Oggi è 22/08/2018

Cronaca

Dl Dignità, per 5mila docenti contratti a tempo. Poi il concorso. La scuola è scontenta: “Significa licenziare”

Ad essere delusi sono innanzitutto gli oltre 5mila docenti in battaglia da tempo a causa della sentenza del Consiglio di Stato: il decreto prevede un contratto a tempo determinato fino al 30 giugno e poi un concorso ordinario e uno straordinario. Ma anche gli insegnanti della scuola dell’infanzia che ora non potranno più avere dei rinnovi di contratto oltre i 12 mesi

Pubblicato il 6 agosto 2018

Dl Dignità, per 5mila docenti contratti a tempo. Poi il concorso. La scuola è scontenta: “Significa licenziare”

Il decreto Dignità approvato giovedì sera alla Camera scontenta il mondo della scuola. Ad essere delusi sono i diplomati magistrali in battaglia da mesi a causa della sentenza del Consiglio di Stato del 20 dicembre 2017: dopo il primo differimento di 120 giorni dell’applicazione della sentenza che permetterà agli oltre 5mila docenti di entrare in classe tra un mese, il Governo trasformerà il loro contratto da tempo indeterminato a determinato, garantendo di fatto l’anno scolastico ma licenziando i maestri il 30 giugno. Per loro arriveranno in soccorso un concorso ordinario e uno straordinario aperto anche ai laureati in scienze della formazione primaria. E sono proprio quest’ultimi ad essere altrettanto amareggiati al punto da definire il decreto approvato una “sanatoria”.

Ma ad essere scontenti sono anche gli insegnanti della scuola dell’infanzia che, a causa del provvedimento voluto dalla maggioranza, ora non potranno più avere dei rinnovi di contratto oltre i 12 mesi: un limite che mette a rischio la continuità didattica nella fascia 3-6 e i livelli occupazionali, dal momento che in queste scuole le assunzioni vengono fatte sulla base della formazione delle sezioni con contratti che non possono essere a tempo indeterminato.

La Federazione italiana scuole materne, la Cisl Scuola, la Flc Cgil e la Uil Scuola si sono seduti attorno ad un tavolo e hanno stilato un verbale e la richiesta di un incontro urgente al ministro del lavoro Luigi Di Maio. Nella riunione hanno parlato di “gravi difficoltà che la nuova normativa produce sui livelli occupazionali del settore”.

A sollevare la questione è in primis la Fism: “La decurtazione da 36 a 24 mesi della durata massima dei contratti a tempo determinato anticipa i tempi: chi fino ad oggi ha un contratto a 24 non potrà averlo rinnovato. Noi – spiega Giannino Zanfisi– dobbiamo comporre le sezioni di anno in anno e ci serve un rapporto il più flessibile possibile con i nostri dipendenti, non possiamo trasformare tutti a tempo indeterminato. Inoltre i contratti a termine ora potranno essere di 12 mesi, oltre va specificata la causale ma noi non possiamo inserirla perché non siamo tra le tipologie previste dall’articolo 19 del Decreto 81 del 2015. A questo punto la facciamo noi una proposta provocatoria: aboliscano i tempi determinati e creino finestre chiare per l’uscita dal mondo del lavoro quando vi sono le condizioni”.

Musi lunghi anche tra gli insegnanti del coordinamento diplomati magistrali abilitati che a settembre son pronti a manifestare di nuovo: “Non siamo affatto contenti. E’ gravissimo – spiega la coordinatrice del gruppo, Elena De Meo– che abbiano diviso di nuovo l’Italia tra Nord e Sud. Il concorso previsto sarà al Nord: molti deputati Cinquestelle ci hanno confermato che sarà fatto solo dove ci sono posti disponibili. Tenerci fino al 30 giugno trasformando i nostri contratti a tempo indeterminato a determinato significa di fatto licenziarci. Sono a rischio 6.800 posti a tempo indeterminato e il declassamento di 40mila persone. I posti a concorso inoltre sono 12mila e noi siamo oltre 40 mila: qualcuno che già aveva un lavoro lo perderà”.

Nessuno di loro verrà licenziato a metà anno come si era paventato alla notizia del differimento di 120 giorni a far data della pubblicazione della sentenza di merito. Trascorse queste settimane i loro contratti saranno trasformati al 30 giugno. Nel frattempo verranno organizzati i due concorsi. A quello straordinario (12mila posti) potranno partecipare solo coloro (diplomati magistrali e laureati in scienze della formazione primaria) che hanno il requisito di due anni di servizio, svolti negli ultimo otto anni, anche in maniera non continuativa, presso le scuole statali.

Gli altri dovranno accontentarsi di quello ordinario al quale potranno accedere diplomati e laureati con l’abilitazione. Sulla questione concorsuale la deputata M5s Lucia Azzolina ha annunciato che valorizzeranno i titoli dei docenti che hanno lavorato per anni nella scuola primaria e dell’infanzia ma ha anche sottolineato che le procedure rispettano “le diversificazioni territoriali” con un Sud con Gae (Graduatorie ad esaurimento) storiche stracolme e un Nord Italia dove “i diplomati magistrali avranno tutta la possibilità di entrare di ruolo”.

Parole che preoccupano le insegnanti meridionali che si vedono di nuovo con la valigia in mano. Nessuna conferma arriva dalla Flc Cgil: “Hanno parlato di concorsi regionali in passato per favorire la continuità didattica ma non si sa nulla di certo”, spiega il segretario generale Francesco Sinopoli che è convinto che “la partita sarà giocata sulla valutazione dei titoli”.

Sinopoli non se la prende con il Governo ricordando che “hanno messo in sicurezza l’anno scolastico avendo a che fare con delle sentenze che devono essere rispettate” ma lancia una critica: “Il punto vero non è stato affrontato ed è l’organico aggiuntivo per il Mezzogiorno che si può creare solo con il tempo pieno. Siamo interessati a capire quali impegni il Governo assumerà in Legge di Stabilità per la scuola”.

Articolo ripreso da Il Fatto Quotidiano 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Omicidio a Sferracavallo. Ucciso un uomo. Assassino barricato in casa, poi fugge

    Cronaca

    Sparatoria a Sferracavallo. Un uomo è stato colpito a morte nella borgata marinara. L’uomo che avrebbe sparato si è barricato in casa per poi fuggire via.  Alcuni colpi di arma da fuoco sono stati sparati in via Sferracavallo, al civico 130, intorno alle 20,30. La persona uccisa sarebbe&..

    Continua a Leggere

  • Le tendenze viaggi dell’estate 2018

    Cronaca

    21 agosto 2018 - I viaggi di gruppo rappresentano uno dei trend più significativi dell'estate 2018: che si tratti di spostarsi in compagnia della propria famiglia o con gli amici, la presenza di altre persone è ormai un must per chi vuol andare in vacanza al mare o in montagna. Le..

    Continua a Leggere

  • Aggressione di Ferragosto ad un gruppo di migranti, individuati alcuni giovani di Partinico

    Cronaca

    Palermo, 21 agosto 2018 - Sono stati individuati tre giovani che hanno preso parte all’aggressione ai danni di cinque migranti minorenni, 4 gambiani e un ivoriano, ospitati nel centro di accoglienza Mediterranea, messa a segno nella notte di ferragosto. I cinque minori la notte di Ferragosto hanno..

    Continua a Leggere

  • Torna il servizio civile a San Giuseppe Jato. A breve il bando per 15 ragazzi

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 21 agosto 2018 - Dopo 10 anni a San Giuseppe Jato torna un bando del servizio civile nazionale. A renderlo noto è il presidente del consiglio comunale della città jatina Giovanni Marino. Il bando coinvolgerà 15 ragazzi e permetterà loro di essere impegnati per un anno nel p..

    Continua a Leggere

  • Piana degli Albanesi, cantieri di lavoro. Pubblicata la graduatoria provvisoria (L’ELENCO ALL’INTERNO)

    Cronaca

    Piana degli Albanesi, 21 agosto 2018 - È stata pubblicata la graduatoria provvisoria per partecipare ai cantieri di lavoro. Un elenco di circa 60 aspiranti ha infatti presentato domanda per essere chiamato a lavorare nei cantieri finanziati dalla regione al comune di Piana degli Albanesi per 147.00..

    Continua a Leggere

  • Vacanze d’estate 2018: quali sono le abitudini degli italiani?

    Cronaca

    21 agosto 2018 - Mentre il mese di agosto volge ormai al termini è tempo di fare un bilancio su questa stagione estiva 2018. E’ stata un’estate decisamente insolita e anomala, specialmente perché il meteo ha diviso in due il nostro Paese. Così a nord si è vissuto sotto un clima molto caldo e..

    Continua a Leggere

  • «Vietato conferire l’organico» e prende a pugni il lavoratore del centro di raccolta

    Cronaca

    Pretendeva di conferire i rifiuti organici in un giorno in cui non è previsto così il dipendente ha cercto di persuadere un cittadino a desistere dal voler lasciare i rifiuti. La risposta? Un'aggressione in piena regola.  Il dipendente della ditta Cogesi di San Cipirello che si occupa dell..

    Continua a Leggere

  • Trenta grammi di droga in casa. Arrestato dai carabinieri

    Cronaca

    Marineo, 21 agosto 2018 - i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Ignazio Corrao, nato a Palermo, classe 1965, ivi residente.

    Continua a Leggere

  • Allerta meteo e paura per le forti piogge di agosto. In Sicilia è già emergenza. Frane e strade interrotte

    Cronaca

    21 agosto 2018 - Le immagini di ieri tra Poggioreale e Salaparuta sulla Palermo Sciacca hanno fatto paura a tanti automobilisti costretti a tornare indietro perché non riuscivano a passare il tratto di strada statale invaso da fango e sassi. E’ una delle immagini di questo agosto strano con tant..

    Continua a Leggere

  • Monreale, cantieri di lavoro. Pubblicata la graduatoria provvisoria (L’ELENCO ALL’INTERNO)

    Cronaca

    Monreale, 21 agosto 2018 - È stata pubblicata la graduatoria provvisoria per partecipare ai cantieri di lavoro. Un elenco di circa 200 aspiranti ha infatti presentato domanda per essere chiamato a lavorare nei cantieri finanziati dalla regione al comune di Monreale per 235.000 euro. Di questi per..

    Continua a Leggere

  • Capizzi: il sindaco netturbino (per un giorno)

    Cronaca

    [gallery ids="74128,74129,74130,74131,74132,74133,74134,74135,74136,74137,74138,74139,74140,74141,74142,74143,74144,74145,74146,74147,74148,74149,74150,74151,74152,74153"] Monreale, 21 agosto 2018 - Netturbini per un giorno. Hanno indossato anche loro i guanti e hanno dato una mano agli operatori..

    Continua a Leggere

  • Allerta meteo, piogge e temporali non lasciano il versante centro settentrionale dell’Isola

    Cronaca

    Palermo, 20 agosto 2018 - La Protezione Civile Regionale ha diffuso un allerta meteo gialla per rischio idrogeologico e idraulico valido dalle 16 di oggi alle ore 24 di domani 21 agosto. Si prevedono precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori settentrionali..

    Continua a Leggere

  • Tutto pronto per lo Sherbeth Festival, a Palermo dal 27 al 30 settembre

    Cronaca

    Palermo, 20 agosto 2018 - Tutto pronto per Sherbeth 2018, la decima edizione del Festival del gelato artigianale internazionale che ritorna a Palermo nel centro storico dal 27 al 30 settembre. Saranno quattro giorni di gusto e cultura che culmineranno l’ultima domenica di settembre col concorso..

    Continua a Leggere

  • “Sicilia coast to coast”, 40 universitari a Pioppo per parlare di incendi e rifiuti

    Cronaca

    Monreale, 20 agosto 2018 -  Il 27 Agosto dalle 16 in poi 40 Universitari provenienti da Torino, Milano e Cagliari saranno ospiti di Orarune a Pioppo, per il progetto "Sicilia coast to coast, summer school" curato dal Laboratorio del Cammino. Al termine dell'incontro il gru..

    Continua a Leggere

  • Sembra il Bronx ma è la civilissima Monreale. Un viaggio nel degrado tra le case popolari di via La Torre (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="74056,74057,74058,74059,74060,74061,74062,74063,74064,74065,74066,74067,74068,74069,74070,74071,74072,74073,74074,74075,74076,74077,74078,74079,74080,74081,74082,74083,74084,74085,74086,74087,74088,74089"] Monreale, 20 agosto 2018 - Sembra il Bronx ma è la civilissima Monreale. Str..

    Continua a Leggere

  • Il comune di Monreale commissariato. Deve 52 mila euro alla SRR

    Cronaca

    Monreale, 20 agosto 2018 – Il comune di Monreale si appresta ad accogliere al palazzo di città un altro commissario nominato dalla Regione Siciliana. Vincenzo Raitano è stato nominato dall’assessore Regionale ai Rifiuti Alberto Piero Bon, commissario ad acta presso il comune di Monreale con il..

    Continua a Leggere

  • Monreale, novità per la raccolta differenziata. Nei punti di raccolta di Aquino e Fiumelato (Casello) tutti i giorni conferimento dei rifiuti indifferenziati (Ecco quali)

    Cronaca

    Monreale, 20 agosto 2018 - A partire da domani nei punti di raccolta di Via Ponte Parco (Aquino) e del casello, (Fiumelato), sarà possibile effettuare il conferimento dei rifiuti indifferenziati giornalmente e non più soltanto il venerdì. “Un servizio in più, e particolarmente comodo per perme..

    Continua a Leggere

  • Incidente sulla Circonvallazione di Monreale. Una monrealese in ospedale

    Cronaca

    Monreale, 20 agosto 2018 – Una donna ferita trasportata in ospedale. È il risultato di un incidente stradale che si è verificato la scorsa notte a Monreale. Un’auto, guidata da una 34enne, è sbandata sulla circonvallazione ed è finita fuori strada. La donna è rimasta ferita ed è stata t..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com