Oggi è 17/06/2019

Cronaca

Cimitero degli orrori. Ten. Colonnello De Simone: “Richiesto l’esame del DNA”

Ancora troppe domande senza risposta. Previsti risarcimenti in alcuni casi milionari per le (presunte) decine e decine di persone offese

Pubblicato il 15 giugno 2018

Cimitero degli orrori. Ten. Colonnello De Simone: “Richiesto l’esame del DNA”

Monreale, 15 giugno 2018 – Truffa, falsità in atti pubblici commesse da privati, falsità in certificazioni, violazione di sepolcro, vilipendio delle tombe, vilipendio, occultamento, distruzione, soppressione e sottrazione di cadavere. Sono i reati che girano intorno al tristemente noto “cimitero degli orrori” di San Martino delle Scale, frazione di Monreale, per il quale i magistrati hanno iscritto 11 persone nel registro degli indagati.

Una serie di reati che, se confermati, potrebbero fare scattare, oltre che gli arresti per chi li ha commessi, grossi risarcimenti, in alcuni casi anche milionari, per le (presunte) decine e decine di persone offese. 

Il giudice potrebbe infatti ritenere congruo che il danno morale subito per l’occultamento o per la distruzione della salma di un padre, di una madre, di un fratello se non addirittura di un figlio, venga risarcito con importi a 6 cifre.

La Procura della Repubblica ha intanto richiesto una perizia per procedere alla identificazione dei sepolcri violati. “Non c’è una esatta quantificazione delle vittime e delle tombe violate” – spiega il Tenente Colonnello Luigi De Simone, Comandante del Gruppo dei Carabinieri di Monreale. Si tratta di un lavoro complesso, dato che i registri cimiteriali non sono stati aggiornati da chi gestiva il cimitero nel corso degli anni.

“Un’attività che durerà tantissimo. Per individuare i feretri, in molti casi non rimane che ricorrere all’analisi del DNA”- continua De Simone. Un’operazione che si presenta molto lunga oltre che costosa.

“Manca una stima dei feretri violati”, dato che Giovanni Messina continuava deliberatamente nella sua azione di liberare spazi per le nuove salme in arrivo.

Intanto di denunce ne sono arrivate già un centinaio: “Ne arrivano giornalmente. In molti casi non sono state ancora fatte perché si tratta di gente fuori sede, ma via email molti cittadini si palesano, ci indicano dove erano stati seppelliti i loro cari e chiedono di essere messi al corrente degli sviluppi delle indagini”.

Reati pesantissimi per i quali sono previsti anche diversi anni di carcere. Per Giovanni Messina, in caso di condanna, non sarà certo l’età avanzata (settant’anni compiuti a febbraio) ad evitarglieli. Ma dinanzi alle decine e decine di denunce che in questi giorni vengono formalizzate presso la stazione dei carabinieri di San Martino delle Scale, le parti lese sono chiamate anche a fornire delle risposte, sia per dimostrare di avere subito un danno che di avere operato in buona fede.

Perché di ombre, sulla gestione del “cimitero degli orrori”, ce ne sono ancora tante, così come troppe sono ancora le domande senza risposta. 

La prima fra tutte: è possibile che Giovanni Messina abbia potuto, nel corso di almeno un ventennio, gabbare più di un centinaio di persone, senza che in loro sorgesse il minimo dubbio sulla gestione “grigia” del camposanto?

“In realtà, ad oggi, connivenze da parte delle vittime non ne sono state documentate – risponde il Comandante De Simone -. Molti hanno dichiarato, su espressa nostra richiesta, di avere pagato in nero. Probabilmente non si sono posti molti problemi perché pressati dall’esigenza di trovare una degna sepoltura ad un parente”.

Messina & Co hanno potuto operare da soli, oppure hanno goduto di intermediari, se non di coperture? Gli inquirenti stanno già vagliando la posizione dei vertici del comune di Monreale e dell’ASP. Così come del proprietario del cimitero, l’Abbazia dei Benedettini della frazione montana.

“Al momento non risultano esservi stati intermediari. Unici riferimenti del cimitero erano Messina e il prete dell’abbazia (Michele Musumeci, ndr)”.

Sebbene il cimitero sia privato, ed appartenente all’Abbazia di San Martino delle Scale, l’attività dei servizi cimiteriali è comunque comunale, e sarebbe dovuta essere regolamentata. 

Per ogni cimitero, il comune è tenuto a determinare un regolamento dei servizi cimiteriali. Quello di San Martino dispone di un vecchio regolamento, assolutamente desueto, che doveva essere aggiornato.

Il sindaco Piero Capizzi, sentito dai magistrati, ha spiegato di non avere competenze dirette, che sarebbero delegate invece al dirigente del settore. Gli inquirenti dovranno stabilire se vi sono responsabilità per omessa vigilanza e controllo.

Ogni sepoltura va comunicata all’amministrazione comunale, e questo non veniva fatto regolarmente, come dimostrano i registri comunali che riportano pochissimi casi negli ultimi anni. I magistrati stanno indagando per comprendere se l’omesso controllo sia dovuto o meno a connivenze.

 

Ricevi tutte le news

Francesca

Bisogna individuare i responsabili comunali preposti al controllo i carabinieri in tutti questi anni dove sono stati?Hanno mai fatto un sopralluogo? Le concessioni per effettuare gli scavi chi li ha date? I carabinieri sono mai andati a fare controlli?

15 giugno 2018 | 8:35 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Lo sport arriva a Monreale: i ragazzi della Aquila basket Monreale danno prova delle loro capacità (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="107181,107182,107183,107184,107185,107186,107187,107188,107191,107193,107194,107195,107196"] MONREALE - Basket per gli atleti ma non solo: alla prima giornata della settimana dello sport tutti coloro che vogliono cimentarsi possono buttarsi nella..

    Continua a Leggere

  • Al via la settimana dello sport. Giannetto: “Incrementiamo la collaborazione tra associazioni sportive e istituzioni”

    Cronaca

    https://www.youtube.com/watch?v=5MUExy3Y9L0&feature=youtu.be MONREALE - Inizia oggi la se..

    Continua a Leggere

  • Monreale, abbandona una montagna di cassette. Ma un cittadino lo riprende e invia il video al numero WhatsApp del comune

    Cronaca

    [video width="320" height="576" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/06/received_437409977039829.mp4"][/video] MONREALE - Ripreso mentre butta diverse cassette vuote della frutta ai margini di una strada secondaria d..

    Continua a Leggere

  • Omicidio Agnello, la scientifica trova tracce di pneumatici sul luogo del ritrovamento

    Cronaca

    Sarà eseguita domani l’autopsia sul corpo di Nunzio Agnello. L’uomo, affetto da alcuni disturbi psichici, trovato morto a San Cipirello in via IV No..

    Continua a Leggere

  • Agricoltura e Zootecnia, a Piana degli Albanesi l’Open Day che guarda al futuro

    Cronaca

    [gallery ids="107126,107125,107124,107123"] PIANA DEGLI ALBANESI -Le eccellenze del territorio di Piana degli Albanesi e di Santa Cristina Gela fanno rete, per essere più forti e affrontare le sfide dei mercati in maniera più proficua e inte..

    Continua a Leggere

  • Acqua, rate non pagate. Il Comune minaccia tagli all’erogazione

    Cronaca

    MONREALE - Da una verifica contabile sulle utenze idriche che hanno richiesto e ottenuto la rateizzazione dei pagamenti insoluti, è emerso che molte non risultano in regola con i relativi pagamenti delle ra..

    Continua a Leggere

  • Timore nel mondo della cultura: Andrea Camilleri ricoverato d’urgenza

    Cronaca

    ROMA - Una brutta mattinata quella di oggi per la cultura italiana. Andrea Camilleri, celebre scrittore e drammaturgo siciliano, è stato trasportato d'urgenza presso l'ospedale Santo Spirito di Roma, in seguito a problemi cardiorespiratori. L..

    Continua a Leggere

  • Monreale e Aquino, stasera parte la disinfestazione

    Cronaca

    MONREALE - Inizierà stasera da Aquino e proseguirà a Monreale, l'operazione di disinfestazione. Domani mattina prevista la derattizzazione. Nei prossimi gi..

    Continua a Leggere

  • Mondello, sigilli ad una discoteca totalmente abusiva. Assenza di via di fuga e di dispositivi antincendio

    Cronaca

    PALERMO - Chiusa una discoteca abusiva a Mondello. I sigilli sono stati posto dalla Polizia municipale e dai carabinieri della stazione di Partanna Mondello, in un’operazione congiunta seguita in seguito ad alcune segnalazioni provenienti dai c..

    Continua a Leggere

  • “We are the world”. Canti e balli dei cinque continenti per i bambini della Morvillo (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="107058,107057,107056,107055,107054,107053,107052,107051,107050,107049,107048,107047,107046,107045,107044,107043,107042,107041,107040,107039"] MONREALE – Si è svolta venerdì una “colorata” iniziativa presso la scuola Morvi..

    Continua a Leggere

  • Operazione estate sicura: 8 regole d’oro per scegliere la casa vacanza online

    Cronaca

    PALERMO - Le vacanze sono alle porte, le scuole chiudono e con la bella stagione è iniziata la corsa alla ricerca delle migliori opportunità per programmare il viaggio con la famiglia o gli amici, sfruttando le occasioni offerte dal digitale. Ispirazi..


  • Per la spiaggia di San Vito lo Capo il premio per il mare più bello d’Italia

    Cronaca

    San Vito Lo Capo mare più bello d’Italia. Sabbia fine, mare pulito e cristallino, servizi ai bagnanti e un turismo che parte da aprile e arriva sino a maggio. La cittadina marinara del Trapanese sale di prepotenza nell’olimpo delle località balneari. Il mare più bello d’Italia è, infatti, ..


  • Omicidio Nunzio Agnello, è giallo: indagini sulla vita privata e sugli affari di Marzio

    Cronaca

    SAN CIPIRELLO - I carabinieri di Monreale indagano sulla morte di Nunzio Agnello che ieri ha scosso la comunità di San Cipirello. Conosciuto da tutti co..


  • “Stupor Mundi”. La costruzione delle cattedrali di Palermo, Monreale e Cefalù nelle tavole del graphic novel di Emanuele Alotta

    Cronaca

    [gallery ids="106994,106995,106996,106997,106998,106999,107000,107001,107002,107003,107004,107005,107006,107007,107008,107009,107010,107011,107012,107013,107014,107015"] MONREALE - Si è tenuta ieri nell’aula consiliare del comune di Monreal..


  • Consiglieri comunali a rischio di incompatibilità, debiti superiori ai 2.000 € nei confronti del comune

    Cronaca

    MONREALE - Sarebbero una decina gli amministratori appena eletti ma a rischio di incompatibilità perché morosi nei confronti del comune. Per loro rimane ancora del tempo (30 giorni dalla ricezione della nota inviatagli dal segretario comunale) ..


  • Cantieri Culturali della Zisa: Saggio della Solidarietà organizzato dall’Associazione DONNATTIVA (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="106960,106961,106962,106963,106964,106965,106966,106967"] MONREALE - Una grande serata ha coronato il sogno di tantissimi ballerini che si sono esibiti ieri sera nello spettacolo di Danza ai Cantieri Culturali della Zisa. Il Sagg..


  • Monreale, caduta massi in via regione siciliana

    Cronaca

    [gallery ids="106950,106951,106952,106953,106954,106955"] MONREALE - Nessun danno stato riportato da cose o persone, ma c’è voluto poco. Questa mattina dei massi si sono staccati dal costone che fiancheggia via regione siciliana, all’alte..


  • Laboratori, giochi e integrazione: torna il progetto “Tempo d’estate” presso l’ICS Veneziano di Aquino

    Cronaca

    [gallery ids="106925,106926,106927,106928"]

    MONREALE - Partirà il 17 giugno il progetto “Tempo d’estate, integrazione junior” promosso dall’associazione Con.vi.vi l’autismo, un programma che vuole consentire ai bambini p..