Oggi è 19/08/2018

Cultura

“Le supplici” di Eschilo in scena al liceo “E. Basile – M. D’Aleo” (VIDEO E IMMAGINI)

Un dramma di donne, fuga e accoglienza. Dopo tanti anni, Monreale torna ad avere il fiore all’occhiello del teatro a scuola.

Pubblicato il 6 giugno 2018

“Le supplici” di Eschilo in scena al liceo “E. Basile – M. D’Aleo” (VIDEO E IMMAGINI)

       

Monreale, 6 giugno 2018 – Ieri pomeriggio, negli spazi esterni del liceo “E. Basile – M. D’Aleo” di Monreale, ha avuto luogo la rappresentazione teatrale de “Le supplici” di Eschilo. Lo spettacolo è il risultato finale di un progetto – “Dentro i Classici”, PON “Alternativamente” – che ha fatto la sua ricomparsa tra i banchi di scuola dopo ben quattro anni di dubbi e silenzi. 

I ragazzi coinvolti nel percorso, provenienti da alcune classi del liceo classico e di quello scientifico, sono stati guidati nelle attività dagli esperti Maurizio Vitale e Rosetta Iacona (già noti per aver coordinato le precedenti edizioni dello stesso PON), e affiancati dalla professoressa Agata Cusimano. 

https://www.youtube.com/watch?v=-qdPrtwliy4&feature=youtu.be

Proprio quest’ultima è intervenuta prima dell’inizio dell’esibizione per spiegare al pubblico modalità, obiettivi, risultati ma anche limiti del progetto. Ha preso poi la parola il regista M. Vitale che, con grande entusiasmo e convinzione, ha assicurato a genitori, ragazzi e docenti spettatori, che la rappresentazione sarebbe stata “bellissima”. 

Inizia lo spettacolo. Un palcoscenico scarno e indefinito; sull’ampio spazio che si affaccia su una Palermo vicina al tramonto, solo una croce, a ricordare il supplizio della fuga. Le Danaidi, come profughe contemporanee, cercano, supplici, asilo ad Argo, presso un titubante re Pelasgo che, infine, accetta di accoglierle. Ma l’ospitalità, seppur sacra ai greci, ha un prezzo: la guerra con l’Egitto, luogo da cui le donne sono fuggite per evitare un matrimonio indesiderato, è inevitabile. Protagonista centrale e indiscusso di questa tragedia eschilea, dunque, il coro femminile delle supplici: non solo donne, ma anche ribelli e decise; non solo fuggiasche, ma anche straniere in una terra altra. Eroine che, seppur “vecchie” di migliaia di anni, riescono a mostrare al mondo odierno tutta l’attualità delle proprie peripezie. Nella prima scena, le donne vengono portate in un immaginario campo profughi; lì vengono ispezionate, bisogna controllare se presentano malattie, pidocchi, e bisogna farlo attraverso l’utilizzo di mascherine e guanti in lattice. Dopo l’ispezione, la supplica a Zeus. Un’invocazione accorata, che lascia trapelare sia rabbia che speranza; segue il racconto della vicenda e una nuova supplica ad un re straniero, il quale, pieno di dubbi, ascolta il forte dolore di donne esuli. Il lungo peregrinare e gli strazianti aiuti sembrano trovare ascolto, e per le danaidi si prospetta una piccola speranza; speranza che sarà distrutta dall’araldo, messaggero di nuove sciagure, il quale comincia a battersi con Pelasgo, in uno scontro che sfiora l’animalesco. L’azione termina con le donne, disperse, a cui viene concessa la libertà e la rottura della quarta parete, attraverso la voce delle guardie, le quali hanno dimostrato una bellissima forza espressiva.

https://www.youtube.com/watch?v=-U8EvodFeiY&feature=youtu.be

Nonostante alcune imprecisioni ed errori, giustificati dalla forte emozione che solo il teatro sa dare, i giovani attori hanno dimostrato di essere all’altezza della situazione. Tanti, infatti, i momenti di pathos che hanno lasciato il pubblico col fiato sospeso, grazie all’interpretazione grintosa e appassionata dei ragazzi; ancora più numerosi gli spunti di riflessione veicolati dalla finzione artistica. Compatto e unito il coro di donne, con emozioni di rabbia, supplica, e anche sconfitta. Il personaggio Danao è stato interpretato in maniera abbastanza buona, con l’alternanza di momenti di forza a momenti di sconforto. Regale e coinvolgente il personaggio di Pelasgo, e ottima l’interpretazione dell’Araldo, il quale ha ottenuto tutto il favore del pubblico, che nello scontro tra lui e il re Pelasgo si è lasciato andare ad un applauso a scena aperta. Riuscire a portare in scena uno spettacolo corale, con poche ore a disposizione, è veramente difficile, ma il risultato è stato soddisfacente.

Alla fine della recita, gli interventi ed i ringraziamenti della preside Concetta Giannino e della vice preside Carmen Bonanno, entrambe soddisfatte e visibilmente emozionate. Spazio anche ai ricordi, con il caloroso invito sul palco, da parte del regista, di alcuni docenti ed ex-alunni del liceo che negli scorsi anni si sono dedicati con grande impegno ai corsi di teatro proposti dalla scuola. Alla rappresentazione erano presenti il Sindaco Piero Capizzi, il Presidente del Consiglio Giuseppe Di Verde e gli assessori Paola Naimi e Rosario Li Causi. Certamente, le opportunità offerte dal PON non si limitano alla sfera scolastica: è proprio grazie a questo tipo di esperienze formative che alcuni ex-studenti hanno trovato nel teatro una passione insostituibile, altri addirittura un lavoro stabile all’interno di una compagnia teatrale.

Vedere tornare in scena uno spettacolo classico in un liceo monrealese è una grande gioia per tutti coloro i quali hanno creduto fino in fondo in questi progetti. I ragazzi di quest’anno si sono dimostrati propositivi e totalmente disponibili ad imparare da chi ha una grande esperienza. Il teatro, quello vero, deve far riflettere, e ieri tutto ciò è stato messo in atto, responsabilizzando un pubblico attento e rendendolo partecipe di forti emozioni e tensioni. 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Il canale Vadduneddu Badame esonda, un fiume di plastica e di rifiuti (VIDEO)

    Cultura

    [embed]https://www.facebook.com/cino.dario/videos/10217337346725101/[/embed] [embed]https://www.facebook.com/cino.dario/videos/10217337338964907/?t=1[/embed] Palermo, 19 agosto 2018 - Un fiume di plastica e di rifiuti. È questo lo spettacolo offerto oggi pomeriggio dal canale Vadduneddu Badam..

    Continua a Leggere

  • Rita Borsellino, la memoria, la sua eredità

    Cultura

    Monreale, 19 agosto 2018 - La memoria costituisce l'essenza e il collante del tempo che scorre inesorabile e degli eventi che lo delineano. Per questo essa risulta fondamentale nella storia collettiva di un popolo perché rappresenta una preziosissima eredità che sottende il corso delle scelte futu..

    Continua a Leggere

  • Eventi, promozione turistica e del territorio. Nasce la Pro Loco di Monreale

    Cultura

    Monreale, 19 agosto 2018 - Inizieranno a breve le attività delle neonata Pro Loco di Monreale che ieri è stata presentata alla cittadinanza in piazza Gugliemo II. Presidente del gruppo è stata nominata Miriam Frontini, 25enne, di Villaciambra. Tanti sono gli obiettivi a breve e medio termine che..

    Continua a Leggere

  • Meteo, possibili rovesci domenica. Temporali lunedì

    Cultura

    Monreale, 18 agosto 2018 - In queste ore una goccia fredda in quota è posizionata sulle coste franco-spagnole. Con il passare delle ore si avvicinerà fino al inglobare tutta la Sicilia, causando il guasto del tempo domenica e lunedì.  Le prime ore di Domenica saranno tranquille ma da..

    Continua a Leggere

  • Pro Loco Monreale, domani la presentazione in piazza Guglielmo II

    Cultura

    Monreale, 17 agosto 2018 - Sarà presentata domani, sabato 18 agosto in piazza Guglielmo II alle ore 11, l’attività della Pro Loco Monreale che si è da poco tempo costituita. Il gruppo inizierà adesso il proprio percorso di attività socio-culturali. La presentazione avverrà presso la pizzeri..

    Continua a Leggere

  • Sorpresi a scaricare rifiuti in viale Regione siciliana e allo svincolo Belgio, multati (FOTO)

    Cultura

    Continua a Leggere

  • Il branco picchia gli extracomunitari, ricostruita l’aggressione della Ciammarita

    Cultura

    Non solo una battibecco con qualche offesa e qualche spintone ma una vera e propria aggressione da parte di giovani, probabilmente partinicesi, nei confronti di quattro ragazzi di colore ospitati in comunità. Questo quello che è successo nei pressi della spiaggia della Ciammarita ..

    Continua a Leggere

  • “Senza Rita Borsellino a Palermo siamo più soli”, l’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice (FOTO)

    Cultura

    Palermo, 17 luglio 2018 - “Quando mi è giunta notizia della morte di Rita Borsellino ho provato un sentimento interiore, una sorta di solitudine e mi sono detto: ora a Palermo siamo più soli.  Ma mi è venuto in mente il ricordo ancora lo sguardo di Rita del 19 Luglio quando lei stessa ha v..

    Continua a Leggere

  • “Comportati bene o muori”. Il sindaco Agostaro: “Non ho paura”

    Cultura

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - “Caro sindaco comportati correttamente altrimenti muori”, è un atto intimidatorio in piena regola quello ricevuto da Rosario Agostaro, primo cittadino di San Giuseppe Jato.

    Continua a Leggere

  • Lettera con proiettile al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro

    Cultura

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - Una lettera contenente alcune minacce e un proiettile è stata recapitata al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro.

    LEGGI QUI IL RA..


  • Caccia aperta in Sicilia dal 1 settembre, a Monreale i tesserini dal 20 agosto

    Cultura

    Monreale, 17 agosto 2018 - Doppiette in azione dal primo settembre in Sicilia. Pubblicato sulla gazzetta ufficiale di oggi il calendario venatorio per la stagione 2018/2019. I giorni di caccia e le specie animali che possono finire nel mirino dei fucili sono elencati in un decreto dell’Assessor..

    Continua a Leggere

  • Piana degli Albanesi, progetto di 1 milione per migliorare l’impianto d’illuminazione pubblica

    Cultura

    Piana degli Albanesi, 17 agosto 2018 - Il comune di Piana degli Albanesi partecipa ad un bando per l'approvazione di un progetto di efficientamento energetico del costo di quasi un milione di euro. A renderlo noto è il primo cittadino della città del lago Rosario Petta. "Abbiamo presentato all'..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Incendio sul Monte Caputo. Intervento dei vigili del fuoco

    Cultura

    Monreale, 17 agosto 2018 - Un principio d'incendio sul Monte Caputo è stato segnalato al centralino dei vigili del fuoco di Palermo. Le fiamme si sono sviluppate a Monreale, in via strada Vicinale San Martino, vicino ad alcune villette, qualche minuto prima della mezzanotte. Sul posto si sono reca..

    Continua a Leggere

  • Rita Borsellino: “solo” una donna, una mamma, una nonna che ha creduto in tanti di noi

    Cultura

    Scrivo queste righe mentre mi trovo al confine tra Georgia e Arzebajgian, in un monastero ortodosso che da secoli sopravvive qui nelle montagne. La preghiera di questi monaci, la loro fede così sconfinata, mi aiuta a pensare in questo momento a Rita Borsellino, giunta all’ultima tappa del suo cam..

    Continua a Leggere

  • Il Quartiere Pagliarelli scrive all’assessore Mattina: “Sostanziale incoerenza tra i valori che dice di possedere e la sua azione politica”

    Cultura

    Palermo, 16 agosto 2018 -In risposta alla lettera dell’Assessore Giuseppe Mattina del Comune di Palermo, pubblicata da altra testata giornalistica 

    Continua a Leggere

  • Venerdì i funerali di Rita Borsellino, oggi e domani la camera ardente

    Cultura

    La camera ardente per un ultimo saluto a Rita Borsellino è stata allestita presso la Casa della memoria operante del Centro studi Paolo Borsellino a partire da giovedì 16 agosto dalle 11.00 alle 20.00 e venerdì dalle 7.00 alle 9.00 (via Bernini n. 52 – Palermo).  <..

    Continua a Leggere

  • Ciammarita (Partinico). A ferragosto 4 extracomunitari vittima di un caso di razzismo

    Cultura

    Partinico, 16 agosto 2018 - Ennesimo caso di razzismo a Partinico. È stata presentata formale denuncia ai Carabinieri dai responsabili di una comunità di accoglienza de comune palermitano dopo che 4 giovani ospiti del centro sono rimasti vittima di un caso di maltrattamento, sembra a sfondo razzis..

    Continua a Leggere

  • Come si scrive il curriculum: consigli e suggerimenti

    Cultura

    16 agosto 2018 - Il curriculum, si sa, è il primo mezzo con cui ci si presenta a un'azienda per la quale si è interessati a lavorare: esso può essere paragonato a un biglietto da visita attraverso il quale viene raccontato il percorso di studi del candidato e viene descritta..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com