Oggi è 16/02/2019

Cronaca
Ci auguriamo che la Democrazia in Italia non subisca scossoni o rivolgimenti, che continui a garantire tutti i cittadini e a tutelare i fondamentali diritti umani e civili anche delle proprie minoranze

Due giugno 2018 Festa della Repubblica. Ma è anche un giorno che dovrebbe rappresentare un nuovo corso, il tanto agognato “cambiamento”

Eventuali danni prodotti da attuali mosse sbagliate lasceranno, più che mai, segni profondi, difficili da rimarginare

Pubblicato il 2 giugno 2018

Due giugno 2018 Festa della Repubblica. Ma è anche un giorno che dovrebbe rappresentare un nuovo corso, il tanto agognato “cambiamento”
Foto di gruppo durante il giuramento del Governo al Quirinale, Roma, 1 giugno 2018. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Monreale, 2 giugno 2018 – Il nuovo governo dopo quasi novanta giorni ha preso forma e Questo Giorno rappresenta, pertanto, uno di quei momenti cruciali, ove parecchia gente mostra soddisfazione per molteplici e diversificati motivi, altra smarrimento, rabbia, incredulità, altra ancora attende gli eventi e vuole mantenersi cauta. Questo è un giorno importante, in cui si vara quello che dovrebbe rappresentare un nuovo corso, il tanto agognato “cambiamento”, caratterizzato dalla sperata svolta economica e sociale, che dovrebbe determinare anche un cambiamento nei presupposti culturali, antropologici e di pensiero, che caratterizzano la nostra società stanca e sofferente.

Da oggi in poi, inevitabilmente, si consolideranno modi di pensare, regole di convivenza, si affermeranno determinati valori piuttosto che altri, si valorizzeranno principi e modi di pensare differenti o anche di “rottura” col passato…si traccerannno, inevitabilmente, solchi profondi nel modo di concepire l’accoglienza e la tolleranza. Questo corso “del cambiamento” probabilmente imprimerà un segno forte nella Storia, avvantaggiando, presumibilmente, una precisa e radicale attitudine alla scissione, che determina “il prima”, “il dopo” o “il mai” di una categoria sociale rispetto a un’altra categoria sociale: “prima gli italiani”, “prima la famiglia tradizionale”, “prima i nostri usi e costumi” etc. Tale ipotesi del “prima” come corsia preferenziale, che sceglie di concedere diritti e priorità a una persona rispetto alla sua appartenenza a una categoria prestabilita, mi spaventa: mi spaventano certi princìpi ostentati da molti, con un disprezzo che non di rado sfocia in una violenza verbale rabbiosa e cieca. Non riesco a comprendere questa voglia di etichettare, questo stabilire princìpi che consolidino l’esclusione di qualcuno, sulla base di una fantomatica priorità sociale dei diritti fondamentali, in una partizione che erode lentamente e dal profondo l’uguaglianza e la solidarietà: “per te va bene, per te no… tu vieni dopo…a te non spetta nulla”.

Come avviene in ogni corso e ricorso storico, forse potremmo in seguito nuovamente cambiarli questi princìpi che adesso sembrano condivisi da molti, ma sarà arduo e, comunque, gli eventuali danni prodotti da attuali mosse sbagliate lasceranno, più che mai, segni profondi, difficili da rimarginare. Ci auguriamo che la Democrazia in Italia non subisca scossoni o rivolgimenti, che continui a garantire tutti i cittadini e a tutelare i fondamentali diritti umani e civili anche delle proprie minoranze. Si profilano risposte (ancora allo stato embrionale) poco rassicuranti e incoraggianti sul piano della tolleranza e della libertà di autodeterminazione della persona, poiché questa svolta, tanto desiderata e acclamata, mi sembra si stia conclamando, nel pensiero collettivo, la tesi secondo la quale esistono comunità non integrabili, gruppi culturalmente incapaci di convivere pacificamente o di integrarsi in un assetto sociale di tipo tradizionale.

Sono cresciuti fino a oggi, in maniera esponenziale, nella speranza di un governo che desse loro risposte concrete, atteggiamenti ostili all’inclusione di tutti all’interno della nostra società e incitazioni ad affermare, in modo sprezzante, i propri diritti (tradizionalmente acquisiti) e a negare i medesimi diritti a categorie considerate marginali o addirittura avulse dalla normale organizzazione sociale. Io mi auguro e auguro a tutti, che la Democrazia rimanga il “punto fermo” della nostra società. Voglio ancora sperare in un’Italia più equa e giusta per tutti, nessuno escluso...Voglio poter sentire sempre “il fresco profumo della libertà” che valorizza l’essere umano come persona, “la brezza piacevole” della tolleranza e della convivenza pacifica, “il vento di un cambiamento” che non neghi mai a nessuno comprensione, opportunità e diritti.

W l’Italia.

W la Costituzione della Repubblica Italiana.

Ricevi tutte le news

Francesco Noto

Cara prof. Maria Rosa, sei grande come sempre! Condivido pienamente la tua analisi. Francesco Noto

2 giugno 2018 | 20:47 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Lo Biondo rifiuta l’offerta di Gambino e rilancia: “Roberto, una persona perbene e capace, da noi ha le porte aperte”

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - “Ringrazio per l'ennesimo invito ma andiamo #OLTRE.  Ritengo che un invito pubblico, dopo una risposta chiara ricevuta a microfoni spenti, rischi (volutamente?) di creare caos ulteriore”. Massimiliano Lo Biondo co..

    Continua a Leggere

  • “INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. Nasce a Monreale una nuova iniziativa imprenditoriale

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. È questo lo slogan di una nuova iniziativa ideata da Ester Cuccia, imprenditore monrealese del settore pubblicitario. E nel periodo in cui il digitale ha preso il sopravvento sul cartaceo, Cuccia ha pensato bene di r..

    Continua a Leggere

  • “La scuola siciliana oggi”, gli studenti dei Licei D’Aleo e Basile incontrano Lagalla

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Il prossimo 19 febbraio gli studenti dell’istituto Superiore “E. Basile-M- D’Aleo” riceveranno la visita dell’Assessore alla Pubblica istruzione, Roberto Lagalla. L’evento avrà luogo presso l’Aula Magna della sede di Via Biagio Giordano e sarà anche l’o..

    Continua a Leggere

  • Palermo – Brescia: 1 – 1. Un anticipo di serie A

    Cronaca

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 16 febbraio 2019 - Lo stadio Renzo Barbera torna ad essere il 12° uomo in campo. Si é registrato il record  stagionale anche di tutto il campionato cadetto. I tifosi presenti sono stati 22.329. Una cornice importante per una gara che ha rise..

    Continua a Leggere

  • Istituito punto di raccolta rifiuti nella villetta di Aquino, iniziativa spontanea di “alcuni” residenti

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - La villetta di Aquino fa ancora parlare di sé, e anche questa volta nessun premio morale per gli ..

    Continua a Leggere

  • “Popolari per Monreale”. Ecco i primi nomi della lista che sosterrà Piero Capizzi

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "Popolari per Monreale" è il nome di una delle liste elettorali che sosterranno alle prossime consultazioni la candidatura del sindaco uscente, Piero Capizzi. Ieri è stato ufficializzato il nome della lista e presentato il logo, elaborato da Ester Cuccia. La composizio..

    Continua a Leggere

  • Domani screening mammografico gratuito a Palermo, Corleone e Petralia Sottana

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Screening mammografico gratuito domani negli ospedali aderenti. L'Asp di Palermo ha deciso l'apertura domenicale per i Centri in cui è possibile effettuare l'indagine. La prevenzione è importante e questa iniziativa darà la possibilità di effettuare i control..

    Continua a Leggere

  • Roberto Gambino: “Sarò il candidato sindaco”. E conferma: “Se andiamo al ballottaggio vinceremo”

    Cronaca

    [gallery ids="92343,92342,92341,92340,92339,92338,92337,92332,92331,92330,92328,92327,92326"] Monreale, 15 febbraio 2019 - “Sarò il candidato sindaco”. Questo pomeriggio, all’interno di un’affollata aula consiliare, Roberto Gambino ha sciolto la riserva, visibilmente emo..

    Continua a Leggere

  • Operaio muore schiacciato, tragedia a San Cipirello

    Cronaca

    San Cipirello, 15 febbraio 2019 - È la terza in pochi giorni, ancora una

    Continua a Leggere

  • Incidente in via Pietro Novelli. Un malore improvviso gli fa perdere il controllo dell’auto

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Un malore, probabilmente un capogiro, lo ha colpito all’improvviso mentre era alla guida della sua auto insieme alla moglie. L'uomo di 62 anni, ha perso il controllo della Fiat Punto su cui viaggiava finendo fuori strada. La vettura è finita contro un tubo del metano ..

    Continua a Leggere

  • Ars, approvata la finanziaria. Salvata Riscossione Sicilia e i precari dei comuni in dissesto passano a Resais

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - La finanziaria regionale è stata approvata nella notte. Come già accaduto molte altre volte in precedenza, l'esame del documento finanziario si è protratto fino a tarda ora e il voto finale è arrivato dopo le sette di mattina, con 44 voti a favore e 28 contrari. D..

    Continua a Leggere

  • Roberto Gambino candidato sindaco? Oggi scioglierà la riserva. La squadra sarà quasi tutta presente

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - C’è molto interesse intorno all’incontro che si terrà questo pomeriggio in aula consiliare, nel corso del quale Roberto Gambino scioglierà la riserva in merito alla sua decisione di accettare l’invito a candidarsi a sindaco di Monreale. Una riserva mantenuta fin..

    Continua a Leggere

  • Chi è Salvatore Milano, già arrestato nel 2008 nell’operazione Perseo. Al maxiprocesso, Buscetta e Contorno lo indicavano quale socio occulto del marchio “Bagagli”

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - È scattata questa mattina la confisca di svariati beni appartenuti a Salvatore Milano e Filippo Giardina, nei confronti dei quali il Tribunale ha anche disposto la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno in città, per 4 anni per il ..

    Continua a Leggere

  • Abbandono rifiuti e scarti edili, Lo Biondo (#OLTRE): “La mia proposta per prevenire il degrado del territorio”

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Ancora una proposta amministrativa arriva da Massimiliano Lo Biondo, candidato a sindaco alle prossime consultazioni del 28 aprile con la lista #OLTRE. Stavolta l’obiettivo è il contrasto all’abbandono selvaggio di rifiuti e scarti edili. “Necessario prevenire ..

    Continua a Leggere

  • Confiscati i 3 punti vendita Bagagli di Palermo e beni per 8 milioni di euro. Secondo la Procura sono riconducibili a Cosa Nostra

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - L a Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito questa mattina un decreto di confisca, emesso dal Tribunale di Palermo, nei confronti di Salvatore Milano, 66 anni, e Filippo Giardina, 66 anni. Le indagini su Milano e Giardina ebbero inizio..

    Continua a Leggere

  • Fondi a favore degli inquilini morosi incolpevoli. Ecco come accedere

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Scade il 31 dicembre 2019 il bando per accedere al “Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli”. Il contributo riservato a favore del Comune di Monreale è destinato a sostenere i conduttori morosi al fine di prevenire gli sfratti. La somma sarà erogata in mo..

    Continua a Leggere

  • Scenari post-apocalittici in via Pio La Torre: topi, cani randagi, spazzatura e televisori rotti (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="92216,92217,92218,92219,92220,92221"]

    Monreale, 14 febbraio 2019 - È capitato spesso, purtroppo, di parlare di rifiuti abbandonati, sporcizia e degrado, ma il caso di via Pio La Torre è uno dei più vergognosi. L’argomento è già stato trattato in a..

    Continua a Leggere

  • Branco di cani aggredisce due passanti in poche ore. È emergenza randagismo a Monreale

    Cronaca

    Monreale, 14 febbraio 2019 -Continua l’emergenza randagismo. Due nuovi episodi di aggressione, nel giro di poche ore, ai danni di due persone, si sono verificati a Monreale, nello specifico in via linea Ferrata nei pressi della galleria dove i cani stazionano da tempo. U..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com