Oggi è 21/05/2019

Cultura

“Le ricamatrici” di Ester Rizzo presentato ieri al Circolo Italia

Il romanzo sottrae all’oblio una storia femminile di coraggio e riscatto nostrano

Pubblicato il 30 giugno 2018

“Le ricamatrici” di Ester Rizzo presentato ieri al Circolo Italia

Monreale, 30 giugno 2018 – Si è tenuta ieri pomeriggio, presso il Circolo Italia di Monreale, la presentazione del libro “Le ricamatrici” di Ester Rizzo. Insieme all’autrice, hanno partecipato all’incontro l’editore Ottavio Navarra, il presidente del Circolo Italia Claudio Burgio, il presidente dell’associazione antiracket “Liberi di lavorare” Biagio Cigno e l’assessore alla Pubblica Istruzione Paola Naimi. 

L’evento si inserisce in un percorso più ampio che si prefigge di riportare alla luce storie sepolte e dimenticate, attraverso la ricerca, la pubblicazione e la presentazione di testi incentrati su eroi – soprattutto ‘nostrani’ – che spesso non lasciano tracce nei libri di storia. Spazio, quindi, alle vicende anonime di cui nessuno parla; alle centinaia di cittadini, politici, lavoratori, assassinati dalla mafia; alle donne, oscurate o cancellate da una storia prevalentemente al maschile. Perché è necessario conoscere il nostro passato per rivoluzionare il presente e migliorare il futuro, e lo si deve fare anche attraverso la forza delle parole che, secondo Navarra – il quale ha dedicato un’intera collana a tali tematiche – “possono costituire un grande motore di cambiamento se sono anche un elemento di conoscenza della storia dei territori che narrano, della storia delle persone che le hanno vissute, delle comunità che le hanno interpretate”. 

È questo il caso de “Le ricamatrici”. Recuperando una storia siciliana purtroppo sconosciuta ai più, il romanzo, ambientato negli anni ’70, ripercorre le vicissitudini di un gruppo di donne di Santa Caterina Villarmosa, piccolo paese in provincia di Caltanissetta.  Le ricamatrici, dedite al lavoro e all’arte del ricamo, decidono di ribellarsi ad un sistema sociale che le vuole vittime e sottomesse, costrette a subire le angherie della mafia locale ed i soprusi della tradizione maschilista. Riuscendo ad organizzarsi nella cooperativa “La Rosa Rossa”, conducono una lotta che si propaga come un’eco fino a sfociare in manifestazioni regionali e leggi internazionali a tutela dei lavoratori. 

Ester Rizzo, già autrice di “Camicette Bianche” e “Le Mille. I primati delle donne”, è da sempre impegnata in un lavoro di ricerca volto a dare voce ad un mondo femminile dimenticato. E ha dovuto spesso confrontarsi e scontrarsi con la cancellazione della storia siciliana delle donne: “Ormai è da decenni che, come donna, sono arrabbiata. La storia ha dimenticato una parte del genere umano. La storia che i nostri ragazzi studiano a scuola non è la storia dell’umanità ma soltanto quella fatta dagli uomini”. Come è emerso nel corso dell’incontro, sono tante le eroine siciliane, e non, gettate nel dimenticatoio e sommerse dalle gesta maschili. Tra queste, le gelsominaie di Milazzo, costrette a condizioni di lavoro inaccettabili, e le pescatrici delle Eolie, donne di mare che hanno contribuito enormemente all’economia del proprio territorio, ma che sono praticamente scomparse dalle ricostruzioni storiografiche. Tutte vicende delle quali, per lungo tempo, è stato negato il ricordo e che, secondo Rizzo, è assolutamente necessario tramandare alle nuove generazioni: “Le ragazze di oggi hanno bisogno di modelli di riferimento che non siano quelli propinati dai media. Non hanno la percezione di quante donne di dignità, di coraggio e di valore, le hanno precedute. Non sanno che le donne hanno fatto la storia come l’hanno fatta gli uomini”.

Tra gli interventi, oltre a quelli di Burgio e Naimi, convinti del valore inestimabile della cultura e del contributo che la scuola può apportarvi, anche le considerazioni della professoressa Maria Rita Fedele e dell’artista Franco Nocera; quest’ultimo ha ricordato come situazioni analoghe a quella delle ricamatrici di Santa Caterina di Villarmosa esistessero anche nella nostra cittadina. Infine, la lettura, da parte della scrittrice Mariella Sapienza, di una poesia dedicata a Giuseppe La Franca, vittima di mafia.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Piana degli Albanesi, 2 milioni per il recupero della piscina e il risparmio energetico degli uffici comunali

    Cultura

    Piana degli Albanesi, 21 maggio 2019 -Lavori di efficientamento energetico della biblioteca e del palazzo comunale,  lavori di riqualificazione della piscina. Sono i tre progetti presentati dal comune di Piana degli Albanesi risultati ammissibili a finanziamento, per un complessivo di 1.980.402..

    Continua a Leggere

  • Monreale e lo spoil system. Poltrone di sottogoverno libere per gli uomini di Arcidiacono

    Cultura

    Monreale, 21 maggio 2019 - Con la fine del mandato di governo di Piero Capizzi e l'insediamento del nuovo sindaco, Alberto Arcidiacono, ci sarà un passaggio di consegne che riguarderà i diversi incarichi di sottogoverno. A partire da quelle dei CDA degli enti partecipati dal comune, saranno u..

    Continua a Leggere

  • Domani gli alunni del Veneziano in corsa contro fame e malnutrizione nel mondo

    Cultura

    Monreale, 21 maggio 2019 - Si terrà domani a Monreale la Corsa contro la fame, evento sportivo e solidale organizzato da Azione contro la fame (www.azionecontrolafame.it), organizzazione che da 40 anni lotta contro la fame e la malnutrizione infantile in 50 Paesi. L'iniziativa coinvolgerà le sc..

    Continua a Leggere

  • Lavora in nero ma prende il reddito di cittadinanza, beccato a Sferracavallo un furbetto

    Cultura

    Palermo, 21 maggio 2019 - Un palermitano di 52 anni è stato denunciato dai Carabinieri della stazione Partanna Mondello e dal locale Nucleo ispettorato del lavoro a seguito di un servizio specifico per la verifica delle disposizioni in materia di

    Continua a Leggere

  • Operazione “Blacksmith”: 19 arresti, sbaragliata la nuova rete della droga palermitana (NOMI E FOTO)

    Cultura

      [gallery ids="103954,103955,103956,103957,103958,103959,103960,103962,103963,103964,103965,103966,103967,103968"]

    Palermo, 21 maggio 2019 - Sono state messe in atto questa mattina le misure cautelari afferenti all’operazione denominata “

    Continua a Leggere

  • EUROSCHOOL Festival. Esibizione degli alunni del Pietro Novelli di Monreale al Museo Storico dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle

    Cultura

    [gallery ids="103936,103937,103938,103939,103940,103941,103942,103943,103944,103945,103946,103947"] Vigna di Valle (bracciano), 21 maggio 2019 - Sabato 18 una delegazione di 12 bambini della la D.D. Pietro Novelli, accompagnati dalla Dirigente Scolastica Chiara Di Prima


  • Fiumi di droga in tutta l’isola provenienti da Calabria e Campania

    Cultura

    https://www.youtube.com/watch?v=bgrvFCWobrY&feature=youtu.be Palermo, 21 maggio 2019 - Dalle prima luci dell'alba è in atto una vasta operazione antidroga della Polizia di Stato, il cui obiettivo è disarticolare un sodalizio criminale che riforniva tutta la Sicilia con enor..


  • Guerra di mafia a Monreale, confermati i 3 ergastoli per l’omicidio Billitteri (FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="103908,103909,103910"] La seconda sezione della Corte d'assise d'appello di Palermo ha confermato i tre ergastoli inflitti in primo grado per l'omicidio di


  • Prof sospesa a Palermo, domani alla Veneziano il Teacher Pride

    Cultura

    Monreale, 21 maggio 2019 - "L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento". Sulla scia di questo pensiero, domani alle 11, nell'atrio della scuola Antonio Veneziano gli alunni delle terze classi insieme ai docenti leggeranno a voce alta gli articoli 21 e 33 della Costituzione Ita..


  • Decine di aziende pronte ad assumere laureati palermitani al “Career Day UniPa”

    Cultura

    All’Università di Palermo arriva il Career Day UniPa, che permetterà ai laureati


  • Al “Margherita di Navarra” si studierà Pianoforte, Chitarra, Tromba e Percussioni

    Cultura

    Monreale, 20 maggio 2019 - Grande traguardo raggiunto per l’Istituto Comprensivo Statale “Margherita di Navarra” di Pioppo che dal prossimo anno scol..


  • Tra vare e rosari

    Cultura

    ..


  • Quando la musica fa la differenza: MayDay, 12 ore di concerti per sostenere l’antirazzismo

    Cultura

    Palermo, 20 maggio 2019 - Sabato 25 maggio, presso il Castello a Mare, in via Filippo Patti, si terrà il MayDay: 12 ore di musica, arte e spettacoli dedicate a tutti coloro che credono e lottano per un mondo senza barriere. L'iniziativa, organizzata dalle associazioni Mediterraneo Antirazzista P..


  • Nuova voragine in via Olio di Lino. Un incubo senza fine

    Cultura

    [gallery ids="103520,103521,103522"] Palermo, 20 maggio 2019 - Non c'è requie in via Olio di Lino. Una nuova voragine si è aperta pochi metri più avanti de..


  • Monreale. Il segretario generale Domenica Ficano prima vittima dello spoil system

    Cultura

    Monreale, 19 maggio 2019 - È tempo di spoil system. Nuova amministrazione e nuovo giro di poltrone.  Il sindaco di Monreale appena insediato, Alberto Arcidiacono, avrà un bel daffare in questi mesi a dare un taglio (parziale o netto lo vedremo) co..


  • Una giornata con lo chef Benedetto Priolo: TED organizza per i suoi allievi un incontro molto speciale

    Cultura

    Monreale, 17 maggio 2019 - Si terrà il 27 maggio, presso l'istituto TED formazione di Monreale dalle ore 9.00 alle ore 12.00, l'appuntamento con lo chef Benedetto Priolo. Priolo, membro del Culinary team Palermo, terrà una dimostrazione tecnica dal titolo "l'arte dell'intaglio", rivolta a tutti..


  • Corleone, più di 1milione di euro per il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il clima

    Cultura

    Corleone, 19 maggio 2019 - "Sono soddisfatto, sia per i lavori d’aula che si sono conclusi con l’approvazione del 90% delle proposte all’unanimità dei presenti, sia per il clima di civile confronto/dibattito con il gruppo di opposizione". Così commenta Pio Siragusa, presidente d..


  • Taxi collettivo, una formula adottata anche a Monreale

    Cultura

    Monreale, 19 maggio 2019 - Nasce un nuovo servizio per agevolare la mobilità dei numerosi turisti in visita a Monreale. Da pochi giorni è stata adottata la formula del taxisharing dai tassisti monrealesi, sette in tutto. Una formula già in uso a Palermo, che consente di offrire a differenti cl..