Oggi è 24/04/2019

Cronaca

È vicino a Cosa nostra. Sequestro di 400 mila euro a ex deputato regionale

Giuseppe Acanto, di anni 58, ritenuto legato ai vertici di “cosa nostra” di Villabate

Pubblicato il 10 agosto 2018

È vicino a Cosa nostra. Sequestro di 400 mila euro a ex deputato regionale

Nella mattinata odierna la Direzione Investigativa Antimafia di Palermo ha dato esecuzione ad un decreto di confisca di beni, emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del locale Tribunale, nei confronti di Giuseppe Acanto, di anni 58, ritenuto legato ai vertici di “cosa nostra” di Villabate (PA).

Il provvedimento, emanato a seguito di proposta di misura di prevenzione patrimoniale formulata dal Direttore della DIA, scaturisce dagli esiti di una complessa attività investigativa che, già in passato, aveva consentito di accertare la gestione, da parte dell’Acanto, della contabilità di società riconducibili alla famiglia mafiosa di Villabate (PA).
Particolarmente significative sono apparse le dichiarazioni rese dal collaboratore di giustizia Campanella Francesco, braccio destro di Mandala’ Nino. Quest’ultimo, boss di Villabate di stretta “osservanza” corleonese, fra gli anni 2002 e 2004 ebbe l’incarico di gestire un periodo di latitanza dell’allora ricercato Bernardo Provenzanocurandone gli aspetti logistici, assistenziali ed amministrativi legati al ricovero in una casa di cura a Marsiglia.

L’attività della DIA ha permesso di accertare come Acantofin dagli anni ’90 fosse socio in affari illeciti con Giovanni Sucato, il cosidetto “mago dei soldi” che, dopo aver truffato migliaia di persone (tra cui anche alcuni appartenenti a cosa nostra), sparì poi con un ingente capitale e il cui cadavere, nel 1996, fu trovato carbonizzato all’interno della propria auto. Anche Acanto dopo aver subito l’incendio nello studio professionale si rese irreperibile. Nel 1994, dopo essere stato perdonato, grazie alla mediazione di elementi di spicco della famiglia di Villabate, riprese l’attività di commercialista, dedicandosi alla costituzione di società in nome e per conto degli uomini d’onore.

In tale ambito, riuscì a trovare interlocutori privilegiati all’interno dell’amministrazione del Comune di Villabate (in seguito sciolto per infiltrazioni mafiose) facendosi nominare Direttore del locale Mercato Ortofrutticolo e avvicinatosi all’attività politica, si occupò di sviluppare ogni operazione economica d’interesse della locale famiglia mafiosa, come la costruzione del Centro Commerciale.
Candidato alle elezioni amministrative del 2001 con la lista Biancofiore, con il sostegno della cosca locale, risultò il primo dei non eletti, riuscendo poi comunque ad accedere ad un seggio all’Assemblea Regionale Siciliana.

La confisca odierna ha interessato beni mobili ed immobili, rapporti bancari, intero capitale sociale e relativi compendi aziendali, nonché quote societarie per un valore stimato di oltre 400 milioni di euro. Acanto inoltre, è stato ritenuto dal Tribunale di Palermo “socialmente pericoloso” e per questo sottoposto a sorveglianza speciale di P.S. per anni quattro a partire dal 2018.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • 25 aprile Salvini a Monreale: “È la liberazione da camorra e ‘ndrangheta che mi interessa”

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 - Il 25 aprile, giorno della Festa della Liberazione dal nazifascismo, il ministro dell'Interno Matteo Salvini sarà in Sicilia, e precisamente a Corleone, per sottolineare che la sua priorità è la lotta alla mafia. Il vice premier non parteciperà a nessuna delle varie ma..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Mammina e Rusticano: “Al lavoro per rilanciare le cinque frazioni del comune”

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 - "Se l'amministrazione Capizzi ha già avviato in questi anni un importante lavoro di potenziamento nell'interconnessione tra le frazioni e il centro di Monreale, è opportuno poten..


  • Milano. Le modelle del monrealese Francesco Pampa alla kermesse internazionale sul Purosangue Arabo

    Cronaca

    Milano, 24 aprile 2019 - Ancora un successo per il monrealese Francesco Pampa e la sua realtà VANITY MODELS MANAGEMENT. Un successo non indifferente per una realtà che, nonostante abbia sede in una regione geograficamente svantaggiata rispetto alle altre del nostro Paese, riesce da sempre a mieter..


  • Palermo calcio, Stallone è fuori. Delio Rossi torna ad allenare la squadra

    Cronaca

    Palermo, 24 aprile 2019 - Il Palermo volta pagina ed esonera il tecnico romano Roberto Stellone dopo la debacle contro il Padova; la panchina in realtà già scottava per molti punti persi nel girone di ritorno, perché, a prescindere dalle vicende societarie, il Palermo avevo subito un rallentament..


  • Monreale. Domani pomeriggio Nello Musumeci in piazza a sostegno di Alberto Arcidiacono

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - Il presidente della Regione Nello Musumeci sarà a Monreale, domani pomeriggio intorno alle 17,30, per sostenere la candidatura a sindaco di Alberto Arcidiacono. Ne dà notizia Marco Intravaia, Capo della Segreteria Particolare del Presidente, oltre che candidato al Con..


  • Monreale. L’assessore regionale Pappalardo in città a sostegno di Salvino Caputo

    Cronaca

    [gallery ids="99593,99592,99591,99590,99589,99588"] Monreale, 23 aprile 2019 - Piena collaborazione con Salvino Caputo in nome di una vecchia conoscenza politica e militanza. È stato questo in sintesi il messaggio espresso dall’assessore regionale Sandro Pappalardo, nel corso dell’incontro t..


  • Monreale. I big del M5s a sostegno di Costantini. Cinzia Leone: “Distinguiamoci dagli amici della Lega perché siamo cose diverse”

    Cronaca

    [gallery ids="99581,99580,99579,99578,99576,99573,99575,99572,99571,99570,99569,99567,99566,99565,99564,99563,99562,99561,99559,99558,99557,99556,99555,99554,99553,99551"] Monreale, 23 aprile 2019 - “Se lo diciamo lo facciamo. Il 28 aprile votate per un cambiamento”. È lo slogan scelto da Fa..


  • Protesta dei taxi a Monreale. “Stalli occupati dai tassisti di Palermo”. Costantini: “Amministrazione incapace”

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - È stata emessa una multa di 42 €, sabato scorso, nei confronti di un tassista di Monreale che sostava col proprio mezzo di fronte al municipio, in piazza Vittorio Emanuele II, fuori dalle aree riservate ai taxi. La singolo fatto non sarebbe così eclatante se non ave..


  • Palermo calcio, Roberto Stellone è fuori. La staffetta passa a Delio Rossi

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2019 - È ufficiale, è stato esonerato Roberto Stellone: il tecnico romano è stato allontanato dal club, complice la batosta del pareggio contro i Padova. La notizia è stata diffusa dalla società tramite comunicato ufficiale. La guida è affidata momentaneamente a Delio Ros..


  • Monreale. Sit-in lavoratori ex Tech al palazzo di città. Chiedono certezze al sindaco Capizzi

    Cronaca

    [gallery ids="99512,99513,99514,99515"] Monreale, 23 aprile 2019 - Si sono presentati al palazzo comunale di prima mattina per chiedere un incontro al primo cittadino, Piero Capizzi. “Senza risposte positive sulla nostra assunzione non andremo via da qui”.&..


  • Rigettata l’istanza di riesame per Pietro Seggio. Castronovo: “Proporremo ricorso in Cassazione”

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2019 - É stata rigettata l'istanza di riesame proposta dall'avvocato Giovanni Castronovo, legale di Pietro Seggio, titolare della pizzeria Antico Borgo, a borgo Molara. Seggio è stato fermato nei giorni scorsi perché ritenuto responsabile dell'


  • Festa del SS. Crocifisso, quest’anno artisti d’eccezione: Eugenio Bennato e Mario Incudine, ed è subito folk

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - Quest’anno, in occasione della Festa del Santissimo Crocifisso, si esibiranno a Monreale artisti di rinomata fama: stiamo parlando di Eugenio Bennato e Mario Incudine, musicisti d’eccezione che hanno alle spalle una lunga carriera di succ..


  • “Qui non potete sostare”. Tassisti monrealesi multati dai vigili. E monta la protesta

    Cronaca

      [gallery ids="99463,99464,99466,99467,99468,99469,99470,99471,99472"] Monreale, 23 aprile 2019 - Si è beccato una multa di 42 € da parte dei vigili urbani del comune. La sua infrazione dovuta al fatto di avere parcheggiato il proprio taxi intorno alla villetta, in piazza Vittorio Ema..


  • Tenta di rapinare un distributore di benzina e fugge: arrestato Salvatore Ferraino, 39 anni residente a Monreale

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - Arrestato questa mattina Salvatore Ferraino, 39enne residente a Monreale, con l'accusa di tentata rapina aggravata, porto d'armi od oggetti atti ad offendere e detenzione di armi clandestine. Gli agenti di polizia avevano ricevuto la segnalazione di una rapina ad un dis..


  • Palermo vs Padova 1 – 1. Prossima gara a Livorno, divieto di errare categorico

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2019 -  La 34° giornata di campionato di serie B evidenzia tutti i limiti di una squadra che nei momenti topici continua a steccare perdendo una gara che poteva continuare a mettere pressione alla seconda con un'ipoteca per la promozione diretta. Il Palermo ha giocato una gar..


  • Monreale, domani l’incontro con l’assessore regionale al Turismo Sport e Spettacolo

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - Il 23 aprile, alle ore 18.00 presso l'ex Hotel Savoia, gli operatori economici e turistici, gli artigiani e le associazioni sportive del territorio incontreranno Sandro Pappalardo, assessore regionale Turismo Sport e Spettacolo. Durante l'incontro Pappalardo illustrerà..


  • Il bosco di Casaboli ridotto a discarica dopo la pasquetta

    Cronaca

    [gallery ids="99428,99429,99430,99431,99432,99433,99434"] Monreale, 23 aprile 2019 - Nella giornata di ieri, lunedì di Pasqua, come da tradizione gruppi di gitanti invadono i boschi limitrofi al centro abitato per organizzare la classica gita fuori porta a base di pasta al forno, carne arrostita..


  • Panico a Palermo e provincia: vento fino a 60 km/h, alberi divelti e collegamenti marittimi interrotti

    Cronaca

    [gallery ids="99396,99397,99398,99395,99394,99401"] Palermo, 22 aprile 2019 - Una pasquetta cominciata male a Palermo e Provincia, dove nella notte si sono registrate fortissime raffiche di vento che hanno causato non pochi danni sul territorio. Decine gli interventi dei vigili del fuoco, vera..


  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com