Oggi è 19/08/2018

Politica

Mario Caputo: “Avevo pubblicizzato la mia candidatura in molti modi, fatto comizi, rilasciato interviste. Salvino si è speso tantissimo per la mia campagna elettorale”

Per il collegio giudicante Salvino Caputo aveva informato tutti i propri contatti e canali elettorali della nuova candidatura di Mario

Pubblicato il 8 giugno 2018

Mario Caputo: “Avevo pubblicizzato la mia candidatura in molti modi, fatto comizi, rilasciato interviste. Salvino si è speso tantissimo per la mia campagna elettorale”
Mario Caputo

Monreale, 8 giugno 2018 – Mario Caputo, dinanzi ai giudici del Tribunale del Riesame di Palermo, aveva ribattuto punto per punto alla tesi accusatoria del Pubblico Ministero, poi avallata dal GIP di Termini Imerese che ne aveva disposto gli arresti domiciliari. 

“Ho svolto – dichiarava Mario Caputo – in modo intenso e attivo la campagna elettorale, dal momento in cui avevo accettato di candidarmi. Ho tenuto diversi comizi pubblici, come quello conclusivo della campagna elettorale a Termini Imerese. Avevo pubblicizzato la mia candidatura in molti modi, tra cui interviste su giornali cartacei e on line, nonché attraverso una lettera inviata gli elettori attraverso la posta spiegando le ragioni della mia scelta di candidarmi”.

Mario sosteneva come il fratello Salvatore (meglio noto come Salvino) si fosse impegnato nella campagna elettorale a suo favore spendendosi in modo intensissimo, con visite e incontri in diversi centri della Provincia, anche pubblicizzando la sua candidatura attraverso i social network e attraverso il suo profilo Facebook personale, di tipo pubblico. Inoltre, l’utilizzo dello pseudonimo Salvino sarebbe stato deciso per evitare “errori nell’espressione della preferenza da parte degli elettori, comportando così l’annullamento del voto e la mancata assegnazione della preferenza”.

La difesa di Mario Caputo, formata dagli avvocati Raffaele Bonsignore e Nicola Nocera, aveva presentato al Tribunale del Riesame richiesta di annullamento dell’ordinanza per mancanza dei gravi indizi di colpevolezza.

Il 20 aprile 2018 il Tribunale del Riesame di Palermo, composto dal Presidente Lorenzo Jannelli, dai Giudici Giuliano Castiglia e Cristina Denaro, aveva emesso l’ordinanza con la quale annullava l’applicazione degli arresti domiciliari per Salvino e Mario Caputo, accusati di avere attentato ai diritti politici del cittadino in occasione delle consultazioni regionali di novembre 2017.

Fino al 28 settembre 2017 il candidato alle regionali del 5 novembre per la lista “Noi con Salvini” sarebbe dovuto essere Salvino Caputo. La sua candidatura era decaduta quando, il 29 settembre, sei giorni prima della scadenza del termine di presentazione delle liste, Salvino aveva appreso che la richiesta di riabilitazione, presentata in relazione ad una condanna penale riportata, era stata rigettata, precludendogli quindi la possibilità di candidarsi. 

Fino a quella data, scrivono i giudici del Tribunale del Riesame, Salvino Caputo rappresentava per i vertici del gruppo politico “Noi con Salvini” l’uomo principale su cui puntare alle elezioni.

In seguito alla notizia del rigetto della richiesta di riabilitazione, Salvino Caputo, durante una prima fase di scoramento avrebbe comunicato ai suoi contatti attraverso whatsapp che si ritirava dalla vita politica, successivamente avrebbe invece continuato a confermare la sua candidatura (risulta da intercettazioni telefoniche). Ma questo non perché intenzionato ad ingannare gli elettori – sostengono i giudici del riesame -, ma perché impegnato a chiedere ai propri legali pareri e consigli in ordine alla possibilità di escludere, nel suo caso, data la tipologia del reato e l’entità della condanna, l’applicazione del divieto derivante dalla legge Severino: “Io stavo cercando con i colleghi amministrativi di trovare una soluzione”.

Successivamente, notano i giudici, decisa la candidatura per il fratello Mario, nonostante Salvino sia stato tentato dall’idea di giocare sull’equivoco, alla fine l’appellativo “Salvino” non è mai stato impegnato in nessun materiale pubblicitario o propagandistico della campagna elettorale di Mario Caputo, ma solamente nei documenti di presentazione della candidatura e affiancato nell’indicazione di Mario Caputo nelle liste ufficiali dei candidati.

In pratica non ci sarebbe stata alcuna condotta attiva per fare credere che il candidato fosse sempre Caputo Salvino a fronte di una reale candidatura di Mario, ma “il ricorso ad un sotterfugio”, scrivono i magistrati, che rilevano dalla intercettazione di una telefonata avvenuta tra i fratelli, la loro consapevolezza che non tutti coloro che erano stati precedentemente contattati e invitati a votare per Salvino Caputo potevano essere raggiunti e informati del cambio di candidatura. Alcuni sarebbero rimasti convinti quindi che il candidato sarebbe rimasto Salvino. Un aspetto quello dell’equivoco, secondo i magistrati, su cui è dimostrato come i vertici del partito stessero insistendo molto.

Però, secondo i magistrati, l’utilizzo dell’appellativo non sarebbe stato impiegato per ingannare gli elettori sulla reale identità del candidato, ma per ottenere l’assegnazione al candidato Mario di eventuali preferenze espresse per Salvino.

Inoltre il collegio giudicante asserisce come Salvino si sia impegnato successivamente ad informare tutti i propri contatti e canali elettorali della nuova candidatura di Mario.

La candidatura di quest’ultimo risultava ampiamente pubblicizzata sia attraverso i massi media tradizionali che attraverso le più moderne modalità comunicative quali i social network. A riprova della pubblicizzazione della candidatura di Mario ci sarebbero i comizi e gli incontri con gli elettori. Anche alla presenza di Matteo Salvini all’Hotel Astoria di Palermo Mario Caputo era stato presentato quale candidato.

Ed ancora erano stati stampati e diffusi 20.000/30.000 volantini con l’indicazione del nome del candidato “Mario Caputo”, che aveva svolto personalmente tre comizi. A Monreale, a Camporeale e a Termini Imerese. Il video del comizio di Monreale era stato anche pubblicato sul profilo Facebook pubblico di Salvino Caputo.

I fratelli Caputo, singolarmente o insieme, – si legge nell’ordinanza di annullamento degli arresti domiciliari – avevano incontrato in diverse occasioni cittadini per rendere nota la candidatura di Mario. Un elemento che smentirebbe l’ipotesi accusatoria secondo cui Salvino avrebbe fatto campagna elettorale per sé, a prova invece che si sarebbe impegnato in un serrato tour elettorale per spiegare ai suoi elettori le ragioni della sua defezione e per presentare Mario come nuovo candidato da lui supportato.

Secondo i magistrati, anche alla luce delle dichiarazioni rese da persone informate sui fatti, emerge che molti elettori avevano saputo da Salvino stesso della candidatura del fratello Mario, e che questa nuova candidatura era sostanzialmente espressione dello stesso Salvatore e garanzia per gli elettori della sua constante presenza al fianco del fratello candidato. 

Infine i magistrati hanno accertato come più volte Mario avesse ricordato al fratello Salvino la necessità di chiarire agli elettori, nel corso dei vari incontri, che il candidato sarebbe stato lui, “per correttezza”.

Una serie di condizioni che hanno portato il Tribunale del Riesame ad annullare la misura di custodia cautelare degli arresti domiciliari, rigettando l’ipotesi accusatoria del Pubblico Ministero.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Meteo, possibili rovesci domenica. Temporali lunedì

    Politica

    Monreale, 18 agosto 2018 - In queste ore una goccia fredda in quota è posizionata sulle coste franco-spagnole. Con il passare delle ore si avvicinerà fino al inglobare tutta la Sicilia, causando il guasto del tempo domenica e lunedì.  Le prime ore di Domenica saranno tranquille ma da..

    Continua a Leggere

  • Pro Loco Monreale, domani la presentazione in piazza Guglielmo II

    Politica

    Monreale, 17 agosto 2018 - Sarà presentata domani, sabato 18 agosto in piazza Guglielmo II alle ore 11, l’attività della Pro Loco Monreale che si è da poco tempo costituita. Il gruppo inizierà adesso il proprio percorso di attività socio-culturali. La presentazione avverrà presso la pizzeri..

    Continua a Leggere

  • Sorpresi a scaricare rifiuti in viale Regione siciliana e allo svincolo Belgio, multati (FOTO)

    Politica

    Continua a Leggere

  • Il branco picchia gli extracomunitari, ricostruita l’aggressione della Ciammarita

    Politica

    Non solo una battibecco con qualche offesa e qualche spintone ma una vera e propria aggressione da parte di giovani, probabilmente partinicesi, nei confronti di quattro ragazzi di colore ospitati in comunità. Questo quello che è successo nei pressi della spiaggia della Ciammarita ..

    Continua a Leggere

  • “Senza Rita Borsellino a Palermo siamo più soli”, l’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice (FOTO)

    Politica

    Palermo, 17 luglio 2018 - “Quando mi è giunta notizia della morte di Rita Borsellino ho provato un sentimento interiore, una sorta di solitudine e mi sono detto: ora a Palermo siamo più soli.  Ma mi è venuto in mente il ricordo ancora lo sguardo di Rita del 19 Luglio quando lei stessa ha v..

    Continua a Leggere

  • “Comportati bene o muori”. Il sindaco Agostaro: “Non ho paura”

    Politica

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - “Caro sindaco comportati correttamente altrimenti muori”, è un atto intimidatorio in piena regola quello ricevuto da Rosario Agostaro, primo cittadino di San Giuseppe Jato.

    Continua a Leggere

  • Lettera con proiettile al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro

    Politica

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - Una lettera contenente alcune minacce e un proiettile è stata recapitata al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro.

    LEGGI QUI IL RA..


  • Caccia aperta in Sicilia dal 1 settembre, a Monreale i tesserini dal 20 agosto

    Politica

    Monreale, 17 agosto 2018 - Doppiette in azione dal primo settembre in Sicilia. Pubblicato sulla gazzetta ufficiale di oggi il calendario venatorio per la stagione 2018/2019. I giorni di caccia e le specie animali che possono finire nel mirino dei fucili sono elencati in un decreto dell’Assessor..

    Continua a Leggere

  • Piana degli Albanesi, progetto di 1 milione per migliorare l’impianto d’illuminazione pubblica

    Politica

    Piana degli Albanesi, 17 agosto 2018 - Il comune di Piana degli Albanesi partecipa ad un bando per l'approvazione di un progetto di efficientamento energetico del costo di quasi un milione di euro. A renderlo noto è il primo cittadino della città del lago Rosario Petta. "Abbiamo presentato all'..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Incendio sul Monte Caputo. Intervento dei vigili del fuoco

    Politica

    Monreale, 17 agosto 2018 - Un principio d'incendio sul Monte Caputo è stato segnalato al centralino dei vigili del fuoco di Palermo. Le fiamme si sono sviluppate a Monreale, in via strada Vicinale San Martino, vicino ad alcune villette, qualche minuto prima della mezzanotte. Sul posto si sono reca..

    Continua a Leggere

  • Rita Borsellino: “solo” una donna, una mamma, una nonna che ha creduto in tanti di noi

    Politica

    Scrivo queste righe mentre mi trovo al confine tra Georgia e Arzebajgian, in un monastero ortodosso che da secoli sopravvive qui nelle montagne. La preghiera di questi monaci, la loro fede così sconfinata, mi aiuta a pensare in questo momento a Rita Borsellino, giunta all’ultima tappa del suo cam..

    Continua a Leggere

  • Il Quartiere Pagliarelli scrive all’assessore Mattina: “Sostanziale incoerenza tra i valori che dice di possedere e la sua azione politica”

    Politica

    Palermo, 16 agosto 2018 -In risposta alla lettera dell’Assessore Giuseppe Mattina del Comune di Palermo, pubblicata da altra testata giornalistica 

    Continua a Leggere

  • Venerdì i funerali di Rita Borsellino, oggi e domani la camera ardente

    Politica

    La camera ardente per un ultimo saluto a Rita Borsellino è stata allestita presso la Casa della memoria operante del Centro studi Paolo Borsellino a partire da giovedì 16 agosto dalle 11.00 alle 20.00 e venerdì dalle 7.00 alle 9.00 (via Bernini n. 52 – Palermo).  <..

    Continua a Leggere

  • Ciammarita (Partinico). A ferragosto 4 extracomunitari vittima di un caso di razzismo

    Politica

    Partinico, 16 agosto 2018 - Ennesimo caso di razzismo a Partinico. È stata presentata formale denuncia ai Carabinieri dai responsabili di una comunità di accoglienza de comune palermitano dopo che 4 giovani ospiti del centro sono rimasti vittima di un caso di maltrattamento, sembra a sfondo razzis..

    Continua a Leggere

  • Come si scrive il curriculum: consigli e suggerimenti

    Politica

    16 agosto 2018 - Il curriculum, si sa, è il primo mezzo con cui ci si presenta a un'azienda per la quale si è interessati a lavorare: esso può essere paragonato a un biglietto da visita attraverso il quale viene raccontato il percorso di studi del candidato e viene descritta..

    Continua a Leggere

  • È morta a 73 anni Rita Borsellino. Sorella del giudice Paolo Borsellino

    Politica

    È morta Rita Borsellino, 73 anni, la sorella del giudice Paolo Borsellino, ucciso nella strage di via D’Amelio il 19 luglio 1992. Rita Borsellino era malata da tempo e negli ultimi mesi le sue c..

    Continua a Leggere

  • Duomo di Monreale. Aperta ai visitatori la passeggiata sulla terrazza Settentrionale (LE IMMAGINI)

    Politica

    [gallery ids="73629,73630,73631,73632,73633,73634,73635,73636,73637,73638,73639,73640,73641,73642,73643,73644,73645,73646"] Monreale, 15 agosto 2018 - Da lunedì 13 agosto i numerosi turisti a passeggio sul tetto della Cattedrale di Monreale potranno prolungare la camminata lungo una sezione fino..

    Continua a Leggere

  • Bisacquino, il 16 agosto arriva Generation of Talent

    Politica

    Bisacquino, 14 agosto 2018 - La cornice è quella delle grandi occasioni, piazza Triona l’indomani del Ferragosto. Alle 21,30 i talenti che si esibiranno sono tra i più promettenti. Il presentatore è una garanzia, Antonio Pandolfo, attore, autore, cabarettista e regista. Il premio è tra i più ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com