Oggi è 14/12/2018

In Evidenza

Frana di Letojanni. Sospeso il dirigente del CAS di Roccamena Salvatore Pirrone

Presunte irregolarità nella fase di progettazione e di esecuzione degli interventi, e nella realizzazione di una barriera di contenimento, ritenuta dagli inquirenti inadeguata rispetto al livello di rischio idrogeologico

Pubblicato il 9 marzo 2018

Frana di Letojanni. Sospeso il dirigente del CAS di Roccamena Salvatore Pirrone

Roccamena, 9 marzo 2018 – I due dirigenti del Cas Salvatore Pirrone e Gaspare Sceusa sono stati sospesi per 12 mesi perché sarebbero stati coinvolti in alcune vicende che ruotano attorno alla frana di Letojanni, la barriera di protezione costruita per delimitare la frana non è stata controllata e rappresenterebbe un rischio per automobilisti e residenti della zona.

Salvatore Pirrone, ingegnere, è originario di Roccamena, piccolo paese del Palermitano. Sin da giovane è stato impegnato in politica, prima con il PSI, poi con il centrosinistra sino ad approdare al PD, ed in particolare alla corrente di Beppe Lumia a cui sarebbe particolarmente legato. A Roccamena Pirrone è stato assessore ai lavori pubblici dal 2013 al 2014, nella sindacatura prematuramente interrottasi per la morte del primo cittadino. Ma ha continuato a sostenere l’amministrazione comunale successivamente insediatasi nel giugno 2014, il cui sindaco, attualmente in carica, era già vicesindaco nella precedente compagine. L’ing. Pirrone, funzionario della regione siciliana, è stato ingegnere capo del Genio Civile di Palermo e di Trapani. Nel corso del governo Crocetta diventa direttore generale del CAS, consorzio autostradale siciliano. Il CAS gestisce, tra le altre, l’autostrada Catania-Messina, interessata nel 2015 da una frana i cui lavori di messa in sicurezza e consolidamento sono all’origine dell’indagine giudiziaria della Procura della Repubblica di Messina a carico di Pirrone e altri tecnici oltre che dell’impresa esecutrice per gravi reati: disastro ambientale, peculato, falso ideologico in atti pubblici. Le accuse sembrano consistenti, come si può comprendere dalla decisione del Gip che ha applicato la misura interdittiva della sospensione per un anno dai pubblici uffici sia per Pirrone che per altri funzionari del CAS in concorso col primo.

Il provvedimento scaturisce da due distinte indagini, sviluppate rispettivamente dai Carabinieri della Compagnia di Taormina e da quelli della Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Messina, chiamati a fare luce sui lavori di somma urgenza per la messa in sicurezza, per un valore di 500000 euro più iva, disposti dopo la frana sull’A/18, avvenuta, all’altezza di Letojanni, il 5 ottobre del 2015 e che tuttora, nella parte a monte, impedisce il regolare transito sulla Messina-Catania per la presenza di terra e detriti.

Secondo l’accusa sarebbero emerse irregolarità nella fase di progettazione e di esecuzione degli interventi, e nella realizzazione di una barriera di contenimento, ritenuta dagli inquirenti totalmente inadeguata rispetto al livello di rischio idrogeologico.

I due dirigenti del Cas coinvolti, l’ing. Salvatore Pirrone e Gaspare Sceusa, avrebbero omesso di esercitare i controlli sulla ditta incaricata dell’esecuzione dei lavori, affidati all’imprenditore di Letojanni Francesco Musumeci, sostenendo in luogo di quest’ultima, le spese di progettazione, permettendo, così, un’ingiustificata lievitazione dei costi dell’opera.

L’affidamento sarebbe stato effettuato omettendo di redigere il progetto esecutivo da parte della stazione appaltante, consentendo, invece, che l’elaborato fosse predisposto da due professionisti, un geologo ed un ingegnere, scelti dalla ditta esecutrice, facendo, poi, apparire che questo progetto fosse stato, invece, elaborato dal CAS come risulterebbe dalla redazione su carta intestata dell’ente. Ma non solo. Secondo l’accusa Pirrone e Sceusa, con una perizia di variante, avrebbero anche avallato che il pagamento del compenso dei due professionisti fosse imputato al CAS, incorrendo, così, nel reato di peculato.

L’imprenditore Francesco Musumeci avrebbe, infine, realizzato le opere di messa in sicurezza del tratto autostradale in questione con materiali di scarsa qualità, conseguendo ingiusti profitti e ponendo gravemente a repentaglio l’incolumità di automobilisti e dei residenti in quel tratto di fascia ionica messinese.

Tra gli indagati, non colpiti però dal provvedimento cautelare, ci sono i due professionisti che hanno realizzato gli elaborati progettuali e anche un funzionario del consorzio, adesso in pensione, accusato di avere redatto atti ideologicamente falsi, in relazione ai certificati di stato di avanzamento lavori emessi nel novembre 2015 e nel gennaio 2016, facendo falsamente riferimento ad una contabilità che, però, in quel periodo, non era stata ancora stilata.

L’ordinanza di applicazione della misura cautelare interdittiva è stata emessa dal G.I.P. del Tribunale di Messina, su richiesta della Procura della Repubblica. Salvatore Pirrone e Gaspare Sceusa sono stati sospesi per 12 mesi. Provvedimento di divieto di esercitare l’attività di impresa, per 8 mesi, a carico dell’imprenditore Francesco Musumeci. I tre dovranno rispondere, a vario titolo, di disastro ambientale in concorso, peculato e falsità ideologica commesso da pubblico ufficiale in atti pubblici.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Raccolta differenziata, agli anziani e ai disabili chi ci pensa? L’amministrazione attivi il porta a porta

    In Evidenza

    Monreale, 14 dicembre 2018 - Sono passati ormai sei mesi da quando a Monreale è partita la raccolta differenziata, ma basta fare un giro per le vie del paese per rendersi conto che ancora molti cittadini non comprendono la sua importanza, dato che essa offre una valida alternativa al classico smalt..

    Continua a Leggere

  • «Raccontare l’amore si può!»

    In Evidenza

    Palermo, 14 dicembre 2018 - Si svolgerà oggi pomeriggio alle ore 16.30 presso l’Università degli Studi di Palermo, Collegio San Rocco in Aula Borsellino in Via Ugo Antonio Amico, 2/4 a Palermo, la presentazione del libro «Ti racconto l’amore», dialo..


  • Bruno Palermo presenta il libro “Al posto sbagliato” per dare memoria ai bambini uccisi dalla mafia

    In Evidenza

    Monreale, 14 dicembre 2018 - Ieri, 13 dicembre 2018, nel Circolo d..

    Continua a Leggere

  • Strada Statale Palermo Sciacca: 8 auto danneggiate da un giunto sollevato

    In Evidenza

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Torna a far parlare di sé lo scorrimento veloce Palermo Sciacca, troppo spesso al centro di spiacevoli casi di cronaca. Questa volta, per fortuna, non ci sono stati morti né feriti.  Sono 8 le auto che hanno riportato ..

    Continua a Leggere

  • Parrucche distribuite gratuitamente a pazienti oncologiche. Salvo Lo Coco il parrucchiere di riferimento

    In Evidenza

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Saranno realizzate e donate gratuitamente alle donne che ne faranno richiesta. Cento parrucche vengono messe a disposizione delle pazienti oncologiche da Assoacconciatori, la nuova categoria di Confesercenti Sicilia, parte integrante dell’area Produzione guidata da Nun..

    Continua a Leggere

  • Allarme randagismo. I residenti di via della Repubblica presentano denuncia, inseguita una signora

    In Evidenza

    Monreale, 13 dicembre 2018 - "Adesso basta, oltre la paura di uscire di casa abbiamo dovuto assistere ad una strage. I gatti che da tempo accudiamo sono stati torturati ed uno è stato squartato da un branco di cani. Abbiamo trovato resti ovunque". Sono esasperati i residenti di via della Repubblica..

    Continua a Leggere

  • Domani l’appuntamento con l’Open Day al Liceo Basile. Notte dei Licei l’11 gennaio

    In Evidenza

    [gallery ids="86069,86070,86071,86072,86073"] Monreale, 13 dicembre 2018 -Domani dalle 9 alle 13,15 saranno presenti il Dirigente Concetta Giannino, docenti ed alunni della scuola ad accogliere gli ospiti. Verranno fatti visitare gli spazi e le strutture del Liceo classico e scientifico Emanuele ..

    Continua a Leggere

  • Salvaguardia dei boschi. Dal 1° dicembre aperte le richieste di finanziamenti

    In Evidenza

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Dal 1° dicembre 2018, e fino al 29 maggio 2019, tramite il portale Sian è possibile richiedere dei finanziamenti per avviare degli interventi di salvaguardia del territorio, nella fattispecie della superficie boschiva. La segnalazione arriva da Alberto Arcidiacono, ..

    Continua a Leggere

  • A Monreale nasce BRQ, il primo show-room dove la casa dei tuoi sogni prende forma

    In Evidenza

    Monreale, 13 dicembre 201..


  • Lavoratori ex Tech ancora in attesa dell’assunzione. Fumata nera in assessorato

    In Evidenza

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Ormai da circa 3 anni sono tenuti con il fiato sospeso i 28 ex dipendenti della Tech, la società che per circa 10 mesi, nel 2015, si era aggiudicata il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani per il comune di Monreale, in seguito al fallimento dell..

    Continua a Leggere

  • Strada Vicinale Cannizzara in totale abbandono, buche pericolose e avvallamenti

    In Evidenza

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Si è parlato più volte,

    Continua a Leggere

  • Oggi Monreale profuma di arancina

    In Evidenza

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Mentre da qualche parte continua la diatriba tra arancina al femminile o arancino al maschile, a Monreale non c'è mai stato dubbio e mai ci sarà, si chiama arancina.  Si inizia a pensare a Santa Lucia e all'arancina day subito dopo l'Immacolata. Si comprano gli..

    Continua a Leggere

  • Da giovedì 13 apre il nuovo Bed&Breakfast “A casa di Simona”

    In Evidenza

    Monreale, 12 dicembre 2018 — ..

    Continua a Leggere

  • Via Pezzingoli. Altre buche, situazione rischiosa per il transito veicolare

    In Evidenza

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Arrivano segnalazioni da parte dei residenti di via Pezzingoli, dove le condizioni dell'asfalto continuano a peggiorare a vista d'occhio. Recentemente era stato già affrontato un problema simile in un

    Continua a Leggere

  • Arbi arredo, per un bagno da amare 

    In Evidenza

    12 dicembre 2018 - Arredare un bagno oggi, significa essere attenti non solo alle tendenze del momento imposte dalle mode e dalle tendenze, ma significa rispondere ad esigenze totalmente nuove che fino a qualche anno fa erano impensabili per questa zona della casa; per questo bisogna affidarsi a pro..

    Continua a Leggere

  • Campagna di microchippatura. Il consigliere Silvio Terzo: “Getto la spugna”

    In Evidenza

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Ancora uno smarrimento e ancora un cane senza microchip e rintracciare il proprietario diventa un'impresa, ma per fortuna la potenza dei social aiuta. E l'amico a quattro zampe viene ritrovato. Sono in molte le persone che decidono di non microchippare l'animale, "compli..

    Continua a Leggere

  • La Regione stanzia 15.618.183,35 € per il miglioramento dei servizi socio-educativi per la prima infanzia

    In Evidenza

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Una nuova occasione per il settore no profit che opera a favore dei minori: l'Assesso..

    Continua a Leggere

  • Operazione COrSA NOSTRA. Corse truccate all’ippodromo. 9 arrestati

    In Evidenza

    [gallery ids="85888,85889,85890,85891,85892,85893,85894,85895"] Palermo, 12, dicembre 2018 - Minacce di morte e intimidazioni per i fantini che non si piegavano al volere della mafia. È quanto risulta dalle indagini dei Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo che all’alba di oggi, su de..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com