Oggi è 16/09/2019

Cultura

“Il Tempio d’oro” di Monreale. Inaugurata la mostra nel complesso monastico benedettino (LE IMMAGINI)

Le opere d’arte, provenienti dal territorio dell’Arcidiocesi, risalenti agli ultimi 750 anni

Pubblicato il 25 marzo 2018

“Il Tempio d’oro” di Monreale. Inaugurata la mostra nel complesso monastico benedettino (LE IMMAGINI)
edf

Monreale, 25 marzo 2018 –  “La Chiesa di Monreale, nella storia e ancora oggi, si attesta un crocevia d’incontro e di dialogo sulla via della bellezza”. Con queste parole S. E. Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale, ha aperto ieri pomeriggio la mostra dal titolo “Il Tempio d’oro. Toto Orbe Terrarum Pulcherrimum et Celeberrimum. Epifanie del Sacro nell’Arcidiocesi di Monreale”. Scritture processuali di fine ‘500, paliotti, incisioni, paramenti, ostensori, dipinti, sculture, suppellettili liturgiche, parati sacri, pergamene, codici miniati, manoscritti, testi a stampa. Ed ancora una Bolla pontificia di Alessandro III che concede alla Chiesa della Madonna [Monastero di S. Maria Nuova di Monreale], privilegi e l’esenzione dalla giurisdizione arcivescovile o vescovile, un Diploma di Guglielmo II con cui nel giorno dell’Assunzione di Maria, concede al Monastero di S. Maria Nuova di Monreale tutte le terre che appartenevano a Goffredo di Battalario, un’altra Bolla pontificia di Lucio III Licet Dominus, con cui concede a Guglielmo vescovo e abate del Monastero di S. Maria Nuova di Monreale il diritto metropolitico, l’uso e la dignità del pallio, la giurisdizione sulla Chiesa di Catania, riconfermandone al tempo stesso la diocesi. Sono queste alcune delle opere d’arte che sarà possibile ammirare nella splendida mostra allestita nell’Aula Capitolare di San Placido del Museo Diocesano di Monreale e nel Dormitorio dei Benedettini in uso alla Soprintendenza per i BB. CC. AA. di Palermo.

La mostra è stata allestita nel 750° anniversario della Dedicazione del Duomo di Monreale, mentre le opere d’arte fanno riferimento ad un arco temporale che dalla Dedicazione, avvenuta il 25 aprile 1267, giunge al XIX secolo, e provengono dalle chiese dell’Arcidiocesi. Tante quelle da Corleone.

Si tratta di un tesoro seminascosto all’interno del complesso monastico benedettino che adesso viene portato alla luce in un percorso ideale che attende il suo completamento con l’annessione e la valorizzazione del Palazzo Reale, la Casina di Ruggero II. Un monumento unico in Sicilia per dimensione e valore artistico.

L’esposizione delle nuove opere integra il già ricco museo diocesano e, in perfetta continuità con l’arte musiva del Duomo, testimonia il ruolo divulgativo e didattico che l’arte ha avuto nel passato all’interno della Chiesa. “Gli oggetti sono un tutt’uno con la Cattedrale. Servivano per fare cultura, per offrire un libro fatto di immagini ai fedeli”.

“La mostra – ha spiegato S. E. Mons. Pennisi – richiama l’intrinseco legame tra la liturgia e la bellezza, che è veritatis splendor… La bellezza, pertanto, non è un fattore decorativo dell’azione liturgica; ne è piuttosto elemento costitutivo. La Bellezza come via verso il Trascendente, verso il Mistero ultimo, verso Dio.

Non si tratta solo di pietre d’oro, non si tratta solo di oggetti preziosissimi, non ci sono solo carte antiche che raccontano un storia, c’è una fede che trasuda da tutto ciò che il genio artistico delle varie maestranze del passato ha consegnato alla Comunità che è per davvero contagiosa.

All’inaugurazione hanno preso parte i rappresentanti delle istituzioni che in perfetta sinergia hanno reso possibile il restauro e l’allestimento delle opere d’arte: l’Arcidiocesi, l’Università di Palermo, la Soprintendenza, la Biblioteca Centrale Regionale, la Biblioteca Torres, l’Archivio Storico della Diocesi, il Comune di Monreale. Tutta la manifestazione è stata finanziata dalla Fabbriceria del Duomo e dalla Basilica Cattedrale. Presenti, tra gli altri, l’arcivescovo Michele Pennisi, il rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari, l’architetto Lina Bellanca, Soprintendente BB.CC. di Palermo, la Prof.ssa Maria Concetta Di Natale, direttrice del Museo diocesano.

Più volte i partecipanti hanno sottolineato l’importanza della collaborazione delle varie istituzioni che ha permesso di giungere a questo risultato. “Anche l’Arma dei Carabinieri è stata coinvolta nell’organizzazione – ha spiegato don Nicola Gaglio -. 5 Pergamene sono giunte qui scortate dagli agenti”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Vietata la circolazione alle bici elettriche, multe e sequestri a Palermo

    Cultura

    PALERMO - Nelle strade pubbliche è viatata la circolazione di qualsiasi mezzo che non sia non assicurato o non omologato. È il caso delle biciclette elettriche, assimilabili a veri e propri scooter. A Palermo qualcosa si muove tanto che sono stati potenziati i controlli sulle biciclette elettr..

    Continua a Leggere

  • Droga “Made in Partinico”, così la città si riscopre regno delle piantagioni

    Cultura

    Partinico è una delle aree della Sicilia in cui si ha la più alta percentuale di piantagioni di droga. A confermarlo sono le numerose operazioni di carabinieri, polizia e guardia di Finanza che hanno permesso di scoprire diversi appezzamenti coltivati a Cannabis e togliere alla criminalità proven..

    Continua a Leggere

  • “I bambini non si toccano”, le associazioni monrealesi alla manifestazione in piazza Verdi

    Cultura

    PALERMO - Dopo la manifestazione di solidarietà per i bambini di Bibbiano, svoltasi a Monreale il 29 agosto scorso, sabato dinanzi al Teatro Massimo diverse associazioni si sono riunite per sensibilizzare l'o..

    Continua a Leggere

  • “Settimana Internazionale di Musica Sacra di Monreale”: dal 2 al 6 ottobre un fitto cartellone

    Cultura

    MONREALE - Al via la 61esima edizione della “Settimana Internazionale di Musica Sacra di Monreale”. Il programma non è stato ancora presentato pubblicamente, ma è ormai ufficiale. Dal 2 al 6 ottobre Monreale..


  • Partinico, operazione antidroga: sequestrati 220 chili di marijuana, tre arresti

    Cultura

    PARTINICO - 220 chili complessivi di droga, ma anche tutto il materiale necessario per l’irrigazione, la coltivazione e l’essiccazione della marijuana. Una piantagione in piena regola con oltre 280 arbusti è stata trovata dalla Guardia di Finan..


  • Mirto SRL, a novembre udienza per l’assunzione dei 12 lavoratori mai inseriti nell’organico delle ditta dei rifiuti

    Cultura

    MONREALE - Sono ancora tempi di attesa per i 12 ex dipendenti dell’ATO Alto Belice Ambiente che attendono da anni di essere inseriti nell’organico della Mirto SRL di San Cipirello, la società che da gennaio 2017 fornisce per il comune di Monreale il s..


  • Capaci, sequestro di persona: tre uomini arrestati dai Carabinieri

    Cultura

    CAPACI - I Carabinieri della Stazione di Capaci hanno posto agli arresti domiciliari tre palermitani – un 42enne, un 27enne e un 25enne –, in seguito alle indagini coordinate dalla Procura di Palermo. Ai tre viene contestato il sequestro d..


  • “Muddichi ri pani” e “Ballando sulle punte”: Tracce nel Vento presenta due libri di poesie

    Cultura

    [gallery ids="117473,117474,117475,117476,117477,117478,117479,117480,117481,117482,117483,117484,117485,117486,117487,117488,117489,117490,117491,117492,117493,117494,117495,117496,117497,117498,117499,117500,117501,117502,117503,117504,117505,117506"] MONRE..


  • Street food (di qualità) e musica classica: si conclude con grandi numeri la “Monreale Food Feast”

    Cultura

    [gallery ids="117460,117461,117462,117463,117464,117465,117466,117467,117452"] MONREALE - Non può che essere positivo il bilancio del "Monreale Food Feast", la tre giorni dedicata al mondo del cibo di strada siciliano e non, ospitata per le v..


  • Incidente nella notte, auto si ribalta in via Antonio Veneziano

    Cultura

    MONREALE - Ancora un incidente, nella notte una Smart si è ribaltata dopo aver urtato un'altra vettura. Alla guida una donna che fortunatamente ha riportato solo qualche graffio. La donna di circa 30 ..


  • Nelle vie Pio la Torre e Salvatore Candido “Letture erranti di Antonio Veneziano”

    Cultura

    [gallery ids="117434,117433,117435,117432,117431,117429,117428,117427,117426"] MONREALE - Dopo il successo di "Monreale Food e Feast" che ha riempito le vie di Monreale, da via Pietro Novelli alle piazze principali, continuano gli eventi inser..


  • A Casa Cultura presentato il libro di Ester Rizzo “Le Ricamatrici”

    Cultura

    MONREALE - Nella splendida cornice di Casa Cultura Santa Caterina ieri pomeriggio é stato presentato il libro di Ester Rizzo “Le Ricamatrici”.  L’evento culturale fa parte del calendario dell’estate monrealese ed è  stato..


  • Monreale, oggi ancora Food Feast e il concerto dell’orchestra Sinfonica Siciliana

    Cultura

    MONREALE - Anche ieri ha fatto registrare il tutto esaurito il "Monreale Food Fest", la kermesse gastronomica che ha portato in città, per tre giorni, il migliore cibo da strada siciliano e monrealese.

    Anche ieri un fiume di visitatori ha preso d'assalto gli stand ..


  • Zona traffico limitato, fioccano le multe in piazza Guglielmo

    Cultura

    MONREALE- Pizzicati mentre transitavano con l'auto da piazza Guglielmo, per i trasgressori sono fioccate le multe. Al varco gli automobilisti sono stati fermati dai Carabinieri che hanno elevato una decina di contravvenzioni. Questa ..


  • “Intrecci di filo”, la mostra di artigianato dell’associazione CreArt al circolo di cultura Italia

    Cultura

    [gallery ids="117381,117382,117383,117384"] MONREALE - Il circolo di cultura Italia ospita da ieri la mostra di artigianato "Intrecci di filo", organizzata dall'associazione "CreArt Eventi" di Monreale e dal presidente del circolo Claudio Burgio. "Un'opera ..


  • Da via Pio La Torre rimossi due vasi ornamentali e spostati in via Roma. Pupella: “Stiamo riorganizzando l’arredo urbano”

    Cultura

    MONREALE - Giovedì mattina alcuni operai hanno spostato due va..


  • Bonus prima casa anche su più unità, la sentenza della Cassazione

    Cultura

    Un recente intervento della Cassazione (Ordinanza n. 17015/2019), a seguito di un ricorso da parte di un contribuente avverso la Commissione Tributaria regionale del Piemonte, interviene nel merito dell’


  • Grisì, l’amministrazione si attiva per richiedere lo stato di calamità. Arcidiacono: “La settimana prossima farò richiesta alla Regione”

    Cultura

    MONREALE - Dopo l'inondazione delle strade di Grisì, risalente a qualche giorno fa, è diventata ancora più evidente la necessità di interventi urgenti per evitare che disagi di questo tipo si ripresentino nuovamente. In seguito alle forti piogge, infatti, l'a..