Oggi è 16/06/2019

In Evidenza

Caos raccolta differenziata a Monreale. L’opposizione chiede la testa dell’assessore Cangemi

Raccolta differenziata. La Corte: “Iniziata così è un totale fallimento”. Costantini: “Carenza d’informazione fornita ai cittadini”

Pubblicato il 11 luglio 2018

Caos raccolta differenziata a Monreale. L’opposizione chiede la testa dell’assessore Cangemi

Monreale, 11 luglio 2018 – “Posticipare l’avvio della raccolta differenziata nelle frazioni e subito le dimissioni dell’assessore all’Igiene urbana Giuseppe Cangemi, reo di aver trasformato il passaggio al servizio di raccolta differenziata in un fallimento”, è la richiesta che dagli scranni del consiglio comunale di Monreale è stata inviata all’amministrazione guidata dal sindaco Piero Capizzi. È dall’opposizione che giungono le dure critiche dopo che Monreale è entrata ufficialmente e al 100% in un percorso obbligato dalla Regione Siciliana che porti a percentuali importanti di rifiuti differenziati.

È stato il consigliere Giuseppe La Corte a dare il via al valzer d’interventi di una buona parte di consiglieri d’opposizione. Appellandosi all’art.20 del regolamento del consiglio, La Corte ha chiesto alla giunta presente in aula di posticipare l’avvio del servizio di raccolta differenziata nelle frazioni monrealesi e di attuare, prima di tutto, una campagna informativa su tutto il territorio, coinvolgendo anche le associazioni. “Chiediamo le immediate dimissioni dell’assessore all’igiene urbana – ha affermato il consigliere di Credici Monreale -. Per l’ennesima volta si assiste al fallimento di Cangemi. Pioppo è la frazione più sensibile alla differenziata, tante persone hanno voglia di fare la differenziata ma solo tramite notizie di stampa sappiamo che è iniziato il servizio di differenziata, ma persone anziane e chi non ha internet non ha avuto informazione”.

Nemmeno Pippo Lo Coco (Liberi per Monreale) ha usato mezzi termini per attaccare la giunta Capizzi e l’assessore Cangemi, quest’ultimo accusato di aver “bypassato il consiglio comunale che oggi è esasperato rispetto all’organizzazione dell’assessorato di cui è responsabile Cangemi”. Secondo Lo Coco l’assessore avrebbe dovuto convocare i consiglieri, il consiglio di frazione, le associazioni, i sindacati per meglio organizzare l’avvio della raccolta differenziata nelle frazioni. “Lei è un incapace e non sa amministrare un comune di 40 mila abitanti – ha chiosato il consigliere pioppese -. Chiedo all’assessore perché non informa il consiglio rispetto ai risparmi messi da parte dal comune di Monreale da quando è iniziata la differenziata. A Pioppo oggi siamo sommersi dai rifiuti e il paese non è igienicamente accettabile”.

Fabio Costantini (MoVimento 5 Stelle) si è dichiarato in linea con le affermazioni del collega Pippo Lo Coco. Anche il portavoce Cinquestelle ha sottolineato la carenza d’informazione fornita ai cittadini sull’avvio del servizio. “Stamattina non era presente alcun operatore nei punti temporanei di raccolta – ha evidenziato – e il territorio si sta riempiendo già di cumuli di rifiuti”. Anche per Costantini l’amministrazione avrebbe dovuto coinvolgere non solo associazioni, parrocchie e altri gruppi, ma anche i singoli consiglieri. “Chiediamo di sensibilizzare i cittadini – ha continuato Costantini – rendendoli edotti su cosa accade dopo il conferimento dei rifiuti differenziati. Si potrebbe rendere pubblica la tracciabilità dei materiali conferiti e produrre una documentazione tecnica sulla storia del rifiuto”.

Bordate all’assessore Cangemi sono giunte anche da Forza Italia. “Un anno fa, quando è iniziata la differenziata a Monreale – ha dichiarato Giuseppe Guzzo -, giustificai l’assessore Cangemi ma oggi gli errori si ripetono in modo più grave rispetto a ciò che è stato fatto in precedenza”. Secondo Guzzo la disinformazione del cittadino porterà alla nascita di tante discariche a cielo aperto. “Non tutti i cittadini possono essere controllati – ha ricordato il consigliere forzista -. Gli amministratori saranno responsabili del danno ambientale creato a Monreale”. Il collega di partito Angelo Venturella ha, invece, chiesto all’amministrazione di riunire il consiglio e trovare insieme una soluzione migliore.

“L’avvio della raccolta differenziata rappresenta il fallimento totale dell’amministrazione”, secondo il consigliere Sandro Russo (PD) che ha lamentato una “incapacità dell’amministrazione nell’avvio del servizio”. Russo ha chiesto infine le dimissioni del sindaco.

“Sono d’accordo – afferma il consigliere Quadrante, segretario del PD – sul fatto che la raccolta differenziata debba partire. Non ci sto però sindaco quando lei dice che la differenziata non si vuole fare. Non tutti i cittadini sono stati informati. Questa volta avevate la possibilità di farlo e non l’avete fatto. Un foglietto esplicativo non si poteva inviare?”

Arrivato al voto la maggioranza non si presenta a fare quadrato intorno all’assessore. Su 14 consiglieri presenti, 9 hanno votato favorevolmente alle dimissioni di Cangemi e alla sospensione della raccolta differenziata. 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Cantieri Culturali della Zisa: Saggio della Solidarietà organizzato dall’Associazione DONNATTIVA (FOTO)

    In Evidenza

    [gallery ids="106960,106961,106962,106963,106964,106965,106966,106967"] MONREALE - Una grande serata ha coronato il sogno di tantissimi ballerini che si sono esibiti ieri sera nello spettacolo di Danza ai Cantieri Culturali della Zisa. Il Sagg..

    Continua a Leggere

  • Monreale, caduta massi in via regione siciliana

    In Evidenza

    [gallery ids="106950,106951,106952,106953,106954,106955"] MONREALE - Nessun danno stato riportato da cose o persone, ma c’è voluto poco. Questa mattina dei massi si sono staccati dal costone che fiancheggia via regione siciliana, all’alte..

    Continua a Leggere

  • Laboratori, giochi e integrazione: torna il progetto “Tempo d’estate” presso l’ICS Veneziano di Aquino

    In Evidenza

    [gallery ids="106925,106926,106927,106928"]

    MONREALE - Partirà il 17 giugno il progetto “Tempo d’estate, integrazione junior” promosso dall’associazione Con.vi.vi l’autismo, un programma che vuole consentire ai bambini p..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via la settimana dello sport. Basket, scherma, ginnastica ritmica, pallavolo, scacchi, corsa

    In Evidenza

    MONREALE - Basket, scherma, ginnastica ritmica, pallavolo, scacchi, corsa. Ed ancora cheerleading Acrobatico, performance cheer, tenni. È la "settimana dello sport" che prenderà il via lunedì 17 a Monr..

    Continua a Leggere

  • Morto ammazzato a San Cipirello. Trovato esanime dal fratello il 41enne Nunzio Agnello

    In Evidenza

    SAN CIPIRELLO - È stato trovato esanime questa mattina, sul marciapiede di fronte la sua abitazione, Nunzio Agnello, 42 anni. Sul posto i carabinieri della compagnia di Monreale e gli esperti della scientifica. Il corpo presenta numerosi segni di percosse, le..

    Continua a Leggere

  • Forestali. Orari di lavoro modificati e posti vacanti: la Sifus alza la voce all’ispettorato

    In Evidenza

    PALERMO - Ieri mattina, presso l’ispettorato dipartimentale antincendio della forestale, i dipendenti del servizio antincendio si sono autoconvocati per ricevere risposte concrete rispetto diverse problematiche che da tempo si trovano costretti ad affrontare, senza r..

    Continua a Leggere

  • L’eredità di Paolo Giambruno a familiari ed ex soci, lo conferma la Corte d’appello

    In Evidenza

    MONREALE - Nessuno stop cautelare alla restituzione dei beni agli eredi ed ai soci di Paolo Giambruno, monrealese, ex presidente dell’Ordine dei medici veterinari, nonché ex direttore del Dipartimento di prevenzione dell’Asp, deceduto l’anno scorso. La Corte d’appello rigetta la richiest..

    Continua a Leggere

  • Incendio in via Santa Liberata, le fiamme rasentano le abitazioni (VIDEO)

    In Evidenza

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/06/video-incendio-case-popolari.mp4"][/video] [gallery ids="106891,106892,106893"] MONREALE - È divampato questa sera un incendio nei terreni adiacenti le case ..

    Continua a Leggere

  • Rosario Marfia, 81 anni, trovato morto carbonizzato nelle campagne del Monrealese

    In Evidenza

    MONREALE – Si chiama Rosario Marfia l’81enne trovato morto carbonizzato questo pomeriggio nelle campagne di Monreale. L’anziano pare stesse bruciando delle sterpaglie in un canneto quando, forse a causa di un malore, sarebbe stato avvolto dalle fiamme. La tragedia si è consumata in contrada M..

    Continua a Leggere

  • Monreale, brucia sterpaglie e muore: 81enne senza vita in contrada Miccini

    In Evidenza

    Un uomo è morto questo pomeriggio a Monreale. E' stato trovato dopo che i familiari avevano lanciato l'allarme. L'uomo di 81 anni non era rientrato a casa. Lo hanno trovato senza vita in contrada Vicinale Manca Miccini in territorio di Monreale. Sono intervenuti i vigili del fuoco, i forestal..

    Continua a Leggere

  • Salvo Campanella con un esoscheletro sul circuito del «Trofeo Città di Monreale»

    In Evidenza

    MONREALE - Domenica 23 giugno si correrà a Monreale il trofeo «Città di Monreale», intitolato per il terzo anno di fila a Michele Guzzo, scomparso all’età di 48 anni nel 2015. Era un fiero atleta sostenitore dell’associazione sportiva monrealese Marathon Monreale che è promotrice dell..

    Continua a Leggere

  • A Chiusa Sclafani la sagra delle ciliegie, una tradizione lunga 50 anni

    In Evidenza

    CHIUSA SCLAFANI - Torna la 50° Edizione della tradizionale Sagra delle Ciliegie a Chiusa Sclafani. La manifestazione, che segna l’arrivo della bella stagione, celebra il prodotto di pregio del luogo, denominato il paese delle ciliegie. L'event..

    Continua a Leggere

  • Allerta caldo, fino a domenica punte di 40 gradi

    In Evidenza

    MONREALE - Punte di 40 gradi previste per le prossime ore. Si preannuncia una nottata caldissima in Sicilia. Le minime non scenderanno sotto i 26°, l'aria sarà infuocata. Solo da domenica sera una lieve diminuzione. L’Anticiclone sub tropi..

    Continua a Leggere

  • Si schianta e rimane schiacciato dal tram, ricoverato d’urgenza a Villa Sofia

    In Evidenza

    È rimasto intrappolato sotto il tram dopo lo schianto, tanto che per liberarlo è stato necessario sollevarlo con l’ausilio dei vigili del fuoco. Si tratta di un ragazzo, vittima di uno scontro tra il tram di Palermo e il suo scooter. L'incidente stradale è avvenuto nel corso della tarda mat..

    Continua a Leggere

  • Palermo, lavori AMAP: mercoledì prossimo i quartieri di Mezzomonreale all’asciutto

    In Evidenza

    PALERMO - Mercoledì prossimo sarà una giornata difficile per i residenti di Villagrazia alta, corso Calatafimi alta, Pagliarelli, Borgo Molara, Boccadifalco, Borgo Nuovo e C.E.P.: l'AMAP ha dato notizia che, dalle ore 0:00 alle ore 20:00 del 19/06/2019, l'appro..

    Continua a Leggere

  • Alluvione del 2018, in arrivo un miliardo e 700 milioni per le aziende agricole siciliane

    In Evidenza

    MONREALE - Un miliardo e 700 milioni per riparare i danni alle aziende agricole della Sicilia colpite dagli eventi calamitosi dell’autunno del 2018. Una declaratoria che darà respiro alle realtà danneggiat..

    Continua a Leggere

  • Partinico. Violenze alla compagna anche durante la gravidanza. Uomo arrestato per stalking

    In Evidenza

    PARTINICO - Questa mattina la polizia di stato ha arrestato il 37enne P.F., residente in provincia di Palermo ritenuto responsabile di reiterate condotte violente, maltrattamenti e atti persecutori nei confronti della compagna; le violenze erano..

    Continua a Leggere

  • Report sull’abusivismo: Monreale al 4° posto nella provincia, più di 200 abusi. 1 mq ad abitante

    In Evidenza

    MONREALE - È stato recentemente pubblicato, sul sito del dipartimento regionale all’Urbanistica, il report contenente i dati sugli immobili abusivi costruiti in Sicilia dal 2009 al 2017. I numeri riportati non fa..

    Continua a Leggere