Oggi è 24/05/2018

In Evidenza

Monreale, sindaco senza maggioranza solida. Va sotto in consiglio comunale

I consiglieri si dileguano e il consiglio non riesce ad approvare il regolamento per la gestione della galleria civica proposto dalla giunta

Pubblicato il 24 aprile 2018

Monreale, sindaco senza maggioranza solida. Va sotto in consiglio comunale

Monreale, 24 aprile 2018 – La maggioranza non ha i numeri in consiglio comunale e non riesce ad approvare il regolamento per la gestione della galleria civica. Al momento della votazione una cospicua schiera di consiglieri di minoranza, nel corso della seduta di ieri, ha abbandonato l’aula non consentendo ai pochi consiglieri della maggioranza presenti di approvare il punto all’ordine del giorno.

La giunta monrealese aveva proposto all’assemblea di approvare un documento che doveva servire a regolamentare gli spazi della galleria civica del complesso monumentale mediante apposite tariffe. “Finalmente – aveva spiegato il sindaco Capizzi in aula – regolamentiamo l’utilizzo di spazi pubblici in maniera chiara” ma il consiglio non ha voluto sentire ragioni rispedendo al mittente la proposta. In precedenza il consiglio era stato aperto dalla richiesta della consigliera Manuela Quadrante di prelevare il punto all’ordine del giorno sul regolamento del servizio alla comunicazione per i bambini disabili. Proposta accolta dai colleghi. L’assessore Paola Naimi però ha voluto procedere al ritiro del punto stesso creando non pochi biasimi da parte dei consiglieri del Partito Democratico che ha chiesto, per bocca del consigliere Sandro Russo, all’assessore alla Pubblica Istruzione le ragioni che hanno spinto l’amministrazione a ritirare la proposta. Russo ha anche voluto precisare che la competenza sull’approvazione del regolamento dovrebbe essere prerogativa del consiglio e non dell’amministrazione. “L’amministrazione – ha dichiarato – può ritirare un atto quando c’è un errore nello stesso ma non per questioni di natura tecnica”. A Russo ha risposto il sindaco Capizzi dichiarando che è stata avvertita da parte della giunta la necessita di rivisitare il provvedimento. “L’assessore – ha continuato il primo cittadino – ha ritenuto fare degli approfondimenti per migliorare il regolamento”.

Il consigliere Fabio Costantini dichiarandosi contrario alle polemiche sul ritiro dell’atto ha comunque criticato la strategia della giunta. “Siccome l’argomento non è stato nemmeno discusso – ha aggiunto Costantini – il ritiro dell’atto non è motivato da un processo maturato in aula e l’amministrazione poteva arrivare qui con una proposta già modificata”. Critico è il Partito Democratico a margine della discussione. “Il ritiro del regolamento – dichiarano Manuela Quadrante e Sandro Russo – è stato deciso dall’amministrazione perchè hanno appurato di non avere in aula i numeri per procedere all’approvazione e per non far approvare il nostro emendamento”. Quello avanzato da PD, spiegano i due consiglieri dem è un emendamento importante perchè consente di mantenere lo status quo e di continuare a garantire i diritti degli studenti diversamente abili a cui viene garantita l’assistenza alla comunicazione per due ore al giorno. “L’amministrazione – spiegano i due consiglieri – vorrebbe modificare questo servizio facendo sì che in caso di assenza scolastica, gli studenti diversamente abili non possano recuperare le ore perse. E’ vergognoso sia che abbia portato in consiglio un atto che va a ledere i diritti dei diversamente abili, sia che abbia ritirato l’atto vedendo che non aveva la maggioranza in consiglio”.

Il presidente Giuseppe Di Verde ha infine aperto la discussione sulla richiesta di potenziamento personale ufficio postale di Pioppo. La proposta è stata avanzata all’amministrazione dal consigliere Pippo Lo Coco. “È attivo a Pioppo un solo sportello per garantire i servizi postali per un’utenza pari a 6100 persone – ha lamentato il consigliere -. È necessario potenziare l’offerta con un nuovo sportello assegnando un’altra unità di personale”. Al primo cittadino Lo Coco ha chiesto di aprire un tavolo di concertazione con la dirigenza delle poste della frazione. “In estate i residenti aumentano – ha aggiunto Lo Coco – e una unità di personale non basta. Chiedo un suo intervento all’ufficio provinciale delle poste e poi di riferire in consiglio comunale”. Lo Coco si è soffermato anche su altre problematiche che affliggono la frazione monrealese come la chiusura della delegazione di Pioppo. “Prende in giro i cittadini di Pioppo – ha affermato rivolgendosi a Capizzi -. La sua amministrazione è un fallimento. È andato sotto in consiglio e non ha la maggioranza”.

Sulla carenza di personale all’interno dell’ufficio posta le di Pioppo è intervenuto anche il consigliere Toti Gullo. “A Pioppo c’è una deficienza dell’ufficio postale ed è necessario che qualcuno si faccia portavoce e la rappresenti a chi di dovere – ha dichiarato -. Aggiungo che noi che siamo di Pioppo, se avessimo fatto un referendum per indicare quale era il posto meno adatto per aprire l’ufficio postale è quello dove si trova tuttora. Non si può parcheggiare, non vi è una fermata per i portatori di handicap”. Il sindaco Capizzi dal canto suo ha ricordato in consiglio com’è stato possibile evitare la chiusura dell’ufficio postale di Pioppo nell’ottica di una politica di gestione che guarda alla riduzione dei costi di Poste Italiane. “C’è San Martino e stiamo mantenendo Pioppo – ha detto – e manteniamo due sedi all’interno di Monreale. Il problema del personale non attiene alla politica, io posso limitarmi di rappresentare la criticità”. Il consigliere Giuseppe Guzzo ha ricordato che il collega Lo Coco ha suggerito quello che è il dovere del sindaco ovvero farsi portavoce dei cittadini. “C’è un forte disinteresse degli assessori – ha sottolineato -, la politica non ha fatto nulla per risolvere i problemi”. Anche il consigliere La Corte ha voluto entrare nel merito della discussione aggiungendo un’altra problematica collegata all’inefficienza del servizio postale nella frazione di Pioppo. “Le poste a Pioppo hanno sì deficienza in sede ma anche per quanto riguarda il servizio dei portalettere – ha dichiarato -. Spero che il sindaco si faccia portavoce dei cittadini, soprattutto per risolvere il problema dei portalettere”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, sicurezza urbana: il Comune chiede un finanziamento per la videosorveglianza

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2018 - Firmato il patto di intenti per la sicurezza urbana tra il comune di Monreale, il comune di Palermo e la Prefettura di Palermo. Attraverso il finanziamento, previsto dal Ministero degli Interni che ha stabilito un apposito capitolo per la sicurezza urbana dei comuni, la ci..

    Continua a Leggere

  • Monreale, discarica a cielo aperto in via Pezzingoli

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2018 - L'ennesima discarica abusiva è stata scoperta nella periferia di Monreale. A segnalare gli abbandoni illeciti sono stati alcuni iscritti al gruppo civico "Occupiamoci di Monreale". La denuncia è stata raccolta da Benedetto Madonia che ha segnalato il caso al Co..

    Continua a Leggere

  • Palermo. A Ballarò smantellato il call center della droga. I nomi e le foto degli arrestati

    In Evidenza

    [gallery ids="64508,64509,64510,64511,64512,64513,64514,64515,64516,64517"] Palermo, 24 maggio 2018 - I telefoni erano sempre accesi, non smettevano mai di squillare. Gli ordinativi di droga dovevano essere sempre disponibili per la consegna a domicilio, a tutte le ore del giorno. La polizia di P..

    Continua a Leggere

  • Trapani, sequestro di beni a Pietro Funaro, è ritenuto colluso con la mafia

    In Evidenza

    Nella giornata di oggi, Agenti di Polizia della Divisione Anticrimine e Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Trapani, hanno iniziato le operazioni di esecuzione del decreto emesso dal Tribunale Sezione Misure di Prevenzione di Trapani, nell’ambito del ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Le case di Cosa nostra diventeranno uffici comunali. Ecco quali

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2018 – Il comune di Monreale ha manifestato all’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata il proprio interesse all’utilizzo di alcuni immobili, ricadenti nel territorio di Monreale, per utiliz..

    Continua a Leggere

  • Commemorare le stragi di mafia. Operazione lodevole, ma che rischia di non raggiungere i risultati attesi

    In Evidenza

    24 maggio 2018 - Commemorare le stragi di mafia, come quella di Capaci o quella dei Georgofili, nell’ambito delle numerose iniziative scolastiche, che hanno luogo in tutto il Paese, è senz’altro lodevole, ma rischia di non raggiungere i risultati attesi, poiché, tali i..


  • «Perchè le mafie hanno vinto». Pif e Nino Di Matteo presentano il libro di Saverio Lodato

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2018 - Domenica, 27 maggio 2018 ore 18.00, a Palermo, si presenta il libro Avanti mafia! di Saverio ..


  • Convocato il Consiglio Comunale. Tra i punti debiti fuori bilancio e turnazioni dei panifici

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2018 – Tornerà a riunirsi il prossimo 31 maggio il consiglio comunale del comune di Monreale. L’assemblea è stata convocata dal presidente Di Verde per le 18.30 presso la Sala Consiliare Biagio Giordano. Il consiglio disquisirà su diversi punti. Al primo punto i consigl..


  • Una poltrona per tre. Arcidiacono, Giannetto, Davì. Chi candiderà il PD?

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2018 - Si terrà questa sera un incontro in casa PD per discutere della prossima campagna elettorale. A circa un anno dalle prossime consultazioni amministrative il segretario della sezione monrealese, Manuela Quadrante, non ha convocato solo il direttivo ma ha voluto allargare l..


  • Monreale, Capizzi visita la palestra monrealese «L’officina del Fitness»

    In Evidenza

    Monreale, 23 maggio 2018 – Ieri il sindaco di Monreale Piero Capizzi ha fatto visita alla palestra monrealese Officina del Fitness. L’incontro è un’altra tappa del percorso che ha intrapreso il primo cittadino, volto ad avvicinare le realtà sportive del territorio al fine di inserirle in una..


  • Droga al domicilio di medici e avvocati. A Ballarò, undici arresti

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2018 - E’ in corso un’operazione della Polizia di Stato, “Drug Away”, con la quale è stata disarticolata un’associazione criminale che spacciava droga anche a domicilio nel mercato storico di Ballarò a Palermo.  L’indagine, condotta dalla Squadra Mobile, ha p..


  • Sfondano con l’auto la vetrina, colpo da Gucci in via Libertà

    In Evidenza

    [gallery ids="64454,64455"] Palermo, 24 maggio 2018 - Sono entrati con l’auto direttamente nel negozio Gucci in via Libertà a due passi da via Libertà a Palermo. E’ accaduto la notte scorsa, intorno all’una, quando la zona è stata svegliata dal rumore dei vetri in frantumi. Irrea..


  • Marcia della Legalità. Anche la scuola Morvillo partecipa alle manifestazioni (LE IMMAGINI)

    In Evidenza

    [gallery ids="64437,64438,64439,64440,64441,64442,64443,64444,64445,64446,64447,64448,64449,64450"] Palermo, 24 maggio – A 26 anni dall’uccisione del giudice Falcone, anche quest’anno si sono svolte a Palermo e in tutta Italia manifestazioni per la legalità a ricordo di tutte le vittime de..


  • Monreale, corso Operatore del benessere: approvata la terza e la quarta annualità all’ente Ted

    In Evidenza

    Monreale, 23 maggio 2018 - Approvata la terza e la quarta annualità del corso Operatore del benessere che si svolgerà nella sede di Monreale dell'ente di formazione professionale Ted. Il corso, che partirà tra quindici giorni, rientra nel programma operativo del Fondo sociale Europeo 2014-20..


  • Gli italiani vanno sempre più pazzi per i cellulari

    In Evidenza

    Da quando la tecnologia mobile è arrivata nel nostro paese, noi italiani l'abbiamo adottata con grandissimo entusiasmo. Lo dimostrano i dati diffusi a febbraio da Enlabs: su 59 milioni di italiani, 43 milioni utilizzano internet e ben 49 milio..


  • Palermo, aula bunker. La giornata della legalità (LE IMMAGINI)

    In Evidenza

    [gallery ids="64374,64375,64376,64377,64378,64379,64380,64381,64382,64383,64384,64385,64386,64387,64388,64389,64390,64391,64392,64393,64394,64395,64396,64397,64398"] Aula bunker dell’Ucciardone (Palermo), 23 maggio 2018 - Il 23 maggio del 1992 alle 17:58  l'auto su cui viaggiava ..


  • Monreale e i disservizi postali. Poste Italiane: “Installeremo cassette modulari sulle strade di ingresso alle unità abitative, per sopperire ad alcune carenze relative alla toponomastica e alle complessità morfologiche del territorio”

    In Evidenza

    Monreale, 23 maggio 2018 - Si è tenuto ieri pomeriggio il tavolo tecnico tra comune di Monreale e Poste Italiane, per affrontare il problema dei disservizi riscontrati nel recapito della posta, soprattutto, ma non solo, nelle contrade monrealesi. Una questione sollevata dalla nostra redazione, e po..


  • Monreale. È ancora emergenza al cimitero. Decine di salme al deposito e aria irrespirabile

    In Evidenza

    [gallery ids="64348,64349,64350,64351,64352,64353,64354"] Monreale, 23 maggio 2018 - È ancora emergenza all'interno del cimitero di Monreale. Al deposito ci sono tantissime salme alle quali non è stata ancora data una degna sepoltura. Protestano i cittadini, costretti, per portare qualche fiore..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com