Oggi è 25/05/2019

In Evidenza

Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

Questa mattina i carabinieri di Pioppo hanno operato nelle aree dei confini comunali e hanno proceduto alle prime identificazioni e alle prime contestazioni

Pubblicato il 19 luglio 2018

Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

Monreale, 19 luglio 2018 – Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salatissime. Già da qualche giorno gli obbiettivi di alcune telecamere nascoste hanno iniziato a scovare i primi furbetti del sacchetto. Oggi anche i carabinieri hanno iniziato alcune attività di pattugliamento delle periferie. L’amministrazione annuncia tolleranza zero contro chi si ostinerà a non rispettare l’ordinanza sulla raccolta differenziata. L’unica parola d’ordine per i cittadini è “fare la raccolta differenziata”. Spinti dalla Regione Siciliana, gli amministratori comunali hanno dovuto subito adeguarsi e attivare il servizio di raccolta differenziata, facendo rimuovere i cassonetti dalle strade.

Nei prossimi giorni, ha assicurato il sindaco Capizzi a Filodiretto, il servizio di video sorveglianza all’interno del centro urbano di Monreale, nelle frazioni e nelle periferie, sarà ulteriormente incrementato. Il problema del conferimento selvaggio sembra comunque essere più grave nelle zone di territorio poste al confine con altri comuni che, ironia della sorte, sono più virtuosi e ottengono percentuali di raccolta differenziata molto elevate. Non è raro, per il sindaco Capizzi, notare persone residenti a Montelepre, San Giuseppe Jato e San Cipirello, gettare i propri rifiuti in territorio monrealese.

Solo nella giornata di ieri le telecamere hanno registrato più di 350 episodi di conferimento selvaggio nei pressi della SP20, a Giacalone. Le immagini registrate saranno adesso vagliate dal corpo di polizia municipale.

Intanto oggi il sindaco Capizzi ha dato ordine alla ditta Mirto di ripulire la città dopo che per giorni è stata lasciata per le strade la frazione indifferenziata. “Abbiamo voluto dare un segnale molto forte alle persone incivili che non collaborano per la crescita della nostra città”. Molte di queste postazioni in cui sono stati riversati i rifiuti in questi giorni sono state monitorate dalla polizia municipale. “Da domani non ci saranno più margini di tolleranza – continua il primo cittadino – Non è possibile che dopo 8 mesi una parte di monrealesi continui a ostinarsi a non fare la differenziata, non ci sono più scusanti. Chi a Monreale centro non fa la differenziata, non vuole fare la differenziata”.

Da domani a Monreale quindi si parlerà di tagliola su chi sporca il territorio. Saranno infatti previste non solo attività sanzionatorie, spiega Capizzi, ma anche repressive. “Chi in questi giorni ha abbandonato rifiuti indifferenziati potrebbe ricevere un verbale e da domani non ci saranno più scusanti”.

Questa mattina i carabinieri di Pioppo hanno operato nelle aree dei confini comunali e hanno proceduto alle prime identificazioni e alle prime contestazioni. “Tutta gente che proviene da comuni limitrofi per scaricare i propri rifiuti”, ha continuato Capizzi.

Ricevi tutte le news

Mammina liliana

Sicuramente questo sistema non funziona. Io non posso fare 5 km per buttare la spazzatura e considero chi non ha un mezzo per spostarsi Bisogna circoscrivere le zone e piazzare contenitori dando la possibilità ai cittadini che PAGANO per questo servizio di buttare la spazzatura senza dover fare un lungo tragitto e poi oltre a tassare chi non rispetta le regole il sig sindaco dovrebbe vigilare sulla merda dei cani che giornalmente pestiamo per le vie della città per non parlare dei topi.

20 luglio 2018 | 11:20 | Rispondi
Carmelina

Non si esercita così. In sistema di dittatura. Molti sono gli anziani nelle zone extra urbane.Per lasciare la propria monnezza ,dovrebbero prendere la propria automobile con le indicazioni dittatoriali del comune di monreale.

20 luglio 2018 | 13:37 | Rispondi
Giovanni

Chiedo che venga attenzionata in maniera SERIA E CONCRETA, soprattutto con una serie di TELECAMERE, la zona sottostante lo scorrimento veloce, esattamente via PG.19 , che dalla via Pezzingoli arriva fino al Cozzo del Pigno.
C’è di tutto, dall’eternit ad intere mobilia, materassi, senza parlare della condizione della strada!!
Mi chiedo se tutto ciò è tollerabile nel 2018 in una provincia della 8^ potenza mondiale!!
Vergogna, vergogna!

30 luglio 2018 | 15:19 | Rispondi
vincenzo

Si parla di tagliola, di cassonetti rimossi, di conferimento abusivo di rifiuti indifferenziati.
Sorge una domanda.
Nelle periferie e nelle vie di campagna, tolti i cassonetti dell’indifferenziata, dove non ci sono
neanche quelli della differenziata, come si procede alla raccolta? Qual’è lorario di conferimento,
in quali o quali contenitori utilizzare se si deve conferire il rifiuto e sopratutto quale rifiuto?
I soliti sacchetti di plastica posti in orari corretti ed attaccati dai cani randagi dai topi, da gatti?
No, non comprendo quale sia la logica, ma importante è punire chi come me è confuso.

8 agosto 2018 | 12:45 | Rispondi
Guido

Al centro di raccolta mi chiedono di conferire l’umido usando sacchetti bio degradabili. Sapete quanto costano 10 sacchetti biodegradabili da Brico? Ben 5€…!!! Chiedo all’amministrazione comunale, se possibile, di venirci incontro e rifornirci di questo tipo di sacchetti. Grazie.

8 ottobre 2018 | 9:16 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Veleno tra i «putiara» monrealesi e l’ex giunta, Costantini prende le distanze da Valerio

    In Evidenza

    È polemica al vetriolo a Monreale dopo che il consigliere comunale Geri Valerio ha definito con l’appellativo siciliano «putiara» i commercianti dell’Associazione Commercianti Monrealesi (ACM), che riunisce una fitta schiera di imprenditori commerciali del comprensorio norman..

    Continua a Leggere

  • “Ombre e Luci”: inaugurata ieri a Palermo la mostra della fotografa monrealese Maria Madonia

    In Evidenza

    Palermo, 25 maggio 2019 - Si è tenuta oggi pomeriggio, presso l’educandato Maria Adelaide di Palermo, l’inaugurazione della mostra fotografica di Maria Madonia, fotografa di Monreale.

    Una mostra rispecchiata perfettament..

    Continua a Leggere

  • Geri Valerio: “Putiara, non commercianti. Filippo Tusa si faccia da parte, non faccia politica da presidente dell’ACM”

    In Evidenza

    Monreale, 25 maggio 2019 - “Apprendo con stupore, tristezza, amarezza e delusione, le dichiarazioni dell'amico Filippo Tusa, presidente dell'associazione commercianti monrealesi”.  Dopo

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “Finanziamento per il quartiere Carmine mai finito nel dimenticatoio. Si attende solo il decreto”

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Una sola precisazione, ad onor di verità. Il finanziamento per il quartiere Carmine non è mai finito nel dimenticatoio”. L’ex sindaco Piero Capizzi puntualizza quanto affermato  ieri dal suo successore, Alberto Arcid..

    Continua a Leggere

  • Monreale, gli assessori prestano giuramento (LE FOTO)

    In Evidenza

    [gallery ids="104439,104440,104441,104442,104443,104444,104445,104446,104447,104448,104449,104450,104451"] Monreale, 24 maggio 2019 - Nel pomeriggio di oggi il sindaco del comune di Monreale, Alberto Arcidiacono, ha convocato i cinque assessori designati. Alla presenza del segretario comunale,..

    Continua a Leggere

  • Bel tempo ancora per poco. Forti piogge in arrivo

    In Evidenza

    Maggio finisce all'insegna del tempo instabile. Sono ore di attesa, la calma è solo temporanea. Ad ovest della Sicilia il vortice è già attivo. Le temperature, secondo i meteorologi, scenderanno di qualche grado.  Le piogge inizieranno già dalla mattina di domani. I nuclei più orga..

    Continua a Leggere

  • Strada colabrodo. Ennesima frana in via Olio di Lino

    In Evidenza

    Chiusa al traffico via Olio di Lino, la strada che collega Borgo Molara a Palermo. Una voragine si è aperta su un lato della carreggiata, mentre sull'altro c'è stata una frana della strada. Traffico in tilt in via Cartiera. Caos anche nelle vie Uccello e Busacca. I tecnici sono già al lav..

    Continua a Leggere

  • III edizione “AlimentiAMO la vita”. Open day a Poggio San Francesco

    In Evidenza

    "AlimentiAMO la vita III edizione - Educazione ai corretti stili di vita per la salute dell'uomo e dell'ambiente..


  • Arrestato Antonino Graviano, dello storico mandamento di Brancaccio. Sequestrata una pistola e 1,5 kg di stupefacenti

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2019 -Questa mattina i carabinieri del R.O.S., insieme al comando provinciale di Palermo, hanno tratto in arresto Antonino Graviano, classe 1979, facente parte dell’omonimo nucleo familiare appartenente al mandamento di Brancaccio. Il Graviano è ritenuto respon..


  • Nuovo look per la piramide a vetri. Ripulita dentro e fuori, presto anche illuminata

    In Evidenza

    [gallery ids="104345,104346,104347,104348,104349,104350"] [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/05/video-pulizie-piramide.mp4"][/video] Monreale, 24 maggio 2019 - Ancora un segnale di cambiamento dalla nuova amministrazione del sindaco ..


  • Scooter si schianta in corso Calatafimi. Un ferito grave

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una giornata cominciata molto male a Palermo: dopo che un tir ha bloccato la carreggiata di viale Regione Siciliana in direzione Trapani, un altro incidente è avvenuto pochi minuti fa in corso Calatafimi. Uno scooter si è schiantato contro un'auto, le dinamiche dell'in..


  • “Mons. Michele Pennisi protettore dei mafiosi”. In corso l’indagine sulla diffamazione nei confronti del vescovo

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - La città di Monreale è rimasta di sasso dopo che ignoti hanno tappezzato le vie del centro cittadino con un volantino contenente alcune frasi offensive nei confronti dell’Arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi. “Mons. Michele Pennisi, Protettore dei mafiosi..


  • Gelsomino: “Dichiarazioni ingenerose. L’amministrazione Capizzi sempre al fianco dei commercianti”

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Sono molto stupito dalle dichiarazioni rilasciate da Filippo Tusa (presidente dell’associazione dei commercianti, ndr). Ingenerose per il lavoro che abbiamo svolto”. Mimmo Gelsomino, ex assessore della giunta Capizzi, interviene sulle dichiarazioni di Filippo Tusa, ..


  • Monreale, Circolo di Cultura Italia. Un weekend con l’artigianato e con la musica

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - Sabato 25 e Domenica 26 Maggio il Circolo di Cultura Italia, nella maestosa piazza Vittorio Emanuele a Monreale, aprirà le porte alla mostra che verra allestita nella sala liberty dedicata al pittore Antonino Leto. Vi aspettano incantevoli manufatti artigianali, r..


  • “FIAT VOLUNTAS DEI” in scena al circolo AUSER di Monreale

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - Nell’ambito delle sue attività culturali, l’AUSER Circolo Biagio Giordano di Monreale, nella giornata di sabato 25 maggio prossimo, presso la propria sede in via Venero n. 217, rappresenterà a cura dei propri soci la commedia teatrale “FIAT VOLUNTAS DEI” del..


  • Palermo, traffico in tilt in via Regione Siciliana

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una mattina di ordinaria follia in via regione siciliana, a Palermo. Traffico in tilt nel tratto della carreggiata in direzione Trapani, all’altezza di via Maria SS. Mediatrice.  Intorno alle 08,00 un Tir è sbandato e si..


  • L’ACM incontra il sindaco. Filippo Tusa: “Sei l’ultima speranza, altri 5 anni così non sono sostenibili”

    In Evidenza

    Monreale 23 Maggio 2019 – Oggi una rappresentanza dell’Associazione commercianti di Monreale è stata ricevuta dal neo sindaco. I commercianti hanno voluto dare il loro saluto e porgere gli auguri ad Alberto Arcidiacono.  Durante l’incontro, informale, chiesto dall’associazione, s..


  • Commemorazioni, diserzioni, prese di posizione e contestazioni: un giorno non qualunque a Palermo

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 - Nella giornata di commemorazione della strage di Capaci il dibattito a Palermo ruota su più tematiche, tutte - purtroppo - squisitamente politiche o ideologiche. Si è infatti parlato molto di prese di posizione, diserzioni, propaganda e pseudo comizi elettorali in vista d..