Oggi è 26/04/2018

Cultura

Magna Via Francigena, da Palermo ad Agrigento attraverso Monreale. 180 km percorribili in 8 giorni

Monreale da quest’anno partner, ma dovrà investire nelle segnaletiche. Al momento l’unica sua struttura ricettiva è il Santuario di Tagliavia

Pubblicato il 24 marzo 2018

Magna Via Francigena, da Palermo ad Agrigento attraverso Monreale. 180 km percorribili in 8 giorni

Monreale, 24 marzo 2018 – Chi lo ha fatto lo definisce “un microcosmo che ti porta a riconciliarti con la natura”. Dal 19 marzo è iniziata la stagione dei camminatori e dei pellegrini, e sono già 250 le richieste di informazioni inoltrate per intraprendere la Magna Via Francigena. E da quest’anno, dopo il protocollo d’intesa firmato dall’assessore Cangemi e dal sindaco Capizzi, il Comune di Monreale entrerà a pieno titolo a far parte del percorso. Anche se il default finanziario dell’ente mette in dubbio la manutenzione dell’itinerario. Una scelta ben diversa è stata presa dall’amministrazione di Altofonte che ha deciso di rimanere fuori.

“È una punta di diamante” dice il presidente dell’associazione Davide Comunale ed “è percorribile in otto giorni”. Un itinerario turistico-religioso che collega la cattedrale di Palermo a quella di Agrigento. La Magna Via Francigena è un percorso di 180 km suddiviso in varie tappe, attraversa l’isola nella sua parte occidentale, toccando l’interno. Si tratta dunque di un cammino autonomo, supportato da una rete e un sistema definito.

Le tappe? Sono nove: 1. Palermo > Monreale > Santa Cristina Gela; var. Palermo (via bus)- Piana Albanesi > Santa Cristina Gela; 2. Santa Cristina Gela > Corleone; 3. Corleone > Prizzi; 4. Prizzi > Castronovo di Sicilia; 5. Castronovo > Cammarata > San Giovanni Gemini; 6. Cammarata/San Giovanni Gemini > Sutera; 7. Sutera > Racalmuto/Grotte; 8. Racalmuto > Joppolo Giancaxio; 9. Joppolo Giancaxio > Agrigento

Da marzo 2017 ad oggi sono state distribuite 750 credenziali di cammino, di cui 600 usate da chi ha percorso integralmente o parzialmente la Via. La Magna Via Francigena punta al turismo sostenibile, un progetto in espansione che comprenderà non più 13 ma 20 comuni, tra questi anche Monreale che a differenza dell’anno scorso diventa partner principale. La tappa era stata inserita nel percorso dopo il protocollo d’intesa di cui si era fatta promotrice il consigliere Manuela Quadrante. Quella del turismo sostenibile è una tendenza sempre più in aumento in Italia e che prende in considerazione l’etica, l’ambiente e l’economia, le quali hanno pari considerazione nella mente di chi muove o di chi ospita persone.

Quindi con il partenariato anche il territorio di Monreale dovrebbe tracciare i percorsi con apposite segnaletiche, mentre il sito e l’app della Magna Via Francigena dovrebbero essere implementati con le informazioni riguardanti le strutture ricettive e i monumenti da visitare. L’ingresso tra i comuni principali permetterà al comune normanno di vantarsi del titolo di essere inserito tra i Cammini d’Italia. Il percorso, inoltre, è nella guida per Cammini in Italia della casa editrice Terre di Mezzo Editore.

In 900, tra camminatori e pellegrini, sarebbero passati per Monreale a visitare le bellezze della Diocesi, la Cattedrale e il Chiostro. A testimoniarlo le credenziali richieste ai promotori del cammino. Il triplice accordo, Amici dei cammini Francigeni di Sicilia, Comune e Arcidiocesi di Monreale, ha permesso di dare all’itinerario anche un’impronta spirituale. Infatti per qualcuno è un cammino, per altri un pellegrinaggio.

Monreale al momento è perlopiù una tappa di passaggio, purtroppo la vicinanza con Palermo la continua a penalizzare. Chi arriva nella cittadina la visita ma preferisce pernottare a Palermo. Tranne qualche pellegrino in arrivo da Agrigento. Al momento la struttura di Tagliavia è l’unica inserita, quest’anno dovrebbero crescere almeno a tre-quattro. Inoltre gli esercenti e i ristoratori potranno partecipare all’accoglienza del turismo sostenibile creando un menu del pellegrino.

Da sempre la Sicilia è una direttrice importante di movimento per uomini, animali e cose. Ha permesso sin dall’età arcaica di collegare le sponde del Mediterraneo a quelle del Tirreno facendo sì che il Sud potesse respirare l’aria del Nord e le sue contaminazioni culturali. Ciò che si vede non sono solo sentieri tra i campi e i vari centri urbani ma sono l’eredità lasciataci, sono le Regie Trazzere che alla fine del XIX secolo i Borboni catalogarono e disegnarono nei loro Regi Catasti.

Il percorso, se saputo sfruttare in termini di promozione ed accoglienza, potrebbe diventare un volano dell’economia, un’alternativa che abbraccia un target di turismo diverso. A livello internazionale i cammini sono sviluppati da tempo, basti pensare a Campostela. Il concetto fondamentale è fare rete, mettendo insieme Comuni, associazioni, imprenditoria e Università.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • “Il Cristo pantocratore domina con il suo sguardo”. Mons. Pennisi accoglie il Cardinale Parolin per il 750° anniversario della Cattedrale

    Cultura

    [gallery ids="60181,60182,60183,60184,60185,60186,60187,60188,60189,60190,60191,60192,60193,60194,60195,60196,60197,60199,60200,60201,60202,60203,60204,60205,60206"] Monreale, 26 aprile 2018 - "Come 57° arcivescovo di Monreale ho l’onore di porgerle un cordiale benve..

    Continua a Leggere

  • Lo Zecchino d’Oro il 22 maggio sbarca a Monreale

    Cultura

    Monreale, 26 aprile 2018 – Il 61° Zecchino d’Oro sbarca a Monreale. Nella sede dell’I.C.S. Antonio Veneziano, ..

    Continua a Leggere

  • Sit-in dei forestali a Monreale. L’avviamento si farà nel centro normanno

    Cultura

    Monreale, 26 aprile 2018 - I forestali del comprensorio monrealese potranno procedere all'avviamento a Monreale. Stamattina una delegazione di lavoratori forestali di Pioppo e Monreale è salita al Palazzo di città per essere ricevuta dall’amministrazione comunale. Al Municipio si sono concentrat..

    Continua a Leggere

  • Ascesa e declino di Fancesco Balsano, capo mafia di Monreale per soli 10 giorni

    Cultura

    Monreale, 26 aprile 2018 - Francesco Balsano, nato a Palermo il 23/12/1976, è stato condannato dal Gup Ferdinando Sestito alla pena di 12 anni e 6 mesi di reclusione.


  • La monrealese Dajana Roncione new entry de “La mafia uccide solo d’estate”. Stasera su Rai Uno

    Cultura

    Monreale, 26 aprile 2018 - Stasera su Raiuno andrà in onda la seconda stagione de "La mafia uccide solo d'estate". Fra le new entry della serie televisiva ci sarà la monrealese Dajana Roncione. L'attrice interpreta una cantante sexy che fa perdere la testa all’alter ego di Francesco Scianna..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, ritrovato morto l’anziano scomparso tre giorni fa

    Cultura

    San Cipirello, 25 aprile 2018 - Dopo tre giorni di ricerche è stato ritrovato morto il 76enne scomparso. I carabinieri hanno rivenuto il cadavere di G.D.L. impiccato a un albero nelle campagne di San Cipirello. L'uomo si era allontanato da casa sua per raggiungere Piana degli Albanesi, fare una ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Sua Santità, per la conclusione dell’anno giubilare del 750° anniversario della dedicazione della Basilica Cattedrale

    Cultura

    Monreale, 25 aprile 2018 - Si terrà domani pomeriggio, alle ore 17,00, la conclusione dell’anno giubilare del 750° anniversario della dedicazione della Basilica Cattedrale di Monreale. Il 25 aprile 1267, primo lunedì dopo l’ottava di pasqua, la cattedrale fu consacrata alla Madonna dal Car..


  • Monreale, dalla periferia alla città: erba alta e incuria

    Cultura

    Monreale, 24 aprile 2018 - Erba non tagliata, erbacce alte fino a un metro e mezzo, vegetazione incolta e degrado diffuso. Questa è la situazione che si presenta sia alle porte di Monreale che nei quartieri del centro storico. Manutenzione dei marciapiedi, delle strade e sfalcio d'erba as..


  • Belmonte Mezzagno. Reintegrati al comune due geometri sospesi in seguito all’operazione Perseo

    Cultura

    Belmonte Mezzagno, 24 aprile 2018 - I giudici del Tar Lazio hanno accolto il ricorso presentato da due geometri del Comune di Belmonte Mezzagno che erano stati rimossi dopo le ispezioni prefettizie su possibili infiltrazioni mafiose degli organi elettivi. Nel 2008, nel corso dell’operazione dei..


  • Autismo, l’acqua può sviluppare la fiducia in sé stessi

    Cultura

    Monreale, 24 aprile 2018 -Nell’aula Sarina Ingrassia, le settimane scorse si sono svolti una serie di incontri tra ..


  • Mafia di San Giuseppe Jato e Monreale. Condanne per oltre 2 secoli di carcere I NOMI e FOTO

    Cultura

    [gallery ids="59992,59993,59994,59995,59996,59997,59999,60000,60001,60002,60003,60004,60005,60006,60007,60008,60009,60010,60011,60012,60013,60014,60015,60016,60017,60018,60019,60020,60021"] Palermo, 24 aprile 2018 - Il giudice Ferdinando Sestito del Tribunale ordinario di Palermo – sezione del Gi..


  • Grisì, un uomo impatta con due autovetture. Arrestato dai Carabinieri

    Cultura

    Grisì, 24 aprile 2018 - Nella serata di lunedì 23 aprile, i militari della Stazione di Grisì (PA) hanno tratto in arresto un uomo, colto in flagranza del reato di danneggiamento aggravato di autovetture. L’uomo, alla guida della propria autovettura, andava ad impattare contro due autove..


  • San Cipirello, 76enne esce per comprare il pane e scompare

    Cultura

    San Cipirello, 24 aprile 2018 - Da domenica 22 aprile non si hanno più notizie del 76enne Giuseppe De Luca. Era uscito di casa, San Cipirello, per raggiungere Piana degli Albanesi. Lì avrebbe dovuto comprare il pane, fare una passeggiata per il paese e passare al circolo ricreativo, ma dell'anzian..


  • Monreale. La donna nel corso dei secoli, attraverso il ritratto di Rosalia Novelli, la Virdimura e Mariannina Coffa

    Cultura

    “La donna e l’intelligenza: una sfida lungo i secoli”. È questo il tema dell’incontro che si terrà sabato 28 aprile, alle ore 17,30, presso la Biblioteca Santa Maria La Nuova (sezione Fondo antico), nel complesso Guglielmo II. L’incontro sarà l’occasione per presentare il libro di Rit..


  • Villa comunale, un pool di esperti volontari per il ripristino dell’area in frana

    Cultura

    Monreale, 24 aprile 2018 - Stamattina si è svolto un sopralluogo tecnico all'interno della Villa comunale di Monreale finalizzato alla sua riapertura integrale. Il Giardino delle delizie monrealese, dal marzo 2011, a seguito del crollo di una porzione di muro della balconata del Belvedere, era stat..


  • Colpo al clan mafioso di Monreale, sequestrati i beni a Vincenzo Madonia

    Cultura

    Palermo, 24 aprile 2018 - La sezione Misure di Prevenzione della Procura di Palermo ha deciso il sequestro di alcuni beni riconducibili a Vincenzo Madonia, uomo d’onore monrealese, ex parrucchiere, arrestato nel 2008 e condannato nell’ambito dell’operazione antimafia Perseo, che bloccò il ten..


  • Monreale, sindaco senza maggioranza solida. Va sotto in consiglio comunale

    Cultura

    Monreale, 24 aprile 2018 - La maggioranza non ha i numeri in consiglio comunale e non riesce ad approvare il regolamento per la gestione della galleria civica. Al momento della votazione una cospicua schiera di consiglieri di minoranza, nel corso della seduta di ieri, ha abbandonato l’aula non con..


  • Partirà con anticipo la campagna antincendio in Sicilia

    Cultura

    Palermo, 23 aprile 2018 - Quest’anno saranno 15 i mezzi aerei a disposizione in Sicilia per fronteggiare gli incendi nella stagione estiva; nove sono messi a disposizione dal Dipartimento nazionale della Protezione civile, quattro dei quali finanziati dalla Regione siciliana in convenzione con for..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com