Aggressione al comandante della polizia municipale di Castellammare del Golfo Castrense Ganci

Il comandante monrealese ha dovuto fare ricorso alle cure dell’ospedale di Alcamo

Castellammare del Golfo, 15 giugno 2018 – Brutta disavventura per il comandante del corpo di polizia municipale di Castellammare del Golfo. Castrense Ganci, monrealese, in seguito ad alcuni controlli effettuati dagli agenti di polizia municipale, che hanno portato ad un sequestro di pesce, è stato travolto dall’ambulante con il mezzo sul quale si trovava la merce esposta. La vicenda è accaduta ieri mattina.

I vigili urbani, dopo aver eseguito alcuni controlli sul pesce che si trovava in evidente cattivo stato di conservazione, ne stavano eseguendo il sequestro. Da ciò ne sarebbe nata un’accesa discussione, sfociata poi nell’aggressione al comandante Ganci che ha riportato qualche ferita in seguito alla caduta. Il comandante monrealese ha dovuto fare ricorso alle cure dell’ospedale di Alcamo. I sanitari gli hanno prescritto 4 giorni di prognosi.

L’ambulante, un 27enne di Castellammare del Golfo, sarà ora denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e vendita di prodotto non commestibile.  Il pesce sequestrato è stato consegnato alla Guardia Costiera. Oggi alla Procura sarà trasmesso il verbale delle notizie di reato.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.