Oggi è 18/01/2019

Cronaca

Cimitero degli orrori di San Martino. Procura: “Immobilismo e negligenze a carico dei vertici pro tempore del comune”. Capizzi: “Mai giunta alcuna segnalazione”

Per i Pm le autorità comunali avrebbero dovuto svolgere a pieno la propria azione di regolamentazione, vigilanza e controllo sul cimitero di San Martino delle Scale

Pubblicato il 31 maggio 2018

Cimitero degli orrori di San Martino. Procura: “Immobilismo e negligenze a carico dei vertici pro tempore del comune”. Capizzi: “Mai giunta alcuna segnalazione”

Monreale, 31 maggio 2018 – Ci sarebbe stata la totale assenza dell’amministrazione comunale nel corso di questi anni per quel che riguarda la gestione del cimitero di San Martino delle Scale, il camposanto degli orrori finito al centro di una inchiesta della Procura di Palermo che ha smantellato un’organizzazione criminale, capeggiata da Giovanni Messina, che gestiva abusivamente gli spazi cimiteriali di proprietà dell’Abbazia benedettina della frazione. In seguito alla denuncia dell’ex Abate Alberto Palucci, i carabinieri sono scesi negli inferi del cimitero, riprendendo in diretta le opere compiute dalla cricca.

Da oltre venti anni dentro quel cimitero Messina capeggiava e impartiva ordini ai suoi sodali per ciò che riguardava spostamenti di salme non autorizzate, occultamento di resti umani, falsificazione di documenti, truffe circa il rinnovo delle concessioni dei loculi. Le amministrazioni comunali che si sono susseguite nel corso del ventennio non hanno mai preso provvedimenti? Nessuno si è mai accorto di ciò che succedeva dentro al cimitero? E, soprattutto, che responsabilità hanno amministrazione comunale e dipendenti sulla gestione di un cimitero privato?

La Procura cercherà di dare risposte a questi interrogativi. Il caso del cimitero di San Martino potrebbe portare ad altre indagini. «Dietro tutto questo spaccato di diffusa illegalità – si legge nell’ordinanza dell’inchiesta sfociata poi in arresti e avvisi di garanzia – che lede e ferisce, tra l’altro, sentimenti molto delicati e sacri come quelli relativi alla pietas dei cari estinti delle persone offese e di un’intera comunità, si staglia la totale assenza, negligentemente complice della locale Amministrazione Comunale». Ciò che emerge è che nel corso delle indagini della Procura, gli inquirenti hanno registrato «evidenti negligenze a carico dei vertici pro tempore del comune di Monreale e degli Uffici Asl competenti per territorio, per un inspiegabile immobilismo che dovrà essere oggetto di ulteriori approfondimenti ad esito delle valutazioni giurisdizionali e sugli elementi sin ora raccolti a carico dei soggetti indagati”.

I Pm non riescono quindi a non immaginare che enti locali e istituzioni preposte ai controlli sanitari non fossero a conoscenza che all’interno del cimitero di San Martino, peraltro saturo da anni, venissero seppelliti altri defunti. All’interno dell’abbazia Benedettina non è stato trovato alcun registro di riscontro delle salme sistemate nel cimitero. Sono stati trovati però alcuni documenti, permessi di seppellimento con i quali veniva autorizzato il trasporto delle salme, emessi sia dal comune di Palermo, che ne dava notizia al comune di Monreale e ne chiedeva notifica di ricezione, sia dallo stesso comune di Monreale. Le prime date dei permessi risalgono al 1994.

Per i Pm inoltre le autorità comunali avrebbero dovuto svolgere a pieno la propria azione di regolamentazione, pianificazione, vigilanza e controllo sul cimitero di San Martino delle Scale, che «appare come un cimitero fantasma pur sito in quel comune», si legge nelle conclusioni del Pm. Intanto il sindaco di Monreale Piero Capizzi ha ordinato l’avvio di un’indagine interna al comune normanno. «Stiamo cominciando ad acquisire gli atti delle autorizzazioni al seppellimento rilasciate dal comune per capire se le istruttorie esperite sono corrette», fa sapere il primo cittadino.

A capo della squadra che si occuperà di scandagliare gli archivi c’è il segretario generale Domenica Ficano, come responsabile dell’anticorruzione e trasparenza amministrativa. Nel team anche alcuni dirigenti competenti. I primi esiti delle indagini saranno trasmessi ai magistrati. «Dobbiamo capire se le istruttorie venivano fatte in maniera corretta a Monreale – afferma Capizzi -. Negli anni sono pochissime le salme di cittadini monrealesi che risultano tumulate a San Martino».

Capizzi risponde anche sulle accuse di negligenza e immobilismo mosse dai Pm di Palermo. «L’autorità comunale ha l’obbligo di vigilare e controllare anche sui cimiteri privati, ma come si deve espletare l’attività di controllo e di vigilanza? – continua il sindaco – Nel momento in cui viene inviata una segnalazione, l’attenzione diviene massima. Se si sono verificati comportamenti negligenti, questi saranno segnalati. Posso escludere che ci siano stati comportamenti intenzionali di connivenza o collusione, tra l’altro nemmeno l’Asp ha fatto segnalazioni sullo stato del cimitero. Se avessi avuto un minimo dubbio o se avessi ricevuto una segnalazione su questa vicenda, avrei sicuramente agito di conseguenza». 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Meteo, da sabato finisce la tregua. Bufera di pioggia in arrivo

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Preparatevi ad un lungo e persistente periodo freddo e perturbato. Si tratterà di più giorni con temperature sotto media per quasi tutta la Sicilia. Gennaio ricorda a tutti che è il mese invernale per eccellenza. Da sabato finisce la tregua anticiclonica, piogg..

    Continua a Leggere

  • Blitz nel circo Sandra Orfei, sequestrata una tigre. Aveva il microchip di un altro animale

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Oggi I Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo, a seguito di un controllo amministrativo presso una struttura circense, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, V.C. classe 1974, gestore del circo presente in città, poiché deteneva un esemplare di panth..

    Continua a Leggere

  • Collegio di Maria, arrivano i ringraziamenti ma manca il nome del sindaco. “Le stufe sono state prese dalla Dirigente”

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 -Riceviamo e pubblichiamo una lettera giunta in Redazione da parte di un gruppo di mamme che si sono battute affinché i figli potessero avere quello che una scuola normale offre. I genitori delle classi IV e V F dell'istituto Pietro Novelli chiedevano all'amministrazione u..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Cantieri di lavoro. Chi verrà chiamato (All’interno la graduatoria definitiva)

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 - È stata pubblicata la graduatoria (CLICCA QUI PER LEGGERLA) definitiva dei soggetti che verranno occupati nei cantieri di lavoro per il Comune di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Centri per l’impiego, 4mila posti di lavoro disponibili

    Cronaca

    La Legge di Bilancio 2019 autorizza le Regioni ad assumere ben 4Mila unità di personale nei propri uffici che si occupano delle politiche attive per l’occupazione. Questo incremento dell’..

    Continua a Leggere

  • Ecco tutti i vantaggi dei servizi di carrozzeria online

    Cronaca

    17 gennaio 2019 - Avete appena subìto un danno alla carrozzeria della vostra auto e non sapete cosa fare? La vostra officina di fiducia è chiusa, oppure è semplicemente lontana anni luce dal luogo in cui state patendo il problema di cui sopra? Ebbene, questo è l'articolo che fa al ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, emergenza loculi. Il sindaco procede alle estumulazioni anche di loculi con concessioni a 99 anni. Le opposizioni “Mancanza di progettualità e lungimiranza”

    Cronaca

    Roccamena, 17 gennaio 2019 - “Ampliamento del cimitero comunale e sistemazione dell’esistente”. È uno dei punti programmatici con il quale il sindaco Ciaccio nel 2014 aveva vinto le amministrative del comune di Roccamena, alla guida della lista "Noi per Roccamena”. In paese quello della ..

    Continua a Leggere

  • Assolto perché il fatto non sussiste. Il sindaco Capizzi scagionato dall’accusa di omissione di atti d’ufficio (I DETTAGLI)

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 – Si è conclusa positivamente per il primo cittadino di Monreale, Piero Capizzi, una vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto assieme al suo predecessore, Filippo Di Matteo. Per Capizzi, difeso dall’avvocato Giuseppe Botta che aveva scelto il ..

    Continua a Leggere

  • Finanziaria regionale. Salta l’accordo in Commissione Bilancio. Fava: “Spettacolo imbarazzante per il Governo”

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Si fa sempre più concreta la possibilità che venga autorizzato un altro mese di bilancio provvisorio. In commissione bilancio infatti non si trova l'accordo sul collegato e l'aula viene rinviata addirittura a data da destinarsi. I deputati riceveranno la convocazione al ..

    Continua a Leggere

  • Forestali senza stipendio, presidio Flai-Cgil sotto l’UST. Pisa: “Siamo stanchi delle false promesse del Governo regionale”

    Cronaca

    Palermo, 16 gennaio 2019 - Nonostante le rassicurazioni i pagamenti e gli adeguamenti contrattuali non sono arrivati nè entro l'anno nè entro il 16 gennaio. Per problemi finanziari la Regione non ha pagato gli stipendi agli operai forestali della provincia di Palermo. Oggi sotto la sede dell'Uffic..

    Continua a Leggere

  • Centro per l’Impiego, domani torna operativo lo sportello

    Cronaca

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Da domani mattina sarà operativo l'ufficio per l’impiego di Monreale. Nella sede di via Venero verranno offerti i servizi di accoglienza, orientamento e consulenza, incontro domanda e offerta placement, inserimento lavoratori disabili e categorie protette, promozione t..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, tragedia sfiorata: crollati i solai di una palazzina

    Cronaca

    San Cipirello, 16 gennaio 2019 - Crollo la scorsa notte in una palazzina a San Cipirello. Il peso di un grosso recipiente d’acqua ha fatto collassare i solai di una costruzione a due piani dove c’è una sartoria. Il crollo è avvenuto nella notte e in quel momento non c’era nessuno. I ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Strisce blu: da oggi pagamento anche tramite l’App di Poste Italiane

    Cronaca

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Da oggi anche i cittadini di Monreale potranno pagare la sosta sulle strisce blu in maniera più veloce. È stato abilitato il pagamento dei ticket per la sosta oraria sulla piattaforma di PostePay+. Sarà sufficiente scaricare dal proprio smartphone l’App Postepay, cli..

    Continua a Leggere

  • Centro di raccolta di Fiumelato. Contenitori tra il fango? A breve sarà un lontano ricordo

    Cronaca

    [gallery ids="89150,89151,89152,89153,89154,89155,89156,89157"] Monreale, 16 gennaio 2019 - Da quando è stato istituito il centro di raccolta dei rifiuti differenziati all’ex Casello di Fiumelato per servire una parte della zona periferica di Monreale, tante sono state le lamentele dei residen..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Salme in attesa nel deposito del cimitero. Vittorino: “A breve procediamo con la tumulazione”

    Cronaca

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Sulle condizioni in cui versa il cimitero monrealese abbiamo più volte scritto. Come in diverse occasioni alcuni cittadini hanno deciso di armarsi di attrezzi e buona volontà per ripulire e dare decoro al luogo. Mimmo Vittorino, neo assessore con delega ai servizi cimit..

    Continua a Leggere

  • Quartiere Carmine, tentato furto di rame. Staccata la grondaia della chiesa

    Cronaca

    [gallery ids="89086,89085,89084"] Monreale, 15 gennaio 2019 -I ladri sono riusciti solo a staccare la grondaia ma non l'hanno portata via. Ancora una volta per pochi euro nel cuore della città avviene una manomissione ad un impianto pubblico. Un tentato furto di rame è avvenuto nel weekend all'..

    Continua a Leggere

  • L’assessore Potenza incontra i dirigenti scolastici. Stilato il calendario delle iniziative

    Cronaca

    Monreale, 15 gennaio 2019 - Si è svolto stamane in Sala Rossa un primo incontro, promosso dall’assessore alla Pubblica Istruzione Serena Potenza, con i Dirigenti Scolastici degli istituti monrealesi, che ha avuto come obiettivo la programmazione di alcune iniziative sulla legalità, ..

    Continua a Leggere

  • Monreale, previsto taglio alla retta degli asili nido. Il Comune riceve un contributo dalla regione

    Cronaca

    Monreale, 15 gennaio 2019 - In arrivo un contributo di € 75.373,20 per il comune di Monreale. A beneficiarne saranno le famiglie con bambini iscritti agli asili nido. Il contributo, previsto dall’Avviso approvato dalla Regione Siciliana, è infatti finalizzato a sostenere la spesa per la gestion..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com