Oggi è 19/08/2018

Cronaca
Ci auguriamo che la Democrazia in Italia non subisca scossoni o rivolgimenti, che continui a garantire tutti i cittadini e a tutelare i fondamentali diritti umani e civili anche delle proprie minoranze

Due giugno 2018 Festa della Repubblica. Ma è anche un giorno che dovrebbe rappresentare un nuovo corso, il tanto agognato “cambiamento”

Eventuali danni prodotti da attuali mosse sbagliate lasceranno, più che mai, segni profondi, difficili da rimarginare

Pubblicato il 2 giugno 2018

Due giugno 2018 Festa della Repubblica. Ma è anche un giorno che dovrebbe rappresentare un nuovo corso, il tanto agognato “cambiamento”
Foto di gruppo durante il giuramento del Governo al Quirinale, Roma, 1 giugno 2018. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Monreale, 2 giugno 2018 – Il nuovo governo dopo quasi novanta giorni ha preso forma e Questo Giorno rappresenta, pertanto, uno di quei momenti cruciali, ove parecchia gente mostra soddisfazione per molteplici e diversificati motivi, altra smarrimento, rabbia, incredulità, altra ancora attende gli eventi e vuole mantenersi cauta. Questo è un giorno importante, in cui si vara quello che dovrebbe rappresentare un nuovo corso, il tanto agognato “cambiamento”, caratterizzato dalla sperata svolta economica e sociale, che dovrebbe determinare anche un cambiamento nei presupposti culturali, antropologici e di pensiero, che caratterizzano la nostra società stanca e sofferente.

Da oggi in poi, inevitabilmente, si consolideranno modi di pensare, regole di convivenza, si affermeranno determinati valori piuttosto che altri, si valorizzeranno principi e modi di pensare differenti o anche di “rottura” col passato…si traccerannno, inevitabilmente, solchi profondi nel modo di concepire l’accoglienza e la tolleranza. Questo corso “del cambiamento” probabilmente imprimerà un segno forte nella Storia, avvantaggiando, presumibilmente, una precisa e radicale attitudine alla scissione, che determina “il prima”, “il dopo” o “il mai” di una categoria sociale rispetto a un’altra categoria sociale: “prima gli italiani”, “prima la famiglia tradizionale”, “prima i nostri usi e costumi” etc. Tale ipotesi del “prima” come corsia preferenziale, che sceglie di concedere diritti e priorità a una persona rispetto alla sua appartenenza a una categoria prestabilita, mi spaventa: mi spaventano certi princìpi ostentati da molti, con un disprezzo che non di rado sfocia in una violenza verbale rabbiosa e cieca. Non riesco a comprendere questa voglia di etichettare, questo stabilire princìpi che consolidino l’esclusione di qualcuno, sulla base di una fantomatica priorità sociale dei diritti fondamentali, in una partizione che erode lentamente e dal profondo l’uguaglianza e la solidarietà: “per te va bene, per te no… tu vieni dopo…a te non spetta nulla”.

Come avviene in ogni corso e ricorso storico, forse potremmo in seguito nuovamente cambiarli questi princìpi che adesso sembrano condivisi da molti, ma sarà arduo e, comunque, gli eventuali danni prodotti da attuali mosse sbagliate lasceranno, più che mai, segni profondi, difficili da rimarginare. Ci auguriamo che la Democrazia in Italia non subisca scossoni o rivolgimenti, che continui a garantire tutti i cittadini e a tutelare i fondamentali diritti umani e civili anche delle proprie minoranze. Si profilano risposte (ancora allo stato embrionale) poco rassicuranti e incoraggianti sul piano della tolleranza e della libertà di autodeterminazione della persona, poiché questa svolta, tanto desiderata e acclamata, mi sembra si stia conclamando, nel pensiero collettivo, la tesi secondo la quale esistono comunità non integrabili, gruppi culturalmente incapaci di convivere pacificamente o di integrarsi in un assetto sociale di tipo tradizionale.

Sono cresciuti fino a oggi, in maniera esponenziale, nella speranza di un governo che desse loro risposte concrete, atteggiamenti ostili all’inclusione di tutti all’interno della nostra società e incitazioni ad affermare, in modo sprezzante, i propri diritti (tradizionalmente acquisiti) e a negare i medesimi diritti a categorie considerate marginali o addirittura avulse dalla normale organizzazione sociale. Io mi auguro e auguro a tutti, che la Democrazia rimanga il “punto fermo” della nostra società. Voglio ancora sperare in un’Italia più equa e giusta per tutti, nessuno escluso...Voglio poter sentire sempre “il fresco profumo della libertà” che valorizza l’essere umano come persona, “la brezza piacevole” della tolleranza e della convivenza pacifica, “il vento di un cambiamento” che non neghi mai a nessuno comprensione, opportunità e diritti.

W l’Italia.

W la Costituzione della Repubblica Italiana.

Ricevi tutte le news

Francesco Noto

Cara prof. Maria Rosa, sei grande come sempre! Condivido pienamente la tua analisi. Francesco Noto

2 giugno 2018 | 20:47 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Meteo, possibili rovesci domenica. Temporali lunedì

    Cronaca

    Monreale, 18 agosto 2018 - In queste ore una goccia fredda in quota è posizionata sulle coste franco-spagnole. Con il passare delle ore si avvicinerà fino al inglobare tutta la Sicilia, causando il guasto del tempo domenica e lunedì.  Le prime ore di Domenica saranno tranquille ma da..

    Continua a Leggere

  • Pro Loco Monreale, domani la presentazione in piazza Guglielmo II

    Cronaca

    Monreale, 17 agosto 2018 - Sarà presentata domani, sabato 18 agosto in piazza Guglielmo II alle ore 11, l’attività della Pro Loco Monreale che si è da poco tempo costituita. Il gruppo inizierà adesso il proprio percorso di attività socio-culturali. La presentazione avverrà presso la pizzeri..

    Continua a Leggere

  • Sorpresi a scaricare rifiuti in viale Regione siciliana e allo svincolo Belgio, multati (FOTO)

    Cronaca

    Continua a Leggere

  • Il branco picchia gli extracomunitari, ricostruita l’aggressione della Ciammarita

    Cronaca

    Non solo una battibecco con qualche offesa e qualche spintone ma una vera e propria aggressione da parte di giovani, probabilmente partinicesi, nei confronti di quattro ragazzi di colore ospitati in comunità. Questo quello che è successo nei pressi della spiaggia della Ciammarita ..

    Continua a Leggere

  • “Senza Rita Borsellino a Palermo siamo più soli”, l’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice (FOTO)

    Cronaca

    Palermo, 17 luglio 2018 - “Quando mi è giunta notizia della morte di Rita Borsellino ho provato un sentimento interiore, una sorta di solitudine e mi sono detto: ora a Palermo siamo più soli.  Ma mi è venuto in mente il ricordo ancora lo sguardo di Rita del 19 Luglio quando lei stessa ha v..

    Continua a Leggere

  • “Comportati bene o muori”. Il sindaco Agostaro: “Non ho paura”

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - “Caro sindaco comportati correttamente altrimenti muori”, è un atto intimidatorio in piena regola quello ricevuto da Rosario Agostaro, primo cittadino di San Giuseppe Jato.

    Continua a Leggere

  • Lettera con proiettile al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - Una lettera contenente alcune minacce e un proiettile è stata recapitata al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro.

    LEGGI QUI IL RA..


  • Caccia aperta in Sicilia dal 1 settembre, a Monreale i tesserini dal 20 agosto

    Cronaca

    Monreale, 17 agosto 2018 - Doppiette in azione dal primo settembre in Sicilia. Pubblicato sulla gazzetta ufficiale di oggi il calendario venatorio per la stagione 2018/2019. I giorni di caccia e le specie animali che possono finire nel mirino dei fucili sono elencati in un decreto dell’Assessor..

    Continua a Leggere

  • Piana degli Albanesi, progetto di 1 milione per migliorare l’impianto d’illuminazione pubblica

    Cronaca

    Piana degli Albanesi, 17 agosto 2018 - Il comune di Piana degli Albanesi partecipa ad un bando per l'approvazione di un progetto di efficientamento energetico del costo di quasi un milione di euro. A renderlo noto è il primo cittadino della città del lago Rosario Petta. "Abbiamo presentato all'..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Incendio sul Monte Caputo. Intervento dei vigili del fuoco

    Cronaca

    Monreale, 17 agosto 2018 - Un principio d'incendio sul Monte Caputo è stato segnalato al centralino dei vigili del fuoco di Palermo. Le fiamme si sono sviluppate a Monreale, in via strada Vicinale San Martino, vicino ad alcune villette, qualche minuto prima della mezzanotte. Sul posto si sono reca..

    Continua a Leggere

  • Rita Borsellino: “solo” una donna, una mamma, una nonna che ha creduto in tanti di noi

    Cronaca

    Scrivo queste righe mentre mi trovo al confine tra Georgia e Arzebajgian, in un monastero ortodosso che da secoli sopravvive qui nelle montagne. La preghiera di questi monaci, la loro fede così sconfinata, mi aiuta a pensare in questo momento a Rita Borsellino, giunta all’ultima tappa del suo cam..

    Continua a Leggere

  • Il Quartiere Pagliarelli scrive all’assessore Mattina: “Sostanziale incoerenza tra i valori che dice di possedere e la sua azione politica”

    Cronaca

    Palermo, 16 agosto 2018 -In risposta alla lettera dell’Assessore Giuseppe Mattina del Comune di Palermo, pubblicata da altra testata giornalistica 

    Continua a Leggere

  • Venerdì i funerali di Rita Borsellino, oggi e domani la camera ardente

    Cronaca

    La camera ardente per un ultimo saluto a Rita Borsellino è stata allestita presso la Casa della memoria operante del Centro studi Paolo Borsellino a partire da giovedì 16 agosto dalle 11.00 alle 20.00 e venerdì dalle 7.00 alle 9.00 (via Bernini n. 52 – Palermo).  <..

    Continua a Leggere

  • Ciammarita (Partinico). A ferragosto 4 extracomunitari vittima di un caso di razzismo

    Cronaca

    Partinico, 16 agosto 2018 - Ennesimo caso di razzismo a Partinico. È stata presentata formale denuncia ai Carabinieri dai responsabili di una comunità di accoglienza de comune palermitano dopo che 4 giovani ospiti del centro sono rimasti vittima di un caso di maltrattamento, sembra a sfondo razzis..

    Continua a Leggere

  • Come si scrive il curriculum: consigli e suggerimenti

    Cronaca

    16 agosto 2018 - Il curriculum, si sa, è il primo mezzo con cui ci si presenta a un'azienda per la quale si è interessati a lavorare: esso può essere paragonato a un biglietto da visita attraverso il quale viene raccontato il percorso di studi del candidato e viene descritta..

    Continua a Leggere

  • È morta a 73 anni Rita Borsellino. Sorella del giudice Paolo Borsellino

    Cronaca

    È morta Rita Borsellino, 73 anni, la sorella del giudice Paolo Borsellino, ucciso nella strage di via D’Amelio il 19 luglio 1992. Rita Borsellino era malata da tempo e negli ultimi mesi le sue c..

    Continua a Leggere

  • Duomo di Monreale. Aperta ai visitatori la passeggiata sulla terrazza Settentrionale (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="73629,73630,73631,73632,73633,73634,73635,73636,73637,73638,73639,73640,73641,73642,73643,73644,73645,73646"] Monreale, 15 agosto 2018 - Da lunedì 13 agosto i numerosi turisti a passeggio sul tetto della Cattedrale di Monreale potranno prolungare la camminata lungo una sezione fino..

    Continua a Leggere

  • Bisacquino, il 16 agosto arriva Generation of Talent

    Cronaca

    Bisacquino, 14 agosto 2018 - La cornice è quella delle grandi occasioni, piazza Triona l’indomani del Ferragosto. Alle 21,30 i talenti che si esibiranno sono tra i più promettenti. Il presentatore è una garanzia, Antonio Pandolfo, attore, autore, cabarettista e regista. Il premio è tra i più ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com