Cumuli di rifiuti accatastati per strada. Emergenza tra via SP20 e Poggio San Francesco

Spariscono i cassonetti, avviata la raccolta differenziata ma c’è chi abbandona per strada i sacchetti dell’immondizia

Monreale, 16 luglio 2018 – I cassonetti sono scomparsi dalle strade ma ancora i rifiuti stentano a sparire, nonostante sia partita la raccolta differenziata e sono attivi dei centri di raccolta per il conferimento, nelle periferie e lontano da occhi indiscreti c’è chi continua a lasciare i rifiuti nelle vecchie postazioni. 

Poggio San Francesco
SP20

Buste della spazzatura e rifiuti ingombranti abbandonati in strada, a pochi passi dalle abitazioni. La denuncia arriva da via SP 20 e da Poggio San Francesco. Zone molto frequentate sia dai monrealesi che dai palermitani in villeggiatura, tra cui non mancano i furbetti del sacchetto abbandonato per strada. C’è da dire che le strade sono anche vie di passaggio che collegano Monreale ai comuni limitrofi e viceversa, quindi non si può escludere che la spazzatura provenga anche da automobilisti in transito. La cosa che appare paradossale è che a pochi passi dalle due discariche sono attivi tutti i giorni i due punti di raccolta, il primo si trova al Bivio Fiore (località Pioppo/Giacalone) e l’altro a Poggio San Francesco (località Pioppo/Giacalone).

Mentre in zone lontano dal centro di Monreale continua lo sversamento illegale di rifiuti, nelle vie più trafficate come la Circonvallazione, Strada Statale 186, nella frazione di Aquino la situazione è sotto controllo. Nelle ex postazioni rifiuti sono pochi i sacchetti lasciati in maniera incivile. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.