Oggi è 20/11/2018

BlogSicilia

Decine di furti, minacce ed estorsioni: sette fermi e diversi indagati a Camporeale liberato dal terrore (VIDEO)

Un’associazione criminale con precisi ruoli. Gli indagati, imparentati tra di loro, coinvolti anche in furti di rame, materiali ferrosi e in abitazioni

Pubblicato il 4 giugno 2018

Decine di furti, minacce ed estorsioni: sette fermi e diversi indagati a Camporeale liberato dal terrore (VIDEO)

Camporeale, 4 giugno 2018 – Secondo quanto hanno accertato i carabinieri che hanno raccolto decine di denunce un intero nucleo familiare ha creato un clima di terrore a Camporeale, centro nel palermitano.

Un’attività su larga scala messa in campo nell’ultimo anno da uomini, donne che utilizzavano anche un bambino per controllare il territorio e compiere furti ed estorsioni. 

I carabinieri hanno eseguito un provvedimento di fermo disposto dal procuratore aggiunto Ennio Petrigni e dal pm Enrico Bologna nei confronti di Maurizio Mulé, 26 anni di Partinico, Salvatore Lazzara, 30 anni, di Alcamo, Barbara Lombardo, 33 anni, Vincenza Ferdico, 24 anni, Francesco Mulè, 28 anni, di Partinico, Calogero Mulè, 30 anni, di Partinico e  Vincenzo Mulè, 25 anni, di Alcamo accusati di associazione a delinquere accusati di numeri furti ai cittadini di Camporeale e intimidazioni ed estorsioni.

L’indagine, condotta dai militari della compagnia di Partinico, è iniziata dopo alcuni incendi dolosi a auto e autocarri nel territorio di Camporeale (Pa). 

Sin dalle prime battute sarebbe emersa la presenza in comune di un’organizzazione che avrebbe creato nel centro in provincia di Palermo un clima di paura.

Tanto che in alcune intercettazioni gli investigatori hanno trascritto le richieste di aiuto di alcuni imprenditori oggetto di attentati e minacce: “a Camporeale non se ne può più”. Alcuni residenti che subivano furti ed estorsioni sono stati minacciati e costretti a non denunciare i furti.

Sette pesone fermate a Camporeale: furti, estorsioni e minacce

Sette pesone fermate a Camporeale: furti, estorsioni e minacce

Publiée par BlogSicilia sur dimanche 3 juin 2018

 

Anche le due donne, secondo quanto accertato dalle indagini hanno avuto un ruolo attivo nell’organizzazione. La banda aveva occupato abusivamente alcuni alloggi del complesso residenziale di piazza Delle Mimose. Qui aveva fatto base. A capo dell’organizzazione Maurizio Mulè che, già destinatario della misure di pubblica sicurezza della sorveglianza che non gli consentiva di uscire nelle ore notturne, sceglieva gli obiettivi e dava supporto logistico.

In un caso Mulè che si doveva recare in caserma dai carabinieri per le prescrizioni sulla sorveglianza speciale ha visto un imprenditore a cui avevano rubato un attrezzo da lavoro parlare con il maresciallo.

“Quell’infame a cui gli abbiamo rubato il compressore è in caserma e parla con il maresciallo”, diceva intercettato Mulè. Quattro giorni dopo il 31 dicembre per intimorirlo allo stesso imprenditore andò in fiamme un autocarro. La banda metteva a segno continui furti.

Pellet, canne fumarie, attrezzi da lavoro costosi e anche tante olive che poi portavano nei frantoi per la molitura. Molti dei colpi seguiti passo passo al telefono da Maurizio Mulè che dava indicazioni soprattutto a Salvatore Lazzara sulla possibile presenza o meno delle auto dei carabinieri di pattuglia nella zona. “Stai attento – diceva Mulè – stanno passando i porci o i tarzan”.

Secondo gli investigatori, nel territorio si sarebbe creata una strutturata associazione criminale (con precise ripartizioni di ruoli e competenze tra i componenti, tutti imparentati tra loro), dedita alla sistematica commissione di danneggiamenti attraverso incendi nei confronti dei rivenditori di rame e ferro con il chiaro intento di intimidirli e scoraggiarne l’attività lavorativa, al fine di acquisire “una posizione di monopolio” in quel particolare segmento di mercato.

Gli indagati, inoltre, sono stati, anche, individuati quali responsabili di molteplici furti di vario genere all’interno di abitazioni di cittadini del luogo.

Le reiterate condotte illecite avevano destato attenzione sociale sul territorio e ne avevano favorito un ruolo di primo piano nel locale contesto criminale.

Da alcune intercettazioni è poi emerso un loro particolare interesse nel cercare di carpire i movimenti dei Carabinieri durante i servizi di pattuglia.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Falso e abuso d’ufficio. La Procura chiede di processare il sindaco Capizzi e il dirigente Busacca

    BlogSicilia

    Monreale, 20 novembre 2018 - Falso e abuso d’ufficio. Con questa accusa la Procura della Repubblica di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio per il sindaco di Monreale Piero Capizzi e per il dirigente dell’area V (Gestione e Pianificazione del territorio) Maurizio Busacca. Al centro dell’ind..

    Continua a Leggere

  • Vandalizzano panchine e contenitori in via Maqueda. Le telecamere riprendono i tre giovani

    BlogSicilia

    Palermo, 20 novembre 2018 - Sono in corso le indagini per identificare i tre giovani che sabato 10 novembre nelle prime ore del mattino hanno vandalizzato panchine e contenitori per i rifiuti in via Maqueda. Il sistema di videosorveglianza del Comune grazie alle riprese ad alta risoluzione ricavate ..

    Continua a Leggere

  • Via Corpo di Guardia ancora chiusa. Capizzi “Prima bisogna capire a chi compete”

    BlogSicilia

    Monreale, 20 novembre 2018 - Continuano i disagi per gli abitanti di via Corpo di Guardia, la strada danneggiata in seguito all'esondazione del torrente Vadduneddu. Pochi giorni fa, infatti, le forti piogge hanno ingrossato la portata del torrente spezzando il tubo che passava sotto la..

    Continua a Leggere

  • Riaperto il bando Sport e Periferie, Guzzo e Giuliano: “Siamo disposti a impiegare tecnici a titolo gratuito per presentare il progetto”

    BlogSicilia

    Monreale, 19 novembre 2018 - Con la Legge di Bilancio 2018 viene riaperto il bando "Sport e Periferie", con il quale viene data la possibilità a Pubbliche amministrazioni, istituzione scolastiche di ogni ordine e grado anche comunali ed enti no profit di realizzare, rigenerare o completare gli impi..

    Continua a Leggere

  • Eternit, bonificate via Pezzingoli, via Linea Ferrata e Strazzasiti. A breve l’intervento anche nelle frazioni

    BlogSicilia

    Monreale, 19 novembre 2018 -È stato spruzzato e poi imballato l'amianto presente in via Pezzingoli, Linea ferrata e Strazzasiti. Nei giorni a seguire verrà ritirato dalla ditta specializzata incaricata dal Comune di Monreale, i lavori sono stati seguiti dal tecnico comunale. Successivamente l'inte..

    Continua a Leggere

  • M5S. Costantini: “Il Movimento 5 Stelle può avere un solo candidato sindaco, e sono io”

    BlogSicilia

    Monreale, 19 novembre 2018 - “Il Movimento 5 Stelle può avere un solo candidato sindaco, e sono io”. Su questo aspetto Fabio Costantini, consigliere comunale del movimento di Di Maio, vuole sgombrare ogni dubbio e fare chiarezza. Nella corsa per le prossime amm..

    Continua a Leggere

  • Temporali al Sud, a rischio le zone Meridionali colpite dall’alluvione di Novembre

    BlogSicilia

    Monreale, 19 novembre 2018 -Attualmente siamo interessati da un forte flusso di correnti meridionali. Dalla tarda nottata e con l'arrivo del fronte perturbato avremo un drastico calo delle temperature, a Corleone scenderanno anche di 7/8 gradi, e sarò  molto probabile la formazione di man..

    Continua a Leggere

  • Liceo D’Aleo, problemi d’infiltrazioni d’acqua. Capizzi: “Nessun pericolo di cedimenti strutturali o di inagibilità”

    BlogSicilia

    Monreale, 19 novembre 2018 -"Ho avuto questa mattina un incontro con le mamme all'istituto D’Aleo. Loro hanno anche chiamato i Vigili del Fuoco che non hanno riscontrato pericoli di cedimenti strutturali o di inagibilità. Già dal pomeriggio di oggi la Provincia si sta attivando per risolvere il ..

    Continua a Leggere

  • Rendiconto di Gestione 2017. Il consigliere Giorgio Rincione va in soccorso della maggioranza

    BlogSicilia

    Monreale, 19 novembre 2018 - È stata approvata questa mattina in consiglio comunale la relazione dei revisori dei conti sul rendiconto di gestione 2017. Con 11 voti favorevoli e 10 astenuti è passato il documento che aveva tenuto con il fiato sospeso diversi dipendenti comunali. Solo vener..

    Continua a Leggere

  • Pioggia di soldi per impianti di videosorveglianza. 400.000 € a San Giuseppe, 250.000 a San Cipirello, 273.000 a Piana degli Albanesi. Finanziati anche Camporeale, Partinico, Roccamena, Corleone. Monreale assente (L’elenco completo)

    BlogSicilia

    Palermo, 19 novembre 2018 - Una pioggia di soldi arriverà ai comuni dal Ministero dell’Interno per finanziare l’installazione di sistemi di videosorveglianza nell’ambito dei “Patti per l’attuazione della sicurezza urbana”. Il decreto è stato firmato il..

    Continua a Leggere

  • Roccamena. L’ing. Fiorentino replica al sindaco Ciaccio: “Il capo UTC non può essere revocato né sostituito con reclutamento fiduciario”

    BlogSicilia

    Roccamena, 19 novembre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo integralmente una nota inviata dall'ing. Salvatore Fiorentino in relazione all’articolo pubblicato su questa testata ieri, 18 novembre 2018, riguardante il Comune di Roccamena, dal titolo:

    Continua a Leggere

  • Vittoria schiacciante per il Monreale contro il Finale. Comincia a prendere corpo l’impronta di Sorrentino

    BlogSicilia

    Monreale, 18 novembre 2018 - Ieri la prima trasferta per l'Atletico Monreale, e non tardano ad arrivare i primi tre punti ai danni del Finale a Pollina. I ragazzi rossoblu di mister Davide Sorrentino hanno piegato una squadra tosta con una doppietta di Ferraro, una di Lo Giudice e i goal di Costanti..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il sindaco nomina esperto a 1.800 € al mese. L’opposizione insorge: “Ennesimo spreco”. Ciaccio difende la sua scelta: “Il comune risparmia”

    BlogSicilia

    Roccamena, 18 novembre 2018 - Il 7 novembre il sindaco del comune di Roccamena, Tommaso Ciaccio, ha nominato un consulente in qualità di “esperto del Sindaco”, in materia di protezione civile, ambiente e servizio idrico integrato. Si tratta del dott. Onofrio Maurizio Todaro, che come si legge d..

    Continua a Leggere

  • Il Mosaico, ancora nessuna coalizione ma tanti interlocutori. “Buon dialogo con Monreale Bene Comune, ma rimangono ancora le distanze”

    BlogSicilia

    Monreale, 17 novembre 2018 - Si è tenuto oggi pomeriggio, alle 17.30 presso i locali del Collegio di Maria, l'Assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti de "Il Mosaico". Il Movimento, presentato il

    Continua a Leggere

  • “I Beni Culturali Ecclesiastici Tutela e protezione tra presente e futuro”, se ne parlerà martedì nel Palazzo Arcivescovile di Monreale

    BlogSicilia

    Martedì 27 novembre, alle ore 9.00, presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale, si svolgerà il convegno su “Beni culturali ecclesiastici: tutela e protezione tra presente e futuro", organizzato dall'Arcidiocesi di Monreale con il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Palermo. Il fine è quello ..

    Continua a Leggere

  • Caputo: “Project Financing con privati e istituti bancari per creare un parcheggio multipiano in contrada Cirba”

    BlogSicilia

    Monreale, 17 novembre 2018 -  Un parcheggio multipiano a valle di contrada Cirba attraverso un sistema di Project Financing coinvolgendo imprenditori privati e istituti bancari nella sua costruzione e gestione. È questa la proposta av..

    Continua a Leggere

  • Assistenza igienico-sanitaria disabili, dalla Regione oltre sei milioni di nuove risorse

    BlogSicilia

    Palermo, 17 novembre 2018 - L’assessore regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali Mariella Ippolito ha provveduto a reperire somme aggiuntive per 6 milioni e quattrocentoseimila euro, per dare un ulteriore contributo alle Città Metropolitane ed ai Liberi Consorzi di Comuni per l’assis..

    Continua a Leggere

  • Elezioni a Corleone, Saporito sceglie la sua squadra di assessori e vicesindaco

    BlogSicilia

    Corleone, 17 novembre 2018 - Il candidato Sindaco Salvatore Saporito scioglie le riserve indicando come assessori la dottoressa Francesca Benigno, psicologa, e Mario Orlando, animatore dello sport corleonese. Il dottor Giuseppe Crapisi e l’imprenditore Antonio Navarra erano già stati designati al..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com