Oggi è 17/06/2019

Editoriali

La nave Diciotti, quando la storia si ripete e conoscerla aiuta a capire

Fuggire per salvarsi da guerre e da situazioni di estremo pericolo non è certo un fenomeno nuovo o riguardante esclusivamente il Continente Africano e l’Europa.

Pubblicato il 24 agosto 2018

La nave Diciotti, quando la storia si ripete e conoscerla aiuta a capire

Monreale, 24 agosto 2018 – Si discute di navi, di sbarchi, di fine della “pacchia”, di profughi, di porti chiusi, di linea intransigente, di umanità negata… Sembrerebbe una faccenda attuale oltre che controversa (e del resto lo è), frutto esclusivo degli “imponenti” flussi migratori della nostra epoca. In realtà tale pensiero non coincide del tutto con la verità, il fenomeno migratorio (fenomeno sempre esistito, globale e inarrestabile) ha riguardato e riguarda, in larga parte, la speranza di una moltitudine di esseri umani, relativa alla possibilità di trovare altrove realtà economiche più giuste e forme di sostentamento più adeguate per sé stessi e per i tanti nuclei familiari, di cui tale moltitudine è costituita. Anche fuggire per salvarsi da guerre e da situazioni di estremo pericolo non è certo un fenomeno nuovo o riguardante esclusivamente il Continente Africano e l’Europa.

La comprensione di certe situazioni di oggi (che affondano le loro radici in contesti di sofferenza storicamente rilevata) ritengo non siano liquidabili a suon di slogan e strali, amplificati e ripetuti come un mantra da molta gente che non vuole o, peggio, non riesce a informarsi con senso critico, ad andare oltre le frasi fatte, le fakes news o i dieci secondi della lettura di un brevissimo post su fb. Sarebbe più proficuo cercare (e le nuove tecnologie in questo risultano di grande aiuto) articoli, leggere pagine di storia, romanzi o semplicemente ascoltare i racconti dei nostri nonni per arginare la voglia di sfogare la rabbia (per altro molto spesso giustificata) su capri espiatori, che di solito sono altri individui sofferenti, diseredati, esseri umani ai margini, presunti colpevoli di tutte le sofferenze e guai oggettivi, comuni alla maggior parte della collettività.

Per capire il presente, bisogna, a mio avviso, rivolgere sempre uno sguardo attento al passato, alla storia, vera maestra di vita, e alla riflessione, in quanto la storia stessa è fatta di corsi ma anche di ricorsi, che si alternano dalle epoche più remote, pertanto la loro analisi diventa fondamentale per far sì che certe tremende situazioni documentate dalla storia non debbano più ripetersi.

In questo breve articolo voglio raccontare di una nave, ma questa nave non si chiama Aquarius nè Diciotti, bensì trattasi del transatlantico St. Louis. Questa enorme imbarcazione riesce a salpare il 13 maggio del 1939 da Amburgo alla volta di Cuba, con a bordo più di 930 profughi, in stragrande maggioranza ebrei tedeschi, in fuga dalle persecuzioni naziste (quindi dalla sofferenza e dal dolore più atroce). Al suo arrivo, dopo un viaggio lunghissimo, fino alla tanto agognata meta, il governo cubano decide di non concedere ai passeggeri il permesso di sbarcare. Solo circa una ventina riescono a scendere a L’Avana, gli altri continueranno a bordo una rocambolesca traversata, priva, purtroppo, di esito positivo. Pure gli Stati Uniti e il Canada, infatti, respingono la St. Louis, che così non ha altra scelta che quella di fare ritorno nuovamente in Europa, affrontando un altro lungo viaggio, questa volta ancora più duro e debilitante del primo. Alla fine di questa “crociera” la Gran Bretagna decise di accogliere duecentoottantotto profughi, i rimanenti seicentodiciannove furono, invece, accolti rispettivamente dalla Francia, dal Belgio e dai Paesi Bassi. 

La storia della St. Louis continua tutt’oggi a commuovere, soprattutto la raccolta di foto dei passeggeri, presenti nei musei della “Memoria”, ciascuno dei quali “racconta” che cosa gli sia successo dopo…molti di essi dichiarano: sono morto ad Auschwitz.

Il viaggio della St. Louis è ricordato in alcuni musei, sparsi in tutto il mondo, ha ispirato libri e anche un film “Il viaggio dei dannati”. Alla fine della seconda guerra mondiale Schröder, il comandante della St. Louis, che, come tutti i più grandi ed eroici comandanti della storia, fece di tutto per trarre in salvo i suoi passeggeri, cercando di farli approdare in luoghi sicuri, ricevette l’Ordine al merito di Germania.

Per riflettere, per pensare e soprattutto per non dimenticare…mai.

#restiamoumani  #naveDiciotti

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Lo sport arriva a Monreale: i ragazzi della Aquila basket Monreale danno prova delle loro capacità (FOTO)

    Editoriali

    [gallery ids="107181,107182,107183,107184,107185,107186,107187,107188,107191,107193,107194,107195,107196"] MONREALE - Basket per gli atleti ma non solo: alla prima giornata della settimana dello sport tutti coloro che vogliono cimentarsi possono buttarsi nella..

    Continua a Leggere

  • Al via la settimana dello sport. Giannetto: “Incrementiamo la collaborazione tra associazioni sportive e istituzioni”

    Editoriali

    https://www.youtube.com/watch?v=5MUExy3Y9L0&feature=youtu.be MONREALE - Inizia oggi la se..

    Continua a Leggere

  • Monreale, abbandona una montagna di cassette. Ma un cittadino lo riprende e invia il video al numero WhatsApp del comune

    Editoriali

    [video width="320" height="576" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/06/received_437409977039829.mp4"][/video] MONREALE - Ripreso mentre butta diverse cassette vuote della frutta ai margini di una strada secondaria d..

    Continua a Leggere

  • Omicidio Agnello, la scientifica trova tracce di pneumatici sul luogo del ritrovamento

    Editoriali

    Sarà eseguita domani l’autopsia sul corpo di Nunzio Agnello. L’uomo, affetto da alcuni disturbi psichici, trovato morto a San Cipirello in via IV No..

    Continua a Leggere

  • Agricoltura e Zootecnia, a Piana degli Albanesi l’Open Day che guarda al futuro

    Editoriali

    [gallery ids="107126,107125,107124,107123"] PIANA DEGLI ALBANESI -Le eccellenze del territorio di Piana degli Albanesi e di Santa Cristina Gela fanno rete, per essere più forti e affrontare le sfide dei mercati in maniera più proficua e inte..

    Continua a Leggere

  • Acqua, rate non pagate. Il Comune minaccia tagli all’erogazione

    Editoriali

    MONREALE - Da una verifica contabile sulle utenze idriche che hanno richiesto e ottenuto la rateizzazione dei pagamenti insoluti, è emerso che molte non risultano in regola con i relativi pagamenti delle ra..

    Continua a Leggere

  • Timore nel mondo della cultura: Andrea Camilleri ricoverato d’urgenza

    Editoriali

    ROMA - Una brutta mattinata quella di oggi per la cultura italiana. Andrea Camilleri, celebre scrittore e drammaturgo siciliano, è stato trasportato d'urgenza presso l'ospedale Santo Spirito di Roma, in seguito a problemi cardiorespiratori. L..

    Continua a Leggere

  • Monreale e Aquino, stasera parte la disinfestazione

    Editoriali

    MONREALE - Inizierà stasera da Aquino e proseguirà a Monreale, l'operazione di disinfestazione. Domani mattina prevista la derattizzazione. Nei prossimi gi..

    Continua a Leggere

  • Mondello, sigilli ad una discoteca totalmente abusiva. Assenza di via di fuga e di dispositivi antincendio

    Editoriali

    PALERMO - Chiusa una discoteca abusiva a Mondello. I sigilli sono stati posto dalla Polizia municipale e dai carabinieri della stazione di Partanna Mondello, in un’operazione congiunta seguita in seguito ad alcune segnalazioni provenienti dai c..

    Continua a Leggere

  • “We are the world”. Canti e balli dei cinque continenti per i bambini della Morvillo (FOTO)

    Editoriali

    [gallery ids="107058,107057,107056,107055,107054,107053,107052,107051,107050,107049,107048,107047,107046,107045,107044,107043,107042,107041,107040,107039"] MONREALE – Si è svolta venerdì una “colorata” iniziativa presso la scuola Morvi..

    Continua a Leggere

  • Operazione estate sicura: 8 regole d’oro per scegliere la casa vacanza online

    Editoriali

    PALERMO - Le vacanze sono alle porte, le scuole chiudono e con la bella stagione è iniziata la corsa alla ricerca delle migliori opportunità per programmare il viaggio con la famiglia o gli amici, sfruttando le occasioni offerte dal digitale. Ispirazi..


  • Per la spiaggia di San Vito lo Capo il premio per il mare più bello d’Italia

    Editoriali

    San Vito Lo Capo mare più bello d’Italia. Sabbia fine, mare pulito e cristallino, servizi ai bagnanti e un turismo che parte da aprile e arriva sino a maggio. La cittadina marinara del Trapanese sale di prepotenza nell’olimpo delle località balneari. Il mare più bello d’Italia è, infatti, ..


  • Omicidio Nunzio Agnello, è giallo: indagini sulla vita privata e sugli affari di Marzio

    Editoriali

    SAN CIPIRELLO - I carabinieri di Monreale indagano sulla morte di Nunzio Agnello che ieri ha scosso la comunità di San Cipirello. Conosciuto da tutti co..


  • “Stupor Mundi”. La costruzione delle cattedrali di Palermo, Monreale e Cefalù nelle tavole del graphic novel di Emanuele Alotta

    Editoriali

    [gallery ids="106994,106995,106996,106997,106998,106999,107000,107001,107002,107003,107004,107005,107006,107007,107008,107009,107010,107011,107012,107013,107014,107015"] MONREALE - Si è tenuta ieri nell’aula consiliare del comune di Monreal..


  • Consiglieri comunali a rischio di incompatibilità, debiti superiori ai 2.000 € nei confronti del comune

    Editoriali

    MONREALE - Sarebbero una decina gli amministratori appena eletti ma a rischio di incompatibilità perché morosi nei confronti del comune. Per loro rimane ancora del tempo (30 giorni dalla ricezione della nota inviatagli dal segretario comunale) ..


  • Cantieri Culturali della Zisa: Saggio della Solidarietà organizzato dall’Associazione DONNATTIVA (FOTO)

    Editoriali

    [gallery ids="106960,106961,106962,106963,106964,106965,106966,106967"] MONREALE - Una grande serata ha coronato il sogno di tantissimi ballerini che si sono esibiti ieri sera nello spettacolo di Danza ai Cantieri Culturali della Zisa. Il Sagg..


  • Monreale, caduta massi in via regione siciliana

    Editoriali

    [gallery ids="106950,106951,106952,106953,106954,106955"] MONREALE - Nessun danno stato riportato da cose o persone, ma c’è voluto poco. Questa mattina dei massi si sono staccati dal costone che fiancheggia via regione siciliana, all’alte..


  • Laboratori, giochi e integrazione: torna il progetto “Tempo d’estate” presso l’ICS Veneziano di Aquino

    Editoriali

    [gallery ids="106925,106926,106927,106928"]

    MONREALE - Partirà il 17 giugno il progetto “Tempo d’estate, integrazione junior” promosso dall’associazione Con.vi.vi l’autismo, un programma che vuole consentire ai bambini p..