Oggi è 12/12/2018

Cronaca

“I Rifiuti sono roba nostra”: la lettera di un cittadino

“Vorrei ricordare a tutti che i rifiuti li produciamo noi e che sempre noi li stiamo abbandonando in maniera indiscriminata e criminale”

Pubblicato il 19 luglio 2018

“I Rifiuti sono roba nostra”: la lettera di un cittadino
sdr

Riceviamo e pubblichiamo 

L’11 Luglio 2018 é partita la raccolta differenziata e la raccolta porta a porta nel Comune di Monreale. Vivaddio c’era da dire! Ed invece a meno di una settimana dal suo inizio si é scatenato il putiferio. Social, giornali locali, bar, supermercati, ovunque si parla di differenziata criticando a volte ragionevolmente e con cognizione di causa, a volte con farneticazioni dovute soprattutto ad una cattiva informazione. Intanto in tutto il territorio stanno moltiplicandosi discariche a cielo aperto, soprattutto nelle periferie. 

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza. Dopo la dichiarazione dell’emergenza da parte del governo Nazionale, il presidente della Regione Nello Musumeci vara un’ordinanza unica sui Rifiuti. Il provvedimento è datato 28 febbraio e contiene una serie di misure per fronteggiare l’emergenza derivante dalla prossima saturazione di alcune importanti discariche.

Il provvedimento fissa adempimenti e obiettivi che i Comuni devono assumere nel brevissimo periodo per l’incremento delle percentuali di raccolta differenziata, ferme in tutta l’Isola a risultati molto lontani dall’obbligo di legge, mediante azioni concrete sui servizi e passaggio a modelli di raccolta più efficaci quali porta a porta, dismettendo i cassonetti stradali e attivando centri comunali di raccolta.
C’è da dirsi che in 4 mesi e spiccioli si poteva fare di meglio sia in termini di informazione ai cittadini sia in termini organizzativi. Purtroppo non é stato così e oggi ci ritroviamo alle soglie di una situazione che sta diventando sempre più critica.

Vorrei ricordare a tutti che i rifiuti li produciamo noi e che sempre noi li stiamo abbandonando in maniera indiscriminata e criminale, come se i luoghi in cui viviamo non ci appartenessero e come se il conto economico prodotto da tale comportamento lo paghi qualcun altro. 
Certo fa rabbia sapere che circa la metà dei cittadini non pagano la TARI e che le somme evase nel 2014, verranno ricaricate sulla TARI che pagheremo nel 2020 e così via.

Certo stizzisce che chi riceve il servizio di porta a porta paghi la stessa tassa di chi deve portare i propri rifiuti nei centri di raccolta con l’aggravio di ulteriori spese.
Certo fa arrabbiare sapere che per anni abbiamo pagato le spese di smaltimento dei rifiuti per i cittadini sudicioni dei paesi limitrofi che hanno conferito i loro rifiuti nei punti di raccolta monrealesi.
Certo stupisce e provoca rancore sapere che portiamo i nostri rifiuti al conferimento in discarica senza pesare quello che conferiamo, “fidandoci” del peso che ci propinano i gestori delle varie discariche.

Certo provoca sdegno e acrimonia il ricordo della promessa elettorale fatta dalla attuale amministrazione di istituire la raccolta porta a porta e differenziata a Monreale.

Tuttavia oggi ci ritroviamo nella situazione di “dovere obbligatoriamente” far partire la differenziata conseguendo i risultati stabiliti dalla legge. A cosa può servire la protesta, se di questo si tratta, di rifiuto delle nuove regole e l’abbandono di rifiuti indifferenziati su tutto il territorio?

Vogliamo provvedimenti di emergenza che aggravino ancora di più i costi già al massimo delle tariffe della TARI? Pensiamo davvero che questa forma di protesta sia efficace nei confronti di chi ci ha amministrato palesemente con superficialità e inefficacia? Spero proprio di no! Spero tanto, appellandomi all’intelligenza ed alla sensibilità della cittadinanza monrealese, che tutti si stringano attorno alla salvaguardia della salute della collettività ed alla conservazione del nostro meraviglioso territorio provato da troppi anni dalla poca attenzione di chi ci ha amministrato e dalla indifferenza e superficialità di chi sporca o evade i tributi fregandosene bellamente delle regole e del dovere che ha nei confronti del prossimo suo.
Io differenzio e abborro chi non lo fa.
Intanto mi impegno a sensibilizzare anche “a cavuci e muzzicuna” le amministrazioni presenti e future affinché ci restituiscano quella dignità di cittadini da troppo tempo calpestata.

… e voi che fate?

Gianni Berti

Ricevi tutte le news

Salvatore Bajardi

Hai perfettamente ragione! Cominciamo con il fare reinserire nelle scuole l’educazione civica,insegnamo ai nostri figli fin da bambini l’amore per la nostra terra per l’ambiente non soltanto quello in cui viviamo, ma tutto l’ambiente. Insegnamo il rispetto altrui e delle cose che usiamo, insegnamo il rispetto per sè stessi, recuperiamo quei valori che questa società del …bip ha trasformato nel menefreghismo più becero. Insegnamo ad amare la cultura perché forse essendo un po’ più colti si può avere una coscienza personale e sociale che non porti a comportamenti di inciviltà verso l’ambiente e verso la società perché noi siamo la società.

19 luglio 2018 | 12:47 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Da giovedì 13 apre il nuovo Bed&Breakfast “A casa di Simona”

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 — Da domani, in via Circonvallazione 30, sarà..

    Continua a Leggere

  • Via Linea Ferrata. Altre buche, situazione rischiosa per il transito veicolare

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Ancora segnalazioni da parte dei residenti di via Linea Ferrata, dove le condizioni dell'asfalto continuano a peggiorare a vista d'occhio. L'argomento era stato già trattato in un

    Continua a Leggere

  • Arbi arredo, per un bagno da amare 

    Cronaca

    12 dicembre 2018 - Arredare un bagno oggi, significa essere attenti non solo alle tendenze del momento imposte dalle mode e dalle tendenze, ma significa rispondere ad esigenze totalmente nuove che fino a qualche anno fa erano impensabili per questa zona della casa; per questo bisogna affidarsi a pro..

    Continua a Leggere

  • Campagna di microchippatura. Il consigliere Silvio Terzo: “Getto la spugna”

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Ancora uno smarrimento e ancora un cane senza microchip e rintracciare il proprietario diventa un'impresa, ma per fortuna la potenza dei social aiuta. E l'amico a quattro zampe viene ritrovato. Sono in molte le persone che decidono di non microchippare l'animale, "compli..

    Continua a Leggere

  • La Regione stanzia 15.618.183,35 € per il miglioramento dei servizi socio-educativi per la prima infanzia

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Una nuova occasione per il settore no profit che opera a favore dei minori: l'Assesso..

    Continua a Leggere

  • Operazione COrSA NOSTRA. Corse truccate all’ippodromo. 9 arrestati

    Cronaca

    [gallery ids="85888,85889,85890,85891,85892,85893,85894,85895"] Palermo, 12, dicembre 2018 - Minacce di morte e intimidazioni per i fantini che non si piegavano al volere della mafia. È quanto risulta dalle indagini dei Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo che all’alba di oggi, su de..

    Continua a Leggere

  • Monreale, a breve il nuovo assessore. Serena Potenza è stata chiamata ad entrare in giunta

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - A meno di sviluppi dell’ultima ora potrebbe ricostituirsi tra oggi e domani la giunta comunale monrealese. Quasi certo il nome di chi prenderà il pos..

    Continua a Leggere

  • 12 dicembre 1969 – LA STRAGE DI STATO

    Cronaca

    Milano, 12 dicembre 2018 - Alle ore 16.30 di venerdì 12 dicembre 1969 un ordigno esplode dentro la Banca Nazionale dell'Agricoltura, a piazza Fontana, nel cuore di Milano. L'Italia intera è sconvolta ed attonita. Non fu un gesto di un fanatico solitario. Si trattò di un complotto, fu "Strag..

    Continua a Leggere

  • TARI, rateizzazione per le fasce più svantaggiate. Approvata la proposta di La Corte

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - È passata all'unanimità dei consiglieri presenti in aula la proposta di rateizzazione del saldo Tari previsto per novembre e dicembre. La proposta è stata presentata ieri pomeriggio in consiglio comunale dal capogruppo della Lega, Giuseppe La Corte. La richiesta porta..

    Continua a Leggere

  • Conti in regola per l’Acquedotto Biviere. Da quest’anno farà a meno delle quote versate dai comuni di Palermo e Monreale

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Villagrazia, Malpasso, Molara, Aquino, Villaciambra, Ponte Parco, Olio di Lino. Sono questi i territori serviti dall’Acquedotto Consortile Biviere, uno tra i più antichi d’Italia. Il consorzio, creato tra i comuni di Palermo e Monreale, si occupa della potabilizzazi..

    Continua a Leggere

  • L’Università incontra le imprese del territorio. Un convegno su come valorizzare i prodotti agroalimentari locali

    Cronaca

    Palermo, 11 dicembre 2018 - Si terrà giovedì 13, presso l’aula m..

    Continua a Leggere

  • Bussetti: “Meno compiti per le vacanze”. Anche i docenti sono d’accordo

    Cronaca

    Monreale, 11 dicembre 2018 - Recentemente il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha lanciato un appello al corpo docenti per “sensibilizzare a un momento di riposo degli studenti e delle famiglie affinché vengano diminuiti i compiti durante le vacanze”.

    Continua a Leggere

  • L’Offerta formativa del Rutelli, intervista alla dirigente: “I ragazzi cuore pulsante della scuola”

    Cronaca

    [gallery ids="85782,85781,85779,85777,85776,85775"] Palermo, 11 dicembre 2018 - Abbiamo intervistato il nuovo Dirigente Scolastico dell’Istituto Superiore Mario Rutelli, la Prof.ssa Giovanna FERRARI, chiedendole di parlarci delle sue impressioni dell’Istituto, dei progetti in corso, del..


  • Randagismo. Gruppo di cani in piazzale Candido e paura tra i residenti

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Il randagismo non rappresenta un problema solo per i cani, che si vedono abbandonati a sé stessi e costretti a cercare cibo tra l'immondizia. I cani, sia in branco che individualmente, possono talvolta sviluppare comportamenti aggressivi o imprevedibili, ed è quello ch..


  • Saldo TARI, sospese le agevolazioni. È colpa del dissesto? Romanotto: “Assolutamente no si tratta di una delibera votata dalla maggioranza”

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Insieme agli auguri di Natale in questi giorni in alcune case, stanno arrivando i modelli fiscali F24 per il pagamento della TARI, si tratta del saldo rate. Anche se a dire il vero non tutti hanno ricevuto il bollettino, infatti diverse ..


  • Nella sede Arci Link gli studenti si incontrano: “Monreale è un dormitorio, non ci sono spazi per aggregazione giovanile”

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Quali azioni servono per favorire la partecipazione attiva dei giovani nella vita della comunità monrealese? A chiederselo e a chiederlo sono i giovani del territorio. Nella sede dell'associazione ARCI Link di chiasso Cavallaro, si è tenuto oggi pomeriggio un incontro,..


  • Crisi di governo. A giorni una donna sarà nominata assessore. Ma persistono i mal di pancia nella maggioranza

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Ancora vacante un posto nella giunta comunale di Monreale. A 10 giorni dalle dimissioni presentate al sindaco da Paola Naimi, non è stato ancora nomin..


  • Nella Chiesa degli Agonizzanti il presepe artigianale di Sonia Lo Monaco

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Per il secondo anno consecutivo è stato allestito presso la Chiesa degli Agonizzanti di Monreale il presepe artigianale di Sonia Lo Monaco. Il presepe rimarrà aperto fino al 6 gennaio e si potrà visitare dalle 9,00 alle 18,00 nei giorni festivi e dalle 15.00 all..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com