Gli italiani vanno sempre più pazzi per i cellulari

Da quando la tecnologia mobile è arrivata nel nostro paese, noi italiani l’abbiamo adottata con grandissimo entusiasmo. Lo dimostrano i dati diffusi a febbraio da Enlabs: su 59 milioni di italiani, 43 milioni utilizzano internet e ben 49 milioni utilizzano i supporti mobili, il 73% della popolazione contro l’83%. L’Italia è il terzo paese al mondo per numero di cellulari rispetto alla popolazione. 

Non solo, ma mentre gli utenti dei social media sono il 57% della popolazione italiana, ben 34 milioni, il 51% della nostra popolazione, 30 milioni, sono utenti dei social media via supporto mobile. Significa che gli italiani usano internet soprattutto attraverso i supporti mobili. Un popolo, insomma, attaccato al cellulare. Secondo i dati del rapporto Digital In 2017 di We Are Social, gli italiani utilizzano i supporti mobili per più di due ore al giorno. Parecchio.

La Sicilia non fa certo eccezione. Qui, anzi, a causa di un ritardo nella diffusione della banda larga, lo smartphone ha portato internet anche a molte persone che prima non lo utilizzavano in modo regolare. Basta guardarsi attorno nelle città dell’isola per accorgersene: si utilizzano i supporti mobili connessi a internet ormai per svolgere i compiti più disparati: da prenotare un appuntamento con la pubblica amministrazione, a chiacchierare con gli amici, a trovare la strada per raggiungere una località sconosciuta, ecc. 

Molto interessante è la crescita di due tipi di attività via supporti mobili: l’e-commerce e l’intrattenimento. Sempre più persone fanno acquisti via mobile, grazie agli store online sempre più ottimizzati per i piccoli schermi dei nostri telefoni (o dei tablet) e a un cambiamento nelle abitudini di acquisto. Banalmente, un tempo sarebbe stato impensabile acquistare un paio di scarpe senza neppure averle viste o provate, ma oggi ci fidiamo al punto dei negozi online che lo facciamo senza problemi. 

Per quanto riguarda l’intrattenimento, i dati – ma anche l’osservazione che chiunque di noi può fare su se stesso e sui suoi simili – ci dicono che sempre più spesso passiamo il nostro tempo libero con il telefono. Che sia per guardare dei video, per ascoltare musica o per divertirci con i giochi online. Tra questi, spiccano i giochi di tipi azzardo, tra cui i giochi di roulette online, le slot e il poker. Il gambling via cellulare cresce da diversi anni al ritmo del 5-6% annui, a spese di quello via desktop. 

Siciliani sempre più connessi e che utilizzano il cellulare per un numero crescente di attività. Un cambiamento di paradigma che sta modificando l’economia e le abitudini in regione. Ma del resto questo accade anche nel resto del mondo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.