Oggi è 18/06/2018

Cronaca

Monreale. Ricordati D’Aleo, Bommarito e Morici. Grazie a loro passi avanti nella lotta alla mafia

A Monreale, in via Venero, è stato deposto un cuscino di fiori ai piedi della lapide che ricorda i tre appartenenti all’Arma

Pubblicato il 13 giugno 2018

Monreale. Ricordati D’Aleo, Bommarito e Morici. Grazie a loro passi avanti nella lotta alla mafia

Monreale, 13 giugno 2018 – Oggi ricorre il 35° anniversario dell’omicidio per mano mafiosa del capitano Mario D’Aleo, dell’appuntato Giuseppe Bommarito e del carabiniere Pietro Morici. Alle ore 09:30 a Palermo in via Cristofaro Scobar, sul luogo dell’eccidio, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, del Comandante Interregionale “Culqualber” Generale di Corpo d’Armata Luigi Robusto, del Comandante della Legione Sicilia Generale di Brigata Riccardo Galletta e dei famigliari dei caduti, sono stati resi gli onori ai militari e deposta una corona d’alloro. Il Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, dopo avere ringraziato i bimbi e le maestre presenti, ha rivolto un caloroso abbraccio ai familiari dei colleghi che oggi vengono ricordati  perché, ha osservato l’Alto Ufficiale,  l’Arma non dimentica il  sacrificio dei propri uomini e delle proprie donne. “Conoscevo il Capitano D’Aleo che era mio anziano d’ accademia, ne conoscevo lo sguardo, gli occhi ed il suo modo di parlare, mentre non conoscevo personalmente l’appuntato Bommarito ed il Carabiniere Morici, ma li ho conosciuti leggendo e ascoltando”

Il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri  ha ricordato che le cause del loro omicidio sono da ricercare nell’attività investigativa che i militari conducevano in riferimento alle famiglie mafiose di Monreale e San Giuseppe Jato nonché alla ricerca degli autori dell’omicidio per mano mafiosa del Capitano Basile, che aveva preceduto il Capitano D’Aleo quale comandante della Compagnia di Monreale. In quel periodo, si viveva in un contesto storico sociale particolare, gli anni dell’attacco allo Stato  tra il 1977 ed il 1992,  in cui  diverse sono state le vittime dei servitori dello Stato. Morti non inutili, perché grazie al loro sacrificio sono stati fatti grandi passi avanti nella lotta alla mafia,  instaurando nuove strategie, disarticolando l’associazione mafiosa  e individuando le nuove leve delinquenziali.

In memoria dei nostri tre eroi, oggi, a Balestrate si inaugura un centro di aggregazione giovanile intitolato ai caduti e dedicato propri ai giovani a cui appartiene il futuro. Il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri ha concluso ringraziando i tre militari per il loro esempio e la loro figura a cui lo Stato e l’Arma sono responsabilmente vicini e grati per l’esempio dato a tutta la nazione. 

A seguire, a Monreale, in via Venero, è stato deposto un cuscino di fiori ai piedi della lapide che ricorda i tre appartenenti all’Arma, allora effettivi alla Compagnia Carabinieri di Monreale. Alla manifestazione vi hanno preso parte, fra gli altri il nipote del militare il Capitano dei Carabinieri Marco D’Aleo , alcuni familiari delle vittime, il sindaco Piero Capizzi con la giunta, il presidente del consiglio comunale Giuseppe Di Verde e una delegazione di consiglieri, l’arcivescovo Michele Pennisi, il generale di brigata della Legione Carabinieri Sicilia Riccardo Galletta, il comandante provinciale CC Antonio Di Stasio, Il Colonnello dei Carabinieri del Gruppo Monreale Luigi De Simone, il capitano Guido Volpe , il questore Renato Cortese e numerose autorità civili, militari e religiose. Nel corso della cerimonia è stata deposta una corona di fiori ai piedi della lapide che è stata di recente ristrutturata grazie ad un intervento del Comune di Monreale e alla disponibilità del maestro Nicolo’ Giuliano che ha voluto rendere omaggio all’Arma dei Carabinieri. Presenti anche i soci dell’Associazione Carabinieri e della Polizia in congedo che rappresentano la memoria storica. Il capitano Mario D’Aleo, comandante della Compagnia Carabinieri di Monreale venne assassinato da un commando di sicari di “Cosa Nostra”. I killer a bordo di due motociclette trucidarono D’Aleo sotto la sua abitazione in via Cristoforo Scobar a Palermo. Mentre l’appuntato Giuseppe Bommarito ed il carabiniere Pietro Morici che attendevano l’ufficiale, furono uccisi in macchina, a poca distanza dal portone. D’Aleo aveva preso il comando della Compagnia di Monreale dopo l’omicidio del Capitano Emanuele Basile, da cui ereditò le indagini sulle cosche di Monreale, Altofonte e San Giuseppe Jato.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Arrivano i RIS. Il cimitero degli orrori chiude a tempo indeterminato

    Cronaca

    Monreale, 17 giugno 2018 - Chiude a tempo indeterminato il cimitero di San Martino delle Scale su cui la Procura della Repubblica di Palermo ha avviato un'inchiesta e iscritto nel registro degli indagati 11 persone, tra cui cinque attualmente sottoposte a misure cautelari. Sono tante le domande a..

    Continua a Leggere

  • Miss Monreale 2018. Le FOTO delle sfilate e della premiazione

    Cronaca

    [gallery ids="67770,67769,67768,67767,67766,67765,67764,67763,67762,67761,67760,67759,67757,67756,67755,67754,67753,67752,67751,67750,67749,67748,67747,67746,67745,67744,67743,67742,67741,67740,67739,67738,67737,67736,67735,67734,67733,67732,67731,67730,67729,67728,67727,67726,67725,67724,67723,6772..

    Continua a Leggere

  • Monreale, “3° Memorial Michele Guzzo”. Al via il 24 giugno. Più di 400 atleti presenti

    Cronaca

    Monreale, 17 giugno 2018 - La prossima domenica, 24 Giugno, col patrocinio gratuito del Comune di Monreale, si svolgerà la IV edizione per le vie di Monreale della corsa su strada, “3° Memorial Michele Guzzo”, in ricordo dell’atleta della ASD Marathon Monreale scomparso prem..

    Continua a Leggere

  • Sofia Badalamenti è Miss Monreale 2018. La fascia di Miss Social a Gabriella Fragasso

    Cronaca

    Monreale, 17 giugno 2018 - Sofia Badalamenti è Miss Monreale 2018. È stata incoronata ieri notte nel corso della seconda edizione “I Love Monreale” da Miss Monreale 2017, Simona Costanzo. Sul palco di piazza Guglielmo II si è tenuto ieri uno spettacolo di buon livello. Alle numerose sfilat..

    Continua a Leggere

  • Alzare la voce paga. L’uso distorto del diritto di parola e di espressione da parte dei politici

    Cronaca

    Monreale, 17 giugno 2018 - L'art. 21 della Costituzione recita così: "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa..


  • Il Palermo resta in B. Perde una partita giocata da “Terza Categoria”

    Cronaca

    Il Palermo conferma gli undici dell’andata al Barbera, il Palermo cerca di giocare a calcio ma il Frosinone è teso come una corda di violino e ad ogni contrasto il direttore di gara è costretto a fermare il gioco. Dopo i primi dieci minuti si cominciano a vedere delle trame di gioco. Il Palermo ..

    Continua a Leggere

  • Anche Corleone vieta la presenza di bovini a Ficuzza

    Cronaca

    Corleone,16 giugno 2018 - "Immediato ritiro, da parte dei proprietari, dei bovini inselvatichiti dalle aree boschive della Ficuzza e dalle aree immediatamente boschive". Lo ha deciso la Commissione Straordinaria del Comune di Corleone. Con una ordinanza della Commissione prefettizia è stato disp..

    Continua a Leggere

  • Arrivano 6 elicotteri antincendio in Sicilia. Uno a Boccadifalco

    Cronaca

    Palermo, 16 giugno 2018 - Una flotta di sei elicotteri verrà schierata nei prossimi giorni dalla Regione Siciliana per la campagna antincendio boschivo. E’ andata a buon fine, infatti, la gara europea per il noleggio dei mezzi avviata dal Comando del Corpo forestale nel mese di febbraio. A gestir..

    Continua a Leggere

  • Papa Francesco a Palermo il 15 settembre, il programma completo della visita

    Cronaca

    Palermo, 16 giugno 2018 - È partita la macchina organizzativa in vista della visita di Papa Bergoglio a Palermo. La visita del Pontefice è prevista per il prossimo 15 settembre, per il XXV anniversario del martirio di don Pino Puglisi. L’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice ha nominato il ..

    Continua a Leggere

  • Cimitero degli orrori di San Martino. Scarcerati i Messina. Lunedì arrivano i Ris

    Cronaca

    Monreale, 16 giugno 2018 - I Messina escono dal carcere e vanno agli arresti domiciliari. Arriva un colpo di scena nella vicenda che ruota attorno alle raccapriccianti vicende del cimitero degli orrori di San Martino delle Scale. Il Tribunale per il Riesame di Palermo..

    Continua a Leggere

  • Stasera sfilate, musica, spettacolo, comicità. È “I LOVE MONREALE”

    Cronaca

    Monreale, 16 giugno 2018 - Il maltempo ci aveva messo lo zampino. Per evitare di rovinare la kermesse di moda e spettacolo, gli organizzatori di “I LOVE MONREALE” avevano deciso di sospendere la serata di oggi e rimandarla a sabato 23 giugno.  Rimane invece confermata la finale di “Mis..

    Continua a Leggere

  • Coltivava 191 piantine di cannabis. La villetta era stata trasformata in una piantagione (Il VIDEO dell’operazione)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=6ayuJQ4ccLo&feature=youtu.be[/embed]   Casteldaccia, 16 giugno 2018 - Sono stati i Carabinieri della Stazione di Palermo Villagrazia, ieri pomeriggio, a scoprire una maxi piantagione a Casteldaccia. Gaetano Di Gregorio, palermitano classe 1991..

    Continua a Leggere

  • Monreale, fondi per inquilini morosi incolpevoli

    Cronaca

    Monreale, 15 giugno 2018 - Pubblicato sul sito del Comune di Monreale il decreto dell'Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità con il quale è stato ripartito il fondo ministeriale destinato agli inquilini morosi incolpevoli relativo all'anno 2017. Reso pubblico anche l'avviso e ..

    Continua a Leggere

  • Monreale, aperto il bando per assistenza Igienico-personale, Autonomia e Comunicazione

    Cronaca

    Monreale, 16 giugno 2018 -Nel convulso momento sociale che stiamo vivendo, anche i servizi per la disabilità nell'anno scolastico che si sta per concludere hanno evidenziato una sofferenza in alcune scuole nel palermitano, sia per la mancanza di risorse di natura economica sia umana. Il com..


  • Capizzi accoglie don Merola, il prete anticamorra che ha salvato molti bambini dall’illegalitá

    Cronaca

    È stato accolto questo pomeriggio a Monreale, dal sindaco Piero Capizzi e dal presidente del parlamento della legalità internazionale Nicolò Mannino, don Luigi Merola sacerdote anticamorra e fondatore della fondazione A Voce De Creature. Don Luigi Merola da mesi condivide gli ideali e le finalit..


  • Domani il prete anticamorra Luigi Merola a Monreale e San Giuseppe Jato

    Cronaca

    Monreale, 15 giugno 2018 - Doppio appuntamento domani per il prete anticamorra Don Luigi Merola, invitato dallo staff del Parlamento della Legalità Internazionale, a chiudere un intenso anno di attività culturali. Merola domani sarà a San Giuseppe Jato e a Monreale. Don Luigi Merola è quoti..


  • Anticipati i saldi estivi in Sicilia. Dal 1 luglio al 15 settembre caccia all’affare

    Cronaca

    Palermo, 15 giugno 2018 - I saldi estivi in Sicilia si svolgeranno dal 1 luglio al 15 settembre, lo prevede il decreto dell’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano, firmato questa mattina. La decisione dell’assessore è arrivata al termine dell’incontro ..


  • Monreale. L’associazione Nati due volte mette in scena «Le disavventure di Pinocchio»

    Cronaca

    Monreale, 15 giugno 2018 - L’attività associative della Nati due volte onlus, non si ferma mai, e dopo la raccolta fondi Natalizia, ci rallegrerà la prossima settimana, mettendo in scena lo spettacolo Le disavventure di Pinocchio. Lo sceneggiato, realizzato con la collaborazione de..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com