Oggi è 20/07/2018

Cronaca
Quella gelateria nata nel cuore di Palermo si chiamava Biancaneve

Il gelato di Monreale dal 1900 a oggi. Lo racconta il maestro gelatiere Mauro La Grassa

«Si vendevano oltre tre mila gelati al giorno – racconta Mauro -. Poi i miei genitori decisero di mettersi in proprio e abbiamo aperto una gelateria a Monreale»

Pubblicato il 7 aprile 2018

Il gelato di Monreale dal 1900 a oggi. Lo racconta il maestro gelatiere Mauro La Grassa

Monreale, 7 aprile 2018 – Il gelato monrealese, forse non tutti lo sanno, proviene da un’eredità che ha almeno 120 anni e che risale ai primi anni del Novecento. Un’attività, quella di maestro gelatiere, nata tra i vicoli della Vucciria, quando via Roma era conosciuto come il salone di Palermo. In via Maccheronai nel 1905 nasce infatti uno dei primi laboratori per la produzione di gelato del Capoluogo siciliano. Quell’eredità, nata dal lavoro e dai sacrifici degli avi, è arrivata sino ai giorni nostri e viene portata avanti dal monrealese Mauro La Grassa che a Monreale gestisce un’attività già da 31 anni.

Quella gelateria nata nel cuore di Palermo si chiamava Biancaneve. Si produceva il gelato al limone, poi anche il fior di latte. Il gelato era quindi bianco e freddo come la neve, per questo alla gelateria venne dato un nome che si avvicinava molto al mondo delle favole e dei bambini. Ben presto la gelateria Biancaneve diventerà un’azienda importante, che darà lavoro a più di 10 persone. La seconda guerra mondiale costringe la famiglia a spostarsi a Monreale, a piazza Arancio, dove non arrivavano i bombardamenti. Finita la guerra la gelateria torna di nuovo a Palermo, di nuovo alla Vucciria. «Si vendevano oltre tre mila gelati al giorno – racconta Mauro -. Poi i miei genitori decisero di mettersi in proprio e abbiamo aperto una gelateria a Monreale». Alla Vucciria restava la gelateria Biancaneve, nel 1972, a Monreale, nasceva la gelateria I Sette Nani. «Con l’apertura di quella gelateria arrivò il grande boom del gelato monrealese – dice Mauro – il modo di fare il gelato venne decisamente rivoluzionato.

Abbiamo anche portato la novità della panna sotto il gelato nel cono».

Il gelato all’inizio del Novecento era frutto di un durissimo lavoro che iniziava con la raccolta e l’immagazzinamento della neve che veniva mescolata a mano con gli ingredienti che le davano il gusto. Chi produceva il gelato era soprannominato il leone perché era una persona forzuta, con delle braccia enormi grazie al duro lavoro di mescolamento della neve, del latte e degli ingredienti. Il latte fresco, appena munto, veniva mischiato alla neve. Il nonno di Mauro La Grassa è stato il pioniere di queste tecniche di produzione del gelato ereditate dagli arabi. Dopo quattro generazioni di maestri gelatieri le tecniche di produzione del gelato ha subito parecchie trasformazioni dovute alla tecnologia e all’avvento di gusti sempre più diversi.

Mauro ci racconta di altre belle storie del passato raccontate dai nonni e dal papà. «Leonardo Sciascia era compare di mio nonno. Erano soliti sedersi davanti alla gelateria e si godevano il passeggio – rivela con emozione Mauro -. A mio nonno venne l’idea di produrre il gelato al gelsomino, allora chiamato di scorzonera. Quando il gelsomino era in fiore, veniva imbottigliato con l’acqua che si impregnava di profumo. Nel dopoguerra la nostra gelateria era conosciutissima per il gusto gelsomino e per il gusto cannella, due gusti rivoluzionari». Mauro ha così voluto continuare la tradizione di famiglia. Nel 1987 in via Venero apre il suo laboratorio di produzione di gelato in cui mette il suo impegno per la ricerca dei prodotti delle migliori aziende europee e un grande studio delle materie prime. 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Stephen e Silvia Vaglica con l’Orchestra Sinfonica in concerto al Duomo di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 luglio 2018 - Arriva dall’America anche se ha origini monrealesi e viene a realizzare un suo grande desiderio, quello di esibirsi al Duomo di Monreale uno dei siti più belli del mondo inserito nel patrimonio dell’Unesco. Venerdì 20 luglio alle ore 21,00 Stephen Vaglica, uno dei mu..

    Continua a Leggere

  • Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

    Cronaca

    Monreale, 19 luglio 2018 - Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salati..

    Continua a Leggere

  • RESPINTO L’APPELLO DEI PRECARI DEL COMUNE, confermata la sentenza di primo grado

    Cronaca

    Monreale, 19 luglio 2018 - Nell’udienza che si è tenuta stamani al Tribunale di Palermo, la Corte d’Appello ha pienamente confermato la sentenza di primo grado: dunque, è stato ancora una volta respinto il ricorso presentato nel 2013 da un folto gruppo di dipendenti precari del C..

    Continua a Leggere

  • Strage di via d’Amelio, per ricordare Borsellino non servono le passerelle dei politici

    Cronaca

    Oggi a Palermo alle 16,58 come ogni anno sarò in via D’Amelio per fare memoria di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Agostino CatalanoEmanuela&nbs..

    Continua a Leggere

  • Frate Mauro Billetta: “Fare memoria non significa vivere di nostalgia”

    Cronaca

    Danisinni (Palermo), 19 luglio 2018 - Mauro Billetta è il frate cappuccino da diversi anni alla guida della parrocchia di Sant'Agnese, nel popoloso quartiere di Danissini, a pochi passi da piazza Indipendenza. Giornalmente alle prese con emergenze sociali, si trova..

    Continua a Leggere

  • Il 2018 sarà un’estate calda tra amichevoli di lusso e calciomercato 

    Cronaca

    Chi l’ha detto che il Mondiale di Russia è stato l’evento calcistico più importante dell’estate? Senza voler sminuire un torneo come la Coppa del Mondo, ma dal punto di vista di Paesi come Italia, Olanda o la stessa Germania, che si è fermata alla fase a gironi, già durante le scorse setti..

    Continua a Leggere

  • Palermo: aprire e promuovere una nuova attività nel settore turistico

    Cronaca

    Certe regioni italiane, da sempre, sono oggetto di grande interesse da un punto di vista turistico. Non a caso, la Sicilia rappresenta da sempre una delle destinazioni più apprezzate sia dai turisti italiani che da quelli stranieri. Città come Palermo dimostrano di essere ancora oggi particolarmen..

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a pagamento a Monreale? Il consiglio boccia la proposta. Latita la maggioranza

    Cronaca

    Monreale, 19 luglio 2018 - In consiglio comunale la maggioranza si sgretola e va ancora sotto. Nel corso della seduta di ieri sui due punti votati dall’assemblea, l’opposizione ha avuto la meglio, votando prima favorevolmente alla richiesta di rinvio del punto riguardante le entrate proprie in s..

    Continua a Leggere

  • “I Rifiuti sono roba nostra”: la lettera di un cittadino

    Cronaca

    Riceviamo e pubblichiamo  L’11 Luglio 2018 é partita la raccolta differenziata e la raccolta porta a porta nel Comune di Monreale. Vivaddio c’era da dire! Ed invece a meno di una settimana dal suo inizio si é scatenato il putiferio. Social, giornali locali, bar, supermercati, ..

    Continua a Leggere

  • Immatricolazioni, tasse e offerta formativa: le novità dell’Università di Palermo

    Cronaca

    Palermo, 19 luglio 2018 - “Il nostro è un Ateneo in ottima salute – ha commentato il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, prof. Fabrizio Micari – lo confermano il piano delle assunzioni, che prevede l’inserimento di ben 110 nuove unità di personale docente e ricercatore e un ..

    Continua a Leggere

  • Nascerà a Palermo il più grande porto dell’Europa del Sud, ecco come sarà nel progetto dell’Eurispes

    Cronaca

    ..                <span class=

    Continua a Leggere

  • Cefalù: operazione antidroga “Porta Giudecca”. Arrestate 5 persone. Il rifornimento degli stupefacenti avveniva a Ballarò (FOTO DEGLI ARRESTATI)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=b7Rd94gdL10&feature=youtu.be[/embed] Cefalù, 19 luglio 2018 - Spaccio di Cocaina, Eroina, Crack, Hashish e Marijuana. Con questa accusa i Carabinieri della Compagnia di Cefalù hanno tratto in arresto nelle prime ore dell’alba cinque uomini, che gesti..

    Continua a Leggere

  • Randagismo, spariti nel nulla i cani di via Pezzingoli. Dove sono finiti?

    Cronaca

    [gallery ids="71105,71104,71103,71102,71100,71098,71097,71099,71096,71093,71091,71090"] Monreale, 18 luglio 2018 - Di loro non si trovano neppure i corpi, spariti nel nulla. Era il 19 giugno scorso quando alcuni animalisti lanciarono l’allarme dell'avvelenamento di alcuni cani nella zona alta d..

    Continua a Leggere

  • Previsioni meteo, caldo africano in arrivo. Nel week end si toccheranno i 44 gradi

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 - Il fine settimana avrà di nuovo come protagonista il caldo africano. Fino a venerdì mattino avremo caldo moderato mentre dalla sera il nuovo impulso africano porterà di nuovo il rovente alito sahariano sulle nostre terre. La giornata di sabato sarà infuocata con punte ..

    Continua a Leggere

  • Verso le elezioni del sindaco di Monreale. A Monreale nasce il gruppo di Diventerà Bellissima

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 – Nasce all'interno del Consiglio comunale monrealese il gruppo consiliare “Diventerà bellissima”, il movimento del presidente della Regione, Nello Musumeci. Il neonato gruppo sarà tenuto a battesimo, oggi pomeriggio, nel corso della seduta in programma in aula co..

    Continua a Leggere

  • Pitbull stacca il braccio a ragazza. É il cane del convivente

    Cronaca

    Un pitbull ha aggredito una giovane di 23 anni in un’abitazione in via Agnetta a Villagrazia a Palermo. Il cane del convivente le ha staccato a morsi un braccio. I vicini hanno lanciato l’allarme sentendo le urla della donna. Sono intervenuti i sanitari ..

    Continua a Leggere

  • Cimitero di San Martino delle Scale bonificato. Cancelli di nuovo aperti

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 - Dopo due settimane di chiusura forzata, il cimitero di San Martino delle Scale è stato riaperto. Dentro il camposanto al centro dell'inchiesta che vede coinvolti i membri della famiglia Messina, sono state effettuate le opere di bonifica e sanificazione necessarie per ..

    Continua a Leggere

  • Nessuna infiltrazione mafiosa. I terreni di Tagliavia tornano alla Curia monrealese

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 - La Curia di Monreale torna in possesso dei beni di Tagliavia. In particolare dell’"Azienda agricola santuario Maria Santissima del Rosario di Tagliavia”, che, a luglio 2017, era stata sottoposta ad amministrazione giudiziaria, dopo che ne era stato dimostrato il contro..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com