Oggi è 19/06/2018

Cronaca

Operazione antimafia alla Noce «Settimo Quartiere», tutti i dettagli e il video

La festa del quartiere ha rappresentato per gli uomini del sodalizio criminale una ulteriore opportunità di ostentazione del potere

Pubblicato il 22 maggio 2018

Operazione antimafia alla Noce «Settimo Quartiere», tutti i dettagli e il video
Blitz di mafia alla Noce: nomi e foto degli arrestati
Salvatore Pecoraro

 

Palermo, 22 maggio 2018 – Con l’operazione antimafia eseguita all’interno del quartiere Noce di Palermo la polizia assesta un durissimo colpo a Cosa nostra, colpendola al cuore, in uno dei suoi mandamenti storici. Stamattina più di 100 poliziotti hanno arrestato 11 persone accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori aggravato dal metodo mafioso ed estorsione aggravata dal metodo mafioso. Per altri sette indagati, per lo più incensurati, il Giudice per le indagini preliminari, pur ritenendo di non dover applicare misure cautelari, ha quasi integralmente condiviso l’ipotesi investigativa formulata e riconosciuto i gravi indizi di colpevolezza.

Gli arrestati sono Musso Giovanni, nato a Palermo il 17.10.1970, pluri-pregiudicato e noto anche per essere stato coinvolto nella rapina miliardaria alle poste nel 1995 insieme ad illustri esponenti di cosa nostra palermitana, quali Fabio Chiovaro e Aurelio Neri, ha rapidamente scalato le gerarchie di cosa nostra fino a diventare il capo indiscusso della famiglia della Noce. 

Tra i suoi più stretti collaboratori ci sono Di Noto Giovanni, nato a Palermo  classe ‘74 e Bottino Massimo Maria, nato a Palermo classe ‘69.  Tra gli altri associati figurano Cusimano Calogero; nato a Palermo classe ’61 (carcere), Di Bella Cristian, nato a Palermo classe ‘88 (carcere), La Vattiata Fabio, nato a Palermo classe ‘76 (carcere), Maddalena Salvatore, nato a Palermo classe ‘76 (carcere), Matranga Saverio, nato a Palermo classe ‘78 (carcere), Pecoraro Nicolò, nato a Palermo classe ‘92 (carcere);  Pecoraro Salvatore, nato a Palermo classe ‘63 (carcere). 

Risponde, invece, di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso Vassallo Giulio, nato a Palermo classe ‘70 (domiciliari).

Dalle indagini è emerso come i vertici della famiglia mafiosa esercitassero il ferreo controllo del territorio con il sistematico tentativo di imposizione del pizzo.  Sono stati ricostruiti alcuni episodi di estorsione. Il più cruento, in danno del titolare di un negozio di “ Compro oro” che non si era piegato alle richieste di pizzo. L’uomo, infatti, è stato costretto a subire, in un primo momento, il danneggiamento della serratura della saracinesca che assicura l’esercizio e, successivamente, una rapina in casa durante la quale i malviventi hanno appiccato fuoco all’abitazione costringendolo ad assistere e rivolgendogli ulteriori minacce. Di quell’estorsione, sono chiamati a rispondere Salvatore Pecoraro, Vassallo e Cusimano.

Da segnalare anche il caso di un venditore ambulante che aveva allestito un punto vendita di bibite e panini a Piazza Noce, in occasione della festa rionale. Questi, per volere diretto dei vertici della famiglia, è stato costretto a rinunciare all’intero ricavato ed a consegnarlo agli emissari dell’organizzazione mafiosa.

Proprio la festa del quartiere ha rappresentato per gli uomini del sodalizio criminale una ulteriore opportunità di ostentazione del potere. L’organizzazione mafiosa, in occasione della festa, ha ottenuto la sponsorizzazione religiosa sebbene fosse stata interamente studiata e gestita da cosa nostra al fine di raccogliere quanto più denaro possibile da destinare al sostentamento degli affiliati e dei familiari dei detenuti mafiosi.

Oltre il controllo di tutte le attività connesse all’organizzazione dell’evento, infatti, Musso e Bottino sono stati a lungo presenti durante la serata al fine di rendere chiaro ai presenti il loro ruolo in seno alla famiglia. La conferma del riconoscimento della loro posizione è stata puntualmente registrata quando la speaker, dal palco, ha salutato pubblicamente “Giovanni del terzo piano” , con chiaro riferimento a Musso in quel momento, affacciato dal balcone di casa.  Sono stati, altresì, poste sotto sequestro due agenzie di scommesse, alcune società, un’autovettura e alcuni conti corrente.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • “Giochi senza sezione” questa mattina alla Scuola Morvillo

    Cronaca

    Monreale, 18 giugno 2018 - Emozionante e colorata manifestazione stamane per i bambini di scuola dell’infanzia  della scuola Morvillo per la chiusura della prima edizione dei “Giochi senza sezione”, una kermesse ludico-sportiva che ha coinvolto circa 180 bambini dai 3 ai 5..


  • Black out telefonico, abitazioni isolate da questa mattina

    Cronaca

    Monreale, 18 giugno 2018 - Un black out telefonico da ore sta isolando dal punto di vista della comunicazione le abitazioni nel territorio di Monreale. Un guasto alla dorsale fibra ottica sembrerebbe essere la natura del problema, al quale i tecnici stanno lavorando per ripristinare la rete. Il gua..

    Continua a Leggere

  • Grande partecipazione per lo stage targato ASD Atletico Monreale

    Cronaca

    Monreale, 18 giugno 2018 - Buona la prima per l'ASD Atletico Monreale. "Lo stage di sabato 16 giugno ha dato la risposta che la società si aspettava". Così commenta il vice presidente Giuseppe Guzzo il primo evento targato Atletico Monreale c5. Adesso si rimanda all'appuntamento al..


  • Circonvallazione, canne e rami pregiudicano la sicurezza stradale

    Cronaca

    Monreale, 18 giugno 2018- La carreggiata è ristretta e in curva le automobili sono costrette ad allargarsi al limite della corsia opposta. All'altezza del ponte di via Aldo Moro, sulla Circonvallazione un canneto,  alto 3 metri, invade da tempo la strada. Ma non è..

    Continua a Leggere

  • Monreale. In prognosi riservata il 21enne vittima dell’incidente sulla circonvallazione

    Cronaca

    Monreale, 18 giugno 2018 - È un ragazzo di 21 anni, G. O., residente a Monreale, la vittima dell’incidente che questa notte si è verificato sulla circonvallazione di Monreale, all’altezza di Via Santa Liberata. G. O. è stato condotto con l’autoambulanza all'ospedale civico, dove è stato..

    Continua a Leggere

  • Cefalù. 10 palermitani arrestati per furti di rame e in abitazioni (FOTO E VIDEO DELL’OPERAZIONE)

    Cronaca

    [gallery ids="67846,67847,67848,67849,67850,67851,67852,67853,67854,67855,67858,67859,67860,67861"] 18 giugno 2018 - A pochi giorni dall’"Action Day", iniziativa promossa da Europol, alla quale hanno aderito 12 stati membri dell’Unione Europea compresa l’Italia, finalizzata a dare impulso a..

    Continua a Leggere

  • Quando è bene rivolgersi ad uno psicologo?

    Cronaca

    18 giugno 2018 - Molte persone credono che rivolgersi allo psicologo sia un segno di debolezza e di incapacità di affrontare le difficoltà che la vita ci propone. In realtà, non si rendono conto che richiedere un aiuto professionale significa essere consapevoli dei propri limiti e decidere..

    Continua a Leggere

  • “Cimitero degli orrori”. Da questa mattina i RIS al lavoro. L’avv. Caputo: “Messina vuole collaborare con i magistrati”

    Cronaca

    [gallery ids="67834,67835,67836,67837,67838,67839"] San Martino delle Scale (Monreale), 18 giugno 2018 - Questa mattina presso il “Cimitero degli orrori” di San Martino delle Scale si è presentato il reparto dei RIS (Reparto Investigazioni Scientifiche) di Messina per avviar..

    Continua a Leggere

  • Scontro auto-moto sulla Circonvallazione di Monreale. È emergenza sicurezza

    Cronaca

    Monreale, 18 giugno 2018 – Un incidente stradale si è verificato la scorsa notte lungo la Circonvallazione di Monreale. Lo scontro, che è avvenuto all’incrocio con la via Santa Liberata attorno alle 23.00, ha coinvolto uno scooter e un’automobile. Ad avere la peggio è stato il motociclis..

    Continua a Leggere

  • Arrivano i RIS. Il cimitero degli orrori chiude a tempo indeterminato

    Cronaca

    Monreale, 17 giugno 2018 - Chiude a tempo indeterminato il cimitero di San Martino delle Scale su cui la Procura della Repubblica di Palermo ha avviato un'inchiesta e iscritto nel registro degli indagati 11 persone, tra cui cinque attualmente sottoposte a misure cautelari. Sono tante le domande a..

    Continua a Leggere

  • Miss Monreale 2018. Le FOTO delle sfilate e della premiazione

    Cronaca

    [gallery ids="67770,67769,67768,67767,67766,67765,67764,67763,67762,67761,67760,67759,67757,67756,67755,67754,67753,67752,67751,67750,67749,67748,67747,67746,67745,67744,67743,67742,67741,67740,67739,67738,67737,67736,67735,67734,67733,67732,67731,67730,67729,67728,67727,67726,67725,67724,67723,6772..

    Continua a Leggere

  • Monreale, “3° Memorial Michele Guzzo”. Al via il 24 giugno. Più di 400 atleti presenti

    Cronaca

    Monreale, 17 giugno 2018 - La prossima domenica, 24 Giugno, col patrocinio gratuito del Comune di Monreale, si svolgerà la IV edizione per le vie di Monreale della corsa su strada, “3° Memorial Michele Guzzo”, in ricordo dell’atleta della ASD Marathon Monreale scomparso prem..

    Continua a Leggere

  • Sofia Badalamenti è Miss Monreale 2018. La fascia di Miss Social a Gabriella Fragasso

    Cronaca

    Monreale, 17 giugno 2018 - Sofia Badalamenti è Miss Monreale 2018. È stata incoronata ieri notte nel corso della seconda edizione “I Love Monreale” da Miss Monreale 2017, Simona Costanzo. Sul palco di piazza Guglielmo II si è tenuto ieri uno spettacolo di buon livello. Alle numerose sfilat..

    Continua a Leggere

  • Alzare la voce paga. L’uso distorto del diritto di parola e di espressione da parte dei politici

    Cronaca

    Monreale, 17 giugno 2018 - L'art. 21 della Costituzione recita così: "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa..


  • Il Palermo resta in B. Perde una partita giocata da “Terza Categoria”

    Cronaca

    Il Palermo conferma gli undici dell’andata al Barbera, il Palermo cerca di giocare a calcio ma il Frosinone è teso come una corda di violino e ad ogni contrasto il direttore di gara è costretto a fermare il gioco. Dopo i primi dieci minuti si cominciano a vedere delle trame di gioco. Il Palermo ..

    Continua a Leggere

  • Anche Corleone vieta la presenza di bovini a Ficuzza

    Cronaca

    Corleone,16 giugno 2018 - "Immediato ritiro, da parte dei proprietari, dei bovini inselvatichiti dalle aree boschive della Ficuzza e dalle aree immediatamente boschive". Lo ha deciso la Commissione Straordinaria del Comune di Corleone. Con una ordinanza della Commissione prefettizia è stato disp..

    Continua a Leggere

  • Arrivano 6 elicotteri antincendio in Sicilia. Uno a Boccadifalco

    Cronaca

    Palermo, 16 giugno 2018 - Una flotta di sei elicotteri verrà schierata nei prossimi giorni dalla Regione Siciliana per la campagna antincendio boschivo. E’ andata a buon fine, infatti, la gara europea per il noleggio dei mezzi avviata dal Comando del Corpo forestale nel mese di febbraio. A gestir..

    Continua a Leggere

  • Papa Francesco a Palermo il 15 settembre, il programma completo della visita

    Cronaca

    Palermo, 16 giugno 2018 - È partita la macchina organizzativa in vista della visita di Papa Bergoglio a Palermo. La visita del Pontefice è prevista per il prossimo 15 settembre, per il XXV anniversario del martirio di don Pino Puglisi. L’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice ha nominato il ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com