Oggi è 23/09/2018

BlogSicilia

Disabili siciliani ancora senza assegno di assistenza, Faraone a Musumeci: “La pazienza è finita”

A distanza di oltre un anno, ci sono ancora oggi 13 mila persone e le loro famiglie che aspettano quell’assegno

Pubblicato il 2 luglio 2018

Disabili siciliani ancora senza assegno di assistenza, Faraone a Musumeci: “La pazienza è finita”

Un appello al Presidente della Regione Nello Musumeci affinché intervenga e si faccia garante con urgenza per mettere ordine all’applicazione della legge 545 e per procedere immediatamente al pagamento di tutte le somme dovute ai disabili siciliani e alle loro famiglie. Lo lancia su Facebook il senatore del Pd, Davide Faraone rivolgendolo al governatore siciliano e concludendo: “La pazienza è finita!”.

Ecco il testo dell’appello: “Non mi vedrete mai fare una strumentale e “colorata” polemica politica sui temi della disabilità, ma polemica, anche dura, “senza colore” sicuramente. Su questi temi non guarderò mai in faccia nessuno. La mancanza di sensibilità, l’incomprensione delle sofferenze e dei disagi non hanno colore politico, la gente senza cuore non ha né razza, né partito, né niente, è senza cuore e basta.

Ricordate il duro faccia a faccia tra Pif e Crocetta? Dopo quella querelle è stata approvata la legge n. 545 che prevede per disabili gravissimi non autosufficienti un assegno mensile di 1500 euro. Sono stati censiti circa 13 mila disabili aventi diritto. Sapete che ancora nel 2018 non hanno percepito un solo euro? Eppure la legge prevedeva che la autosufficienza scattasse solo dopo qualche mese dalla sua approvazione.

A distanza di oltre un anno, ci sono ancora oggi 13 mila persone e le loro famiglie che aspettano quell’assegno di “dignità”, visto che la parola è tornata di moda. È a dir poco vergognoso, in una società che si definisce democratica, che chi non può permettersi di anticipare i soldi per terapisti ed accompagnatori, debba vivere tappato in casa senza assistenza specializzata. Mi chiedo, ma i politici e i governanti che se la prendono comoda, i burocrati azzeccagarbugli che fanno passare settimane senza decidere, si rendono conto della sofferenza e dei disagi che arrecano ai disabili e alle loro famiglie? Come riescono a dormire la notte, senza provare alcun rimorso, alcun sussulto di dignità?

Un’attesa intollerabile, ingiusta.

Dalla Regione ci fanno sapere che è colpa della Burocrazia: prima si è dovuta attendere l’approvazione della finanziaria, poi che le ASP aprissero un conto corrente dedicato presso la Banca d’Italia. Finalmente le Asp, dal 21 giugno, hanno in cassa le somme, ma al primo luglio, ancora nessuna segnalazione di qualcuno che abbia ricevuto i soldi sul conto! Ma come diavolo è possibile! E poi, quando si saranno degnati di destinare queste risorse che copriranno fino all’aprile 2018, si dovrà attendere un nuovo decreto del Presidente della Regione che possa disciplinare la distribuzione delle risorse da maggio in poi, sempre nella speranza che i burocrati riescano a rispettare una rapida tempistica e sblocchino i pagamenti.

Oltre ad un ritardo insopportabile e ingiusto, si assiste ad un caos nella gestione della disabilità che non può essere normale in una società civile. I numeri ballerini degli aventi diritto, la distinzione fra disabili gravi e gravissimi non ben supportata da criteri oggettivi, il cambio continuo di regole e dei criteri, ha portato ad errori nelle domande e quindi ad infiniti e lunghi ricorsi; le ASP che procedono come monadi isolate e con modalità operative non omogenee nelle diverse province, regole e tempi legati all’improvvisazione, senza alcuna sanzione per nessuno!

Per di più ci prepariamo all’ulteriore caos sulla rendicontazione, ad assistere all’esercizio del potere degli azzeccagarbugli della Regione pronti a seppellire di rotoli di carta bollata chi chiede soltanto di poter uscire di casa ed avere una vita il più possibile “normale”.

E poi i disabili gravi, che come i gravissimi hanno necessità di assistenza continua, e sono ad oggi senza una chiara individuazione, non censiti, e pertanto senza la possibilità di richiedere anche una minima somma di denaro per i propri bisogni, non essendovi ancora alcun decreto sulla identificazione di una cifra possibile per loro.

Non possiamo rassegnarci! Per questo mi appello al Presidente della Regione Nello Musumeci affinché intervenga e si faccia garante con urgenza per mettere ordine alla applicazione della legge 545 e per procedere immediatamente al pagamento di tutte le somme dovute ai disabili e alle loro famiglie.

La pazienza è finita!”

L’articolo Disabili siciliani ancora senza assegno di assistenza, Faraone a Musumeci: “La pazienza è finita” sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Source: BlogSicilia Disabili siciliani ancora senza assegno di assistenza, Faraone a Musumeci: “La pazienza è finita”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Palermo vs Perugia 4-1

    BlogSicilia

    Il Palermo travolge il Perugia di Alessandro Nesta che aveva dichiarato di provare a mettere paura al Palermo che visto oggi è seriamente candidato ad un posto per la serie A. Per sicurezza e carattere dimostrato da grande squadra Tedino sembra avere trovato la strada del giusto assett..

    Continua a Leggere

  • Liquami in strada in via Baronio Manfredi. La segnalazione dei residenti

    BlogSicilia

    [gallery ids="76984,76983,76981"] Monreale, 22 settembre 2018 - Da settimane ormai c'è una fuoriuscita di liquami da un pozzetto fognario in via Baronio Manfredi. Dopo diverse segnalazioni sul posto sono arrivati i tecnici dell'acquedotto ma nessuno intervento è stato fatto perché sembrerebbe ..

    Continua a Leggere

  • Rischio sismico,113 mila euro per la sicurezza delle scuole di Monreale

    BlogSicilia

    Monreale, 22 settembre 2018 - Dalla Regione arriva un contributo robusto sotto il profilo economico per affrontare le vulnerabilità determinate da una possibile emergenza terremoto. Pronti ad essere elargiti sono 113 mila euro a favore del co..


  • Un’area archeologica risalente all’Età del Bronzo. Clamorosa scoperta a Corleone

    BlogSicilia

    [gallery ids="76687,76686,76685,76684,76692,76691,76690,76689,76688,76694,76693,76785"] Monreale, 22 settembre 2018 - Chi lo ha detto che Corleone è solo terra di mafia? A smontare questa vecchia nomea e a tirar fuori dal sottosuolo una storia rimasta seppellita per troppo tempo è stato un rice..


  • Raccolta differenziata al 32%. Presto il vetro dovrà essere separato dai metalli, in arrivo i mangia plastica

    BlogSicilia

    Monreale, 21 settembre 2018 - Si è parlato di differenziata. Lanciato dal Comitato Pioppo Comune si è svolto ieri l'appuntamento tra cittadini, sindaco Capizzi, assessore all'igiene Urbana Cangemi e Fabio Adimino, il capo squadra della ditta Mirto. In poco più di due mesi, da luglio ad oggi, Monr..


  • Lotta ai furbetti dei rifiuti. Due sole telecamere presenti in tutto il territorio. Gelsomino: “Presto ne installeremo altre”

    BlogSicilia

    Monreale, 21 settembre 2018 - Due sole telecamere funzionanti in tutto il vasto territorio monrealese per combattere i furbetti dei rifiuti. Si tratta di quella montate sulla SP20, sopra Giacalone, e di quella installata in contrada Pezzenti, i punti maggiormente soggetti all’inci..


  • BlogSicilia

    21 settembre 2018 - Il porto di Barcellona rappresenta uno dei porti europei più importanti per chi vuole partire per una crociera; la città catalana, d'altro canto, è una delle destinazioni turistiche più frequentate e apprezzate del Vecchio Continente. Collocata nell..


  • Monreale. Spacciava droga in piazza. Arrestato giovane 25enne

    BlogSicilia

    Monreale, 21 settembre 2018 - Spacciava in piazza, a Monreale, marijuana. Arrestato con in tasca 2 dosi. In casa, in seguito a perquisizione, i Carabinieri hanno trovato, occultata all’interno di un condizionatore, 10 grammi di cocaina e  2 bilancini di precisione, vario materiale per il tagl..


  • “Van Gogh Digital Experience”. Ancora nessun introito per il Comune di Monreale. Avviata azione legale

    BlogSicilia

    Monreale, 21 settembre 2018 - Si conclude nel peggiore dei modi, e cioè con l'avvio di un'azione giudiziaria, l'idillio che era nato tra il comune di Monreale e la Bicubo digital marketing S.r.l., la società che aveva portato a Monreale la mostra multimediale su Van Gogh, la “Van Gogh Digital Ex..


  • Palermo Pride, il programma delle iniziative di venerdì

    BlogSicilia

    Entra nel vivo con numerose iniziative il Palermo Pride in attesa della grande parata per le strade della città del 22 settembre. Ecco le iniziative previste per domani.
    PALERMO PRIDE VILLAGE Piazza Sant’Anna – Piazza Croce dei Vespri | ..


  • Festa del pane di Monreale, il presidente dell’ACM annuncia le novità

    BlogSicilia

    [embed]https://youtu.be/1UyhBoMtvlo[/embed] Monreale, 20 settembre 2018 -Nella cittadina normanna il 22 e 23 Settembre Monreale bread festival 2018, due giornate dedicate al pane, prodotto tipico locale. Se nel 2017 erano i gazebo a ospitare i prodotti, in occasione della nuova edizio..


  • Vandalismo nel corso del musical su padre Puglisi. Amara sorpresa per decine di spettatori

    BlogSicilia

    Palermo, 20 settembre 2018 - Dopo il musical dedicato a Padre Pino Puglisi gli spettatori trovano l’automobile vandalizzata. È accaduto nel corso della serata di ieri, (19 settembre ndr), in viale del Fante, nei pressi del Teatro di Verdura.

    Decine di auto parchegg..


  • Monreale, piazze vuote e negozi chiusi di giorno, caos e posteggiatori abusivi la sera

    BlogSicilia

    Monreale, 20 settembre 2018 - “Siamo passati dalla solitudine di piazze vuote e negozi chiusi di giorno al caos automobilistico delle ore serali con tanto di posteggiatore abusivo che armato di fischietto accompagna gli automobilisti a posteggiare davanti il Duomo..


  • Monreale. Scrutatori e presidenti di seggio elettorale, possibile presentare le domande per l’iscrizione all’albo

    BlogSicilia

    Monreale, 20 settembre 2018 – E’ in corso di aggiornamento l’Albo unico del comune di Monreale in cui sono incluse le persone idonee all’Ufficio di scrutatore e presidente di seggio elettorale. Per il ruolo di scrutatore basta essere elettore del comune di Monreale ed essere in possesso d..


  • Forza Italia: “Premio di risultato al segretario generale per noi è illegittimo”

    BlogSicilia

    Monreale, 20 settembre 2018 - La notizia, pubblicata ieri, del riconoscimento del premio di risultato relativo al 2016 da liquidare al Segretario Generale del comune di Monreale, la dott.ssa Domenica Ficano, ha sollevato alcune critiche tra i banchi dell'opposizione. Ad inviare una nota in redazione..


  • Sospesa la caccia in Sicilia, ambientalisti vincono il ricorso

    BlogSicilia

    Con un’articolata ordinanza il TAR Palermo ha accolto totalmente il ricorso presentato da Legambiente Sicilia, LIPU e WWF, con il patrocinio degli avvocati Antonella Bonanno e Nicola Giudice del Foro di Palermo, contro il calendario venatorio 2018/2019 emanato ad agosto da..


  • Roccamena tra i rifiuti. Il sindaco Ciaccio: “Solleverò dall’incarico il dirigente dell’ufficio tecnico. Bisogna fare la gara”

    BlogSicilia

    Roccamena, 19 settembre 2018 - Da ieri a Roccamena non si raccolgono più i rifiuti. Cumuli di spazzatura e cassonetti sovraccarichi fanno bella mostra di sé negli angoli delle strade. Chi può li deposita nei propri garage. La società addetta alla raccolta e allo smalt..


  • Il “Sette e Mezzo” a Palermo, ieri l’incontro-dibattito a Casa Cultura Santa Caterina

    BlogSicilia

    [gallery ids="76777,76776,76775,76774,76773,76772,76771,76770,76769"] Monreale , 19 settembre 2018 - Quattro giornate, tra mostre e documenti storici, in ricordo dell’insurrezione del “Sette e Mezzo”. Questa la proposta del Centro Studi Zabùt, in collaborazione con la Fondazione Ign..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com