Oggi è 09/12/2018

Editoriali

La nave Diciotti, quando la storia si ripete e conoscerla aiuta a capire

Fuggire per salvarsi da guerre e da situazioni di estremo pericolo non è certo un fenomeno nuovo o riguardante esclusivamente il Continente Africano e l’Europa.

Pubblicato il 24 agosto 2018

La nave Diciotti, quando la storia si ripete e conoscerla aiuta a capire

Monreale, 24 agosto 2018 – Si discute di navi, di sbarchi, di fine della “pacchia”, di profughi, di porti chiusi, di linea intransigente, di umanità negata… Sembrerebbe una faccenda attuale oltre che controversa (e del resto lo è), frutto esclusivo degli “imponenti” flussi migratori della nostra epoca. In realtà tale pensiero non coincide del tutto con la verità, il fenomeno migratorio (fenomeno sempre esistito, globale e inarrestabile) ha riguardato e riguarda, in larga parte, la speranza di una moltitudine di esseri umani, relativa alla possibilità di trovare altrove realtà economiche più giuste e forme di sostentamento più adeguate per sé stessi e per i tanti nuclei familiari, di cui tale moltitudine è costituita. Anche fuggire per salvarsi da guerre e da situazioni di estremo pericolo non è certo un fenomeno nuovo o riguardante esclusivamente il Continente Africano e l’Europa.

La comprensione di certe situazioni di oggi (che affondano le loro radici in contesti di sofferenza storicamente rilevata) ritengo non siano liquidabili a suon di slogan e strali, amplificati e ripetuti come un mantra da molta gente che non vuole o, peggio, non riesce a informarsi con senso critico, ad andare oltre le frasi fatte, le fakes news o i dieci secondi della lettura di un brevissimo post su fb. Sarebbe più proficuo cercare (e le nuove tecnologie in questo risultano di grande aiuto) articoli, leggere pagine di storia, romanzi o semplicemente ascoltare i racconti dei nostri nonni per arginare la voglia di sfogare la rabbia (per altro molto spesso giustificata) su capri espiatori, che di solito sono altri individui sofferenti, diseredati, esseri umani ai margini, presunti colpevoli di tutte le sofferenze e guai oggettivi, comuni alla maggior parte della collettività.

Per capire il presente, bisogna, a mio avviso, rivolgere sempre uno sguardo attento al passato, alla storia, vera maestra di vita, e alla riflessione, in quanto la storia stessa è fatta di corsi ma anche di ricorsi, che si alternano dalle epoche più remote, pertanto la loro analisi diventa fondamentale per far sì che certe tremende situazioni documentate dalla storia non debbano più ripetersi.

In questo breve articolo voglio raccontare di una nave, ma questa nave non si chiama Aquarius nè Diciotti, bensì trattasi del transatlantico St. Louis. Questa enorme imbarcazione riesce a salpare il 13 maggio del 1939 da Amburgo alla volta di Cuba, con a bordo più di 930 profughi, in stragrande maggioranza ebrei tedeschi, in fuga dalle persecuzioni naziste (quindi dalla sofferenza e dal dolore più atroce). Al suo arrivo, dopo un viaggio lunghissimo, fino alla tanto agognata meta, il governo cubano decide di non concedere ai passeggeri il permesso di sbarcare. Solo circa una ventina riescono a scendere a L’Avana, gli altri continueranno a bordo una rocambolesca traversata, priva, purtroppo, di esito positivo. Pure gli Stati Uniti e il Canada, infatti, respingono la St. Louis, che così non ha altra scelta che quella di fare ritorno nuovamente in Europa, affrontando un altro lungo viaggio, questa volta ancora più duro e debilitante del primo. Alla fine di questa “crociera” la Gran Bretagna decise di accogliere duecentoottantotto profughi, i rimanenti seicentodiciannove furono, invece, accolti rispettivamente dalla Francia, dal Belgio e dai Paesi Bassi. 

La storia della St. Louis continua tutt’oggi a commuovere, soprattutto la raccolta di foto dei passeggeri, presenti nei musei della “Memoria”, ciascuno dei quali “racconta” che cosa gli sia successo dopo…molti di essi dichiarano: sono morto ad Auschwitz.

Il viaggio della St. Louis è ricordato in alcuni musei, sparsi in tutto il mondo, ha ispirato libri e anche un film “Il viaggio dei dannati”. Alla fine della seconda guerra mondiale Schröder, il comandante della St. Louis, che, come tutti i più grandi ed eroici comandanti della storia, fece di tutto per trarre in salvo i suoi passeggeri, cercando di farli approdare in luoghi sicuri, ricevette l’Ordine al merito di Germania.

Per riflettere, per pensare e soprattutto per non dimenticare…mai.

#restiamoumani  #naveDiciotti

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, fiocco azzurro per il consigliere comunale Antonella Giuliano

    Editoriali

    Monreale, 9 dicembre 2018 - Arriva un fiocco azzurro all'intero del consiglio comunale di Monreale. A dare la bella notizia è su Facebook la stessa mamma Antonella Giuliano, consigliere comunale del gruppo Forza Italia che nel giorno dell'Immacolata ha dato alla luce il suo secondo genito. Al con..

    Continua a Leggere

  • Albergheria, un quartiere abbandonato tra rifiuti e mercato dell’usato

    Editoriali

    [gallery ids="85594,85592,85591,85590,85589,85587,85586,85584,85585,85583,85582,85581,85580,85579,85578,85576,85577,85575,85574,85573,85572,85571,85570,85569,85568"] Palermo, 9 dicembre 2018 - Qualche bancarella resta anche durante il giorno, ma solitamente il mercato dell'usato all'Albergheria h..

    Continua a Leggere

  • 9 dicembre, nasceva Bruno Trentin, Segretario Generale della CGIL

    Editoriali

    Monreale, 9 dicembre 2018 - il 9 dicembre 1926 nasce Bruno Trentin in Francia, a Cedon de Pavie. Il padre Silvio e la sua famiglia vi trovarono esilio dopo che il regime fascista aveva soppresso tutte le libertà. Partecipa come partigiano alla lotta di liberazione, è dirigente del Partito d'..

    Continua a Leggere

  • Palermo batte Padova 3-1 e resta in testa alla classifica

    Editoriali

    Palermo, 8 dicembre 2018 - Si è tenuta oggi la partita Padova - Palermo, conclusasi 1-3, presso lo Stadio Euganeo. La gara è iniziata in salita per il Palermo, che schiera Brignoli in porta e Szyminski centrale insieme a Rajkovic, Aleesami e Salvi; Chochev ha sostituito lo squalificato Jajalo, com..

    Continua a Leggere

  • Associazione Nati Due Volte, anche quest’anno arriva il mercatino di Natale

    Editoriali

    Monreale, 8 dicembre 2018 - Come gli scorsi anni anche questo Natale l'associazione Nati ..

    Continua a Leggere

  • Il presepe di Nicolò Giuliano esposto all’aeroporto “Falcone – Borsellino”

    Editoriali

    [gallery ids="85537,85536,85535,85534"] Palermo, 8 dicembre 2018 - Esposto all’Aeroporto di Palermo “Falcone - Borsellino” il presepe realizzato dall’artista monrealese Nicolò Giuliano. Il presepe è stato collocato ieri pomeriggio. Oggi, alla presentazione, presenti numerose person..

    Continua a Leggere

  • “Mio padre con i Badalamenti non c’entra nulla, e il disprezzo era reciproco”

    Editoriali

    [gallery ids="85521,85520,85519,85518"] Monreale, 8 dicembre 2018 - Si è svolta ieri, presso la Casa Cultura Santa Caterina, la presentazione del libro “Sono nata Badalamenti” di Maria Badalamenti che lotta quotidianamente affinché il suo nome e soprattutto quello di suo padre non sia assoc..

    Continua a Leggere

  • Biagio, Giorgia e Martina tornano in acqua. Liberate nella Baia del Corallo le tre tartarughe VIDEO

    Editoriali

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/12/VID-20181207-WA0028.mp4"][/video] Le hanno chiamate Biagio, Giorgia e Martina. Sono le tre tartarughe che questa mattina hanno potuto riabbracciare il mare, dopo esse..

    Continua a Leggere

  • Centro per l’impiego, prossima settimana previsto il trasloco. Prima di Natale l’apertura

    Editoriali

    Monreale, 7 dicembre 2018 - Sembra che l'apertura della nuova sede che ospiterà gli uffici del Centro per l'impiego sia vicina, anche a maggio scorso sembrava esserlo ma una serie di rinvii hanno allungato i tempi. Oggi si parla di una riapertura prima di Natale, intanto tra giorno 11 e 12 dicembre..

    Continua a Leggere

  • Meteo, un forte vento di maestrale farà volare le carte per l’Immacolata

    Editoriali

    Monreale, 7 dicembre 2018 -Oggi è iniziato con il sole poi giungeranno nuove nubi. Un weekend variabile, con venti in rinforzo. La giornata di domani si presenta nuvolosa e ventosa con temperature da 13°C a 18°C sul territorio monrealese. Gli ultimi aggiornamenti dicono che la bordata gelida p..

    Continua a Leggere

  • Raccolta differenziata, la Regione premia con 2 milioni Giardinello, Giuliana, Montelepre e Pollina

    Editoriali

    Monreale, 7 dicembre 2018 - Due milioni di euro andranno per i Comuni siciliani virtuosi, in tema di rifiuti solidi urbani, che nel corso del 2017 hanno superato il 65 per cento della raccolta differenziata. In provincia di Palermo spiccano Giardinello, Giuliana, Montelepre e Pollina. La Region..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Lacrime e dolore al funerale di Saverio La Mantia

    Editoriali

     

    Continua a Leggere

  • Giacalone , acqua non potabile. Il comune ne vieta l’utilizzo

    Editoriali

     Monreale, 7 dicembre 2018 - Dal controllo di routine sulla potabilità delle acque immesse nelle reti idriche comunali, è emerso il superamento dei parametri imposti da legge. Questa mattina è stata l’AMAP di Palermo a darne comunicazione al co..

    Continua a Leggere

  • CUPOLA 2.0. Continuano gli arresti

    Editoriali

    Palermo, 7 dicembre 2018 - Continua l'operazione "CUPOLA 2.0", condotta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Palermo. Questa notte i Carabinieri della Stazione di Misilmeri hanno rintracciato e arrestato Francesco Giusto Mangiapane. Il Mangiapane, di anni 42, nato a Ciminna (Pa) e ..

    Continua a Leggere

  • Via Esterna San Nicola, la frana ha distrutto il muro laterale. Martedì sopralluogo dei tecnici

    Editoriali

    [gallery ids="85386,85387,85388,85389"] Monreale, 7 dicembre 2018 - Martedì prossimo i tecnici dell'Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata svolgeranno un sopralluogo in via Esterna San Nicola. Il tratto stradale i..

    Continua a Leggere

  • Monreale Città del Mosaico. Sì, ma quale?

    Editoriali

    Monreale, 7 dicembre 2018 - Dal 2015, come forse non tutti sanno, Monreale è stata fregiata del titolo di Città del Mosaico. E a ben vedere! Considerando gli illustri esempi di mosaico che è possibile ammirare naso all’insù dentro il Duomo, sarebbe strano forse n..

    Continua a Leggere

  • Famiglie bisognose, Asfa Sicilia distribuisce derrate alimentari

    Editoriali

    Il sindaco di Monreale Piero Capizzi e l’assessore Comunale Alessandro Zingales, questa mattina hanno incontrato nella sede dell’associazione “Asfa Sicilia” (Associazione di sostegno alla famiglia) situata in una villa confiscata alla mafia in contrada Grotte Favara, il cavalier..

    Continua a Leggere

  • Marcia della Pace e Festa dei Popoli a Balestrate

    Editoriali

    Monreale, 6 dicembre 2018 - Quest'anno la Marcia della Pace e Festa dei Popoli, si svolgerà a Balestrate, Sabato 29 Dicembre alle ore 16.30. Su indicazione di Mons. Arcivescovo Pennisi la comunità è chiamata alla riflessione sul tema della 52a Giornata Mondiale..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com