Oggi è 26/04/2019

Cronaca

Monreale, arrestato Salvino Caputo. I particolari dell’indagine

Da Corleone a Termini Imerese Salvino Caputo avrebbe affisso manifesti elettorali privi di foto del vero candidato. Ad incastrarlo anche la dicitura “Mario Caputo detto Salvino”

Pubblicato il 4 aprile 2018

Monreale, arrestato Salvino Caputo. I particolari dell’indagine

Termini Imerese, 4 aprile 2018 – Il giudice per le indagini preliminari ha ritenuto di dover emettere un provvedimento cautelare nei confronti dei due avvocati monrealesi, Salvino Caputo e il fratello Mario Caputo, e di Vercio Benito, di Termini Imerese.  Gli arresti scaturiscono da un’indagine che si è sviluppata nel periodo della campagna elettorale per le elezioni regionali dello scorso novembre 2017. Un’indagine a vasto raggio, che tuttora è in corso e che potrebbe coinvolgere anche altri nomi eccellenti.  

Durante la conferenza stampa di questa mattina, alla presenza del Procuratore della Repubblica, Dott. Cartosio, del Sostituto Procuratore, Dott.ssa Gallucci, e del Comandante Provinciale Carabinieri di Palermo, Col. Di Stasio, sono stati resi noti i particolari dell’indagine.

Nel corso di alcune intercettazioni telefoniche, elemento principale dell’attività investigativa, sembrerebbe che in un primo tempo Salvino Caputo venne scelto come candidato per le elezioni regionali con la lista Noi con Salvini. Dalle registrazioni risulta che lo stesso Salvino Caputo avrebbe affermato di essere il candidato scelto per la lista, ma che ad un certo punto gli sarebbe stato comunicato che i dirigenti politici avevano deciso di non candidarlo. Una decisione presa a causa di una condanna già riportata da Caputo, e in quanto la Commissione Bindi lo aveva considerato soggetto privo dei requisiti morali per essere candidato. Da questo momento in poi l’avvocato monrealese, sconvolto per la notizia, istigato anche da alti personaggi interlocutori, secondo il procuratore della Repubblica Cartosio, avrebbe deciso di utilizzare uno stratagemma, considerato dalla stessa Procura un inganno per gli elettori. Caputo, in sostanza, avrebbe fatto candidare il fratello Mario, ma facendo credere al proprio corpo elettorale che il candidato sarebbe stato invece lui stesso.

Salvino Caputo, secondo le intercettazioni, sapeva che il piano non potrebbe mai essere stato attuato a Monreale, la città dove risiede, lavora e dove è anche stato eletto in passato sindaco. Secondo il procuratore, Caputo avrebbe utilizzato lo stratagemma nel territorio delle Madonie dove avrebbe potuto mandare avanti il proprio piano di inganno agli elettori. Ecco perché, è questa l’ipotesi accusatoria, Caputo, da Corleone a Termini Imerese aveva affisso manifesti elettorali privi di foto del vero candidato e senza indicazioni del nome. Anzi, avrebbe precisato che il candidato in questione era meglio conosciuto come Salvino quando, in realtà, il nome del candidato è Mario.

Caputo quindi si spende personalmente in molti centri delle Madonie. Secondo la Procura della Repubblica, la condotta di Salvino Caputo integra il reato di inganno agli elettori.

Il Gip, pur condividendo in pieno l’impostazione probatoria sul piano delle esigenza cauteari, ha riqualificato il reato in attentato ai diritti politici del cittadino.

Il Gip ha anche ritenuto che sussistessero le esigenze cautelari per Salvino Caputo a causa di un precedente penale e poi perchè per Caputo potrebbe prefiggersi anche il reato di voto di scambio attuato in maniera sistematica e continua. Una situazione di doverosa applicazione delle norme che impongono l’esigenza dell’applicazione delle misure cautelari.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, il sindaco diserta le visite di Musumeci e di Salvini. Capizzi: “Non sono venuti in veste istituzionale”

    Cronaca

    Monreale, 25 aprile 2019 - Ieri il Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, oggi il Ministro dell’Interno e Vicepremier Matteo Salvini. Due visite importanti per la cittadina normanna, connotate di una forte valenza politica. Il governatore, fondatore del movimento “Diventerà Bellissi..

    Continua a Leggere

  • Salvini show a Monreale. “Il futuro dei siciliani è in mano vostra”

    Cronaca

    [gallery ids="99843,99844,99845,99846,99847,99848,99849,99851,99852,99853"]

    Monreale, 25 aprile 2019 - Si è tenuto oggi pomeriggio, in piazza Guglielmo II alle 16.30, l’incontro tra Matteo Salvini e i monrealesi. Il ministro dell’Interno oggi ha avuto una giornat..

    Continua a Leggere

  • “800A”, “Monreale is not Lega”. Protesta anti Salvini dinanzi al Duomo, ma la Digos sequestra le magliette

    Cronaca

    Monreale, 25 aprile 2019 - Volevano inscenare una piccola protesta pacifica indossando alcune magliette con scritte pro Sicilia ma la Digos le sequestra. È accaduto anche questo nel corso di questo 25 aprile caratterizzato dalla visita a Monreale del ministro dell'interno Matteo Salvini, venuto per..

    Continua a Leggere

  • Salvini al bar Italia e Ciro Giangrande gli passa al telefono il fratello Giuseppe

    Cronaca

    Il ministro dell’Interno Matteo Salvini nella sua tappa a Monreale ha sostato e deposto un mazzo di fiori davanti alla lapide dedicata ad Emanuele Basile, ufficiale dei carabinieri assassinato proprio a Monreale dalla mafia la sera del 3 maggio 1980. Dopo la visita al Duomo, è entrato all’inte..

    Continua a Leggere

  • Matteo Salvini è a Monreale, visita il Duomo e poi a pranzo (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="99806,99810,99805,99807,99808,99809,99811,99812,99813,99814,99815,99816,99817"] Il vicepremier Matteo Salvini dopo aver fatto visita a Corleone è arrivato a Monreale. Il ministro dell'interno, una volta giunto in città, ha visitato la piazza e il Duomo. Salvini si è anche prestat..

    Continua a Leggere

  • 25 aprile, Palermo antifascista alza la voce. Orlando: “Siamo partigiani della Costituzione”

    Cronaca

    [gallery ids="99793,99794,99795,99796,99797,99798,99799,99800,99801,99803"]

    Palermo, 25 aprile 2019 - Esattamente 74 anni fa, il 25 aprile del 1945, il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia proclama l’insurrezione in tutti i territori italiani ancora occupat..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Nello Musumeci in visita per la candidatura di Alberto Arcidiacono (VIDEO)

    Cronaca

    https://www.youtube.com/watch?v=jmVdAmWF-QA&feature=youtu.be..

    Continua a Leggere

  • In tempo di elezioni … ridiamoci un po’ su

    Cronaca

       ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Nella notte affissi cartelli contro Salvini. Rimossi dai Carabinieri

    Cronaca

    Monreale, 25 aprile 2019 - Ieri i carabinieri di Monreale, assieme alla Digos, hanno proceduto alla bonifica della piazza Guglielmo II e delle aree adiacenti per metterle in sicurezza in occasione dell’arrivo del vice premier e ministro dell’interno Matteo Salvini. La piazza è stata sgombrata d..

    Continua a Leggere

  • Monreale, buco da 360 mila euro. La Corte dei Conti condanna la Cooperativa Aurora

    Cronaca

    Monreale, 25 aprile 2019 - Secondo la Corte dei Conti è stato commesso danno erariale nei confronti del comune di Monreale, al quale è stato causato un buco di 360 mila euro. I magistrati contabili hanno condannato la Cooperativa Aurora, di Ragusa, che aveva otten..

    Continua a Leggere

  • Delio Rossi il nuovo allenatore del Palermo

    Cronaca

    Palermo, 24 aprile 2019 - Da oggi il nuovo allenatore del Palermo è Delio Rossi che a Palermo ha lasciato un grande ricordo.  Nella sala stampa del Barbera non promette la luna, ma cercherà di ottimizzare il lavoro di Stellone, con qualche aggiustamento già nella prossima partita contro il L..

    Continua a Leggere

  • Musumeci a sostegno di Arcidiacono, ma niente condizionamenti. “Chiunque verrà eletto troverà le porte aperte alla Regione”

    Cronaca

    Monreale, 17 aprile 2019 - Oggi pomeriggio il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci è venuto a Monreale per sostenere il candidato sindaco Alberto Arcidiacono, appoggiato appunto dal movimento Diventerà Bellissima di cui Musumeci è presidente.

    ..

    Continua a Leggere

  • Toninelli visita le provinciali più pericolose di Palermo e Trapani. “Massimo impegno da parte del governo nazionale”

    Cronaca

    Corleone, 24 aprile 2019 - Si è tenuta oggi la visita di Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, presso strada provinciale che collega Corleone, San Cipirello e Partinico.

    Continua a Leggere

  • Blitz dei Carabinieri, sequestri e confische per 3 milioni di euro

    Cronaca

    Palermo, 24 aprile 2019 - In data odierna i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo hanno dato esecuzione all’ultimo di una serie di provvedimenti di sequestro e di confisca, emessi nel mese in corso dal Tribunale di Palermo Sezione Misure di Prevenzione, inere..

    Continua a Leggere

  • “Fotomodella dell’anno”, la monrealese Gabriella Fragasso tra le tre finaliste

    Cronaca

    [gallery ids="99710,99709,99708,99707,99706,99705,99704,99703,99702,99701,99700"]

    Monreale, 24 aprile 2019 - Si è svolta ieri pomeriggio, in sala rossa, una sobria cerimonia che ha visto la giovane monrealese Maria Gabriella Fragasso, classe 2004, ricevere le congratulazioni ufficiali..

    Continua a Leggere

  • La corsa in salita di Piero Capizzi. Al ballottaggio l’elettore sarà chiamato a scegliere tra il passato, noto, e il futuro, incerto

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 - L’uomo da battere è Piero Capizzi. Il sindaco uscente si ripresenta al giudizio degli elettori con il sostegno di due liste, un propulsore costituito da 48 candidati al consiglio comunale. Molte sono figure di peso, tra questi tutti gli assessori e i co..

    Continua a Leggere

  • Complesso monumentale Guglielmo II. Due milioni e mezzo di euro in arrivo dalla regione

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 – “Il Governo regionale ha recuperato i quasi due milioni e mezzo di euro necessari a completare le opere museografiche e allestitive del complesso monumentale Guglielmo II, persi a causa della scarsa celerità dell’amministrazione comunale, guidata da Piero Capizzi, n..

    Continua a Leggere

  • Istruzione, turismo, eventi culturali e energie rinnovabili: come vede Monreale Massimiliano Lo Biondo

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2019 - “Lo stato di declino e dissesto economico del Comune è uno stato oggettivo che occorre superare con coraggio, autorevolezza e determinazione, restituendo ai cittadini e al tessuto economico la consapevolezza che l’Istruzione è un punto ..

    Continua a Leggere

  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com