Oggi è 19/12/2018

Cronaca

Cimitero degli orrori. Un prete tra gli indagati: «Anche il signor Messina deve mangiare!»

La posizione di Michele Musumeci è comunque ancora da approfondire per gli inquirenti

Pubblicato il 7 giugno 2018

Cimitero degli orrori. Un prete tra gli indagati: «Anche il signor Messina deve mangiare!»

Monreale, 7 giugno 2018 – Tra gli indagati dell’inchiesta del cimitero degli orrori di San Martino delle Scale spunta anche il nome di un prete. È quello di Michele Musumeci. Il sacerdote, arrivato al monastero dei Benedettini di San Martino in seguito alla morte dell’Abbate Leonarda, rimase nella frazione montana di Monreale fino alla nomina di Alberto Paluzzi.

Su Musumeci, originario di Aci Castello, pesano le accuse da parte della Procura di Palermo di estorsione aggravata. Al prete sessantaquattrenne, in particolare, sarebbe posto in contestazione un episodio che lo vedrebbe protagonista assieme a Giovanni Messina, definito dai pm il dominus dell’associazione criminale che aveva preso in gestione in modo abusivo il cimitero di San Martino delle Scale. Il prete non è coinvolto nella gestione diretta del cimitero. Non è accusato di aver violato tombe, spostato salme o distrutto resti umani come gli altri sodali dell’organizzazione. Musumeci è indagato perché, secondo i pm, avrebbe concorso, insieme a Giovanni Messina, ad una richiesta di somme di denaro nei confronti di una signora. Quest’ultima se non avesse corrisposto una somma di denaro, avrebbe perso la disponibilità di uno dei loculi murari, essendo l’altro già occupato dalla salma di un defunto parente. Non sarebbe stata concessa la tumulazione di salme di qualche familiare se non dietro il pagamento della somma di 5.000 euro, quale prezzo imposto dal rinnovo della scrittura privata. Il prezzo venne poi ridimensionato a 1.600 euro che la signora versò, sempre secondo quanto ricostruito dagli investigatori, in due soluzioni, la prima in contanti nelle mani dell’allora Parroco Michele Musumeci e la seconda sempre in contanti nelle mani di Giovanni Messina. Emblematica, secondo i pm, è una frase attribuita a don Michele: «Anche il signor Messina deve mangiare!».

La posizione di Musumeci è comunque ancora da approfondire per gli inquirenti. Su di lui sarebbero ancora pochi gli indizi raccolti che reggono l’ipotesi del concorso esterno all’associazione che gestiva il camposanto. Al sacerdote non è stata applicata alcuna misura cautelare. Rimane al momento indagato insieme ad altre sette persone, oltre alle altre cinque a cui sono state applicate misure di custodia cautelare in carcere e divieti di dimora nel comune di Monreale.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • SRR Palermo Ovest: eletto il nuovo CDA. Tubiolo da Commissario diventa Presidente

    Cronaca

    Monreale, 19 dicembre 2018 - Natale Tubiolo da commissario straordinario è diventato presidente del Consiglio di Amministrazione dell’ente. È questa in estrema sintesi la conclusione a cui si è giunti ieri pomeriggio nel corso dell’assemblea dei soci della SRR Palermo Ovest. Ma è anche emers..

    Continua a Leggere

  • Il video di Natale dell’ospedale dei bambini dedicato al dottor Liotta

    Cronaca

    [embed]https://youtu.be/m-YrYW38rS0[/embed] Palermo, 19 dicembre 2018 -Babbo Natale sta male, arriva al Pronto soccorso, presto fibrillatori in mano e i medici fanno il possibile per rianimarlo. Quando sembra non esserci più speranza però l'uomo si sveglia. Scoppia la festa nella sala di rianim..

    Continua a Leggere

  • Statue sacre al posto dei rifiuti. L’idea sembra funzionare

    Cronaca

    Monreale, 19 dicembre 2018 - Nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno posizionato al bivio Caculla una statua della Madonna fornita da padre Elisee, parroco della Chiesa di Fiumelato. Un cittadino ha anche donato un rosario che è stato aggiunto all'immagine sacra. Si è conclusa questa prima fase c..

    Continua a Leggere

  • Approvati dal consiglio comunale i cantieri di lavoro

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - A distanza di un mese, dopo quattro consigli comunali chiusi per assenza di numero legale, oggi è arrivata la ratifica del punto all'ordine del giorno che prevede l'avvio dei cantieri di lavoro. Previsti interventi per rendere più fruibile una strada comunale, via..

    Continua a Leggere

  • Numerose case svaligiate a Monreale. Presa di mira dai ladri via Regione Siciliana

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Case di villeggiatura svaligiate, danneggiamenti, intrusioni notturne e talvolta anche alla luce del sole. E' allarme furti nelle periferie di Monreale. In questi giorni ad essere prese di mira da alcuni furfanti sono le villette che si trovano nelle contrade del mo..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Per 9 precari del comune dal primo gennaio contratto a tempo indeterminato

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È stata approvata questa mattina la graduatoria che permetterà a 9 dipendenti del comune di Monreale, assunti a tempo determinato e parziale, di passare entro il 31 dicembre ad un contratto a tempo indeterminato e parziale. Sono state 27 le domande pervenite al comu..

    Continua a Leggere

  • Serena Potenza è il nuovo assessore. Si ricostituisce la giunta

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È Serena Potenza, 40 anni, palermitana, il nuovo assessore comunale alla Pubblica Istruzione, ai Beni culturali, alla Trasparenza e alla Comunicazione. 

    Laureata in Scienze Politiche, indirizzo in Relazioni e Politiche Internaziona..

    Continua a Leggere

  • “Domus Dei et Ianua Coeli”, giovedì alle 10:30 la conferenza stampa presso la Sala Rossa

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - In vista del concerto che, come detto in un altro articolo, si terrà giovedì 20 dicembr..

    Continua a Leggere

  • Intervento sugli alloggi di Aquino. Caputo: “Le parole valgono zero. Servono atti concreti”. Monreale Bene Comune: “Cosa c’entra Salvino Caputo con questi lavori?”

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Questa mattina sono già al lavoro gli operai inviati dallo Iacp di Palermo per risolvere il problema legato alla mancata erogazione idrica all'interno degli immobili. 

    Continua a Leggere

  • “Un dolce di solidarietà”, domenica vendita di beneficenza al Collegio di Maria

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Domenica dalle 9 le Confraternite del SS. Crocifisso e di San Castrense, come ormai consuetudine, danno vita alla VIII edizione della fiera del dolce con il titolo..


  • Nell’ospedale Ingrassia “Ti curo leggendo”: un’iniziativa per pazienti e familiari

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Dal 17 al 21 dicembre verrà allestita una piccola biblioteca in Ospedale attraverso la donazione di un libro. Un percorso di umanizzazione intrapreso dal Presidio Ospedaliero “Ingrassia” di Palermo, si chiama “Ti curo leggendo”. La consegna dei..

    Continua a Leggere

  • Pubblicato il “calendario delle manifestazioni di grande richiamo turistico”, ma Monreale non è in lista

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - È stato reso pubblico il decreto, rilasciato dall'Assessorato Regionale al Turismo, con cui vengono calendarizzati gli eventi "di grande richiamo turistico". Si tratta di eventi eccellenti che vanno dalle feste di carnevale fino alle rappresentazioni classiche. Le ma..

    Continua a Leggere

  • Famiglie bisognose, mercoledì la distribuzione delle derrate alimentari in contrada Grotte- Favara

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Nella sede dell’associazione “Asfa Sicilia” (Associazione di sostegno alla famiglia) nella villa confiscata alla mafia in contrada Grotte Favara verranno distribuite delle derrate alimentari a favore delle famiglie bisognose del territorio comunale.  L..

    Continua a Leggere

  • Il coro della scuola P. Novelli si esibisce per gli anziani della casa di riposo Benedetto Balsamo

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina i bambini del coro della Direzione Didattica Pietro N..

    Continua a Leggere

  • Era conosciuto come Aldo il pittore. Accanto al corpo del clochard vegliava il suo gatto

    Cronaca

    Palermo, 17 dicembre 2018 - Aid Abdellah, conosciuto come Aldo, è il nome dell’uomo 56enne di origine musulmana che è stato freddato mentre dormiva sotto i portici di piazzale Ungheria. Il clochard è stato trovato agonizzante con una profonda ferita alla testa intorno alle 7,30. A lanciare l’..

    Continua a Leggere

  • Aquino, case popolari di nuovo senza acqua. Inutile l’intervento dei giorni scorsi

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Siamo di nuovo alle prese con le case popolari di via Santa Liberata..

    Continua a Leggere

  • Corsa contro il tempo. SOS cuccioli cercano casa

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina tre cuccioli sono stati trovati all'interno di una sc..

    Continua a Leggere

  • La Parrocchia di San Giuseppe al Malpasso inaugura il suo presepe

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Tra i tanti presepi che in questo periodo abbelliscono chiese e luoghi..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com