Oggi è 22/03/2019

In Evidenza

Monreale, 277.000€ per un portale mai usato. Dall’Ars potrebbe arrivare il commissario

Intanto Lo Biondo invia i documenti alla Corte dei conti, La Corte invia interrogazione al sindaco

Pubblicato il 7 marzo 2018

Monreale, 277.000€ per un portale mai usato. Dall’Ars potrebbe arrivare il commissario

Monreale, 7 marzo 2018 – Un portale costato 277 mila euro, che doveva rappresentare uno strumento di trasparenza per liberi professionisti e i cittadini, ma mai utilizzato e pubblicizzato. È il portale webgis del comune di Monreale, realizzato da una ditta privata con fondi pubblici. Adesso, dopo la conclusione del progetto, gli uffici comunali chiedono la sua chiusura ma restano delle ombre sul suo funzionamento e sulle motivazioni che non hanno portato alla pubblicità di questo utile strumento. Il caso, sollevato da Massimiliano Lo Biondo, è già arrivato all’Ars. Il deputato Figuccia ha chiesto al presidente della Regione l’invio di commissario al comune di Monreale. Il consigliere comunale La Corte invia un’interrogazione al sindaco Piero Capizzi.

Nel maggio 2012 una determinazione dirigenziale approvava il progetto definitivo per la realizzazione del nodo comunale del Sistema informativo territoriale regionale e portale WebGis di supporto alla gestione del PEG ed al controllo delle aree percorse dal fuoco. Nel luglio 2012 è stato ammesso al finanziamento il progetto che si è chiuso nel maggio 2016 con una delibera di giunta. Nell’ottobre 2016 accade qualcosa di inaspettato, un dirigente comunale chiede l’immediata chiusura del portale poiché da un riscontro analitico a campione su certificati rilasciati, su stralci cartografici e certificazioni di destinazione urbanistica sarebbe emerso che gli stessi documenti indicano il 90% circa di dati inesatti e completi. «Si comunica – si legge sulla nota del dirigente – che da un riscontro analitico condotto a campione sul rilascio dei certificati di destinazione urbanistica del portale del comune è emerso che i dati rilasciati (stralci cartografici e certificati di destinazione urbanistica) dal suddetto portale presentano un’altissima percentuale di dati inesatti e/o incompleti (90%). Al fine di evitare che gli utenti alleghino a pratiche riguardanti richieste di concessioni, autorizzazioni (o degli stessi CDU) dati inesatti e fuorvianti per gli stessi utenti, si chiede la chiusura immediata del suddetto sito. La richiesta ha carattere d’urgenza».

Il portale doveva essere realizzato per i cittadini e i liberi professionisti, per dare un servizio di utilità pubblica e gratuita,ma ora si scopre inutilizzabile. E’ costato ben 277.000 euro di soldi pubblici finanziati dalla regione, in due moduli, rispettivamente di 199.848,00 euro e di 77.159,99 euro. Una volta realizzato però a causa di mappe non perfettamente coincidenti, perché immesse nel sistema con sistemi di coordinate diversi, si chiede la sua chiusura.

Sulla questione era già intervenuto Massimiliano Lo Biondo, di professione geologo e leader del movimento politico #Oltre. Alla richiesta di spiegazioni del candidato sindaco però l’amministrazione non ha risposto. «Come si può prima chiudere il progetto e dopo fare l’indagine a campione su certificati che tra l’altro i cittadini pagano, per poi chiedere la chiusura del sito perché inutilizzabile? Qualcuno deve spiegare tutto questo». Nella nota del dirigente si fa riferimento a indagini a campione sul rilascio dei certificati. «Quanti sono – chiede Lo Biondo – i certificati che pagati dai cittadini, sono stati prodotti incompleti o inesatti? I diretti interessati, coinvolti a loro insaputa, sono stati avvertiti e rimborsati? Quanti di quei certificati sono stati ritirati in autotutela?». Il portale webgis doveva servire per un uso pubblico e non solo per un uso interno agli uffici comunali così come accade in tutti i comuni dove il portale webgis è stato realizzato, in modo funzionante, con i finanziamenti della regione. «È chiaro che questa triste vicenda di mala gestio – conclude Lo Biondo – non potrà chiudersi con un finanziamento pubblico giunto al comune e un sito che seppur realizzato si chiede di chiuderlo perché non funziona».

Il parlamentare dell’Ars Vincenzo Figuccia (Udc) ha inviato al Presidente della Regione Musumeci e all’Assessore al Territorio e Ambiente un’interrogazione parlamentare. Il deputato chiede quali misure intendano adottare, al fine di garantire, in tempi celeri, l’uso pubblico del portale già finanziato, se sia intendimento dell’assessorato all’Ambiente, a propria garanzia, istituire una figura commissariale presso il Comune di Monreale, la ragione per cui il sito istituzionale del Comune di Monreale non riporti il link del portale web-gis, se il portale pubblicato online ma non pubblicizzato sia attendibile e se risponda a quanto è stato finanziato e la ragione per la quale, dopo la chiusura del progetto il portale non sia stato ancora ufficializzato e pubblicizzato al pubblico a mezzo stampa. Intanto anche il consigliere comunale Giuseppe La Corte del gruppo Credici Monreale ha inviato una interrogazione consiliare al sindaco di Monreale Piero Capizzi.

«Ringrazio chi, invece di girarsi dall’altra parte, ha messo a disposizione le proprie conoscenze e quindi ha avuto la sensibilità di chiedere che si facesse una interrogazione all’Ars – commenta Lo Biondo -. Ai cittadini dovrà essere dato il servizio pubblico e gratuito per cui quel finanziamento è stato dato al comune e quindi speso. Dispiace che alcune forze politiche, non tutte, anziché occuparsi della città giochino a litigare e subito dopo a sedersi per nominare 25 scrutinatori. Per questa ragione, sono pronto a interessare, ufficialmente, tutti gli organi competenti sulla vicenda. Perché si faccia luce su come e perché sono stati spesi tutti quei soldi pubblici per un sito che non funziona.
Intanto mi chiedo se l’Amministrazione ha informato la Regione siciliana, ente che ha erogato il finanziamento, se l’Amministrazione ha informato e rimborsato i cittadini e i liberi professionisti, qualora interessati delle inesattezze e/o incompletezze rilevate nel corso del sondaggio a campione eseguito, se e quanti eventuali certificati sono stati utilizzati per eventuali concessioni e/o autorizzazioni edilizie, l’indagine a campione su quanti certificati rilasciati è stata eseguita e a quale periodo è stata estesa, se l’Amministrazione attiva ha deciso la chiusura del sito autonomamente o di concerto con la Regione, previo riscontro con la ditta che ha realizzato il sito». 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Operazione “Artemisia”, Lagalla: “Le mie azioni istituzionali ispirate a criteri di correttezza e rispetto della legge”

    In Evidenza

    Palermo, 21 marzo 2019 - La politica nella bufera a seguito dell’operazione "Artemisia”, messa a segno dai Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani contro un vasto sistema corruttivo guidato da una loggia segreta in grado di condizionare la politica. Sono 27 gli ordini di a..


  • Partinico, incendiate le auto della famiglia del sindacalista Nicola Barone

    In Evidenza

    Partinico, 21 marzo 2019 - D

    Continua a Leggere

  • Elezioni sindaco, ballottaggio Capizzi-Madonia secondo un sondaggio di Monrealenews

    In Evidenza

    Monreale, 21 marzo 2018 – Sono ben 18.406 le persone che hanno espresso la propria preferenza in un sondaggio proposto dalla testata online Monrealenews e il risultato è sorprendente. A superare il primo turno elettorale e a contendersi la fascia tricolore del comune di Monreale, secondo i let..

    Continua a Leggere

  • “La stagione culturale del MAM”: eventi per valorizzare il patrimonio artistico di Monreale

    In Evidenza

    Monreale, 21 marzo 2019 - Il museo d'arte del mosaico di Monreale inaugura  "La stagione culturale del MAM".  Inaugurato nel Dicembre del 2017 e situato all’interno del complesso monumentale “Guglielmo II”, il ..

    Continua a Leggere

  • A Partinico la Marcia della Legalità. Don Inzerillo: “Non avere paura e ritrovare il coraggio per andare avanti”

    In Evidenza

    Riceviamo e pubblichiamo "Carissimi, quest’anno l’Arcivescovo ha scelto la Città di Partinico come luogo per la “Marcia della Legalità” che si terrà sabato 23 marzo 2019, con inizio alle ore 16.30 dal Monumento ai Caduti, con una seconda tappa in Piazza D..

    Continua a Leggere

  • Rosanna Giannetto: Un piano straordinario per il tempo pieno ed il tempo prolungato. Assicurare 40 ore settimanali anziché le 27 o 30 ore attuali di studio a scuola

    In Evidenza

    Monreale, 21 marzo 2019 - “Un piano straordinario per il tempo pieno ed il tempo prolungato. Assicurare 40 ore settimanali anziché le 27 o 30 ore attuali di studio a scuola”. Rosanna Giannetto, candidata al consiglio comunale con la lista Monreale Bene Comune, nonché designata assessore dal..

    Continua a Leggere

  • Aquino. Fondo Pasqualino. Centro per disabili tra rifiuti, topi e degrado. Caputo: “Situazione ai limiti della civiltà”

    In Evidenza

    [gallery ids="95542,95541,95540,95539,95538,95537,95536"] Monreale, 21 marzo 2019 - "Vedere un centro per disabili chiuso, trasformato in un deposito, vandalizzato e circondato da topi, rifiuti anche pericolosi, erbacce e strade divelte, da il senso del degrado e di abbandono in cui l’Amministr..

    Continua a Leggere

  • Operazione Artemisia, pensioni in cambio di voti. Francesco Cascio tra gli arrestati. Avviso di garanzia per l’assessore Roberto Lagalla

    In Evidenza

    Palermo, 21 marzo 2019 - I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari, emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribun..

    Continua a Leggere

  • Gli studenti della Guglielmo II alla finale provinciale di calcio a 5 

    In Evidenza

    [gallery ids="95500,95501,95502,95503,95504,95505"]   Palermo, 20 marzo 2019 - In occasione della finale provinciale di calcio a 5, inserita nel progetto dei campionati studenteschi, venerdì 15 marzo ben dieci studenti del nostro istituto, provenienti dalle classi della secondaria di pri..

    Continua a Leggere

  • Partinico, sabato la marcia della legalità

    In Evidenza

    Partinico, 20 marzo 2019 - La Cisl Palermo Trapani parteciperà anche quest’anno alla marcia della legalità che si terrà sabato 23 marzo a Partinico. La manifestazione è organizzata dall’Arcidiocesi di Monreale, in collaborazione con le parrocchie e le sigle sindacali. Il corteo partirà alle..

    Continua a Leggere

  • Presentazione del libro “IL PICCOLINO” al Circolo di Cultura Italia

    In Evidenza

    Monreale, 20 marzo 2019 - Nuovo appuntamento culturale Giovedì 21 Marzo, alle ore 17:00, presso la sede del  Circolo di Cultura Italia a Monreale, dove si terrà la presentazione del libro “IL PICCOLINO” dello scrittore Dariush Baghi, Presidente e..

    Continua a Leggere

  • Sabato 23 il candidato sindaco Alberto Arcidiacono si presenta agli elettori

    In Evidenza

    Monreale, 20 marzo 2019 - Si terrà sabato prossimo, 23 marzo, alle ore 17,00, l’apertura della campagna elettorale di Alberto Arcidiacono, candidato sindaco di Monreale alle prossime amministrative del 28 aprile. Sono quattro i movimenti che hanno deciso di sostenere Arcidiacono. Diventerà Be..

    Continua a Leggere

  • In arrivo 65mila euro per l’Oreto. Adesso tocca ai comuni di Monreale, Altofonte e Palermo

    In Evidenza

    Monreale, 19 marzo 2019 - Grazie al coinvolgimento di oltre 80mila persone, il fiume Oreto ha vinto il secondo premio del concorso "I Luoghi del cuore", indetto dal Fondo Ambiente Italiano che serve proprio a riqualificare monumenti e aree di interesse ambientale, storico, artistico e culturale. Ade..

    Continua a Leggere

  • Monreale, i tassisti da anni nel limbo. Vertice all’assessorato alle Infrastrutture

    In Evidenza

    Monreale, 19 marzo 2019 – "Probabilmente il percorso Arabo Normanno potrà essere la chiave di volta per risolvere l’annoso problema dei collegamenti tra Monreale e Palermo che da anni limita l’attività dei sette tassisti della cittadina". Questa mattina il Dirigente regionale dell’Assessor..

    Continua a Leggere

  • “Tifiamo Europa” sceglie l’Adelkam, il gemellaggio sarà con la Romania

    In Evidenza

    “Un progetto europeo di gemellaggio con la Romania che vede protagonista in tutta la Sicilia l’ASD Costa Gaia Adelkam”, spiega il dirigente Giovanni Tinervia. “Tifiamo Europa” è rivolto alle scuole calcio affiliate alla Federazione Italiana Giuoco Calcio, società con sede in tutto il ter..

    Continua a Leggere

  • In tre mesi donate sessanta parrucche alle pazienti oncologiche

    In Evidenza

    Monreale, 19 marzo 2019 - Sessanta parrucche donate in tre mesi, con richieste da tutta la Sicilia. È il bilancio dell'iniziativa avviata a dicembre da Assoacconciatori e rivolta alle pazienti oncologiche. I professionisti della categoria, parte integrante dell'Area Produzione di Confeserce..

    Continua a Leggere

  • Lagalla: “Se volete essere liberi nella vita dovete apprendere”. L’assessore alla formazione a Monreale invitato da TED

    In Evidenza

    [gallery ids="95378,95377,95376,95375,95374,95372,95369,95368,95367,95366,95365,95364,95363,95362,95361,95360,95359,95358,95357,95356,95380,95381,95382"] Monreale, 19 marzo 2019 - Si è tenuto questa mattina il convegno “Tra devozione e folklore” organizzato dalla scuola di formazione TED, al..

    Continua a Leggere

  • Corleone. Si gira il film “Il delitto Mattarella”

    In Evidenza

    Corleone, 19 marzo 2019 - A Corleone un consiglio comunale in piazza con due ospiti d’eccezione, in una giornata particolare, quella dedicata al ricordo delle vittime delle mafia. Il 21 marzo saranno ospiti della città il regista Aurelio Grimaldi e l’attore David C..


  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com