Oggi è 15/10/2018

Cronaca

Monreale. Marzo 2011 – Marzo 2018: sette anni di inefficienza. Belvedere ancora in attesa dei lavori di ripristino, ma nessun intervento è previsto

Necessari 30.000 € che il comune non riesce a trovare

Pubblicato il 4 marzo 2018

Monreale. Marzo 2011 – Marzo 2018: sette anni di inefficienza. Belvedere ancora in attesa dei lavori di ripristino, ma nessun intervento è previsto

Monreale, 4 marco 2018 – Una fredda mattina del 4 marzo del 2011 un cupo boato squarciò il silenzio e la quiete dello storico Belvedere del Comune di Monreale, facendo sobbalzare gli addetti comunali che in quel momento erano intenti a svolgere i vari lavori di giardinaggio e pulizia lungo i viali. 

Dopo un primo momento di sbandamento ci si rese conto che una porzione del muro ricadente nel sottostante giardino della Curia Arcivescovile era crollato.

Nell’immediato furono allertati i responsabili dell’ufficio tecnico guidati dall’ingegnere Maurizio Busacca che insieme ad alcuni tecnici e all’allora sindaco Filippo Di Matteo si precipitarono all’interno del Belvedere per constatare ciò che era accaduto e valutare le eventuali operazioni di messa in sicurezza da mettere in atto. Ciò che si presentò ai loro occhi non lasciò spazio a tentennamenti ed il Sindaco, giustamente, per cautelare l’incolumità pubblica, emanò un’ordinanza con la quale chiudeva immediatamente l’unico spazio verde della cittadina Normanna. 

Solo tre mesi dopo la villa riaprì per essere richiusa dopo pochi giorni e riaperta solo 20 mesi dopo. In quell’occasione il vice Sindaco Salvino Caputo dichiarò: “Gli interventi sono stati realizzati dagli uffici tecnici comunali, che a seguito di un sopralluogo hanno attuato un intervento tampone con l’acquisto delle transenne metalliche per circoscrivere ed isolare la zona franata”. È chiaro comunque che adesso bisognerà pensare ad un intervento definitivo per poter riportare questo sito alla sua totale fruizione con il ripristino del muro crollato”. 

Intervento definitivo che, ancora oggi e dopo sette lunghi anni e due amministrazioni, non ha portato a nulla.

Tanti buoni propositi si sono sentiti da parte dell’amministrazione comunale. Sindaci, vice sindaci, assessori al ramo e tecnici ne hanno dette di tutti i colori, le promesse e le assicurazioni si sono sprecate. Ad ottobre del 2014 l’assessore al Verde Pubblico Pippo Lo Coco assicurava: “La sistemazione della villa è già in calendario. Entro i prossimi dieci giorni inizieremo con un intervento massiccio di pulizia. Poi continueremo con gli interventi di ripristino”. Un anno dopo, a settembre del 2015, sempre l’allora Assessore Lo Coco dichiarava: “Il problema non sembra così grave come potrebbe apparire, visto che comunque il crollo si è verificato in una zona contenuta della villa. Accelereremo le pratiche per il progetto e cercheremo nel più breve tempo possibile i fondi per l’intervento di manutenzione, credo che entro la fine di quest’anno la villa potrà essere restituita ai monrealesi ed ai turisti”.

Anche il dirigente dell’Area Territorio, l’ing. Maurizio Busacca, ad ottobre 2015, intervenendo telefonicamente al TG3, dichiarava che, una volta approvato il bilancio comunale, nei limiti delle risorse assegnate, avrebbe provveduto a ripristinare il muro di sostegno.


Il sindaco Piero Capizzi il 18 novembre 2015 fu chiamato ad un confronto pubblico voluto dal sottoscritto, e ai microfoni di RGS dichiarò: “I nostri tecnici hanno effettuato già diversi sopralluoghi ed il progetto (a tutt’oggi non esiste un progetto) nella sua fase preliminare è già pronto. È chiaro, però, che la soluzione deve essere compatibile con le risorse finanziarie del comune. Occorrono circa trentamila euro per garantire la sicurezza dei visitatori che passeggeranno nella villa. Tempi? Al momento non possono essere individuati con certezza, nei prossimi mesi, magari entro la fine dell’anno o a gennaio potremo essere più precisi. Va detto, però, che abbiamo tutto l’interesse a riaprire la villa prima possibile per rendere fruibile tutto il complesso monumentale (della quale la villa fa parte, nell’ottica di una sua completa riqualificazione)”.

Sempre Il sindaco Piero Capizzi, in data 10 aprile 2016, richiamato ai microfoni di RGS sempre dal sottoscritto, dichiarava: “Occorrerebbero almeno 30 mila euro per una parziale sistemazione, anche se per una ristrutturazione completa ne servirebbero, in realtà, molti di più. Somme che, comunque, al momento non ci sono, né è possibile individuare la data di un loro reperimento. Non abbiamo la disponibilità finanziaria – ha detto Capizzi, senza tanti giri di parole – e quindi nell’immediato, purtroppo, non è previsto alcun intervento. Monreale è un comune in stato di predissesto e se non si reperiscono fondi non è possibile intervenire”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • A Monreale si parla di Mafia e dei suoi rapporti con le istituzioni

    Cronaca

    Monreale, 15 ottobre 2019 - A Monreale per parlare di mafia, ed in particolare modo dei rapporti tra mafia e istituzioni. Il libro scritto da Fabio Giallombardo, dal titolo “Cosa Vostra - Mafia e istituzioni in Italia”, editrice “Autodafé”, è un’antologi..

    Continua a Leggere

  • Tutti i nomi del “Mosaico”. Ma è presto per parlare di candidature e di alleanze

    Cronaca

    [gallery ids="79261,79260,79259,79258,79257,79256,79255,79254,79253,79252,79251,79250,79185"] Monreale, 14 ottobre 2018 - Urbanistica, rifiuti, disabilità, associazionismo, progettazione turistica, gestione delle risorse umane del comune. Ed ancora gestione dell’ufficio legale, rapporti istitu..

    Continua a Leggere

  • Droga all’interno della carta per le caramelle

    Cronaca

    Palermo, 14 ottobre 2018 - Ancora droga allo ZEN 2. Ma stavolta avvolta all’interno di carta di caramelle. Era questo l’escamotage adottato dai pusher per distogliere l’attenzione degli inquirenti. Una trovata geniale, ma che non è servita a Dario Piazza, trentenne residente allo ZEN 2, pe..

    Continua a Leggere

  • Monreale, madre e figlia arrestate per spaccio di droga

    Cronaca

    Monreale, 14 ottobre 2018 - Sono finite agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di due donne monrealesi, una cinquantenne, L. M., e la figlia, N. L. di venti anni. Son stati i Carabinieri della Compagnia di Monreale a trarle in arresto dopo u..

    Continua a Leggere

  • “Il Mosaico”: Chi sono, quanti sono, chi li sostiene, quali idee, e le alleanze? Le risposte domani alla presentazione ufficiale del Movimento

    Cronaca

    Monreale, 13 ottobre 2018 - C‘è molta curiosità intorno alla presentazione ufficiale del Movimento “Il Mosaico” che avverrà domani pomeriggio presso i locali di Villa Savoia alle ore 17,00. Chi sono i veri attori di questa nuova realtà politica? Quanti sono, chi..


  • Palermo – Amsterdam e Palermo – Capo Nord in gommone. Il sindaco consegna un encomio allo skipper Sergio Davì

    Cronaca

    [gallery ids="79174,79175,79176"] Monreale, 13 ottobre 2018 - Palermo - Amsterdam e Palermo - Capo Nord in gommone. Ma anche l’attraversamento dell’Atlantico a bordo del piccolo natante di 10 metri. La storia dello skipper monrealese Sergio Davì ha fatto il giro del mondo, e questa mattina i..


  • Obiettivi raggiunti al 100%. 6.500 € liquidati al segretario generale del comune di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 - Obiettivi pienamente raggiunti, massimo punteggio assegnato, e quindi liquidazione del massimo premio di risultato previsto.


  • “Il Ben…essere attraverso il Movimento”: incontro domani a Monreale

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 -“Il Ben…essere attraverso il Movimento” è il titolo del convegno che si terrà domattina nella Sala Consiliare del Complesso Monumentale Guglielmo II, inserito nell’ambito dell’’Assemblea Nazionale dei soci UNC del territorio Nazionale e prevede la presenza de..


  • Sp57 nuova perdita di liquami. D’Alcamo: “Sostituiti i primi 100 metri di tubazione ma continueremo”

    Cronaca

    San Martino delle Scale, 12 ottobre 2018 - Alle prime piogge, sulla Sp57 è fuoriuscita di liquami dai pozzetti d’ispezione della rete fognaria. Sull'annoso problema proprio ieri si è concluso l'intervento del comune di Monreale sulla strada che porta a San Martino delle Scale. Ma 200 metri ..


  • Il Basile di Monreale aderisce alla protesta degli studenti: “Stop allo sfruttamento, alternanza è formazione” (FOTO E VIDEO)

    Cronaca

    [gallery ids="79100,79095,79094,79093,79092,79091,79090,79089,79088,79087,79086,79085,79084,79083,79082,79081,79080,79079,79078"] Palermo, 12 ottobre 2018 - Anche i licei monrealesi hanno partecipato questa mattina alla manifestazione indetta in tutt’Italia dalla Rete degli Studenti Medi e da U..


  • Grisì. Cedimenti, frane, pessime condizioni del manto stradale. Arriva all’ARS la pessima condizione della SP30

    Cronaca

    Palermo, 12 ottobre 2018 - Cedimenti, frane, pessime condizioni del manto stradale, assenza di canali di raccolta delle acque. La pessima situazione della SP30, la strada provinciale che collega Partinico, San Cipirello e Grisì approda all’ARS. Ieri è stata depositata..


  • Rifiuti. Pubblicato il bando per il 2019. Inserita la clausola sociale a favore degli ex dipendenti dell’ATO

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 - Pubblicato il bando relativo alla gara di appalto del servizio di spazzamento, raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani prodotti nell'intero territorio del Comune di Monreale per il 2019.  L’appalto avrà la durata di 12 mesi. Nel bando è stata inser..


  • Monreale, rinvio a giudizio dei 32 ex dipendenti dell’ATO. Il comune si costituisce parte civile

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 - L’amministrazione comunale ha deciso di costituirsi parte civile nel processo contro i 32 ex dipendenti dell’ATO Alto Belice Ambiente, accusati di essersi assentati dal servizio, senza alcuna autorizzazione, durante le festività del Natale 2013. “I reati contest..


  • Secondo pareggio per l’Atletico Monreale contro il Redentino

    Cronaca

    12 ottobre 2018 - Finisce 6-6 l’amichevole giocata nei giorni scorsi al campo Archimede contro il Team Redentino mai domo che rimonta in 5 minuti il risultato. Partita divisa in 3 tempi da 20 minuti, che vedono i primi l’Atletico sempre in vantaggio. Ma nei 5 minuti dell’ultimo tempo cam..


  • Partinico, sequestrate 6 tonnellate di marijuana. Arrestate 4 persone (IL VIDEO DELL’OPERAZIONE)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=JuMnWr4ASIo&feature=youtu.be[/embed] Partinico, 12 ottobre 2018 - Sono Michele Vitale di Partinico, Salvatore Leggio di Palermo, Marco Antonio Emma di Sanremo e Vincenzo Cusumano di Partinico i 4 uomini arrestati a Partinico in seguito a..


  • Stop a trasferimento cani da ex mattatoio, Ferrandelli: “Portato a casa prima vittoria”

    Cronaca

    "Oggi abbiamo portato a casa una prima vittoria: i cani resteranno a Palermo”. Così il leader dell’opposizione al Comune, Fabrizio Ferrandelli.


  • Allerta meteo in Sicilia, forti piogge e raffiche di vento

    Cronaca

    La Protezione Civile Regionale ha diffuso un avviso per rischio meteo-idrogeologico e idraulico, valido dalle ore 16.00 di oggi, 11 ottobre, alle ore 24 di domani, 12 ottobre. Per la giornata di domani è previsto un livello di allerta arancione su tutta la Regione. In ..


  • Vuoi una villa come 007? Ecco dove trovarla

    Cronaca

    Era l'autunno del 1962 quando nei cinema inglesi comparve il primo film dedicato a James Bond: si chiamava "Dr. No", e rappresentava il primo capitolo di una saga che, a distanza di più di mezzo secolo, si conferma ancora molto fortunata e apprezzata dal pubblico. Ecco perché..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com