Oggi è 19/12/2018

Cultura

Il “Sette e Mezzo” a Palermo, ieri l’incontro-dibattito a Casa Cultura Santa Caterina

L’insurrezione, avvenuta tra il 15 e il 22 settembre 1866, iniziò proprio a Monreale

Pubblicato il 19 settembre 2018

Il “Sette e Mezzo” a Palermo, ieri l’incontro-dibattito a Casa Cultura Santa Caterina

Monreale , 19 settembre 2018 – Quattro giornate, tra mostre e documenti storici, in ricordo dell’insurrezione del “Sette e Mezzo”. Questa la proposta del Centro Studi Zabùt, in collaborazione con la Fondazione Ignazio Buttitta e il Movimento Antudo, con il patrocinio dell’Ersu, della Casa Cultura Santa Caterina e dei comuni che hanno aderito all’iniziativa: Montelepre, Marineo, Monreale, Palermo. 

Proprio ieri pomeriggio, i locali della Casa Cultura Santa Caterina di Monreale hanno ospitato il secondo appuntamento di questo percorso tematico itinerante incentrato su una rivolta tanto significativa ma ancora poco conosciuta; per l’occasione è stata anche allestita una mostra di libri, opuscoli e testimonianze accuratamente recuperate dall’Archivio Storico di Monreale “Giuseppe Schirò”. Presenti all’evento, l’Assessore alla Cultura Giuseppe Cangemi e l’Assessore ai BB. CC. Paola Naimi che, dopo i saluti e i consueti ringraziamenti, hanno lasciato la parola alla Dott.ssa Giuliana Sorci e al Prof. Elio Di Piazza del Centro Studi Zabùt. 

Durante l’incontro, il Prof. Di Piazza ha più volte sottolineato il carattere indipendentista e anticoloniale della sollevazione consumatasi tra il 15 e il 22 settembre 1866, svelando il ruolo eversivo e propulsivo di Monreale nello sviluppo delle vicende. Sembra, infatti, che la nostra cittadina non solo abbia preso attivamente parte al moto rivoluzionario ma che, addirittura, ne sia stata la fondamentale promotrice. Alimentata dal malcontento popolare, dalle aspettative tradite di nobili, clero ed ex-garibaldini, la rivolta si estese a Palermo e ai paesi limitrofi, esplodendo in duri scontri che il regime sabaudo represse poi con feroci bombardamenti. 

Le cause della sommossa sono da ricercare, soprattutto, nelle critiche condizioni in cui versava l’impianto economico siciliano all’indomani dell’unificazione dell’Italia. Tasse moltiplicate, industrie smantellate, epidemie di colera: lo sconfitto regno borbonico, sostituito dalle nuove politiche post-unitarie, aveva ceduto il passo ad uno scenario di miseria e sottomissione. Molti tra coloro che, durante il Risorgimento, avevano combattuto a fianco di Garibaldi, finirono quindi per riconsiderare le proprie posizioni, riscoprendosi separatisti e indipendentisti. È il caso di Monsignor Benedetto D’Acquisto, all’epoca Arcivescovo di Monreale, e del “brigante” Salvatore (detto “Turi”) Miceli, entrambi simboli e grandi sostenitori della rivoluzione. Rivoluzione, quella del “Sette e Mezzo”, di cui, purtroppo restano poche (e per questo, preziose) testimonianze. In seguito ai moti, e alla loro conseguente repressione, gran parte dei documenti è stata consapevolmente distrutta o è andata perduta. E le prove documentarie sopravvissute alla damnatio memoriae imposta dalle istituzioni, dipingono gli insorti come animali, belve feroci, bestie, incivili, malfattori. A questo proposito, il Prof. Di Piazza si è soffermato su un’interessante digressione sul linguaggio coloniale, ossia l’insieme di definizioni e termini utilizzati dai colonizzatori nei confronti dei colonizzati. Riallacciandosi alle teorie di Franz Fanon, si è riflettuto sul modo in cui il linguaggio dei conquistatori (nel caso del Sette e Mezzo, il regime sabaudo) tenda sempre a “bestializzare” ed “inferiorizzare” i sottomessi (i siciliani insorti nella lotta) tramite l’uso di parole tratte perlopiù dal mondo animale. Inoltre, si è notato come, proprio intorno al 1860 si inizi a registrare la diffusione dei termini “mafia”, “mafioso” (probabilmente derivati dal piemontese “mafiun”, cioè incivile, prepotente) per indicare i siciliani.

L’incontro si è concluso con un vivace dibattito al quale hanno contribuito, esponendo dubbi ed esprimendo pareri, alcuni dei presenti. Più volte è stata ribadita la necessità di recuperare la storia per contrastare le narrazioni ufficiali “standard” e la cancellazione delle memorie locali, a favore della riappropriazione dell’identità e dell’autodeterminazione di ciascun popolo

Venerdì 21 settembre, presso il Palazzo delle Aquile di Palermo, si terrà il quarto e ultimo appuntamento dell’iniziativa.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • SRR Palermo Ovest: eletto il nuovo CDA. Tubiolo da Commissario diventa Presidente

    Cultura

    Monreale, 19 dicembre 2018 - Natale Tubiolo da commissario straordinario è diventato presidente del Consiglio di Amministrazione dell’ente. È questa in estrema sintesi la conclusione a cui si è giunti ieri pomeriggio nel corso dell’assemblea dei soci della SRR Palermo Ovest. Ma è anche emers..

    Continua a Leggere

  • Il video di Natale dell’ospedale dei bambini dedicato al dottor Liotta

    Cultura

    [embed]https://youtu.be/m-YrYW38rS0[/embed] Palermo, 19 dicembre 2018 -Babbo Natale sta male, arriva al Pronto soccorso, presto fibrillatori in mano e i medici fanno il possibile per rianimarlo. Quando sembra non esserci più speranza però l'uomo si sveglia. Scoppia la festa nella sala di rianim..

    Continua a Leggere

  • Statue sacre al posto dei rifiuti. L’idea sembra funzionare

    Cultura

    Monreale, 19 dicembre 2018 - Nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno posizionato al bivio Caculla una statua della Madonna fornita da padre Elisee, parroco della Chiesa di Fiumelato. Un cittadino ha anche donato un rosario che è stato aggiunto all'immagine sacra. Si è conclusa questa prima fase c..

    Continua a Leggere

  • Approvati dal consiglio comunale i cantieri di lavoro

    Cultura

    Monreale, 18 dicembre 2018 - A distanza di un mese, dopo quattro consigli comunali chiusi per assenza di numero legale, oggi è arrivata la ratifica del punto all'ordine del giorno che prevede l'avvio dei cantieri di lavoro. Previsti interventi per rendere più fruibile una strada comunale, via..

    Continua a Leggere

  • Numerose case svaligiate a Monreale. Presa di mira dai ladri via Regione Siciliana

    Cultura

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Case di villeggiatura svaligiate, danneggiamenti, intrusioni notturne e talvolta anche alla luce del sole. E' allarme furti nelle periferie di Monreale. In questi giorni ad essere prese di mira da alcuni furfanti sono le villette che si trovano nelle contrade del mo..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Per 9 precari del comune dal primo gennaio contratto a tempo indeterminato

    Cultura

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È stata approvata questa mattina la graduatoria che permetterà a 9 dipendenti del comune di Monreale, assunti a tempo determinato e parziale, di passare entro il 31 dicembre ad un contratto a tempo indeterminato e parziale. Sono state 27 le domande pervenite al comu..

    Continua a Leggere

  • Serena Potenza è il nuovo assessore. Si ricostituisce la giunta

    Cultura

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È Serena Potenza, 40 anni, palermitana, il nuovo assessore comunale alla Pubblica Istruzione, ai Beni culturali, alla Trasparenza e alla Comunicazione. 

    Laureata in Scienze Politiche, indirizzo in Relazioni e Politiche Internaziona..

    Continua a Leggere

  • “Domus Dei et Ianua Coeli”, giovedì alle 10:30 la conferenza stampa presso la Sala Rossa

    Cultura

    Monreale, 18 dicembre 2018 - In vista del concerto che, come detto in un altro articolo, si terrà giovedì 20 dicembr..

    Continua a Leggere

  • Intervento sugli alloggi di Aquino. Caputo: “Le parole valgono zero. Servono atti concreti”. Monreale Bene Comune: “Cosa c’entra Salvino Caputo con questi lavori?”

    Cultura

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Questa mattina sono già al lavoro gli operai inviati dallo Iacp di Palermo per risolvere il problema legato alla mancata erogazione idrica all'interno degli immobili. 

    Continua a Leggere

  • “Un dolce di solidarietà”, domenica vendita di beneficenza al Collegio di Maria

    Cultura

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Domenica dalle 9 le Confraternite del SS. Crocifisso e di San Castrense, come ormai consuetudine, danno vita alla VIII edizione della fiera del dolce con il titolo..


  • Nell’ospedale Ingrassia “Ti curo leggendo”: un’iniziativa per pazienti e familiari

    Cultura

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Dal 17 al 21 dicembre verrà allestita una piccola biblioteca in Ospedale attraverso la donazione di un libro. Un percorso di umanizzazione intrapreso dal Presidio Ospedaliero “Ingrassia” di Palermo, si chiama “Ti curo leggendo”. La consegna dei..

    Continua a Leggere

  • Pubblicato il “calendario delle manifestazioni di grande richiamo turistico”, ma Monreale non è in lista

    Cultura

    Monreale, 17 dicembre 2018 - È stato reso pubblico il decreto, rilasciato dall'Assessorato Regionale al Turismo, con cui vengono calendarizzati gli eventi "di grande richiamo turistico". Si tratta di eventi eccellenti che vanno dalle feste di carnevale fino alle rappresentazioni classiche. Le ma..

    Continua a Leggere

  • Famiglie bisognose, mercoledì la distribuzione delle derrate alimentari in contrada Grotte- Favara

    Cultura

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Nella sede dell’associazione “Asfa Sicilia” (Associazione di sostegno alla famiglia) nella villa confiscata alla mafia in contrada Grotte Favara verranno distribuite delle derrate alimentari a favore delle famiglie bisognose del territorio comunale.  L..

    Continua a Leggere

  • Il coro della scuola P. Novelli si esibisce per gli anziani della casa di riposo Benedetto Balsamo

    Cultura

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina i bambini del coro della Direzione Didattica Pietro N..

    Continua a Leggere

  • Era conosciuto come Aldo il pittore. Accanto al corpo del clochard vegliava il suo gatto

    Cultura

    Palermo, 17 dicembre 2018 - Aid Abdellah, conosciuto come Aldo, è il nome dell’uomo 56enne di origine musulmana che è stato freddato mentre dormiva sotto i portici di piazzale Ungheria. Il clochard è stato trovato agonizzante con una profonda ferita alla testa intorno alle 7,30. A lanciare l’..

    Continua a Leggere

  • Aquino, case popolari di nuovo senza acqua. Inutile l’intervento dei giorni scorsi

    Cultura

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Siamo di nuovo alle prese con le case popolari di via Santa Liberata..

    Continua a Leggere

  • Corsa contro il tempo. SOS cuccioli cercano casa

    Cultura

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina tre cuccioli sono stati trovati all'interno di una sc..

    Continua a Leggere

  • La Parrocchia di San Giuseppe al Malpasso inaugura il suo presepe

    Cultura

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Tra i tanti presepi che in questo periodo abbelliscono chiese e luoghi..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com