico Mario D’Aleo: una nuova palestra, laboratori di ceramica e di mosaico. Una scuola moderna con un’attenzione particolare all’inserimento degli allievi nel mondo del lavoro

L’intento è di instaurare un dialogo con le istituzioni pubbliche e private degli Emirati Arabi per avviare stage e proporre contratti di lavoro

Pubblicato il 4 ottobre 2018

Liceo artistico Mario D’Aleo: una nuova palestra, laboratori di ceramica e di mosaico. Una scuola moderna con un’attenzione particolare all’inserimento degli allievi nel mondo del lavoro

Monreale, 4 ottobre 2018 – L’articolo pubblicato pochi giorni fa da questa testata sulle condizioni di alcune aree esterne al Liceo Artistico Mario D’Aleo (VEDI ARTICOLO), basato su segnalazioni ricevute da alcuni alunni, ha sollevato una serie di critiche e di perplessità, da parte di alcuni esponenti del corpo insegnante, con il quale abbiamo voluto avere un confronto, per appurare lo stato dei fatti e verificare responsabilità. Ma ne abbiamo approfittato per avere un quadro più esaustivo dell’offerta scolastica dell’istituto.

Un istituto che oggi mira a proiettarsi certamente oltre i confini monrealesi, per fare apprezzare la competenza e l’arte dei suoi studenti, così da aprirgli nuove prospettive lavorative. 

Un tour attraverso le aule, i laboratori, la palestra, i semplici corridoi della scuola, ma soprattutto un confronto con alcuni docenti, ci ha presentato un istituto che è riuscito in pochi anni a modificare l’immagine che si era creata di “parcheggio” per studenti svogliati.

A partire dall’Agorà, un’aula polifunzionale che ospita attività innovative attraverso nuovi approcci didattici, per passare al nuovo laboratorio della ceramica, rimasto per tanti anni abbandonato, con il forno ristrutturato e i nuovi tavoli realizzati dagli studenti, al laboratorio per il mosaico, all’aula informatica, fino alla palestra, per tanti anni destinata ad ospitare aule, poi trasformata in magazzino, e solamente da poco riportata alla sua originaria funzionalità.

Il Prof. Renato Messina

“Nel corso degli ultimi quattro anni – spiega il prof. Renato Messina, referente dipartimento artistico – la scuola ha cambiato realmente volto”. I corridoi oggi ospitano una mostra permanente, con l’esposizione di diverse dei maestri Cangemi, Pino Anselmo, Gae Candido, Pietro Villanti, oltre a quelle più recenti. “Erano rimaste accatastate per anni in fondo ad un corridoio. Oggi sono state fotografate e inventariate”.

Grazie al fondo “Scuola bella” tutti i locali dell’istituto sono stati ripitturati. Anche la palestra, condivisa con la scuola Morvillo, utilizzata per anni come magazzino, è stata poi svuotata grazie all’intervento del comune. “Molte aule sono state decorate dagli stessi alunni in collaborazione con i professori, un fatto dall’alto valore didattico. Oggi i ragazzi hanno sviluppato un forte senso di appartenenza nei confronti della scuola” – spiega il professore Messina.

Si attendono invece i lavori di avvio della ristrutturazione del tetto della scuola, di competenza della provincia, per eliminare le infiltrazioni d’acqua presenti in alcune aule. 

“Non possiamo gestire i progetti infrastrutturali – spiegano dall’istituto -. È compito della provincia, alla quale abbiamo sempre segnalato tutti le opere da realizzare. A volte, se non possiamo attendere i tempi della provincia, procediamo direttamente con interventi con carattere d’urgenza”.

Ieri mattina la catasta di sedie che avevamo segnalato su queste pagine è stata tolta dagli operai del comune, “pur se la competenza è della provincia, da noi più volte sollecitata” – spiegano dall’istituto – . Così come spetta alla provincia smaltire i calcinacci rimasti dalla ristrutturazione dei muri esterni o l’erba alta dei viali”.

La scuola nel corso degli ultimi anni ha registrato un considerevole abbattimento della dispersione scolastica, il cui indice è sceso dal 18% dell’anno scolastico 2013/2014 al 6,26% nel 2017/2018.

Se prima alcuni alunni frequentavano solamente per un po’ di anni e poi abbandonavano gli studi, adesso invece quasi tutti arrivano al diploma, e con risultati migliori, come testimoniano i risultati dei dati invalsi e degli scrutini. Anche i corsi serali hanno registrato un forte incremento di iscritti, e all’esame di stato due candidati hanno ricevuto il punteggio di cento. Un dato interessante riguarda anche il livello dei risultati degli alunni durante il primo anno di università, decisamente aumentato.

Il D’Aleo si presenta oggi come una scuola moderna, al passo con le nuove tecnologie. Copertura totale della rete wi-fi, distinta per alunni e per docenti, digitalizzazione della segreteria, istituzione del registro elettronico. Una istituzione che dialoga con il territorio aprendosi a varie forme di collaborazione, a partire da quella con gli altri istituti monrealesi inseriti nella “rete delle scuole” che prevede uno scambio di competenze, a quella con l’associazione dei commercianti monrealese (ACM), ma anche con altre realtà associative. È di questi giorni la notizia del restyling della fontana della villa comunale affidata proprio agli studenti del Liceo Artistico.

La dirigente Concetta Giannino

Le energie della Prof.ssa Concetta Giannino, dirigente dell’istituto dal 2014, oggi sono rivolte a favorire l’inserimento lavorativo degli allievi, attraverso partenariati e collaborazioni esterne, che diano visibilità alla maestria dei suoi diplomati. Va letta in questo senso la recente apertura del Museo del Mosaico, unica realtà nel Meridione di’Italia, e fiore all’occhiello di questo percorso che vuole fare conoscere ad un più vasto pubblico il lavoro degli artisti monrealesi: “Tantissimi turisti si recano la mattina o il martedì pomeriggio a visitare le nostre opere – spiega il prof. Messina -. E siamo disponibili ad ospitare eventi culturali”.

Il Liceo curerà dopo Natale l’organizzazione di una serie di eventi e laboratori didattici sulla Sicilianità a Villa Adriana, a Palermo, assieme al liceo Umberto I e all’alberghiero Borsellino di Palermo. Per l’istituto monrealese una vetrina non più su un piano locale, che permetterà agli allievi di mostrare ad una platea più ampia le proprie competenze.

Questa estate gli studenti hanno realizzato con il mosaico il logo della società dei petrolieri italiana, guidata da Massimo Moratti, dopo averne ospitato una delegazione nei locali della scuola. L’ambizione della prof.ssa Giannino è di instaurare un dialogo con le istituzioni pubbliche e private degli Emirati Arabi, che rappresentano potenzialmente un mercato ampio e florido, con le quali avviare stage e proporre contratti di lavoro per i diplomati del Liceo monrealese.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Si è spenta Suor Severina Ricca, per 17 anni si è presa cura di diversi monrealesi

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Si è spenta oggi alle ore 18, all'età di 91 anni, Suor Severina Ricca, un tempo superiora del Boccone del Povero di Monreale. Per circa 17 anni è stata un punto di riferimento per molti monrealesi. I funerali si terranno venerdì 22 febbraio alle 10 nella Casa..

    Continua a Leggere

  • Incidente sul lavoro a Camporeale. Ferito un anziano agricoltore

    Cronaca

    Camporeale, 20 febbraio 2019 - Nuovo incidente sul lavoro in provincia di Palermo. A Camporeale Michele Vinci, 63 anni, bracciante agricolo, è rimasto impigliato con la sciarpa alla macchina seminatrice. L’uomo soccorso dai sanitari del 118 è stato trasferito all’ospedale Civico. I medic..

    Continua a Leggere

  • Alessandra Zerbo della “Vanity Models Management” di Francesco Pampa, approda al “Volkswagen International Fashion Week” di Milano

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Per la prima volta una delle modelle della Vanity Models Management, presieduta dal monrealese Francesco Pampa, parteciperà a un evento di così grande respiro nazionale come il “Volkswagen International Fashion Week Autocogliati Milano”. Sarà la giovanissima Al..

    Continua a Leggere

  • In Sicilia 5 mln a fondo perduto per ripristinare i teatri. Gambino (Mosaico): “Non sprechiamo questa opportunità”

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Sono arrivo in Sicilia grossi finanziamenti a fondo perduto per la riqualificazione di teatri e sedi per lo spettacolo, e Roberto Gambino non perde tempo a proporre Monreale come potenziale destinataria di una parte di questi fondi. Lo scorso 17 gennaio è stato emess..

    Continua a Leggere

  • San Giuseppe Jato. Incidente stradale. Un uomo perde la vita

    Cronaca

    San Giuseppe Jato 20, febbraio 2019 - Si è verificato un gravissimo incidente stradale sulla Strada Provinciale 2, tra San Giuseppe Jato e Camporeale in contrada Cammuca, a pochi chilometri dal Lago Poma. Una Smart è cappottata e un uomo è stato sbalzato fuori dall'abitacolo. L’allarme è st..

    Continua a Leggere

  • Chiro è sparito da circa un mese, 1000 euro a chi lo ritrova

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Era fine gennaio quando Chiro si è allontanato da casa, zona Strazzasiti a Monre..

    Continua a Leggere

  • Apertura serale delle attività commerciali, ancora una proposta da Lo Biondo (#OLTRE): “Ripartiamo dalle potenzialità turistiche”

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Ancora una proposta arriva da Massimiliano Lo Biondo, candidato sindaco di #OLTRE, rivolta in questo caso alle attività commerciali di Monreale. L'idea di #OLTRE è infatti quella di incentivare l'apertura serale delle attività commerciali. "Al calar della sera Monr..

    Continua a Leggere

  • Indennità CDA Biviere. Romanotto: “L’imminente corsa alle urne del 28 Aprile ha posto le condizioni per una risposta mediatica così repentina”

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dai consiglieri comunali Giuseppe Romanotto e Giuseppe La Corte (Lega), in relazione all'articolo pubblicato ieri sulla questione delle indennità del CDA dell'Acquedotto Consortile del Biviere. Apprezziamo la celerità de..


  • Monreale. Forza Italia verso l’opzione Caputo. “Diventerà Bellissima” spaccata tra Capizzi e Arcidiacono

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Forza Italia guarda ad una coalizione di centro destra, in cerca di un candidato, “Diventerà Bellissima” si spacca tra Capizzi e Arcidiacono con posizioni interne inconciliabili, Arcidiacono rischia di prendere il PD ma di tenere fuori l’area di centro destra. ..


  • Verde pubblico, dopo 60 anni Monreale affida una porzione di terreno a Santa Maria La Reale per la bonifica dello spazio

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Dopo 60 anni di diatribe sembra finalmente essere stata risolta la questione che vedeva coinvolti il Comune di Monreale, il Comune di Palermo e la Parrocchia di Santa Maria La Reale, sita poco sopra la Rocca, all’inizio della salita del c..


  • Moscarelli (Lega): Roccamena si sta spopolando, vanno via i giovani e il paese invecchia. Errori e inerzia dell’attuale amministrazione

    Cronaca

    Roccamena, 20 febbraio 2019 - Nello scorso consiglio comunale a Roccamena si è costituito il gruppo consiliare della Lega, capogruppo Angelo Moscarelli. Il consigliere, durante i lavori d’aula, aveva lamentato di essere stato lasciato solo ad un certo punto dell’esperienza svolta dal 2014 nei b..


  • Pioggia di contributi regionali per l’illuminazione pubblica. Monreale è fuori. Caputo: “Interi quartieri al buio, San Martino senza luce, la circonvallazione più pericolosa della Sicilia”

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Montelepre, Giardinello, Marineo, Bolognetta, Terrasini, San Giuseppe Jato, Piana degli Albanesi, Caccamo, Belmonte Mezzagno, Roccamena, Corleone, Carini, Palermo. Sono questi comuni della provincia di Palermo che potrebbero ricevere un congruo finanziamento dalla Region..


  • Caso Salvini/Diciotti. Costantini (M5S): “Quello di Capizzi un becero tentativo di gettare nell’agone politico l’avversario politico più accreditato”

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2019 - “Ho espresso la mia opinione come libero cittadino e come iscritto ad un Movimento politico che, attraverso strumenti di democrazia diretta, consente a chiunque di poter esprimere il proprio pensiero, trasferendo ai portavoce eletti il compito di farlo proprio e rappre..


  • Capizzi: “La giustizia non va a peso o a misura. La considerazione di Costantini inaccettabile. Non è nessuno per dire se Salvini ha commesso o meno un reato”

    Cronaca

    Monreale, 19 febbraio 2019 - “Mi permetto di dissentire dal punto di vista e dalla considerazione espressa dal consigliere Fabio Costantini. Non lo dico solo da sindaco o da cittadino, ma soprattutto da avvocato penalista. La giustizia non va a peso o a misura”. Il sindaco di Monreale, Piero ..


  • L’assessore regionale Roberto Lagalla incontra gli studenti al Basile-D’Aleo. “Disponibile per progetto pilota di valorizzazione del mosaico”

    Cronaca

    Monreale, 19 febbraio 2019 - Si è tenuto questa mattina, presso l’Aula Magna dell’..


  • Giovanni Ferro (Presidente Biviere): “Tutto regolare. Massaro sta restituendo tutte le indennità ricevute, come deliberato nel 2016”

    Cronaca

    [caption id="attachment_84475" align="alignleft" width="394"] I consiglieri della Lega, Giuseppe Romanotto e Giuseppe La Co..


  • «Si i Murriali?». «No, sugnu Chiuppitanu». Ecco il comune di Pioppo. Storia e disservizi alla base del progetto

    Cronaca

    - «Si i Murriali?» - «No, sugnu Chiuppitanu».  In una semplice domanda e dentro una semplice risposta risiedono le numerose ragioni che stanno spingendo una comunità, ormai da molti anni, a rivendicare la non appartenenza ad un territorio e la propria identifi..


  • Acquedotto Consortile Biviere. Lega: “L’ex presidente Massaro, prima di candidarsi al consiglio comunale, restituisca le somme percepite indebitamente”

    Cronaca

    Monreale, 19 febbraio 2019 - “Il Presidente ed i consiglieri dell’Acquedotto Consortile Biviere se non lo hanno già fatto devono restituire le indennità percepite durante il loro mandato”. È questa la finalità dell’interrogazione al Sindaco che hanno presentato ieri i consiglieri dell..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com