Oggi è 18/01/2019

Cronaca

Omicidio Aldo Naro, morto per un calcio? Le foto shock dell’autopsia rivelerebbero altro

È stato condannato a dieci anni di reclusione Andrea Balsano, il buttafuori del Goa che all’epoca dei fatti aveva 17 anni

Pubblicato il 3 aprile 2018

Omicidio Aldo Naro, morto per un calcio? Le foto shock dell’autopsia rivelerebbero altro

Palermo, 3 aprile 2018 – Secondo la giustizia italiana Aldo Naro è stato ucciso da una sola persona, sarebbe stato il 17 enne buttafuori il responsabile che con un calcio ha messo fine alla vita al giovane. Ma la conclusione delle indagini non convince la famiglia del giovane medico ucciso. A tre anni dalla morte di Aldo Naro i parenti e gli amici in un lungo post su Facebook sulla pagina “Giustizia per Aldo Naro” e “Io sono Aldo Naro” pubblicano le foto shock dell’esame medico legale sul cadavere del giovane. “È evidente come dimostrano le foto che Aldo è stato ucciso non solo da una persona. Abbiamo appena iniziato e mostreremo tutte le incongruenze o le discrasie tra le indagini e quanto mostrano quelle foto”.

Il 14 febbraio 2015 il ragazzo è stato ucciso a calci e pugni nella discoteca Goa di Palermo. Arrivata la condanna a dieci anni di reclusione per Andrea Balsano, che all’epoca dei fatti aveva 17 anni e faceva il buttafuori nel locale. La pena è stata scontata di un terzo per il rito abbreviato. La condanna è stata emessa dal Tribunale dei Minorenni il 18 novembre 2015. 

“Secondo lei quello è un ragazzo ucciso da un calcio di un 17 enne? Adesso abbiamo deciso di dire basta. Aldo ha una mamma e una sorella. Ed io che sono uomo delle istituzioni non posso ignorare la loro voglia di verità e giustizia. Abbiamo appena iniziato a mostrare all’opinione pubblica tutte le incongruenze emerse nelle indagini. Non possiamo più stare zitti”. Rosario Naro, colonnello dei carabinieri spiega il motivo della pubblicazione delle foto dell’autopsia del figlio. “Noi famiglie di vittime di efferati delitti troppo spesso dalle indagini non abbiamo giustizia – aggiunge il padre di Aldo Naro – per questo abbiamo deciso di pubblicare le foto dell’autopsia. Una cosa grave lo comprendo. Abbiamo voluto coinvolgere l’opinione pubblica su quanto è successo a mio figlio. Noi familiari non possiamo accettare la conclusione delle indagini che ha portato alla condanna di un solo 17 enne unico responsabile che ha ucciso mio figlio con un calcio”. 

Nel post pubblicato su Facebook si legge un lungo elenco di lesioni riscontrate durante l’autopsia che secondo i familiari non sono compatibili con quanto ricostruito dalla Procura, che ha indicato come unico responsabile dell’omicidio Andrea Balsano.

“Il calcio sferrato dal minorenne buttafuori in nero avrebbe avuto, da solo, incredibilmente, come conseguenza, l’aver provocato le seguenti lesioni, per come è riportato nella relazione di consulenza medico-legale concernente il decesso di Aldo Naro”. 

Un solo calcio avrebbe causato un lungo elenco di lesioni riportate nel referto del medico legale , come si legge nel post di Facebook: “Lesione contusa con consensuale frattura delle ossa nasali; sul labbro inferiore, presenza di lezione abraso-contusa; alla regione antero-laterale destra e sinistra del collo, presenza di sfumate lesioni contusivo-compressive che si estendono alle regioni sovraclavicolari, bilateralmente; in regione temporale sinistra in sede retro e sotto auricolare, si rileva la presenza di lesione contusiva di colorito bluastro; alla base del collo, regione laterale destra, presenza di una lesione lineare disposta orizzontalmente; lesione abraso-contusa al polso destro e sul dorso della mano destra; al V dito della mano sinistra, presenza di lesione abraso contusa; ai polmoni presenza di ecchimosi asfittiche lobari e scissurali; sulla faccia posteriore del lobo inferiore del polmone destro, presenza di area contusa; alla sezione del parenchima polmonare, diffusa discromia ed intesa congestione associata ad edema; alla spremitura del polmone, fuoriuscita di notevole quantità di edema emorragico; alla apertura dei grossi bronchi, presenza di edema mucoso emorragico; presenza di infiltrato emorragico tra la parete dell’aorta toracica e la trachea, con consensuale coinvolgimento della faccia posteriore del polmone destro che appare contuso; infiltrato emorragico che interessa il 6-7 spazio intercostale di sinistra lungo la linea ascellare ascellare posteriore”.

“Davvero un solo calcio sferrato da un unico soggetto ad una persona che si trova a terra può provocare tutte le lesioni descritte? – si legge nel post di Facebook -Se così non fosse, chi ha provocato tutte le altre? E pertanto, chi sono gli altri assassini di Aldo? Perché questo fondamentale aspetto della vicenda non è stato approfondito? Le immagini che si mostrano possono dare un idea ancora più chiara dell’assurdità delle tesi di chi ha indagato”.

Ai dubbi e alle domande se ne aggiungono altri. Nel referto medico legale, dove tra l’altro mancherebbe l’esame di alcune parti del corpo. E infine si chiedono amici e parenti di Naro: “Inspiegabilmente, non è stato effettuato alcun esame radiologico, e nessuna Tac a parte quella del cranio”.




 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale. Tossicodipendente arrestato dai Carabinieri. A denunciarlo i suoi stessi genitori

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - A presentare formale denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Monreale sono stati i suoi stessi genitori. E così F. I., un giovane di 25 anni residente a Monreale in via Aquino Molara, è stato tratto in arresto. I genitori erano stanchi, non riuscivano a sost..

    Continua a Leggere

  • Meteo, da sabato finisce la tregua. Bufera di pioggia in arrivo

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Preparatevi ad un lungo e persistente periodo freddo e perturbato. Si tratterà di più giorni con temperature sotto media per quasi tutta la Sicilia. Gennaio ricorda a tutti che è il mese invernale per eccellenza. Da sabato finisce la tregua anticiclonica, piogg..

    Continua a Leggere

  • Blitz nel circo Sandra Orfei, sequestrata una tigre. Aveva il microchip di un altro animale

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Oggi I Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo, a seguito di un controllo amministrativo presso una struttura circense, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, V.C. classe 1974, gestore del circo presente in città, poiché deteneva un esemplare di panth..

    Continua a Leggere

  • Collegio di Maria, arrivano i ringraziamenti ma manca il nome del sindaco. “Le stufe sono state prese dalla Dirigente”

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 -Riceviamo e pubblichiamo una lettera giunta in Redazione da parte di un gruppo di mamme che si sono battute affinché i figli potessero avere quello che una scuola normale offre. I genitori delle classi IV e V F dell'istituto Pietro Novelli chiedevano all'amministrazione u..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Cantieri di lavoro. Chi verrà chiamato (All’interno la graduatoria definitiva)

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 - È stata pubblicata la graduatoria (CLICCA QUI PER LEGGERLA) definitiva dei soggetti che verranno occupati nei cantieri di lavoro per il Comune di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Centri per l’impiego, 4mila posti di lavoro disponibili

    Cronaca

    La Legge di Bilancio 2019 autorizza le Regioni ad assumere ben 4Mila unità di personale nei propri uffici che si occupano delle politiche attive per l’occupazione. Questo incremento dell’..

    Continua a Leggere

  • Ecco tutti i vantaggi dei servizi di carrozzeria online

    Cronaca

    17 gennaio 2019 - Avete appena subìto un danno alla carrozzeria della vostra auto e non sapete cosa fare? La vostra officina di fiducia è chiusa, oppure è semplicemente lontana anni luce dal luogo in cui state patendo il problema di cui sopra? Ebbene, questo è l'articolo che fa al ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, emergenza loculi. Il sindaco procede alle estumulazioni anche di loculi con concessioni a 99 anni. Le opposizioni “Mancanza di progettualità e lungimiranza”

    Cronaca

    Roccamena, 17 gennaio 2019 - “Ampliamento del cimitero comunale e sistemazione dell’esistente”. È uno dei punti programmatici con il quale il sindaco Ciaccio nel 2014 aveva vinto le amministrative del comune di Roccamena, alla guida della lista "Noi per Roccamena”. In paese quello della ..

    Continua a Leggere

  • Assolto perché il fatto non sussiste. Il sindaco Capizzi scagionato dall’accusa di omissione di atti d’ufficio (I DETTAGLI)

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 – Si è conclusa positivamente per il primo cittadino di Monreale, Piero Capizzi, una vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto assieme al suo predecessore, Filippo Di Matteo. Per Capizzi, difeso dall’avvocato Giuseppe Botta che aveva scelto il ..

    Continua a Leggere

  • Finanziaria regionale. Salta l’accordo in Commissione Bilancio. Fava: “Spettacolo imbarazzante per il Governo”

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Si fa sempre più concreta la possibilità che venga autorizzato un altro mese di bilancio provvisorio. In commissione bilancio infatti non si trova l'accordo sul collegato e l'aula viene rinviata addirittura a data da destinarsi. I deputati riceveranno la convocazione al ..

    Continua a Leggere

  • Forestali senza stipendio, presidio Flai-Cgil sotto l’UST. Pisa: “Siamo stanchi delle false promesse del Governo regionale”

    Cronaca

    Palermo, 16 gennaio 2019 - Nonostante le rassicurazioni i pagamenti e gli adeguamenti contrattuali non sono arrivati nè entro l'anno nè entro il 16 gennaio. Per problemi finanziari la Regione non ha pagato gli stipendi agli operai forestali della provincia di Palermo. Oggi sotto la sede dell'Uffic..

    Continua a Leggere

  • Centro per l’Impiego, domani torna operativo lo sportello

    Cronaca

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Da domani mattina sarà operativo l'ufficio per l’impiego di Monreale. Nella sede di via Venero verranno offerti i servizi di accoglienza, orientamento e consulenza, incontro domanda e offerta placement, inserimento lavoratori disabili e categorie protette, promozione t..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, tragedia sfiorata: crollati i solai di una palazzina

    Cronaca

    San Cipirello, 16 gennaio 2019 - Crollo la scorsa notte in una palazzina a San Cipirello. Il peso di un grosso recipiente d’acqua ha fatto collassare i solai di una costruzione a due piani dove c’è una sartoria. Il crollo è avvenuto nella notte e in quel momento non c’era nessuno. I ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Strisce blu: da oggi pagamento anche tramite l’App di Poste Italiane

    Cronaca

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Da oggi anche i cittadini di Monreale potranno pagare la sosta sulle strisce blu in maniera più veloce. È stato abilitato il pagamento dei ticket per la sosta oraria sulla piattaforma di PostePay+. Sarà sufficiente scaricare dal proprio smartphone l’App Postepay, cli..

    Continua a Leggere

  • Centro di raccolta di Fiumelato. Contenitori tra il fango? A breve sarà un lontano ricordo

    Cronaca

    [gallery ids="89150,89151,89152,89153,89154,89155,89156,89157"] Monreale, 16 gennaio 2019 - Da quando è stato istituito il centro di raccolta dei rifiuti differenziati all’ex Casello di Fiumelato per servire una parte della zona periferica di Monreale, tante sono state le lamentele dei residen..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Salme in attesa nel deposito del cimitero. Vittorino: “A breve procediamo con la tumulazione”

    Cronaca

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Sulle condizioni in cui versa il cimitero monrealese abbiamo più volte scritto. Come in diverse occasioni alcuni cittadini hanno deciso di armarsi di attrezzi e buona volontà per ripulire e dare decoro al luogo. Mimmo Vittorino, neo assessore con delega ai servizi cimit..

    Continua a Leggere

  • Quartiere Carmine, tentato furto di rame. Staccata la grondaia della chiesa

    Cronaca

    [gallery ids="89086,89085,89084"] Monreale, 15 gennaio 2019 -I ladri sono riusciti solo a staccare la grondaia ma non l'hanno portata via. Ancora una volta per pochi euro nel cuore della città avviene una manomissione ad un impianto pubblico. Un tentato furto di rame è avvenuto nel weekend all'..

    Continua a Leggere

  • L’assessore Potenza incontra i dirigenti scolastici. Stilato il calendario delle iniziative

    Cronaca

    Monreale, 15 gennaio 2019 - Si è svolto stamane in Sala Rossa un primo incontro, promosso dall’assessore alla Pubblica Istruzione Serena Potenza, con i Dirigenti Scolastici degli istituti monrealesi, che ha avuto come obiettivo la programmazione di alcune iniziative sulla legalità, ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com